5 cose da NON fare se hai un figlio al di sotto dei 3 anni

Pubblicato il 7 luglio 2010 da • Ultima revisione: 15 ottobre 2012

disordine-bambini

Mannaggia, che pasticcio! Questa è la frase che sto dicendo più spesso in questo periodo, anche se spesso e volentieri la parola ‘mannaggia’ assume connotazioni un po’ più colorite, che iniziano sempre con porc…equalchecosa. Ehm.
Dafne è immersa nei terrible twos da 2 anni. E a questo punto inizio a credere che i terrible twos non c’entrino un fico secco e che il suo carattere sia proprio forte e deciso… e tutto ciò mi preoccupa, se penso alla massima che mi ha recentemente citato la mia amica Natalia: Bimbi piccoli, problemi piccoli; Bimbi grandi, problemi grandi. Annamobbene, va.

Una cosa positiva, in tutto questo, c’è, eccome: non ho più paura di nulla. Nulla in casa mi sembra più degno di arrabbiatura, e la mia pazienza sfiora livelli altissimi, che sfogo prontamente quando però incontro qualche adulto maleducato che uso come cuscinetto para-frustrazioni. Meglio non spingermi al supermercato, non buttare una cartaccia per terra quando vi vedo e non tagliarmi la strada, dunque. Meglio anche non chiedere: Ma come fai a far tutto? Siete avvertiti.

Perchè i bambini hanno questo pregio di tirare fuori il meglio di te, ma anche il peggio: per cui alla fine devi imparare a crescere con loro molto velocemente, e soprattutto imparare a vivere con sorrisi e leggerezza, altrimenti nel giro di un paio di anni ti viene il ciuffo bianco come Mirko dei Beehive (un giorno di pioggia / andrea e giuliano / incontrano licia per caaaaaasoooo…). Ri-Ehm.

Ecco dunque che, forte delle ultime invenzioni di Dafne, mi sento di darvi 5 consigli, o meglio dirvi quali sono le 5 cose da non fare se avete un figlio al di sotto dei 3 anni:

1. Mai comprare un divano bianco
Quando stai per sposarti o convivere, quel divano bianco in negozio è assolutamente, decisamente, totalmente perfetto. Già pregusti l’idea di tornare a casa la sera, stanca, e riposare le tue stanche membra su quella bianca sofficità insieme al tuo lui, guardando bei film di annata e sorseggiando un prosecchino.
No. Il divano bianco è il male. Perchè appena avrai un figlio, anche un semplice rigurgito si trasformerà in un incubo. Inizierai a dire cose come:
– non salire con le scarpe sul divano!
– non mangiare sul divano!
– non hai il pannolino, scendi subito dal divano!
– non appiccicare le tue schifosissime caccole sul MIO divano!

Allora tenterai di coprire il divano con dei simpatici teli colorati (non si capisce perchè i produttori di copridivani sentano la necessità di realizzare fantasie dai mille colori, e non quella di realizzare copridivani monocromatici), che finiranno regolarmente in terra ogni ora, anche se li inchiodi con la sparachiodi. Avrai anche la tentazione di coprire il divano con la plastica, ma quando, in estate, complice l’umidità al 500%, nel tentativo di scollarti dal divano, ti farai una esfoliazione totale, cambierai idea e ti rassegnerai all’evidenza: MAI comprare un divano bianco, se pensi di fare figli.

2. Mai lasciare lo sciroppo di cedrata alla portata di un bambino
Lo sciroppo di cedrata è quanto di più buono esista in estate: ne metti un goccino nel bicchiere, aggiungi acqua ghiacciata e godi. Ma… devi assolutamente ricordarti di metterlo ad almeno 3 metri di altezza, nello scaffale più alto che hai, perchè se finisce tra le mani di un bambino, la tua casa saprà di cedrata per i prossimi mille anni. Lo sciroppo crea un appiccicume millenario sui pavimenti. Le tue ciabatte si incollano, e poi all’improvviso si staccano, facendoti planare col sedere sulle piastrelle. Quando proverai a rialzarti, se non ti sei rotta il femore in tre punti, non riuscirai più a rimetterti in piedi: sarà come camminare sul sapone. E nel frattempo dovrai anche urlare disperatamente a tua figlia:
– Stai feeeeeeerma lì non ti muovereeeeeeeee non venire quaaaaaaaaaaaaaaaa!
Il pavimento resterà appiccicoso per sempre. Per non parlare del tuo divano bianco (di cui al punto uno), dove tua figlia ha rovesciato il succitato sciroppo per giocarci: prova a pulirlo con la spugnetta umida… potresti finire nel guinnes dei primati.

3. Mai fare la pipì mentre tuo figlio mangia un ghiacciolo
Il ghiacciolo può sembrare del tutto innocuo: acqua e frutta, una buonissima merenda estiva. Sì. Ma tu devi vigilare. Devi esserci. Devi avere un catino su cui far sgocciolare il ghiacciolo, o, anzi, devi mettere tuo figlio nel catino insieme al ghiacciolo.
Perchè se vai a fare la pipì mentre tuo figlio mangia il ghiacciolo, potresti poi trovarlo in piedi sul ghiacciolo frantumato, mentre fa lo sci d’acqua in cucina, lasciando impronte che persino quelli della fiction RIS saprebbero trovare, in tutta la cucina, ad altezza di un metro da terra.

4. Mai lasciare il tuo shampoo a portata di bambino
Quello shampoo fichissimo che profuma di mora, e che è la tua coccola speciale per sentirti bella e pulita. O lo shampoo che costa una fortuna e stai centellinando con cura. Mai lasciarlo sul bordo della vasca, con il suo invitante profumo. Potresti trovare tua figlia che usa lo shampoo come una crema per il corpo, ricoprendosi da capo a piedi di una patina che si indurisce istantaneamente. Epperò profuma. Ehvabbè.

5. Mai mettere il pulsante del server a portata di dito
Se per esempio hai pensato di risparmiare centimetri sulla tua scrivania, appoggiando il tower sotto la scrivania, o il server, o il gruppo di continuità… lascia perdere. Quella lucina blu attirerà tua figlia come un moscerino che si schianta sulle lampade fulminanti. Non potrà resistere. E spegnerà regolarmente il server proprio nel momento in cui tu avrai scritto un lunghissimo articolo senza salvarlo in bozza, o avrai appena scritto un’email per spedire il tuo cv a un’azienda qualsiasi, perchè non ne puoi più di lavorare da casa.

E i vostri figli cosa vi hanno insegnato? Cosa combinano? Riuscite a riderci su? Se volete consolarvi andando a sbirciare le disgrazie altrui, guardate su Genitori Crescono cosa si sono inventate Silvia e Serena: hanno raccolto le prove fotografiche dei disastri dei bambini, e le hanno trasformate pure in un gioco a premi.

Ecco la filosofia giusta: non arrabbiamoci troppo, ridiamoci su. Ci vendicheremo quando diventeremo nonne.



Commenti

106 Commenti per “5 cose da NON fare se hai un figlio al di sotto dei 3 anni”
  1. Chiara

    Mi sono divertita un sacco a leggere il tuo articolo. Qualcosa ho sperimentato anche io con i due pargoli…. Ma mi sono sempre detta che se non ci fossero dovrei inventarli!!!

  2. Cavoli, sottoscrivo ogni parola! Anch’io ogni tanto penso che i miei cuccioli sanno far emergere la parte peggiore di me!
    Una piccola aggiunta alla lista: se avete conigli nani in giro per casa, attenti alle palline che possono inavvertitamente lasciare in giro, così invitanti per bimbe di 11 mesi coooosì curiose…! 🙄

  3. Betsabè

    Noooooooo,daiiiiiii…così mi fate spaventare.
    la mia pupattola arriverà ad ottobre.

  4. lamatita

    I miei bambini hanno passato i due anni già da un pò…..ora hanno sette e quasi nove anni. Anche io non ricordo tutti i guai che sono riusciti a combinare a quell’età. unica cosa: ricordo con terrore i due anni di mia figlia ( non so bene perchè ….ho rimosso) che ha sempre avuto un caratterino……!!!!!
    comunque una per tutte ancora ce l’ho in mente: non ho mai desiderato un divano bianco perchè volevo tanti figli e sapevo a cosa sarei potuta andare in contro, quindi il mio divano è azzurro, completamente sfoderabile e lavabile, tutto questo però non è servito a salvarlo da una delle performance pittoriche di mia figlia che all’incirca alla fatidica età in questione ha pensato bene di scarabocchiare (un cuscino completo) con una penna a sfera nera. Volevo morire!!!!
    Fortuna che la lavatrice a sistemato tutto!

  5. Due bimbe di tre anni e mezzo e una di due appena compiute.(e 4 gatti e un cane ) ..abbiamo appena pitturato la stanzetta (3 passate per parete) perchè in un attimo di creatività abbiamo pensato bene di colorarne una parte rossa con stampi delle nostre mani blu ,girano per casa con 10 cerotti e si colorano di
    rosso perchè giocano al dottore matto ed io nella mia testa penso che ho appena comprato la fodera nuovo del divano BIANCAAAAAAAAAAAAAAAAA e meglio che controllo dove ho messo il mio adorato bagnoschiuma al muschio bianco perchè visto che mamma felice da ottimi consigli …ah dimenticavo forse insomma potremmo aspettare un’ altra piccola peste e se salvo il bagnoschiuma sono convinta che queste che sto vivendo ora sono le pagine più belle del mio libro delle avventure! 😉

  6. ops mi sono accorta che c’è un errore la frase giusta è due bimbe di cui una di tre anni e mezzo e una di due ..per il resto tutto uguale
    ..Buone giornate a tutti

  7. sei troppo simpatica..sappi che anche se non commento spesso, ti leggo sempre! ciao!!

  8. Punto 1: ho il divano bianco della bontempi, costo 1900 euri tondi tondi, coperto con copridivano davvero inguardabile ma antimacchia.
    Punto 2:non ho lasciato lo sciroppo di cedrata ma direttamente la bottiglia dell’olio, in basso a portata di mano, di piedi. Rotta tutta e olio ovunque in cucina, in salotto, sul divano da 1900 euri tondi tondi.
    Punto 3: non faccio pipì ma popò mentre lei è alle prese con il sopracitato olio e viene a pulirsi con gli ultimi 10 cm di carta igienica.
    Punto 4:lo shampoo mi costa 18 euro, il balsamo 34…e dopo l’olio ho capito di metterli a due metri sopra il cielo.
    Punto 5:è la seconda volta che scrivo questo commento perchè Giulia ha già spento il pc proprio attratta dalla lucina blu, come una falena. Solo che per fortuna mia figlia una falena non è e non ci rimana sparaflesciata dalla luce blu.
    Ciao Barbara!!! Buon Lunedì.

  9. marta

    leggo ora, con molto piacere, questo articolo mentre greta è nel pieno dei terrible twos…ad appena 18 mesi…alle mie domande risponde solo con NO e novità di oggi “E’ MIO”..

    Un abbraccio e buona giornata
    p.s. ma tavolino e sedie sono IKEA?Le avevo già viste in altri post…il ripiano sembra fatto con quelle lavagne scrivibii con i pennarelli…o è solo bianco?

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (9 anni)

      è solo bianco, ma è opaco…

      • simona

        ciao a tutte sono nuova su questo blog, il mio prob.. mio figlio, a 18 mesi tutti dicono che amoreeee!!! e invece…. diavoletto, non sta fermo un attimo ha iniziato a gattonare a 7 mesi e mezzo a 11 correva ed e’ nato prematuro!!!!! ieri ho pulito l’acquario dei piccoli nati e gli ho messi in un piccolo contenitore tipo mascarpone in bagno sul mobile contro al muro…. sto in camera a togliere l’acqua e sento diego mamma pesci, e io… nsi amore ma non lo guardo be dopo 1 minuto giusto torno in bagno e lo vedo in piedi sul vasino cha si beve i miei pesci!!!!!! da contare che il bagno e’ di fronte alla camera!!!!!! che devo fare con lui!!!!! e’ il mio diavoletto altro che ridere mi verra un infarto!!!

  10. Romina

    Anch’io volevo disperatamente il divano bianco, quando siamo andati a comprarlo,la commessa del negozio mentre guardava mai figlia che cercava di scendere dal passeggino, stile fuga dal alcatraz, mi guarda come se avesse visto un alieno e dice: BIANCOOOO,vuole un divano bianco? glielo proibisco, lo prenda nero e tra qualche mese mi ringrazierà! La ringrazio ogni giorno che vedo mia figlia sul divano mentre mangia, salta o fa le capriole.

  11. Pina

    Io con il mio divano bianco ho risolto con una spesa di 135 €.
    Mi sono fatta fare un rivestimento su misura per il mio divano 3 posti da coverissimo.it.
    Cosi mia figlia Lina ed il suo gattino non mi distruggeranno il divano.

  12. ciao , sei stata molto simpatica ,mi viene però da pensare che probabilmente hai commesso qualche errore nell’educazione della tua vivace bimba , anche il mio è vivacissimo ma le marachelle le facciamo insieme e poi insieme puliamo , con questo sistema ha imparato che ci sono delle regole da rispettare xchè poi è faticoso pulire e sistemare .
    é divertentissimo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.