Burger di ceci, carote e zucchine

Pubblicato il 7 giugno 2016 da • Ultima revisione: 23 marzo 2017

Burger di ceci, carote e zucchine

Da anni parlo di ricette vegetariane, sia per adulti che per bambini: in questi ultimi quattro anni non sono più stata vegetariana totale, ma in famiglia tutti quanti mangiamo vegetariano (e anche vegano) almeno 3 volte a settimana. Le rivoluzioni si fanno a piccoli passi!

La mia passione per i burger vegetali è ormai nota: ci sono stati i burger di ceci, favolosi e ormai collaudati; ma anche le polpette di spinaci (che chi non è vegetariano o vegano può arricchire con il tonno, come feci io a suo tempo), e poi i burger a base di barbabietola, che sono stati una scoperta recente e che letteralmente adoro. I più complicati sono stati i burger di lenticchie, su cui ho dovuto prenderci davvero la mano, perché il rischio è che diventino troppo friabili.

LEGGI ANCHE: 12 ricette di panini vegan.

Oggi vi lascio una nuova versione di hamburger vegani / vegetariani, non solo a base di ceci, ma anche a base di mais, zucchine, cipollotti e carote.

Burger di ceci e verdure miste

  • 1 scatola di ceci bio
  • 2 cubetti di spinaci surgelati
  • 2 cipollotti
  • 2 carote
  • 1 zucchina
  • 3 cucchiai di mais precotto
  • sale, pepe
  • pangrattato
  • 1 cucchiaino di curcuma in polvere
  • aglio (facoltativo)

Grattugiamo finemente zucchine e carote, con un robot da cucina, per ottenere una julienne finissima. Poi ripassiamo in padella con olio, sale e aglio tritato, insieme ai cubetti di spinaci, e facciamo asciugare bene le verdure. Aggiungiamo alla fine anche il cipollotto tritato finemente, facendolo cuocere solo 3-4 minuti.

Frulliamo i ceci, dopo averli scolati e sciacquati, con sale, pepe, i cucchiaino di curcuma, lasciandoli anche un po’ grossolani, se ci piacciono i burger rustici.

Mescoliamo i ceci con le verdure, aggiungiamo il mais scolato e asciugato, regoliamo di sale e mettiamo in frigorifero a rassodare per una mezzora abbondante. Solo dopo aggiungiamo il pangrattato: in questo modo eviteremo di aggiungerne troppo, perché l’impasto non sarà eccessivamente morbido.

Formiamo i burger e cuociamoli in forno, su una teglia leggermente oliata, per circa 15-20 minuti a 180 gradi, rigirandoli una volta. 
Oppure, possiamo cuocerli sulla griglia: basta mettere un quadretto di carta forno sopra e sotto ciascun hamburger, e cuocere queste polpette sulla griglia o sulla bistecchiera ben calda, lasciando che la carta prenda le righe della bistecchiera, che si trasferiranno anche sul burger. Basteranno 5 minuti per lato, perché non ci sono uova, e le verdure sono già cotte.

Potete aggiungere anche dei semi di lino o semi di chia, nell’impasto, e infine condire i burger con del gomasio.

Se non siete vegani e volete un impasto più ricco, potete aggiungere un uovo intero e del parmigiano.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.