Ricette veloci di verdure

Pubblicato il 1 dicembre 2016 da

Adoro le verdure e ogni giorno cerco di cucinarne almeno di due tipi diversi, con cotture leggere e che mantengano le verdure vive e colorate.

ricette-veloci-verdure

Scelgo sempre verdure di stagione perché sono più buone, migliori qualitativamente e anche più sostenibili, sia a livello ambientale, sia a livello di costi.

Vi ho raccolto foto, ricette e soprattutto i miei suggerimenti migliori per cucinare le verdure in modi diversi (al vapore, al forno, al cartoccio…) e anche sotto forma di piatti unici.
Ditemi cosa ne pensate, e- per almeno un giorno a settimana: GO VEG! 🙂

Ricette di verdure in padella

Amo molto ‘spadellare’ le verdure rapidamente, per tenerle croccanti e non troppo cotte: mi piacciono quando restano colorate e mantengono la loro consistenza sotto i denti.
Ovviamente ciascun ingrediente ha tempi diversi, quindi cerco di rispettarli per non avere, a fine cottura, un piatto senza consistenza, da una parte stracotto e da una parte crudo.

ricette-veloci-verdure

Di rapida cottura abbiamo champignons, lattuga, spinaci, sedano, fagiolini, asparagi, peperoni (buonissimi anche appena scottati, visto che sono ottimi anche crudi). Di lunga cottura ovviamente le patate, e poi la zucca, i broccoli e i cavolfiori.

ricette-veloci-verdure

In una pentola alta metto poco olio buono e uno spicchio di aglio (o della cipolla tritata) e inizio a far scaldare. Poi aggiungo le verdure a pezzetti e, continuando a mescolare, le faccio rosolare per bene. Aggiungo acqua per terminare la cottura, solo se necessaria, e mai vino: non mi piace il retrogusto lievemente acidulo che lascia nelle cotture brevi. Uso il vino solo per le lunghe cotture e gli stufati o spezzatini.

Oltre alle verdure di stagione, vi suggerisco di rendere golosi i piatti di verdure con poca pancetta o dadini di prosciutto cotto, quadretti di formaggio piccante o feta, noci nocciole o mandorle.

Ecco alcuni abbinamenti di verdure buone da saltare in padella:

  • funghi, zucca e lattuga;
  • patate, funghi e speck;
  • asparagi, piselli e rucola;
  • fagiolini, patate, piselli;
  • peperoni, melanzane, pomodorini.

Come velocizzare la cottura in padella

Chiaramente la cottura in padella varia in base ai tempi di cottura delle singole verdure, quindi o le metto in padella in tempi diversi (prima quelle con cottura più lenta), o cerco di velocizzarne la cottura in vari modi:

  1. mentre taglio le verdure più veloci a cuocersi, do una sbollentata alle verdure più dure;
  2. uso la cottura al vapore per ammorbidire le patate o la zucca, prima di metterle in padella;
  3. uso il microonde per scongelare i surgelati.

Un’ottima soluzione è anche utilizzare legumi bio in scatola: basta dare una bella sciacquata e aggiungerli in padella appena due minuti, con le altre verdure, per avere un piatto ricco di proteine buone.

Ricette di verdure al forno

Il forno è uno dei miei metodi di cottura preferiti, perché fa tutto da solo, senza bisogno che io stia ai fornelli. Mi piace tagliare le verdure in pezzetti regolari, condirle con olio, aglio intero o erbe aromatiche, aggiungere mezzo bicchiere di birra e cuocerle a 180 gradi per 20 minuti. Questa tecnica va bene per qualsiasi verdura.

ricette-veloci-verdure

Verdure più coriaceee, come cavolfiore, broccoli o cavoletti, vanno comunque sbollentati prima o cotti un pochino al vapore, altrimenti in forno restano dure. Poi in forno possiamo guarnirli con ingredienti dolci e salati, come frutta secca e disidratata: buonissima l’accoppiata nocciole e mirtilli, e con un cucchiaio di miele per glassare le verdure!

ricette-veloci-verdure

Facilissimi tutti i bastoncini di verdure (simili a patatine): tagliamo le verdure a bastoncini lunghi e sottili, sciacquiamole bene ed eliminiamo tutto l’amido. Condiamole, in un recipiente, con sale, erbette, poco olio e mezzo bicchiere di birra. Stendiamo tutto in una teglia e cuociamo a 180 gradi per 20-25 minuti, girando un paio di volte.

Perfette per questa preparazione sono tutte le patate, il sedano rapa, la zucca, le carote (che buone, provatele!), le barbabietole, le zucchine verdi e sode.

ricette-veloci-verdure

Tra i contorni di verdure più semplici che esistano, ci sono i pomodori al forno: tagliamoli a fettine, aggiungiamo cipolla dolce, erbette, sale e olio e mettiamo tutto in forno. Sono ottimi per qualunque cosa: da mangiare da soli, in un’insalata tiepida, su una bruschetta, come sugo per la pasta.

ricette-veloci-verdure

Inaspettatamente, carote e barbabietole sono tra le verdure che al forno io amo di più: restano croccanti e leggermente affumicate, e sono davvero perfette come contorno di classe per le feste di Natale o i pranzi in famiglia. Possiamo condirle con una salsina di yogurt greco condita con zenzero ed erbette fresche,

ricette-veloci-verdure

Un’altra scoperta che dovete assolutamente fare, ma con gli asparagi: provarli sia grigliati che al forno. In forno potete metterli da crudi, dopo averli passati nel bianco d’uovo e nel pangrattato. poco olio e via a cuocere per 15 minuti a 180 gradi.

ricette-veloci-verdure

Poi ovviamente ci sono tutte le torte salate a base di creme di verdure. Provate a frullare dei piselli cotti al vapore con della ricotta, panna da cucina, sale, pepe, parmigiano e basilico fresco e mettete il ripieno dentro una pasta brisee o pasta sfoglia. E andranno benissimo anche altre verdure cotte al vapore: soia edamame, carote, zucca, patate viola.

Come velocizzare la cottura al forno

Anche in forno ci sono alcuni accorgimenti per velocizzare la cottura delle verdure: usiamo il forno ventilato per cuocere velocemente, ma avendo l’accortezza di coprire la teglia per la prima metà del tempo di cottura con un foglio di alluminio (così le verdure cuociono dentro, ma non bruciano fuori).

Per accelerare i tempi di cottura e aumentare la temperatura del forno, possiamo aggiungere mezzo bicchiere di birra o di vino rosso nella teglia dove cuociamo la pietanza: daranno uno sprint in più alla nostra ricetta e la cuoceranno prima.

ricette-veloci-verdure

A quel punto possiamo utilizzare le verdure cotte al forno o semplicemente in purezza, oppure come completamento di una bella insalata di legumi tiepida, o con riso, o couscous o quinoa.

Ricette di verdure in umido

Usando spessissimo la pentola multicooker, scelgo spesso cotture un po’ meno veloci, in umido, ma più saporite. Il vantaggio è che la multicooker cucina da sola, quindi anche se aumentano i tempi, per me non c’è alcun dispendio di energie.

ricette-veloci-verdure

In ogni caso basta una pentola alta con coperchio, per ottenere cotture in umido piuttosto veloci. Per esempio possiamo prima far sbollentare le verdure 5-7 minuti in acqua calda salata (fagiolini, fagioli piattoni o taccole, patate…) e poi stufarli in pentola per una decina di minuti.

Basta un poco di cipolla a fette e della salsa di pomodoro, per avere delle buone verdure sugose, in cui intingere una bella fetta di pane casereccio per fare il puccino 🙂

ricette-veloci-verdure

Cavolfiori, broccoli e cavoletti possono prima essere cotti al vapore e poi passati in pentola con concentrato di pomodoro, capperi, origano, qualche oliva. E tanto peperoncino, se vi piace.

 ricette-veloci-verdure

La cottura in umido si può fare anche in bianco, senza salsa di pomodoro: dopo aver fatto arrostire un po’ le verdure con olio e aglio, possiamo aggiungere poco brodo di carne o vegetale, oppure poca birra oppure del vino rosso o bianco, facendoli sfumare per bene

Ricette con verdure al vapore o crude

Dopo aver cucinato per Orogel con i surgelati, quindi ricette per bambini piccoli in cui non volevo usare condimenti e cotture aggressive, ho scoperto il magico potere del vapore 🙂

Da allora uso moltissimo la cottura a vapore per le verdure, sia fresche che surgelate, sempre grazie alla mia multicooker che ha anche questa funzione.

ricette-veloci-verdure

Per esempio provate la soia edamame, che è incredibilmente golosa! Mi piacciono molto le insalate, in generale, ma in inverno non sopporto di mangiare piatti freddi. Quindi preparo insalate tiepide con legumi (soia edamame, fagiolini, fave, piselli…), asparagi, peperoni cotti velocemente in padella e poi valeriana o rucola.

Se ci mettete un uovo sopra, con il tuorlo che resta cremoso e cola sulle verdure, diventa una cosa divina.

ricette-veloci-verdure

Stessa cosa con le barbabietole: le faccio crude in insalata, ma scaldate un po’ al forno, poi condite con sale, olio, tantissimo aceto e, se mi va, feta scribiolata.

ricette-veloci-verdure

Broccoli, cavoli e cavoletti li cuocio al vapore e poi li mangio in insalate tiepide, con quinoa, riso o couscous: a me non piacciono moltissimo, ma me li faccio piacere per dare il buon esempio…

ricette-veloci-verdure

Tante verdure al vapore cotte insieme, come fagiolini, patate, piselli, soia e fave, possono diventare un piatto unico se aggiungiamo una bella bistecca cotta sulla piastra e un po’ di salsa di soia o aceto balsamico.

ricette-veloci-verdure

Fagiolini cotti al vapore e poi conditi con olio, sale, salsa di soia e miele e tanti semi di sesamo, quasi glassati. Li mangerete come fossero patatine, per quanto sono saporiti.

ricette-veloci-verdure

Sempre al vapore possiamo preparare involtini di verdure, anche per i bambini. Possiamo usare i fogli di pasta di riso, ma anche foglie di bietola o di porri, da farcire con verdure cotte al vapore e condite con sale, pepe, parmigiano.

Piatti unici con verdure

Poi ci sono due piatti intramontabili che nella mia cucina vanno per la maggiore, soprattutto quando ho poco tempo.

ricette-veloci-verdure

Torte salate di tutti i tipi, sempre con la mia base ormai consolidata e perfetta, fatta mescolando: una confezione di panna da cucina, sale, pepe, 3 cucchiai di parmigiano e un uovo. Dentro ci metto qualunque cosa e funziona sempre.

ricette-veloci-verdure

E le frittate cotte al forno (più semplici da fare: si cuociono da sole e non mi cadono in terra perché non si girano), in cui metto davvero ogni cosa.

ricette-veloci-verdure

Infine non dimenticate il fascino del cartoccio: possiamo mettere carne o pesce insieme alle verdure, una fetta di limone, prezzemolo, poco o niente olio, sale e cuocere tutto dentro un foglio di carta forno. Bastano 15 minuti in forno ed è tutto pronto.

Questa ne è la prova: Come fare le frittate e come condirle.

Ho imparato a non darmi scuse. Perché è vero che le verdure spesso sono lunghe e complicate da cucinare, ma con un po’ dei miei consigli le potete cucinare ogni sera

Per riepilogare, possiamo cuocere le verdure in molti modi: con la cottura in forno, che non deve nemmeno essere seguita; con la cottura al vapore, che le lascia croccanti e coloratissime; infine creando piatti unici deliziosi e completi, come frittate, pizze, focacce, bruschette e torte salate, a cui possiamo aggiungere la parte proteica sotto forma di legumi – così mangiamo vegetariano un giorno alla settimana e il mondo è più felice.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.