Mamma Felice

Alimenti consentiti e ‘vietati’ in gravidanza

Pubblicato il 21 Settembre 2008 da • Ultima revisione: 7 Settembre 2014

alimenti-consentiti-vietati-in-gravidanza

Si sa che in gravidanza occorre fare attenzione a ciò che si mangia, soprattutto se non si possiedono gli anticorpi per la toxoplasmosi, ma anche per evitare la listeriosi e altre simili problematiche di salute.

Quindi certi alimenti vanno evitati, come la carne cruda o gli insaccati non cotti, oppure vanno lavati attentamente, come la frutta e la verdura, o cotti molto attentamente.

E’ importante, in gravidanza, non privarsi di alimenti e nutrienti fondamentali, ma anche tenere sotto controllo la propria alimentazione: bastano alcune piccole precauzioni igieniche per salvare la vita a se stesse e al proprio bambino.

Non tutte le donne devono per forza limitare il consumo di alcuni alimenti: con un esame del sangue molto semplice, il vostro ginecologo rileverà la presenza o assenza di anticorpi per la toxoplasmosi.

Se l’esame risulta positivo, significa che il vostro corpo ha sviluppato gli anticorpi per la toxoplasmosi, e quindi non dovete preoccuparvi eccessivamente di ciò che mangiate (sempre tenendo presenti alcune precauzioni igieniche fondamentali, come consumare cibi sani e non pericolosi).

Se l’esame è negativo, significa che potreste correre il rischio di prendere la toxoplasmosi, e dunque dovrete limitare o evitare alcuni alimenti per tutta la durata della gravidanza.

Per ‘disinfettare’ frutta e verdura potete usare il bicarbonato: sciacquate la frutta e la verdura, e poi tenetele a bagno in acqua fresca e bicarbonato per 15-20 minuti, e infine sciacquate di nuovo. Potete usare l’amuchina, ma il bicarbonato è più naturale e anche più economico. Inoltre non lascia residui e non altera il gusto dei cibi.

Ci sono alcune indicazioni di alimentazione generali che potete tenere presenti durante la gravidanza:

  1. evitate insaccati, pesci o carni crude;
  2. evitate formaggi crudi o contenenti muffe;
  3. lavate bene la frutta e la verdura;
  4. evitate l’acquisto di cibi pronti da banco, soprattutto se contengono salse;
  5. prediligete sempre alimenti cotti.

Io mi ero preparata una bella lista degli alimenti consentiti e ‘vietati’, e l’avevo appesa al frigorifero: questo mi ha molto aiutata ogni volta che dovevo fare la spesa o organizzare la cena.

Ecco la lista da appendere sul frigo:

PDF da scaricareCibi consentiti e vietati in gravidanza

Chiaramente occorre chiederne conferma al proprio medico! Queste sono indicazioni di base, e solo il medico ha l’ultima parola… Io ho ascoltato il parere della mia ginecologa e preso spunto dal manuale: ‘Your pregnancy week by week’, Hamlyn in collaborazione con Practical Parenting.



Commenti

60 Commenti per “Alimenti consentiti e ‘vietati’ in gravidanza”
  1. adele

    è un caso frequente la gravidanza a letto?

  2. Che poi io non li mangiavo, ma non perchè non volessi prendermi le malattie, ma perchè altrimenti mi sentivo in colpa per non essermi presa abbastanza cura di “noi” e per non farmi venire più ansia di quella che già avevo..
    Che poi mia zia si è presa la toxo in gravidanza, ma dal cane malato, e le avevano quasi consigliato di abortire.. e grazie al cielo invece il mio cuginotto figone tra poco comincia il suo primo anno ad ingegneria..
    Ecco tutte queste ansie sono una delle poche cose che proprio non mi mancano della gravidanza..
    però mi consolavo col risotto al gorgonzola.. forse per questo che la gigiettta apprezza parecchio anche adesso!

    • francesca

      Per favore smettetela di parlare di argomenti che non conoscete terrorizzando la gente, è impossibile prendere la toxoplasmosi da un cane!!!!!, a meno di mangiarne le sue carni crude!!!! Lo stesso non sapete Listeria, Salmonella, E. coli, S. aureus….etc… Sono un veterinario e fatevi un favore chiedete ad un veterinario un consiglio sui cibi potenzialmente pericolosi, anche i migliori ginecologi non sanno bene come si trasmettono le zoonosi e come si prendono le tossinfezioni. grazie

      • Marta

        si infatti…bisogna stare attenti ai gatti…al pelo in particolar modo…xke se lo lecca in continuazione…e la saliva del gatto contiene molti batteri…anche le sue feci sono pericolose infatti sconsigliano sempre di toccare la terra a mani nude…!almeno così mi aveva detto il ginecologo…!sto sbagliando?

      • Sonia

        Brava!!! Il mio compagno è un veterinario e per me è la fonte più attendibile!

      • Omis

        Ciao Sonia, so che si tratta di un post vecchio ma avrei bisogno di un parere!
        Ho appena scoperto di essere in attesa, avevo promesso alla mia bimba di 4anni che il mese prox avremmo preso un gattino (lei li adora). Pensi che possa tener fede alla promessa? Ci sarebbero controindicazioni?

      • serena

        brava Vet Francesca!!! é così facile riempirsi la bocca a danno degli animali e non solo .anche dei futuri uomini e donne , figli di genitori miopi. La cattiva informazione va debellata.
        io ho tre cani ed aspetto la mia Nina “piccola di umano” il prossimo settembre e devo combattere tutti i gg i pregiudizi e le cattive credenze popolari così radicati in questa Italia retrograda. I cani sopp quelli domestici in regola con il loro libretto e le loro vaccinazioni, non portano malattie e comunque se seguiti regolarmente e sistematicamebnte dal veterinario possono far dormire sonni sereni ai loro prprietari !

      • assunta

        :argh: grazie! bravissima dicono un sacco di inesattezze

  3. irene

    domanda: ma la salsiccia cotta la posso mangiare vero?
    sulla pizza che acquisto in pizzeria, posso mangiare la salsiccia piuttosto che il crudo o lo speck, se li cuociono nel forno?

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (12 anni)

      Si, se sono cotti li puoi mangiare tranquillamente. Io ti direi di mangiarli a casa, però, così sei sicura che sono cotti bene. Perchè ad esempio in alcune pizzerie napoletane la pizza viene cotta poco (viene ‘avvampata’) e magari gli ingredienti all’interno restano un po’ crudini…
      Magari in pizzeria puoi scegliere le pizze alle verdure, e casa darci dentro con i salumi.
      Come vedi, di pizze me ne intendo :mrgreen:

  4. Stefy

    Ma i gamberi (ovviamente cotti), si possono mangiare?

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (12 anni)

      Io direi di sì, purchè siano ben cotti e soprattutto freschi. Preferisci sempre quelli surgelati, e cucinali a casa: nei ristoranti, è sempre meglio non ordinare queste cose, proprio perchè non puoi sapere se sono realmente freschi o ben cotti.

  5. Cristina

    🙁 Settimana scorsa sono stata invitata ad una cena e c’era di tutto e di più…, non sapendo ancora di essere in dolce attesa, ho mangiato gorgonzola e brie…
    Aiutatemi, cosa faccio????

  6. isabella

    Ciao a tutte… da poche settimane ho scoperto di essere in dolce attesa 😀 😆
    mi stavo chiedendo ora se qualcuna di voi conosce un sito ufficiale dove posso trovare una tabella completa dei cibi no in gravidanza visto che ho letto di tutto e di piu ma ognuno dic la sua.. un saluto a tutte

  7. isabella

    grazie mille per la tua risposta..tra l’altro tra due settimane andro’ dal gine a vedere se si vede qualcuno\a nella camera gestazionale finora vuota!!!!un saluto 😆

  8. kikka2078

    😉 ciao a tutte…da pochi giorni ho scoperto di essere incinta..:))…la visita dalla gine però ce l’ho solo tra due settimane…io pratico un po’ di sport…ginnastica presciistica (balzi, scatti, corsa…) e iniziamo adesso la stagione di sci alpinismo….qualcuno sa se è rischiosa praticare ancora queste attività o intanto che sono ai primissimi tempi il feto non subisce lesioni??? grazie….

  9. la tua lista mi sembra impeccabile! Precisa con quello che le linee guide del NICE per la gravidanza consigliano!
    quello che forse aggiungerei è non mangiare porzioni abbondanti di fegato perchè troppo ricco di vitamina A che potrebbe essere tossica, quindi mezze porzioni (stare a calcolare pesi ecc è un po’ complicato dato che con la cottura scompare un po’ di vit A) e non frequentemente.

    Ultime ricerche pare che abbiano dimostrato che se si congela la carne in maniera che abbia un rapido congelamento (fettine sottili e non a strati messe nel freezer) le cisti della toxoplasmosi muoiano e quindi poi questi prodotti scongelati non le contengano e si possano mangiare crudi
    Funziona benissimo per gli insaccati che sono già sottili e in questa maniera una potrebbe concedersi un po’ di bresaola o prosciutto crudo. Io comunque non ho letto tale articolo, mi è stato suggerito da colleghe ostetriche

    • katia

      l’avessi saputo prima….
      due gravidanze: quanto mi sono mancati il S. Daniele e lo speck!!!!!

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (12 anni)

      Io ne ho sentito parlare solo per il pesce crudo, in merito al sushi: il batterio che spesso infetta il pesce crudo muore se si abbatte il pesce in congelatore per 24 ore prima di mangiarlo. Onestamente però sono rischi che eviterei… senza pesce e carne cruda non muore nessuno, no? E lo speck e il crudo si possono mangiare, se per esempio cotti sulla pizza o in un bel piatto di pasta. Grazie Vio!

      • gli affettati e la carne al sangue sono alimenti perfettamente rinunciabili, io non ho letto l’articolo e finchè non lo leggerò resto un po’ nel dubbio anche se la fonte che me lo ha detto è credibile. Son comunque veramente poche le cose da evitare quindi…

    • Elisa

      ciao sono Elisa, 😀 Anche a me avevano detto che gli affettati crudi, se messi in freezer un paio di giorni, si potevano mangiare.. però poi ho letto varie opiniioni su diversi forum e pare che debbano essere congelati a temperature a cui i nostri ‘normali’ freezer non arrivano..boh meglio non rischiare comunque il S. Daniele me lo gusterò fra 6 mesi..

  10. nella74

    😀 buongiorno a tutte sono in attesa alla 20a settimana e mi incuriosiva conoscere una dieta più salutare e dai vostri commenti questa mi sembra l’ideale ma non riesco a scaricarla non sono molto pratica …si accettano suggerimenti……..

  11. perchè no gli integratori a base di olio di pesce? e perchè si’ la crescenza? non c’è pericolo di listeria in tutti i formaggi molli? grazie ciao

  12. tesa

    ciao, posso chiederti come mai non vanno bene le torte salate ormai fredde? e in generale i cibi freddi? grazie mille

    • Elisa

      I cibi già raffreddati esposti nei market possono essere ricontaminati una volta freddi se toccati ad esempio con le mani non proprio pulite..per cui un conto se sono cucinati e maneggiati da te altrimenti e meglio non fidarsi. Ciao

  13. akira

    ciao,
    non sapevo di essere in dolce attesa, e per il primo mese mi è capitato di utilizzare la crema fango anticellulite della bottega verde,applicata su glutei e cosce, che contiene come principi acqua di mare, torba e caffeina. Da premettere che non bevo piu di un caffè al giorno,dite che ho fatto danno 🙁

  14. giulia

    ragazzeeeee aiutoooooooooooooooooo sono alla 16esima e penso di aver mangiato di tutto speriamo che il mio Mattia non mi :argh:

  15. Barbara

    salve volevo chiedere una cosa. Ho 21 anni e ho un forte desiderio di maternità e nonostante tanti tentativi niente.Io in palestra mi alleno molto, prendo proteine e amminoacidi, potrebbero essere la causa per cui nn riesco a rimanere incinta?

  16. giulia

    Ciao a tutte. oggi sono entrata nella quinta settimana vorrei chiedere: il mio medico di base mi ha dato le impegnative per gli esami del sangue ma non vedo “toxoplasmosi”. Si nasconde all’interno di qualche altro nome? Grazie!

  17. Corinne

    Ciao a tutti! Non sapevo di essere incinta e fino alle sera precedente alla fantastica scoperta ho bevuto e fumato in quantità’ ergonomiche…….diciamo che ho festeggiato il Natale e l’anno nuovo senza farmi mancare del buon vino e grandi dosi di nicotina….ora, la prima eco non è stata entusiasmante, secondo l’ultima mestruazione, dovrei essere di sette settimane ma il mio gamberetto presenta le dimensioni della terza settimana di gravidanza, il cuoricino non solo non l’ho potuto sentire, non si e’ nemmeno visto; sono inparanoiatissima e preoccupata. Ho una figlia di 5 anni e metterla al mondo e’ stata l’esperienza più magica e intensa che una donna possa vivere e l’idea di non riuscire a tagliare quel traguardo mi deprime.
    Donare la vita e’ un Dono prezioso e non del tutto scontato e se penso che per qualche ora di “bagordi” me lo sono fatto sfuggire……
    in bocca al lupo a tutte le meravigliose donne che portano in grembo il nostro futuro! Buona fortuna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *