Menù di Pasqua in famiglia, senza agnello

Pubblicato il 31 marzo 2015 da • Ultima revisione: 25 ottobre 2017

menu-di-pasqua-per-tutta-la-famiglia-senza-agnello-facile-veloce-primaverile

Menù di Pasqua per tutti: quest’anno, senza nemmeno sapere come, ho la famiglia allargata a pranzo a Pasqua, e forse anche a Pasquetta. E siccome lavoro fino all’ultimo istante, devo ingegnarmi a cucinare qualcosa che vada bene a tutti, ma nello stesso tempo non richieda ore e ore di preparazione.

Un’idea poteva essere quella di fare una classica grigliata, con un mix di pesce e verdure, ma onestamente è troppo costosa, perché siamo davvero in troppi.
Ci sarà il fratello di Nestore, con tutta la famiglia – sono venuti a trovarci dall’Australia -, ci saranno i suoceri, mia mamma, mia sorella… Insomma: siamo 11 persone. L’intento è quello di accontentare tutti, ma adottando delle tecniche di sopravvivenza militare, in modo da non trovarmi la mattina di Pasqua, alle 5 del mattino, in preda all’angoscia di far lievitare il pane 😉

Chi me lo fa fare?

L’idea migliore è dare sfogo alla cucina di Primavera: ricette fresche, di stagione, da cucinare al momento, con cotture veloci e preparazione quasi nulla. L’unica ‘fatica’ sarà pulire le verdure, e per il resto le cotture veloci mi aiuteranno a stare poco ai fornelli, in modo da godermi la giornata anche io, senza stress.

Voi fate anche così, quando avete molta gente a cena?

Focaccia primavera, con piselli, asparagi e uova

menu-pasqua-famiglia-sfogliata-asparagi-uova-primavera

Curiosa, con ingredienti freschi, simpatica e finalmente anche originale: invece della solita focaccia cotta e stracotta, questa focaccia bassa e croccante diventa cremosa con il tuorlo d’uovo, e fresca grazie alle verdure di stagione. La preparazione è velocissima, se impastiamo la sera prima o se compriamo un panetto di pasta da pane direttamente dal panettiere.

Ingredienti per 1 teglia: pasta da pane o da pizza pronta, olio, sale grosso e sale fino, un mazzo di asparagi, mezzo bicchiere di piselli freschi o surgelati,  6 pomodorini, 3 uova fresche, pepe.

La sera prima prepariamo l’impasto della focaccia e facciamolo lievitare tutta la notte. Al mattino, quando ci svegliamo, stendiamo la focaccia e la lasciamo lievitare ancora sulla sua teglia, dopo averla segnata con i polpastrelli e averla cosparsa da un mix di olio e acqua tiepida (1:2) e un poco di sale grosso.

Nel frattempo sbollentiamo gli asparagi, dopo aver eliminato le parti legnose e teniamo solo le punte (la restante parte servirà per la pasta). Facciamo scongelare i piselli scaldandoli al vapore.

Mettiamo la focaccia in forno a 180 gradi per circa 12-15 minuti, appena sta per iniziare il pranzo. Prima che sia definitivamente cotta, aggiungiamo le punte di asparagi, i piselli, i pomodorini tagliati a metà, sale fino e abbondante pepe e le uova adagiate sopra le verdure. Terminiamo la cottura in forno finché il bianco dell’uovo sia rappreso, e serviamo calda: il tuorlo deve colare, non rassodarsi, perché con la sua cremina renderà ancora più gustosa la focaccia primavera.

Pappardelle piselli, asparagi e zafferano

menu-di-pasqua-per-la-famiglia-tagliatelle-piselli-asparagi-primavera

Non avevo voglia di preparare le solite lasagne agli spinaci o al pesto: volevo cambiare e preparare un primo ‘al volo’, rapido e funzionale, quasi crudo. Le verdure in questa stagione sono talmente buone che non ha senso stracuocerle. Inutile dire che questo è anche un notevole risparmio di tempo.

Ingredienti: pappardelle o tagliatelle all’uovo (circa 120 grammi a testa), un mazzo di asparagi grande, una tazza di piselli freschi o surgelati, 10 bacelli di fave fresche, un cipollotto con il gambo verde ben sodo, 2 carote sode, 2 tuorli d’uovo sodi, sale, pepe, olio, menta o basilico freschi.

Puliamo gli asparagi togliendo le parti legnose e mettiamoli a bollire in acqua calda poco salata. Teniamo da parte le punte e frulliamo il resto (insieme agli asparagi avanzati dalla pizza di prima) allungandolo con olio, sale, pepe e poca acqua di cottura e aggiungendo le parti verdi del cipollotto. Teniamo le punte degli asparagi croccanti.

Mentre bolliamo gli asparagi, cuociamo al vapore i piselli e le fave sgusciate con lo stesso vapore caldo: devono restare ancora sodi, cotti appena.

Tagliamo le carote, con la mandolina, in strisce sottili. In padella, mentre cuoce la pasta, facciamo saltare appena le carote con poco olio, poi aggiungiamo la parte bianca del cipollotto, infine le altre verdure. Scoliamo la pasta e facciamola saltare pochi secondi con queste verdure.

Sul fondo del piatto disponiamo poca salsa di asparagi e cipollotti. Poi aggiungiamo le pappardelle con le loro verdurine croccanti, infine setacciamo i tuorli d’uovo e lasciamoli cadere sui piatti da portata, al posto del parmigiano.

Torta pasqualina ai carciofi

torta-pasqualina-carciofi-menu-pasqua

Un classico, ma invece di prepararla con spinaci e ricotta, quest’anno provo con i carciofi, che adoro. Sarà bella sostanziosa, e quindi per noi sarà un secondo piatto.

Ingredienti: 2 basi di pasta brisee pronta, 6 carciofi, aglio, olio, sale, pepe, prezzemolo fresco, 4 cucchiai di parmigiano grattato, 500 grammi di ricotta fresca, 4 uova piccole.

Puliamo bene i carciofi, tenendo solo le parti tenere. tagliamoli a fettine e facciamoli saltare in padella con uno spicchio di aglio, olio, sale e pepe. Aggiungiamo poca acqua calda e portiamo a cottura. Condiamoli con il prezzemolo fresco tritato ed eliminiamo l’aglio.

Una volta freddi, mescoliamoli alla ricotta e al parmigiano grattato, aggiustiamo di sale e pepe.

Stendiamo la brisee sul fondo di una teglia, bucherelliamola con la forchetta e aggiungiamo il ripieno. Facciamo dei piccoli fori dentro il ripieno e rompiamoci le uova. Ricopriamo con il secondo disco di brisee, sigilliamo bene e creiamo le decorazioni in cima, con la pasta avanzata.

Cuociamo per circa 35-40 minuti a 180 gradi, tenendo dapprima coperta la torta con l’alluminio.

Se vi piace, potete aggiungere un poco di pancetta ai carciofi, o speck o salmone affumicato.

Patate al forno con aglio e parmigiano

menu-di-pasqua-per-la-famiglia-patate-al-forno-aglio-prezzemolo-parmigiano

Per quelli che non possono assolutamente rinunciare alle patate al forno, una versione saporitissima e croccante.

Ingredienti: un chilo di patate gialle non farinose, sale grosso, olio, pepe, rosmarino, parmigiano grattato, uno spicchio di aglio, prezzemolo fresco.

Facciamo bollire le patate in acqua salata, partendo da acqua fredda, e con la buccia: scoliamole quando sono ancora sode, circa dopo 7 minuti dal bollore. Sbucciamole, tagliamole a spicchi e condiamoli con sale, olio, pepe, rosmarino, girandole bene con le mani.

Adagiamo su una teglia le patate, bene allargate, e cuociamo in forno a 200 gradi per circa 20 minuti, rigirandole. Prima del termine della cottura, a pochi minuti dalla fine, aggiungiamo un trito di aglio, prezzemolo e parmigiano, e facciamo dorare per bene.

Insalata di sedano e mele

menu-di-pasqua-per-la-famiglia-insalata-primavera-fresca-waldorf-noci-sedano-mela

Quasi una insalata Waldorf, ma addirittura più semplice. Si prepara con anticipo e poi si condisce all’ultimo minuto, direttamente a tavola, tenendo già il condimento a parte in una bottiglietta.

Ingredienti: un cespo di lattuga soda e fresca, una mela verde, una manciata di noci spellate e tostate, foglie e gambi di un cuore di sedano, uva nera o gialla (se la trovate), miele, senape, olio e sale.

Tagliamo sedano e mela a pezzetti sottili, puliamo le foglie del sedano e della lattuga, scoliamole e disponiamole nella ciotola insieme agli altri ingredienti. Aggiungiamo i chicchi di uva.

A parte, teniamo il condimento, composto da olio, sale, pepe, un cucchiaino di senape e uno di miele.

Per arricchire, possiamo infine aggiungere cubetti di gorgonzola piccante.

Muffin di colomba

menu-di-pasqua-per-la-famiglia-muffin-dolci-di-colomba

Dolcetti super veloci e buoni, per mangiare la colomba in modo un po’ diverso dal solito.

Ingredienti: 2 fette di colomba a piacere, 2 uova, 1 cucchiaio di zucchero semolato, 250 grammi di panna fresca, scorza di arancia non trattata, una tavoletta di cioccolato bianco, una noce di burro.

Tritiamo la colomba nel robot da cucina e aggiungiamo lo zucchero, le uova e la panna (lasciandone da parte due cucchiai), amalgamando bene tutti gli ingredienti. Aggiungiamo la scorza di arancia.

Versiamo il composto negli stampini da muffin già imburrati (o coperti con i pirottini) e cuociamo a 180 gradi per circa 20 minuti. Facciamo raffreddare i muffin ed estraiamoli dalla teglia.

Mettiamo a fondere il cioccolato bianco a bagnomaria insieme alla restante panna e alla noce di burro, girando bene finché il cioccolato diventa lucido e cremoso.

Immergiamo i muffin nel cioccolato bianco, a testa in giù, e poi facciamoli raffreddare. mentre il cioccolato si rapprende, possiamo decorarlo con codette di zucchero.

Vi va di condividere qualche vostra ricetta di pasqua nei commenti?



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.