Ricette con quello che abbiamo in casa: menu settimanale

Pubblicato il 24 Marzo 2020 da

ricette-con-quello-che-abbiamo-in-casa-menu-settimanale_mammafelice

In questi giorni in cui è necessario uscire il meno possibile, tutti noi ci stiamo ingegnando a cucinare con gli ingredienti secchi che abbiamo in dispensa, o al massimo le verdure surgelate.

Vi condivido le mie ricette e le mie idee, per cucinare con ciò che abbiamo in casa, e sfruttare al massimo una classica dispensa ‘italiana’. Quindi ingredienti base come legumi, farine, pasta e riso, salsa di pomodoro e poi anche qualche verdura surgelata come piselli, spinaci, minestrone…

Sono tutti piatti unici, così diventa meno complicato e ‘sprechiamo’ meno riserve! Ho quindi stilato una lista di 14 ricette che possiamo utilizzare come menu settimanale, pranzo e cena – e anche variare in base a ciò che abbiamo in casa.

Ecco la lista delle ricette che ho pensato di condividere con voi:

  1. Pasta e fagioli semplice
  2. Pasta risottata ai piselli
  3. Riso saltato con verdure del minestrone
  4. Torta salata alle verdure con impasto fatto in casa
  5. Schiacciatina alle verdure
  6. Frittelle di riso e verdure
  7. Polpette di patate e ceci
  8. Pasta al forno con ragù vegetale
  9. Pizza fatta in casa alla marinara
  10. Frittatine con gli avanzi
  11. Spaghetti golosi al pomodoro
  12. Riso alla cantonese
  13. Couscous con ceci e pomodori secchi
  14. Pasta cremosa con verdure

Ho messo ricette vegetariane, perché non sono sicura che tutti abbiano gli ingredienti freschi in casa in questo momento. Se li avete, potete tranquillamente utilizzarli, al posto dei legumi. Io vi metto le varianti in ogni ricetta!

Pasta e fagioli semplice

ricette-con-quello-che-abbiamo-in-casa-menu-settimanale_mammafelice

Tagliate a pezzettoni carota, sedano, cipolla.
Fate soffriggere queste verdure con olio, aglio, concentrato di pomodoro e aggiungete i fagioli borlotti lavati o il mix di fagioli.

Coprite tutto con acqua calda e portate al bollore. A questo punto aggiungete un pizzico di sale grosso e delle patate a pezzettoni.

Nel frattempo preparate la pasta all’uovo, tipo maltagliati: in un recipiente dai bordi alti mettete 1 etto di farina, creando un buco al centro. Aggiungete un uovo intero e un pizzico di sale e con la forchetta iniziate a mescolare. Poi con le mani formate una bella pallina lavorandola qualche minuto. Infine stendetela con il mattarello molto sottilmente e tagliatela a quadrettoni.

Quando le verdure sono cotte, aggiustate di acqua e sale e versate la pasta all’interno della pentola, facendola cuocere 2-3 minuti. Servite con più o meno brodo, in base ai vostri gusti.

Se vi piace, aggiungete un pizzico di pepe al momento di servire.

Varianti e sostituzioni:

  • se non avete i fagioli borlotti, vanno bene i cannellini, ma anche i ceci
  • se non avete molte verdure in casa, vanno benissimo zucca, zucchine, cavolfiore o broccolo (soprattutto i gambi!), verza… o anche le verdure surgelate del minestrone
  • se l’avete, potete aggiungere anche un pochino di pancetta o di speck o addirittura di lardo nel soffritto
  • se non avete il concentrato di pomodoro, potete aprire una scatola di pelati e usare un pomodoro ben schiacciato
  • se non avete le uova, potete fare una pasta semplice solo con acqua e farina.

Orzotto ai piselli

Tritiamo finemente carota, cipolla e sedano e mettiamoli a soffriggere in una pentola alta con olio. Aggiungiamo l’orzo perlato ben lavato e facciamo soffriggere qualche secondo. Poi aggiungiamo i piselli surgelati, un pizzico di sale grosso e rimestiamo.

Aggiungiamo poca acqua calda alla volta, come per fare un risotto, finché l’orzo si è intenerito. Aggiustiamo di sale alla fine.

A questo punto spegniamo il fuoco, mantechiamo con burro e parmigiano e aggiungiamo una spolverata di pepe, se piace.

Varianti e sostituzioni:

  • se non avete l’orzo, potete usare il farro o il riso integrale o bianco o persino la pasta piccola tipo ditali
  • se non avete i piselli, vanno bene taccole surgelate, fagiolini tagliati piccoli, fave
  • se non avete il burro per la mantecatura, va bene l’olio, lo stracchino, la ricotta, la robiola… o anche niente!
  • se no avete parmigiano, va bene qualsiasi formaggio ‘duro’ grattugiato fine, ma anche niente!

Riso saltato con verdure del minestrone

ricette-con-quello-che-abbiamo-in-casa-menu-settimanale_mammafelice

Mettiamo a bollire il riso (integrale, bianco, basmati: qualunque tipo va bene) in acqua calda salata, finché è cotto: tiriamolo fuori quando è solo leggermente al dente.

In una wok mettiamo mezza busta di verdure del minestrone con aglio, olio di semi, zenzero e facciamole saltare qualche minuto. Aggiungiamo salsa di soia e proseguiamo la cottura.

Scoliamo il riso per bene, aggiungiamolo nella wok e facciamolo saltare, aggiungendo un’altra parte di salsa di soia.

Varianti e sostituzioni:

  • se non avete minestrone surgelato, vanno benissimo i fondi di verdure che avete, compresi i gambi di broccoli e le foglie di cavoli e verze, tagliati piccoli
  • se non avete lo zenzero, potete ometterlo tranquillamente
  • se non avete la salsa di soia, potete usare un pochino di brodo vegetale, oppure semplicemente far saltare tutto con olio e aglio, o ancora utilizzare spezie come curry in polvere
  • se l’avete, potete aggiungere del prosciutto cotto a dadini, oppure una frittatina sottile tagliata a striscioline

Torta salata alle verdure con impasto fatto in casa

ricette-con-quello-che-abbiamo-in-casa-menu-settimanale_mammafelice

Impastiamo la base della torta, una sorta di pasta matta senza lievito, mescolando insieme, in una ciotola: 250gr di farina, 50gr di olio circa, 1 cucchiaio di aceto di mele o aceto bianco, 1 cucchiaino raso di sale e acqua quanto basta.

Dobbiamo ottenere un panetto morbido, che si possa stendere finemente con il mattarello.

Mentre l’impasto riposa, ripassiamo in padella un porro tagliato finemente, con spinaci surgelati. Condiamolo bene con olio e aglio e, se piace, un pochino di peperoncino o di pepe. Infine tritiamolo grossolanamente con il coltello e mescoliamolo con uovo e parmigiano.

Stendiamo metà impasto su una teglia, bucherellandolo leggermente con la forchetta. Aggiungiamo il ripieno, copriamo con l’altra sfoglia di impasto ben tirata, premendo bene sui bordi. Bucherelliamo la superficie e spennelliamo con olio e sale grosso.

Cuociamo in forno a 180 gradi per circa 15-20 minuti.

Varianti e sostituzioni:

  • potete usare qualsiasi tipo di farina
  • se non volete usare olio extravergine, va bene anche quello di semi o di oliva, ma anche burro di cocco
  • per le verdure, va bene ogni cosa: verza, lattuga, bietole, cime di rapa, broccoli… quello che avete, anche surgelato!
  • al posto del porro potete aggiungere la cipolla
  • se non avete l’uovo e il parmigiano, potete sostituirli con panna da cucina, poca besciamella fatta in casa, ricotta, robiola, mozzarella o qualsiasi formaggio che avete… o anche niente!

Schiacciatina alle verdure

ricette-con-quello-che-abbiamo-in-casa-menu-settimanale_mammafelice

Prepariamo una pastella densa con 200gr di farina (anche mista), 50gr di olio e circa 300-350gr di acqua, sale e pepe. Se l’abbiamo, aggiungiamo anche 2 cucchiai di formaggio grattugiato.

Tagliamo molto sottilmente le zucchine e mettiamole dentro questa pastella, girandole bene.

Oliamo una teglia anti aderente (oppure una teglia normale con carta forno) e versiamo sopra il composto, livellandolo con una spatola.

Cuociamo circa mezzora a 180 gradi.

Varianti e sostituzioni:

  • se non avete le zucchine, va bene la zucca tagliata sempre sottilmente a fettine piccole, oppure delle cimette di cavolfiore spezzettate, oppure dei piselli

Frittelle di patate e verdure

ricette-con-quello-che-abbiamo-in-casa-menu-settimanale_mammafelice

Sbucciamo le patate, laviamole e tagliamole a tocchetti non troppo grandi. Mettiamole a cuocere nella vaporiera o a pressione o in acqua bollente salata, per lessarle.

Nel frattempo tagliamo a julienne sottilissima (con il robot da cucina o la grattugia) delle zucchine e delle carote. Ripassiamole in padella pochi minuti con aglio e olio per togliere l’acqua di vegetazione.

Schiacciamo bene le patate, condiamole con sale e parmigiano, un uovo, un pochino di latte e aggiungiamo le verdure.

Scaldiamo una padella anti aderente e spennelliamola con olio. Preleviamo il composto a cucchiaiate e facciamolo cuocere su ambo i lati, come fossero dei pancake o frittelle, da girare una sola volta.

Varianti e sostituzioni:

  • se non avete zucchine e carote, vanno benissimo cipolle, oppure cavolo, verza, porri, broccoli, indivia belga, radicchio… insomma: davvero qualunque verdura abbiate
  • se non avete parmigiano, va bene qualsiasi formaggio grattugiato, o anche semplicemente delle spezie
  • se non avete l’uovo, potete usare della farina di ceci

Polpette di ceci

ricette-con-quello-che-abbiamo-in-casa-menu-settimanale_mammafelice

Frulliamo una scatola di ceci lessati, dopo averli lavati e scolati bene, con sale, pepe, erbette miste a piacere (fresche o secche), un uovo.

Con le mani lavoriamo il composto per renderlo omogeneo, aggiungendo poco pangrattato alla volta, per ottenere un impasto malleabile.
Se non vi sembra abbastanza consistente, potete aggiungere una patata lessa schiacciata.

Formiamo le polpette, appiattendole leggermente, e mettiamole su una teglia da forno oliata. Spennelliamole con altro olio e cuociamole in forno a 150 gradi per una ventina di minuti, girandole una volta a metà cottura.

Varianti e sostituzioni:

  • se non avete i ceci lessati, mettete a bagno quelli secchi e cuoceteli
  • se non avete i ceci, vanno bene fagioli cannellini, lenticchie, piselli secchi, fave secche…
  • con una scatola di ceci vengono 7-8 polpettine piccole, quindi aumentate le quantità di legumi se siete in tanti, ma lasciate sempre un solo uovo

Pasta al forno con ragù vegetale

ricette-con-quello-che-abbiamo-in-casa-menu-settimanale_mammafelice

Tagliamo a cubetti le verdure che abbiamo a disposizione, compresi eventuali gambi di broccoli o foglie di cavolfiore. Facciamole soffriggere in pentola con olio e aglio, aggiungiamo la salsa di pomodoro, l’acqua calda e un pizzico di sale e facciamo cuocere a fuoco lento.

Dopo circa 20-30 minuti l’acqua si ridurrà e avremo un bel ragù di verdure denso. Aggiustatelo di sale.

Fate una besciamella un po’ lenta, con burro, farina e latte intero. Mettete a cuocere la pasta e scolatela al dente.

Condite la pasta con ragù e besciamella, poi aggiungete parmigiano grattugiato e mettete a gratinare in forno per circa 15 minuti.

Varianti e sostituzioni:

  • al posto delle verdure fresche, possiamo usare le lenticchie verdi secche o in scatola
  • se avete la carne macinata, potete fare il ragù normale
  • se non avete il burro o il latte per la besciamella, potete farne a meno, o sostituirla con formaggi misti tagliati a pezzetti o stracchino o persino utilizzare un paio di sottilette mescolate alla pasta
  • se non avete il parmigiano, potete aggiungere una spolverata di pangrattato sulla pasta

Pizza fatta in casa alla marinara

ricette-con-quello-che-abbiamo-in-casa-menu-settimanale_mammafelice

Impastate la pizza con la mia ricetta facile: è comoda perché bastano solo 5gr di lievito, quindi in economia. Fatela lievitare mezza giornata.

Per farla rendere di più, tiratela con il mattarello: in questo modo potete fare più pizze, con la crosta sottile e croccante.

Prendete la salsa di pomodoro e conditela con sale, olio e origano. Stendetela sulle pizze con il dorso di un cucchiaio. Aggiungete capperi e olive snocciolate tagliate a pezzetti, e qualche pezzetto di aglio. In questo modo sarà bella saporita anche senza aggiungere mozzarella, formaggi o altri condimenti.

Varianti e sostituzioni:

  • naturalmente potete condire le pizze come volete, anche con residui di formaggi e salumi, acciughe, tonno (quest’ultimo non cuocetelo; mettetelo sopra la pizza quando la sfornate)
  • se avete dei sottoli, potete usare melanzane, carciofini e peperoni

Frittatine con gli avanzi

ricette-con-quello-che-abbiamo-in-casa-menu-settimanale_mammafelice

Sbattete le uova (2 a persona) con 2 cucchiai di olio di semi, sale, pepe, formaggio grattugiato, un pochino di latte e un pochino di pangrattato.

Tagliate a cubetti le verdure che avete, e fatele saltare in padella qualche minuto con una manciata di piselli. Aggiungetele alle uova, quando sono tiepide.

Oliate bene gli stampini dei muffin, versatevi il composto e cuocete in forno a 150 gradi per circa 20 minuti.

Varianti e sostituzioni:

  • se non avete le uova, potete usare la farina di ceci allungata con acqua, per fare la farifrittata
  • se non avete verdure miste, potete usare il mais in scatola o le cipolle stufate
  • tra le verdure surgelate, vanno bene piselli, fagiolini tagliati a pezzetti, spinaci tritati, bietole
  • se ce l’avete, potete aggiungere pancetta, speck, salumi o salsiccia a pezzetti

Spaghetti golosi al pomodoro

ricette-con-quello-che-abbiamo-in-casa-menu-settimanale_mammafelice

In una padella mettiamo capperi, olive tritate, acciughe o pasta di acciughe, aglio e cipolla tagliati piccoli. Facciamo insaporire bene con l’olio, poi aggiungiamo la salsa di pomodoro e un pochino di acqua di cottura della pasta, per amalgamare il tutto.

Scoliamo gli spaghetti e condiamoli con questo sughetto super saporito, e infine aggiungiamo del pangrattato ammorbidito in padella con aglio e olio.

Varianti e sostituzioni:

  • se non avete le acciughe, potete fare senza, o usare del tonno in scatola
  • se non avete salsa di pomodoro, vanno bene pomodorini, pelati, polpa o anche niente: pure in bianco con la mollica è buonissima

Riso alla cantonese

ricette-con-quello-che-abbiamo-in-casa-menu-settimanale_mammafelice

Mettete a bollire il riso basmati in acqua bollente poco salata.
Nel frattempo preparate una frittatina sbattendo 2 uova e cuocendole nella wok, per poi tagliarla a pezzetti grossolani e tenerla da parte.

Sempre nella wok, fate rosolare piselli surgelati, carote a dadini e prosciutto cotto a dadini con olio di semi.
Aggiungete il riso ben scolato e fate saltare il tutto, aggiungendo la salsa di soia.

Varianti e sostituzioni:

  • se non avete il basmati, va bene il riso bianco normale
  • se non avete il prosciutto cotto, potete ometterlo, oppure sostituirlo con del pollo a dadini
  • se ne avete, potete aggiungere arachidi
  • se non avete nulla, potete fare un riso al salto con ananas in scatola, condito con salsa di soia e succo di ananas: viene un riso agrodolce molto buono, a cui potete aggiungere anche del piccante

Couscous con ceci e pomodori

ricette-con-quello-che-abbiamo-in-casa-menu-settimanale_mammafelice

Mettete a bagno il couscous in acqua calda salata, coprendolo con un dito di acqua, e chiudete il coperchio del contenitore.

Nel frattempo tagliate a metà i pomodorini, tagliate la cipolla, il prezzemolo, dei peperoni crudi e del sedano e conditeli con olio e sale. Aggiungete dei ceci scolati e lavati.

Aggiustate di sale e di olio e, se ne avete, date una spruzzata di succo di limone. e ne avete, aggiungete anche frutta secca: mandorle, oppure uvetta, pinoli nocciole…

Varianti e sostituzioni:

  • se non avete couscous, va bene farro, orzo, bulgur o persino riso bollito e raffreddato, tipo insalata di riso
  • se non avete pomodori freschi, sostituiteli con pomodori sottolio
  • se non avete i ceci, sostituiteli con lenticchie rosse cotte
  • se vi piace, potete aggiungere cumino in polvere

Pasta cremosa con verdure

ricette-con-quello-che-abbiamo-in-casa-menu-settimanale_mammafelice

In un padellino facciamo saltare i piselli con una bella cipolla grande tagliata sottile. Quando sono cotti, teniamo da parte solo un pochino di piselli e frulliamo il resto con una confezione di panna da cucina, sale, pepe e formaggio.

Scoliamo la pasta (vanno bene tutti i formati) e condiamola con questa crema, allungandola con poca acqua di cottura per amalgamarla bene sul fuoco.

Varianti e sostituzioni:

  • se non avete i piselli, vanno bene fagiolini, taccole, broccoli, cavolfiore, zucca…
  • se non avete la panna, va bene semplicemente l’acqua di cottura della pasta, oppure besciamella, o formaggi morbidi tipo robiola o Philadelphia


Commenti

4 Commenti per “Ricette con quello che abbiamo in casa: menu settimanale”
  1. irene

    Grazie come sempre per questi spunti! in questo periodo non ho ancora avuto il tempo di godermi la casa e la famiglia o anche solo di annoiarmi…il lavoro da casa x 2, la didattica a distanza x 2, sembriamo un laboratorio della Nasa…mi pare di avere anche più da fare di prima…ma l’importante è stare bene…
    Irene

  2. paola

    Grazie, come sempre! Stamattina ho trovato ben sei zucchine nel negozietto del paesino di montagna dove abito e ne userò una per preparare la schiacciatina, che mi ha ingolosito…
    Paola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *