Ricette di primi piatti con verdure di stagione

Pubblicato il 4 Aprile 2019 da

ricette-di-pasta-con-verdure-di-stagione

Lo sapete già quanto amo le verdure di stagione: quindi vi ho raccolto tantissime ricette da cucinare in ognuna delle 4 stagioni, con le verdure giuste per ogni mese.
Pasta e verdure: ma che c’è di meglio nella vita? È anche un’ottima soluzione per far mangiare le verdure ai bambini o a chi le apprezza di meno, perché sono tutte inserite in primi piatti golosi e facili da preparare. 

Ho preparato anche un PDF da scaricare e stampare, con le verdure mese per mese: in questo modo potete sempre sapere quali sono le verdure divise per stagione! Potete appenderlo sul frigorifero, aggiungerlo al vostro quaderno di ricette, stamparlo e tenerlo in cucina… e siccome è realizzato ad immagini, sarà utile anche per insegnare ai nostri bimbi a imparare il nome delle verdure.

PDF da scaricare: Verdure di stagione, schema mese per mese

Vi piace?

Primavera: Ricette di primi piatti con verdure di stagione

ricette-primi-piatti-con-verdure-di-stagione_primavera

La Primavera interessa i mesi di Marzo, Aprile e Maggio (1 Marzo – 31 Maggio).
Verdure di Primavera sono: asparagi, barbabietola, bietola, broccolo, carciofo, cardo, carota, catalogna, cavoletti di Bruxelles, cavolfiore, cavolo cappuccio, cicoria, cima di rapa, cipollotti, erbette, fagiolini, fave, finocchio, indivia, insalate, patate, piselli, pomodori, porro, ravanello, spinaci, verza, zucca.

Elenco ricette di primi piatti di Primavera:

  1. Pasta con asparagi e chips di prosciutto crudo: Puliamo gli asparagi e teniamo da parte i gambi per la ricetta successiva. Tagliamoli a metà: da una parte i gambi teneri, che faremo saltare in padella con olio e aglio; dall’altra le punte, che cuoceremo solo al vapore per pochi minuti. Frulliamo i gambi cotti con un po’ di acqua di cottura della pasta e facciamola saltare bene dentro questa crema. Guarniamola con le punte di asparagi cotte al vapore e delle fette di prosciutto crudo cotte in forno dieci minuti e rese croccanti, da tritare grossolanamente sulla pasta al posto del formaggio;
  2. Risotto ai gambi di asparagi: facciamo bollire i gambi di asparagi in una pentola di acqua con pochissimo sale grosso. Preleviamoli con la schiumarola e frulliamoli, poi passiamoli al colino per eliminare tutte le fibre e tenere solo la crema di asparagi. Nel frattempo, nella pentola d’acqua, aggiungiamo anche una mezza cipolla, una carota, un gambo di sedano e prepariamo un brodo caldo. Facciamo tostare il riso Carnaroli in pentola con l’olio e il burro, aggiungiamo il brodo caldo e a metà cottura aggiungiamo la crema di asparagi. Se vi piace, potete aggiungere anche dei pezzetti di gambi di asparagi tagliati a pezzetti, purché abbiate sempre levato la parte finale, troppo dura. A fiamma spenta, quando il riso è a cottura, mantechiamo con burro e parmigiano e aggiustiamo di sale;
  3. Spaghetti al pesto di asparagi: puliamo gli asparagi e cuociamoli al vapore, tenendo da parte le punte – che devono essere cotte poco e lasciate al dente. Frulliamo gli asparagi molto bene con basilico, pinoli, grana, olio e un pezzetto di buccia di limone biologico. Condiamo la pasta con questo pesto e completiamo con le punte di asparagi;
  4. Risotto barbabietola e Barbera: facciamo tostare il riso in pentola con olio e un soffritto molto fine di carota, cipolla e sedano. Sfumiamo con un bicchiere di Barbera, un pizzico di sale grosso e lasciamo evaporare. Aggiungiamo la barbabietola precotta tagliata a dadini e, sempre mescolando, aggiungiamo ancora un bicchiere di Barbera e il brodo caldo di verdure;
  5. Minestra di bietole e orzo perlato: puliamo le bietole, dividendo le foglie dai gambi. In una pentola capiente mettiamo i gambi della bietola, tagliati a pezzi, due carote a pezzetti, un pizzico di sale, un cucchiaio di concentrato di pomodoro. Al bollore aggiungiamo una manciata di fagiolini tagliati a pezzetti, le foglie delle bietole tagliate sottili, l’orzo perlato ben lavato e una manciata di piselli surgelati. Portiamo a cottura, aggiungendo più o meno acqua in base al gradimento (se vogliamo una minestra asciutta o liquida) e aggiustiamo di sale;
  6. Orecchiette broccoli e acciughe: puliamo i broccoli, lessiamoli nell’acqua dove poi cuoceremo la pasta, preleviamoli con la schiumarola e frulliamone una parte con poca acqua di cottura. In una padella facciamo scaldare l’olio e l’aglio, aggiungiamo 3-4 filetti di acciughe sottolio e facciamoli sciogliere, aggiungiamo i broccoli frullati e le cimette intere e facciamo saltare qualche minuto per insaporire, aggiustando di sale. Infine lessiamo la pasta e facciamola saltare nella crema di broccoli, aggiungendo pecorino o peperoncino, in base ai gusti;
  7. Pasta carciofi e fave: puliamo bene i carciofi eliminando tutte le parti dure (con i residui delle foglie possiamo fare delle creme oppure dei brodi), sgusciamo le fave. Facciamo saltare fave e carciofi in padella con aglio e abbondante olio e poi versiamo la pasta cotta, facendola saltare bene e aggiungendo acqua di cottura per amalgamare tutto il condimento;
  8. Risotto ai gambi di carciofo: puliamo i gambi di carciofo e tagliamoli a dadini. Facciamo saltare i carciofi in padella con sedano e cipolla tritati, aggiungiamo il riso e facciamo tostare. Aggiungiamo il brodo caldo, un pizzico di sale grosso e portiamo a cottura. Alla fine, aggiustiamo di sale e mantechiamo con burro e parmigiano;
  9. Minestra di cardi: puliamo bene i cardi dai filamenti, tagliamoli e facciamoli bollire in acqua calda per 3-4 minuti, finché diventano teneri, così perdono l’amaro. Tagliamo a pezzetti il sedano, la cipolla, la carota, i gambi di cardo e mettiamo tutto in pentola con acqua calda, un pizzico di sale, una manciata di fagioli misti precotti. Portiamo a cottura e aggiustiamo di sale;
  10. Insalatina di farro tiepido con carote e mandorle: laviamo il farro e mettiamolo a bollire in acqua calda salata per il tempo indicato sulla confezione (circa 20 minuti). Nel frattempo tritiamo delle belle carote pulite, in modo che siano molto sottili: spadelliamo le carote due minuti con olio in padella e aggiungiamo le mandorle a lamelle. Scoliamo il farro, condiamolo con olio e sale e aggiungiamo le verdure, mescolando bene;
  11. Spaghetti piccanti catalogna e acciughe: Puliamo bene la catalogna, sbollentiamola, strizziamola e tagliamola a listarelle. in una padella facciamo soffriggere aglio, peperoncino fresco e acciughe, poi aggiungiamo le verdure e facciamo saltare la pasta cotta in questa padella;
  12. Crema ai cavoletti di Bruxelles e porri: puliamo i porri e i cavoletti e mettiamoli in una pentola a lessare con poco sale, una patata, un gambo di sedano. Uniamo poca acqua alla volta, in modo da ottenere una crema densa. Frulliamo tutto, aggiustiamo di sale e guarniamo con olio a crudo, nocciole tostate tritate e un po’ di robiola stagionata sbriciolata sopra;
  13. Pasta cavolfiore e mollica: puliamo il cavolfiore e lessiamolo nell’acqua dove poi cuoceremo la pasta. Nel frattempo facciamo saltare un minuto in padella del pane tritato con olio, aglio, acciuga e peperoncino e teniamolo da parte. Frulliamo una parte dei cavolfiori, condiamo la pasta e uniamo i cavolfiori ancora interi, infine usiamo la mollica per guarnire la pasta al posto del formaggio;
  14. Noodle in brodo con cavolo cappuccio, carote e cipollotti;
  15. Minestra ceci e cicoria: laviamo bene i ceci sotto l’acqua e mettiamoli in pentola con carote, patate, la cicoria sbollentata e tagliata a pezzetti, un cucchiaio di concentrato di pomodoro e altre verdure a piacere. Aggiustiamo di sale e aggiungiamo acqua o brodo fino al termine della cottura, scegliendo se preferiamo una minestra più o meno densa;
  16. Orecchiette cime di rapa e salsiccia: puliamo bene le cime di rapa, sbollentiamole, scoliamole bene e tagliamole a pezzetti. In padella facciamo saltare le cime con olio, aglio, peperoncino e pasta di salsiccia senza pelle. Usiamo questo sughetto per condire la pasta;
  17. Risotto gorgonzola e cipollotti: tagliamo i cipollotti a pezzetti e facciamoli cuocere in pentola con olio, burro e acqua, finché diventano teneri e l’acqua si riduce. A quel punto tostiamo il riso, aggiungiamo brodo caldo e portiamo a cottura, sempre mescolando. Aggiungiamo il gorgonzola alla fine, a fuoco spento, per mantecare;
  18. Pesto di erbette con le noci: laviamo bene le erbette fresche e frulliamole con noci spellate, olio, parmigiano e un pizzico di sale. Allunghiamo il pesto con acqua di cottura della pasta per amalgamare tutto;
  19. Pasta fagiolini e pomodoro: puliamo i fagiolini e mettiamoli in padella, a pezzetti, con una bella cipolla tagliata sottile e una scatola di pelati ben schiacciati. Allunghiamo con acqua e portiamo a cottura, infine aggiustiamo di sale;
  20. Minestra di fave: tagliamo a pezzetti fagiolini, patate, carote, zucchine, sedano, bietola e mettiamo tutto in pentola con le fave sgusciate, olio, sale, concentrato di pomodoro e brodo, e portiamo a cottura le verdure. Alla fine possiamo aggiungere una manciata di riso o di orzo, da cuocere proprio con le verdure;
  21. Pasta sarde e finocchietto: puliamo le sarde e facciamole saltare in padella con olio e aglio. Aggiungiamo acqua della pasta per mantecare, aggiungiamo la pasta per farla saltare e completiamo con le barbe del finocchio ben lavate e tagliate sottili, insieme alla buccia grattugiata di un’arancia biologica;
  22. Crema di indivia e lattuga con i porri: puliamo le insalate e i porri, mettiamo tutto in una capiente pentola con acqua e poco sale e portiamo a cottura. Frulliamo le verdure per renderle cremose e serviamo con olio a crudo, parmigiano grattugiato e crostini di pane raffermo conditi con olio ed erbette essiccate miste;
  23. Pasta patate e piselli: sbollentiamo le patate e i piselli nella pentola dove cuoceremo la pasta. Scoliamole, mettiamole in padella con olio, un cucchiaio di concentrato di pomodoro, poca acqua, e terminiamo la cottura. Infine aggiungiamo la pasta scolata e facciamo saltare bene, aggiungendo l’acqua di cottura;
  24. Pasta con sugo di pomodori gialli e pesce spada: tagliamo a metà i pomodorini gialli e mettiamoli in pentola con aglio e olio. Aggiungiamo il pesce spada a dadini e facciamo saltare. Aggiungiamo la pasta ben scolata e abbondante olio, per amalgamare tutto;
  25. Pesto di foglie di ravanelli e ricotta di capra: laviamo bene le foglie dei ravanelli e frulliamole con olio, sale, pinoli e ricotta di capra. Facciamo saltare la pasta con questa cremina, aggiungendo acqua di cottura per amalgamare bene, infine aggiungiamo poca buccia di limone bio grattugiata;
  26. Risotto spinaci e parmigiano: scongeliamo gli spinaci surgelati, frulliamoli bene e mettiamoli a soffriggere in padella con il riso. Quando il riso è tostato, aggiungiamo il rodo caldo e portiamo a cottura. Infine mantechiamo con burro e abbondante parmigiano;
  27. Pasta e verza: tagliamo la verza, pulita, a pezzetti, e mettiamola in una capiente pentola a stufare, con olio e poca acqua. Quando si è ridotta di volume, aggiungiamo la cipolla tagliata sottile, un paio di pomodori pelati ben schiacciati e un pizzico di sale. Usiamo questo condimento per la pasta, amalgamandola bene con la sua acqua di cottura;
  28. Pennette zucca e salsiccia: laviamo la zucca e mettiamo,a intera, in forno a 180 gradi per circa 20 minuti, finché la buccia diventa tenera. Apriamola, svuotiamola, schiacciamo la polpa con la forchetta e mettiamola in padella con olio, aglio, rosmarino e salsiccia sbriciolata priva di pelle. Infine aggiungiamo la pasta e saltiamola con acqua di cottura.

Estate: Ricette di primi piatti con verdure di stagione

ricette-primi-piatti-con-verdure-di-stagione_estate

L’Estate interessa i mesi di Giugno, Luglio e Agosto (1 Giugno – 31 Agosto)
Verdure dell’Estate sono: aglio, asparagi, barbabietole, bietola, carote, cavoli, cetrioli, cicoria, cipolle, fagioli, fagiolini, finocchi, insalate, melanzane, peperoni, piselli, pomodori, radicchi, ravanelli, rucola, zucchine.

Elenco ricette di primi piatti per l’Estate:

  1. Pici all’aglione;
  2. Crema di asparagi e orzo con caprino: puliamo gli asparagi, mettiamoli in pentola con sedano, cipollotto, una zucchina. Aggiungiamo un pizzico di sale e una manciata di orzo perlato ben lavato. Quando orzo e verdure sono cotti, frulliamo tutto per preparare la crema, aggiustiamo di sale e serviamo con olio a crudo e caprino fresco;
  3. Gnocchi di patate con crema di barbabietole e pecorino: puliamo le barbabietole precotte e frulliamole con sale, pepe, olio, pecorino e acqua di cottura degli gnocchi. Infine facciamo saltare velocemente gli gnocchi in questa cremina, prima di servirli;
  4. Pasta con bietole e ricotta salata: puliamo le bietole, sbollentiamole e mettiamole in padella ad asciugare con olio, aglio e un pizzico di sale, finché sono ben cotte. Aggiungiamo la pasta scolata, facciamo saltare e aggiungiamo una bella spolverata di ricotta salata;
  5. Couscous con carote tritate, lenticchie rosse e cumino: mettiamo in cottura il couscous per assorbimento. Nel frattempo tritiamo le carote e passiamole in padella con olio, sale e cumino in polvere. Lessiamo le lenticchie rosse e aggiungiamole alle carote, mescolando bene. Uniamo carote e lenticchie al couscous, aggiustiamo di sale e olio;
  6. Pasta con cavolo e speck: tagliamo a striscioline un cavolo cappuccio, facciamolo saltare bene con olio e poca acqua, finché è ben cotto, quindi aggiungiamo lo speck tagliato a striscioline e condiamo la pasta;
  7. Pasta alla crudaiola con cetrioli, olive, feta e pomodori: condiamo la pasta con pomodorini tagliati a pezzetti piccoli, feta sbriciolata, olive verdi snocciolate, cetrioli a dadini, sale e olio;
  8. Pasta con cicoria e chorizo: puliamo e sbollentiamo la cicoria, poi mettiamola in padella con olio e chorizo e facciamola saltare per bene, aggiungendo poca acqua di cottura della pasta;
  9. Zuppa di cipolle alla francese;
  10. Pasta e fagioli al pomodoro: mettiamo in pentola i fagioli borlotti, due carote, una patata, una zucchina, fagiolini e verza tutti tagliati piccoli. Aggiungiamo brodo caldo, due cucchiai di concentrato di pomodoro e un pizzico di sale. Facciamo sobbollire per qualche minuto, poi aggiungiamo la pasta tipo ditalini e portiamo a cottura aggiungendo brodo poco alla volta, finché la pasta è cotta, come se la stessimo ‘risottando’;
  11. Pasta pesto, patate e fagiolini;
  12. Pasta patate e finocchi: puliamo i finocchi, tagliamoli a listarelle e facciamoli cuocere bene in padella con olio e acqua e un pizzico di sale. A metà cottura aggiungiamo le patate e continuiamo a mescolare. Aggiungiamo infine la pasta scolata, poca acqua di cottura, e mantechiamo con parmigiano;
  13. Pasta lattuga e ricotta: ripassiamo la lattuga in padella con l’olio per alcuni minuti, poi frulliamola con la ricotta fresca e un pizzico di sale. Condiamo la pasta con questa crema, aggiungendo acqua di cottura e una noce di burro;
  14. Pasta alla Norma;
  15. Pasta con crema di melanzane e ricotta: laviamo esternamente una o due melanzane e mettiamole in forno intere per 20 minuti a 180 gradi. Apriamole, svuotiamole e frulliamo la polpa con olio, sale, ricotta, basilico fresco e usiamo la salsina per condire la pasta, completando con ricotta salata;
  16. Pasta con crema di peperoni e panna: cuociamo i peperoni in forno interi, eliminiamo la buccia e frulliamoli con panna da cucina, sale e pepe. Condiamo la pasta con questa crema, aggiustandola di sale e mantecando con poca acqua di cottura;
  17. Riso saltato con peperoni, salsa di soia e mandorle: tagliamo i peperoni a listarelle e mettiamoli in una wok a saltare con cipolla, olio e poca salsa di soia. Aggiungiamo le mandorle a filetti e infine aggiungiamo il riso basmati bollito, facendo saltare tutto pochi minuti ed aggiungendo altra salsa di soia se necessario;
  18. Pasta con crema di piselli e speck: sbollentiamo i piselli e frulliamone una parta con olio e acqua di cottura della pasta. In padella facciamo scaldare lo speck con i piselli interi, infine aggiungiamo la crema di piselli e saltiamoci dentro la pasta;
  19. Tortellini piselli, panna, prosciutto: in una padella facciamo saltare i dadini di prosciutto con poco olio e aggiungiamo la panna a fine cottura, aggiustando di sale e pepe. Cuociamo i piselli insieme ai tortellini, scoliamoli insieme dentro la pentola con panna e prosciutto, mantechiamo con acqua di cottura e aggiungiamo parmigiano;
  20. Pasta alla crudaiola con pomodori e olive verdi: tagliamo a pezzetti dei pomodori cuori di bue, condiamoli bene con olio, sale, origano fresco e olive verdi snocciolate e uniamo la pasta calda, mescolando bene;
  21. Pasta con ricotta e pomodori confit: tagliamo a metà i pomodorini, condiamoli con olio, sale, timo fresco, un filo di miele e mettiamoli in forno a 150 gradi per circa 40 minuti, finché sono belli appassiti. Stemperiamo la ricotta con acqua della pasta e un pezzetto di burro, aggiungiamo la pasta e infine decoriamo con i pomodorini;
  22. Lasagne al radicchio: sbollentiamo il radicchio e poi ripassiamolo in padella con olio e sale. Frulliamone una parte aggiungendo questa crema dentro la besciamella. Componiamo le lasagne alternando sfoglia all’uovo, besciamella alla crema di radicchio, stracchino, parmigiano e radicchio spadellato. Cuociamo circa 20 minuti in forno;
  23. Risotto radicchio e gorgonzola: tagliamo il radicchio a striscioline, facciamolo saltare in pentola con poco olio, uniamo il riso per tostarlo e copriamo tutto di brodo. Aggiungiamo poco sale e continuiamo ad aggiungere brodo caldo quando necessario. A fine cottura mantechiamo con il gorgonzola e aggiungiamo nocciole tritate tostate come decorazione finale;
  24. Pasta fredda con ravanelli, cetrioli e radicchio: puliamo il radicchio, tagliamolo a striscioline e mettiamolo in una ciotola con ravanelli e cetrioli tagliati sottili, olio, sale, e la pasta appena cotta, ancora calda;
  25. Pasta pomodorini, mozzarella e rucola: tagliamo i pomodorini in quarti e condiamoli bene con olio e sale, aggiungiamo la rucola fresca, le mozzarelline tagliate a metà e la pasta calda ben scolata, infine olio e sale;
  26. Spaghetti alla carbonara di zucchine;
  27. Orzotto zucchine e carote: tritiamo finemente zucchine e carote, mettiamole in pentola con l’orzo tuffandoli in poca acqua calda e un cucchiaio di concentrato di pomodoro. Lasciamo ridurre i liquidi, fino a cottura. Infine aggiustiamo di sale e di olio.

Autunno: Ricette di primi piatti con verdure di stagione

ricette-primi-piatti-con-verdure-di-stagione_autunno

L’Autunno interessa i mesi di Settembre, Ottobre e Novembre (1 Settembre – 30 Novembre)
Verdure dell’Autunno sono: barbabietola, bietola, broccoli, carciofi, carote, cavoletti di Bruxelles, cavolfiori, cavoli, cetrioli, cipolline, erbette, fagioli, fagiolini, finocchi, lattuga a cappuccio, lattuga riccia, melanzane, patate, peperoni, pomodori, porri, radicchio, rucola, scalogni, sedano rapa, spinaci, zucca, zucchine.

Elenco ricette di primi piatti per l’Autunno:

  1. Risotto barbabietola e burrata: tagliamo la barbabietola a dadini e facciamola tostare insieme al riso, copriamo di brodo e portiamo a cottura, aggiustando di sale. Infine serviamo nei piatti con un filo di olio a crudo, un pizzico di rosmarino fresco e una burratina aperta;
  2. Pasta con bietole, crema di ceci e speck: sbollentiamo le bietole, strizziamole e ripassiamole in padella con lo speck. Laviamo i ceci e frulliamoli con olio, sale, pepe, poco rosmarino e mettiamoli insieme alle bietole. Condiamo la pasta con questo mix, stemperando con acqua di cottura;
  3. Pasta broccoli e salsiccia: facciamo soffriggere la salsiccia in padella con le cime di broccolo, aggiungendo poca acqua di cottura della pasta, fino a quando sono ben cotti;
  4. Pasta con crema di carciofi e pancetta: puliamo bene i carciofi e lessiamo le foglie e i gambi (teniamo  cuori per altre ricette). Frulliamo tutto con poca acqua di cottura e  filtriamo bene in un colino a maglie strette, in modo da eliminare scarti e filamenti. Mettiamo questa crema in padella e facciamola ridurre in olio, con la pancetta a cubetti;
  5. Pasta con crema di carote e mandorle, con pancetta: cuociamo le carote a vapore, frulliamole con olio, sale, pepe, mandorle, buccia di limone bio e parmigiano. Facciamo saltare questa cremina in padella con olio e pancetta e usiamola per condire la pasta;
  6. Pasta con cavoletti di Bruxelles, nocciole e caprino: lessiamo i cavoletti, tagliamoli a metà e ripassiamoli in padella con olio e aglio, aggiungiamo le nocciole e condiamo la pasta, aggiungendo il caprino per mantecarla;
  7. Pasta al cavolfiore e olive taggiasche: lessiamo il cavolfiore e ripassiamolo in padella con olio, sale, pepe e olive taggiasche, schiacciandolo leggermente con la forchetta.
  8. Pasta cavoli, carote e salsiccia: tagliamo a listarelle il cavolo bianco e soffriggiamoli insieme alla carota tritata con olio, aglio e salsiccia senza pelle ben sbriciolata. Aggiungiamo un cucchiaio di aceto bianco e condiamo la pasta facendola saltare bene;
  9. Spaghetti con erbette, burro e parmigiano: laviamo bene le erbette e facciamole saltare in padella con aglio e olio. Aggiungiamo la pasta calda, abbondante burro e parmigiano, un paio di cucchiai di acqua di cottura e facciamo saltare bene;
  10. Pasta ripiena con fagioli al pomodoro: laviamo i fagioli cannellini in scatola e mettiamoli in un pentolino con olio, cipolla tagliata sottile, una scatola di pelati schiacciati, una foglia di salvia. Facciamo asciugare bene la salsa e condiamo la pasta, aggiustando di sale e aggiungendo un pizzico di peperoncino, se gradito;
  11. Pasta con fagiolini, pomodoro fresco e olive: puliamo i fagiolini, sbollentiamoli e mettiamoli in padella con pomodori freschi a tocchetti, sale, olio, aglio e olive verdi snocciolate, finché i fagiolini sono ben cotti. Versiamo la pasta calda e facciamo saltare;
  12. Pasta con finocchi e radicchio: tagliamo i finocchi a fettine e facciamoli cuocere in padella con olio, sale pepe e poca acqua alla volta. Aggiungiamo il radicchio a listarelle. Versiamo la pasta calda al dente, condiamo bene e mettiamo a gratinare in forno con poca besciamella sopra e un po’ di parmigiano;
  13. Pasta al caviale di melanzane, capperi e olive: cuociamo in forno le melanzane aperte a metà e leggermente incise. Tritiamo la polpa delle melanzane con olive nere snocciolate e capperi, aggiungiamo olio e basilico e usiamo questo ‘caviale’ per condire la pasta;
  14. Minestra patate e broccoli: in una pentola alta mettiamo le patate e i broccoli a tocchetti, aggiungiamo un pizzico di sale grosso, una carota e una zucchina a tocchetti. Continuiamo la cottura e infine aggiustiamo di sale e aggiungiamo una manciata di riso integrale portando a cottura;
  15. Risotto alla crema di peperoni con gamberi: cuociamo i peperoni al forno, eliminiamo la pelle e frulliamoli con olio, sale e basilico. Nel frattempo facciamo saltare i gamberi sgusciati in padella con olio e aglio. Condiamo la pasta con la crema di peperoni, aggiungiamo i gamberi e un pizzico di buccia di limone bio tritata;
  16. Pasta con pomodorini e stracchino: tagliamo a metà i pomodorini, saltiamoli in padella con olio, sale, basilico fresco. Aggiungiamo la pasta cotta, aggiungiamo lo stracchino e facciamo saltare bene tutto finché il formaggio è ben sciolto;
  17. Pasta alla crema di porri con panna: sbollentiamo i porri tagliati a rondelle, mettiamoli in padella e facciamoli cuocere a lungo con sale, olio e acqua, finché sono ben cotti. Frulliamoli con la panna da cucina, aggiustiamo di sale e pepe e condiamo la pasta;
  18. Risotto al radicchio e Nebbiolo: tostiamo il riso insieme al radicchio tagliato a listarelle, aggiungiamo due bicchieri di Nebbiolo e facciamo asciugare, poi portiamo a cottura con brodo di verdure caldo e aggiustiamo di sale alla fine;
  19. Spaghettini rucola, zucchine e gamberetti: tritiamo le zucchine finemente e facciamole saltare appena due minuti in padella con olio, aglio e gamberetti. Scoliamo gli spaghetti, facciamoli saltare con le zucchine, infine aggiungiamo la rucola fuori dal fuoco, mescolando bene;
  20. Risotto alla crema di sedano rapa e porri, con nocciole: cuociamo bene il sedano rapa in forno, a fette, cosparso di olio, aglio, erbette miste. Nel frattempo sbollentiamo i porri e poi cuociamoli bene in padella con burro e acqua, finché sono teneri. Frulliamo insieme porri e sedano rapa. Facciamo tostare in riso in pentola con l’olio, aggiungiamo la crema di verdure e portiamo a cottura aggiungendo brodo caldo di verdure, aggiustando di sale alla fine. Infine completiamo con parmigiano e nocciole tostate tritate;
  21. Pasta spinaci e salmone: ripassiamo in padella gli spinaci già scongelati, insieme ad aglio e olio. Aggiungiamo un filetto di salmone scongelato e tagliato a pezzetti, senza cuocerlo troppo. Aggiungiamo la pasta calda e facciamola saltare, infine aggiungiamo olio a crudo sopra;
  22. Fusilli zucca e ‘nduja: cuociamo la zucca in forno con erbette miste e olio, poi schiacciamola con la forchetta e mettiamola in padella con olio, e ‘nduja, ad asciugare. Condiamo la pasta con questa salsa, mantecando con acqua della pasta;
  23. Pasta zucchine, gamberetti, crema di avocado: tritiamo le zucchine e saltiamole in padella per due minuti insieme ai gamberetti, con l’olio. Frulliamo un avocado molto maturo e aggiungiamolo in pentola, aggiustando di sale e aggiungendo una piccola quantità di buccia di lime biologico tritata.

Inverno: Ricette di primi piatti con verdure di stagione

ricette-primi-piatti-con-verdure-di-stagione_inverno

L’Inverno interessa i mesi di Dicembre, Gennaio e Febbraio (1 Dicembre – 28/29 Febbraio)
Verdure dell’Inverno sono: barbabietole, bieta, broccoli, carciofo, cardi, carote, cavoletti di Bruxelles, cavolfiori, cavolo cappuccio, cicoria, erbette, fagioli, finocchio, funghi, patate dolci, porri, radicchio, scalogni, sedano rapa, spinaci, topinambur, verza, zucca.

Elenco ricette di primi piatti per l’Inverno:

  1. Gnocchi gratinati barbabietola e radicchio: facciamo saltare in padella il radicchio e frulliamo la barbabietola precotta con della buona ricotta. Condiamo gli gnocchi con la ricotta e il radicchio, aggiungiamo burro e parmigiano e facciamo gratinare in forno;
  2. Risotto con crema di bietole, gamberi e pomodori secchi: sbollentiamo le bietole, strizziamole e frulliamole con i pomodori secchi, olio, pepe e sale. Facciamo saltare i gamberi in padella. Condiamo la pasta con la crema di verdure e completiamo con i gamberi;
  3. Pasta fresca con broccoli, prosciutto cotto e pinoli: lessiamo i broccoli e frulliamoli, poi mettiamoli in padella con olio, pinoli e dadini di cotto ad asciugare, facendoli saltare bene. Aggiustiamo di sale e condiamo la pasta;
  4. Lasagne alla crema di carciofi: puliamo i carciofi e sbollentiamoli bene. Frulliamoli e passiamoli al colino per eliminare filamenti e parti troppo dure. Aggiungiamo questa crema alla besciamella, lasciandola un po’ morbida. Componiamo la lasagna alternando la pasta all’uovo con la besciamella ai carciofi, poco prosciutto cotto, stracchino e parmigiano;
  5. Pasta con zucca e carote tritate, alla salvia e parmigiano: cuociamo la zucca in forno e schiacciamola con la forchetta. Mettiamola in padella con le carote tritate e facciamola saltare bene con l’olio, aggiungendo qualche fogliolina di salvia fresca. Aggiungiamo la pasta calda, il parmigiano e acqua di cottura per mantecare bene;
  6. Gnocchi gratinati al forno con cavoletti e fontina: lessiamo i cavoletti e poi ripassiamoli in padella con poco olio. Cuociamo gli gnocchi al dente, mettiamoli in teglia con cavoletti, fontina, burro e parmigiano, un trito di nocciole e un paio di foglie di salvia fresca tritata e facciamo gratinare in forno;
  7. Spaghetti cavoli e fagioli, con pecorino: tagliamo finemente il cavolo e facciamolo saltare in padella con acqua, olio e sale. A metà cottura aggiungiamo i borlotti ben lavati, un pomodoro ben maturo (a cui leveremo la pelle) e aggiustiamo di sale. Condiamo la pasta con questo sughetto e completiamo con il pecorino tritato;
  8. Pasta con crema di finocchi e pomodori secchi: Ripassiamo i finocchi in padella e frulliamoli con pomodori secchi, olio, sale, pepe, pecorino, pinoli. Stemperiamo questa crema con acqua della pasta e facciamo saltare bene;
  9. Pasta funghi, zucca e salsiccia: tagliamo la zucca a dadini e facciamola cuocere in padella con olio e aglio, poi aggiungiamo la salsiccia, mezzo bicchiere di vino bianco buono e infine i funghi champignons a fettine. Condiamo la pasta facendola saltare bene:
  10. Crepes porri e besciamella con fonduta;
  11. Pasta con ragù di coniglio e radicchio: facciamoci tritare dal macellaio il coniglio e mettiamolo in padella con olio, sale, una foglia di salvia, mezzo bicchiere di vino rosso. Aggiungiamo il radicchio a listarelle e portiamo a cottura. Infine aggiungiamo la pasta, mescoliamo bene e aggiungiamo un paio di cucchiai di grana;
  12. Risotto agli spinaci con cotechino: facciamo saltare gli spinaci con il cotechino a dadini, aggiungiamo il riso e facciamolo tostare, poi aggiungiamo mezzo bicchiere di vino bianco e brodo caldo, fino a cottura. Aggiustiamo di sale e pepe;
  13. Spaghetti alla crema di topinambur e ‘bagna cauda’: sbollentiamo i topinambur, dopo averli ben sbucciati e puliti, e frulliamoli con olio e sale. Nel frattempo in un pentolino facciamo soffriggere le acciughe in abbondante olio, finché si sciolgono in crema, e aggiungiamo un pochino di panna da cucina. Condiamo gli spaghetti con la crema di topinambur, facendoli saltare con acqua della pasta, e infine aggiungiamo sopra un po’ di salsina di acciughe;
  14. Pasta verza, pancetta e patate: facciamo saltare la verza con l’olio in padella, aggiungendo poca acqua. Aggiungiamo le patate a dadini, il sale, un pochino di concentrato di pomodoro e portiamo a cottura. Quasi a cottura, aggiungiamo la pancetta e facciamola rosolare. Infine aggiungiamo la pasta cotta al dente e terminiamo la cottura con le verdure, risottandola un pochino con la sua acqua di cottura;
  15. Risotto alla zucca con stracchino: facciamo tostare il riso con i dadini di zucca e l’olio, aggiungiamo brodo di verdure caldo e portiamo a cottura, aggiustando di sale. Infine mantechiamo con lo stracchino per rendere tutto cremoso.

Cosa ne pensate? C’è qualche ricetta che proverete sicuramente?



Commenti

5 Commenti per “Ricette di primi piatti con verdure di stagione”
  1. irene

    Spettacolo! Grazie!
    Irene

  2. Nadia

    Ma che bello!!! Grazie mille

    Nadia

  3. Delle ricette buone e semplici brava:

Rispondi a irene Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *