Come aiutare i bambini a scrivere bene con il Metodo Montessori

Pubblicato il 21 settembre 2017 da

come-aiutare-bambini-scrivere-meglio-calligrafia-disgrafia-prima-elementare-scuola

Non è una banalità: la calligrafia, o bella scrittura, non è solo una vecchia fissazione dei nostri nonni. Scrivere bene, ovvero con movimenti fluidi della mano, è essenziale per non affaticare mano, dita, polso, avambraccio e braccio… e a seguire anche il collo e la schiena.

Oggi purtroppo in molte scuole elementari non si insegna correttamente COME scrivere lettere e numeri, mentre invece ha una grande importanza: la Montessori in questo, già nel 1800, ci vedeva lungo, e non a caso aveva creato le lettere smerigliate e tante attività che facevano da precursori alla scrittura vera e propria.

Ecco tre proposte di attività per aiutare i bambini a scrivere meglio, in ottica Montessori: facilissime da fare a casa, divertenti per i bambini. Nessun compito aggiuntivo per loro, ma solo tanti giochi creativi!

I giochi di pregrafismo

schede-di-pregrafismo-mammafelice-percorsi-tracciati-completamento-montessori-leggere-scrivere

Seguire i tracciati con la matita o con le dita, ripassarli, iniziando prima dalle linee dritte e poi passando per le linee curve: questi giochi sono molto divertenti, ma nascondono in sé una grande utilità, ovvero avviare i bambini alla scrittura e alla corretta impugnatura della matita.

PDF da SCARICARE: Schede di pregrafismo.

motricita-fine-montessori-scrittura-punteruolo

Tra i giochi di pregrafismo c’è anche l’uso del punzonatore o punteruolo, che non a tutti piace, ma invece è utilissimo per migliorare la coordinazione oculo manuale dei bambini: con il punteruolo i bimbi fanno dei buchini sui contorni di alcune figure, per realizzare sagome e disegni. Questa è una attività di motricità fine in stile Montessori che prepara la mano alla scrittura.

Ovviamente adesso abbiamo il vantaggio che esistono punteruoli moderni e sicuri, per cui niente pericolo per i bimbi!

Le lettere smerigliate

giochi-materiali-attivita-sensoriali-tatto-tattili-montessori

Le lettere smerigliate sono delle tessere tattili in legno (o in moderno cartoncino o PVC) per il pregrafismo. Le lettere e i numeri disegnati sulle carte, sono realizzati con materiale ruvido al tatto, e servono ai bambini per tracciare, con le loro piccole dita, i primi rudimenti della scrittura.

LEGGI ANCHE: Montessori, attività sensoriali per stimolare il senso del tatto.

La cosa importante è che la scrittura ha sempre un UN VERSO: le lettere si scrivono tutte in determinati modi, seguendo una direzione ben precisa, un tracciato standard. Perché? Perché così è più facile, perché così si affatica meno la muscolatura, perché così ci si abitua a scrivere meglio.

come-aiutare-bambini-scrivere-meglio-calligrafia-disgrafia-prima-elementare-scuola

Se nella vostra scuola non viene fatto questo esercizio, in prima elementare, io vi suggerisco di proporlo alle insegnanti anche sotto forma di gioco, per esempio comprando le digilettere maiuscole e le digilettere in corsivo da regalare alla classe come gioco per l’intervallo.

come-aiutare-bambini-scrivere-meglio-calligrafia-disgrafia-prima-elementare-scuola

In alternativa, aiutate i bambini sin dai primi giorni di scuola elementare ad esercitarsi a casa, mentre fanno le loro schede, a scrivere le lettere seguendo le direzioni corrette, soprattutto a partire dalle maiuscole. Insistere, ad esempio, sulla direzionalità della O, che deve essere tracciata in senso anti orario, aiuterà poi nello scrivere meglio in corsivo, e così via…

esercizio-pregrafismo-prescrittura-montessori-tracciare-linee-farina-polenta-mais

Un modo per far esercitare i bimbi in modo casalingo a questo tipo di attività, è stampare loro le lettere con la direzionalità di scrittura, e mostrargli come tracciarle sulla farina di semola. Oppure usare le tesserine delle lettere e dei numeri tattili: toccando la lettera con il dito, la si può riprodurre sulla farina.

PDF da scaricare: Legenda con le direzioni per scrivere correttamente lettere dell’alfabeto.

Prendiamo un vassoio piccolo, aggiungiamo la farina gialla di semola e diamo ai bimbi i cartellini con le digilettere: dovranno tracciare le lettere, nell’ordine giusto di scrittura, tracciandone il segno sulla farina con le dita, lettere per lettera. Tra una lettera e l’altra basta passare la manina sulla farina di semola per ‘cancellare’ la lettera precedente.

Strumenti per aiuto scrittura: gli impugnafacile

Quando infine i bimbi iniziano a scrivere con le matite e a colorare con assiduità, si possono utilizzare dei supporti di gomma – disponibili su Borgione in diverse forme – per apprendere la giusta posizione delle dita, oppure correggere una postura sbagliata della mano, delle dita e del polso. Esistono sia per bambini destrimani, che mancini, quindi sono adatti a tutti, e in base alle tipologie di matite e di penne.

come-migliorare-impugnatura-bambini-scrittura

Anche alcune penne cancellabili ormai vengono prodotte con impugnatura facile. Per esempio le penne sferografiche Stabilo, disponibili sia per bambini destrimani, che per bambini mancini: si tratta di penne roller ad impugnatura ergonomica e antiscivolo, che evitano l’affaticamento dei muscoli del polso e della mano, alleviando il dolore e quindi il disagio del bambino mentre scrive.

Non arrendiamoci dunque – soprattutto se i nostri bimbi hanno appena iniziato le scuole elementari (scuole primarie, adesso…) – alla brutta scrittura: cerchiamo di trovare strategie e soluzioni per migliorarne la calligrafia, soprattutto per capire se si tratta solo di esercizio, oppure di disgrafie che vanno valutate insieme al pediatra.



Commenti

12 Commenti per “Come aiutare i bambini a scrivere bene con il Metodo Montessori”
  1. IsaQ

    Ammetto di non aver mai sentito parlare- se non al primo gg di scuola – dell’impugnatura ergonomica. Ho trovato quella da poter spostare ogni volta che il bimbo terminerà una matita.Perchè per il momento gli insegnanti di mio figlio hanno richiesto solo l’uso di matite hb2.Non conoscevo invece le digilettere.Secondo me potrebbe essere interessante proporgliele.Grazie Barbara

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (9 anni)

      Nemmeno da voi le maestre quindi insegnano il verso delle lettere?
      A me questa cosa ‘sconvolge’ abbastanza, anche perché poi in seconda e terza elementare le stesse maestre si lamentano che i bambini scrivono male…

      • IsaQ

        Guarda siamo ai primissimi gg e non hanno ancora portato a casa i quaderni. gli insegnanti sostengono che ciò che un bimbo di sei anni nn è riuscito a finire a scuola non riuscirà a finirlo con proficuo a casa dopo ua giornata stancante.alla riunione la scorsa settimana ci hanno garantito che non correranno e che fino a maggio sicuramente non introdurranno il corsivo.si concentreranno sullo stampatello maiuscolo ed adotteranno solo quaderni a righe di 5^ elementare. ci hanno detto che fino a quando i bimbi non saranno in grado di scrivere in stampatello maiuscolo stando nel rigo non prenderanno in considerazione il corsivo. E che cmq verso maggio valuteranno la motricità dei bimbi per capire se non sia il caso di rimandare a settembre della seconda elementare.è il mio primo figlio alla primaria e non so dire se questo sia un bene o un male.l’insegnante in questione è una delle + gettonate ed apprezzate,quella che ttt avrebbero voluto avere x i propri figli.alla materna avevano adottato moltissimi libri di pregrafismo

      • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
        Mamma Felice
        immagine livello
        Guru
        Mamma di Dafne (9 anni)

        Mi sembra ottimo come programma! Non è così frequente un’attenzione tale ai ritmi dei bambini. Mi piace!

  2. IsaQ

    gli inseegnanti ci hanno detto che alla prox riunione ci spiegheranno il loro metodo di insegnamento

    • Mamma Disorganizzata

      Ho due figli agli ultimi anni della primaria e da quello che hai scritto sopra posso dirti che se il buongiorno si vede dal mattino, saranno ottime insegnanti!! Avendo due bimbi ho avuto due esperienze diversissime tra loro per i metodi di insegnamento, e purtroppo in molti casi le maestre tendono a correre per completare i programmi senza dedicare il giusto tempo ai bambini che hanno più difficoltà. Se le tue insegnanti hanno già dichiarato di fare il corsivo a fine prima o inizio seconda, significa che non hanno fretta e daranno tempo ad ogni bambino di assimilare, così come per la scrittura, anche poi più avanti con gli altri argomenti e soprattutto il metodo di studio dalla terza in poi!

      • IsaQ

        Grazie per avermi confortato.Anche a me è sembrato capire che guardano + alla sostanza che al volume.Inoltre sono anche contenta che sono una coppia di insegnanti:uomo e donna. Nonostante fra loro ci siano 13 anni di differenza sono affiatati e hanno già chiarito di avere approcci diversi ma non convergenti e quindi godo al pensiero che mio figlio da questo duplice metodo non potrà che uscirne arricchito.

  3. IsaQ

    scusate volevo dire approcci divergenti

  4. la mia secondogenita frequenta scuola senza zaino. l’approccio è assolutamente montessoriano, con i quaderni di sabbia e le lettere “guidate”. i suoi quaderni sembrano dipinti.
    il mio maggiore, che quest’anno è in quarta, ha seguito un metodo normale. la sua scrittura è un mix tra zampe di gallina e…non so.
    scrive inmaniera disordinata, e sopratutto non sa tenere la penna.
    per le maestra devo farlo esercitare io…e per l’amor di Dio, ci sta pure. ma lui fa otto ore di scuola al giorno… non credo sia giusto stressarlo con la scrittura di pomeriggio.
    proverò con i posizionatori per le dita… grazie per la diritta!

  5. IsaQ

    Ma sai che venerdì mio figlio è tornato da scuola con dei disegni tratteggiati in cui doveva unire i punti ed era indicato il verso da seguire???ho pensato subito alle lettere di cui avevi parlato tu nell’articolo.Naturalmente a loro sembravano disegni ma un occhio un pò + attento poteva scorgere come seguendo il verso emergevano i profili di alcune lettere maiuscole.che sorpresa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.