Tanti pesci d’Aprile!

Pubblicato il 1 aprile 2009 da • Ultima revisione: 24 ottobre 2017

Non è che io ami particolarmente il primo di Aprile in senso classico: gli scherzi da collegiale non fanno per me. Ma io sono un caso a parte, perchè Fantozzi mi fa piangere e King Kong mi fa paura. Sarò normale? 🙂

Per trasformare il primo di aprile in una festa che mi piace, piena di craft e lavoretti colorati, ho deciso di raccogliere qualche idea su come realizzare tanti pescetti (per decorazione, ma anche per gioco), in modo da spostare l’attenzione dallo scherzo alla creatività.

Un acquario di carta

Riciclato da una confezione di semolino per bambini (ehnno, stavolta non sono cipster 🙂 ), davvero facile da realizzare. Mi piace perchè facendo alcune ambientazioni diverse (oceano, deserto, spiaggia, neve…), è anche un modo per decorare i muri della cameretta: si possono appendere le varie scatoline al muro, creando una serie di quadri 3D.

Per realizzarlo: ho chiuso con lo scotch la scatolina di semolino e l’ho rivestita con della carta da pacchi (presa all’Ikea). Nella parte frontale ho applicato della colla stick, in modo che il foglio di carta si incollasse soprattutto sui bordi della scatola.
Con un taglierino ho ritagliato dalla scatola il rettangolo frontale e ho rivestito l’interno della scatola con altra carta da pacchi.

Il cartone rivestito che viene tagliato via dalla parte frontale, viene ‘riciclato’ per creare le alghe: tagliandolo e sagomandolo con le forbici, e lasciando un paio di cm di bordo inferiore, da ripiegare all’indietro, in modo da attaccarlo al fondo della scatola.

I pesci possono essere realizzati con il das, il pannolenci, la carta… con qualunque cosa. Si legano con un filo di lana blu che viene fatto passare attraverso dei piccoli buchi incisi sul bordo superiore della scatola, per poi essere fermato con un nodino.

Una decorazione ‘pesciosa’ per la porta

L’altro giorno stavo facendo la mia solita ‘ricerca idee’ (talmente importante che, nella mia settimana, è programmata un pomeriggio a settimana), girovagando di blog in blog e mi sono imbattuta in questa decorazione di legno su Craft Juice: adorabile! Mi è subito piaciuta l’idea, che mi ha portato a dedicare un articolo ai pesci di Aprile, e a realizzare a costo zero una decorazione simile, ma in carta.

Avevo proprio della carta da scrapbooking azzurra che secondo me andava benissimo allo scopo. o incollato due fogli tra di loro, in modo di avere una fantasia fronte e retro, e dalla carta ho ritagliato tante sagome di pesci di differenti misure.
Ho praticato un foro in cima alla testa di ogni pesce, con la bucatrice, e con la lana blu tagliata di misure diverse, ho realizzato la decorazione, appendendo i pesci tutti insieme.

Una ricettina: il finto pesce

Probabilmente si chiama ‘finto’ perchè è a base di tonno e patate, e quindi sa di pesce, anche se è un piatto povero. La prima volta che l’ho assaggiato, molti anni fa, lo aveva preparato Santina, la vicina di casa di mia nonna. Da allora è diventato un must delle nostre estati, perchè lo prepariamo spesso per i buffet delle serate estive o primaverili, o per i pic-nic (l’estate scorsa, senza soldi e con tanta voglia di vacanze, abbiamo fatto un sacco di gite e di pic-nic tutti e tre nei parchi di Bologna! 🙂 ).

Ingredienti:
500gr di patate
1 scatoletta di tonno in olio evo
il succo di 1 limone
3 cucchiaini di capperi
maionese
cetriolini sott’aceto

Preparazione:
Far bollire le patate e, quando sono ancora calde, sbucciarle e schiacciarle bene (con lo schiacciapatate o la forchetta, e non nel robot da cucina… altrimenti diventano ‘collose’). Aggiungere una scatola di tonno, precedentemente tritato insieme ai capperi, a poco sale e al succo di un limone.
Sformare il composto su un piatto, dandogli la forma di un pesce. Coprirlo con un leggero strato di maionese e decorarlo con cetriolini tagliati a metà o a rondelle, per simulare l’aspetto delle scaglie del pesce.

Altre idee per realizzare i pesci di Aprile:

– Su Fun2make vengono venduti dei pescetti molto colorati, che possono essere riprodotti homemade con la gomma crepla colorata;
– Su Familycraft, un pesce realizzato con un cartone delle uova;
– Un pesce di stoffa su Isastuce;
– Un pesce arcobalento ricavato da un piatto di carta, su Ramblings of a crazy woman;
– Un pesce tropicale in feltro, nel negozio Etsy di The funky felter;
– Un acquario di carta, sul sito della Canon.

I pesci di Aprile più belli del mondo, di Google:

– Gmail Custom Time, anno 2008;
– Google TiSP (BETA), anno 2007;
– L’elenco completo di tutti gli scherzi.

Sono davvero curiosa di scoprire il pesce di quest’anno! 🙂



Commenti

8 Commenti per “Tanti pesci d’Aprile!”
  1. nn

    Ogni volta che vedo la foto di quel finto pesce mi viene da ridere 🙂
    Però era buonissimo!!!

  2. Stamattina noi abbiamo semplicemente disegnato e ritagliato un pesce e poi attaccato alla schiena del papà, che è andato a scuola così. Luna era divertitissima e il papà è stato allo scherzo. Gli altri bambini ridevano ed è stato bello così. 🙂

  3. Bello il pesce di tonno, io, che sono golosa li faccio di pastasfoglia con su le gocce di cioccolato..
    Salutoni da speedycreativa

  4. ciao mamma felice, anche io lo sono da nove mesi..che bello scoprire che ci sono tanti blog di donne capaci di creare con le loro sante mani.
    Anche io ho iniziato un libro di stoffa per il mio piccolo ispirata dal tuo bellissimo lavoro se vuoi vederlo LA GALLINA DALLE UOVA D’ORO, ancora complimenti

  5. lo sai che quel pesce tonnato lo faccio anch’io?!?!?!

    ehehhe

    bacini

  6. anche a me Fantozzi fa piangere… quindi apprezzo i pesciolini creativi 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.