5 pulizie giornaliere per avere una casa ordinata

Pubblicato il 29 gennaio 2015 da

5-pulizia-velocissime-per-tenere-in-ordine-la-casa

Oh-mio-dio. La mia casa ultimamente sta per esplodere. Sto tornando nel precipizio del disordine e dell’accumulo e NON MI PIACE. Disse quella che: io lavoro per conto mio perché così ho più tempo per me, per la casaahahahhahaaa. Ok, la smetto.

Il fatto è che lavorare è bello, e occuparsi della casa no: è un lavoro noioso, ripetitivo, sporco, e ripetitivo che ho già detto. Ogni giorno le stesse cose e la stessa vita.

Io non ce la posso fare.

Per gestire meglio la casa – obiettivo dei prossimi mesi – sto ovviamente preparando delle liste e dei planner. Posto il fatto che realisticamente non potrò mai tornare a casa prima delle sei e mezza, almeno fino all’estate, per motivi di lavoro veri, e posto il fatto che a quell’ora devo / voglio anche dedicare mezzora alla cena e posto pure il fatto che mi rifiuto di pulire nel weekend, intanto parto da 5 semplici e veloci mosse di pulizia che posso fare nei buchi liberi di tempo. E intendo davvero spazi di pochissimi minuti.

Voi avete qualche altro trucco velocissimo da insegnarmi, tenendo presente che posso dedicargli solo 10 minuti?

Tavolo della cucina

Tavolo della cucina: tallone d’Achille! Il tavolo della cucina è sempre, sempre pieno di qualcosa: libri, giocattoli, fogli, bicchieri del giorno prima, bottiglie.
Prima mossa: tenerlo sempre libero e pulito, sforzarmi di togliere sempre tutto dal tavolo e tenerlo sgombro. Sembra una stupidaggine, ma avete presente la sensazione di entrare in casa e vedere il tavolo sgombro? Dà una sensazione di benessere immediato. Da fare stasera stessa.

Cesto della biancheria

Con un pizzico di organizzazione, si potrebbe arrivare ad avere il cesto dei panni sempre vuoto – o per lo meno non traboccante. Soprattutto se considero che noi attualmente ne abbiamo QUATTRO: uno per ciascuno e poi uno per tovaglie e strofinacci. La morte.

Si può risolvere il problema: svuotare il cesto dei panni, alternare lavaggio, stendere e stirare. Ogni giorno possiamo fare o una lavatrice, o una asciugatrice, una piegatura o stirare (vabbè, stirare, non esageriamo…). Tra l’altro, se li accendiamo la sera, risparmiamo anche dei bei soldi.
Nel giro di 2 settimane dovremmo riuscire ad avere i cesti della biancheria liberi. Compresi asciugamani e strofinacci che vanno lavati spesso (minimo una volta a settimana, ma l’ideale sarebbe ogni 2-3 giorni).

Bagno

La zona della casa che non può davvero restare sporca. Missione della sera, prima di dormire: lasciare agire lo spruzzino 5 minuti sul lavandino e sui sanitari, sciacquarlo via. So di potercela fare, io lo so: questa è proprio una cosa di un minuto.

Lotta dura alle incrostazioni blu di dentifricio!

Lavandino della cucina

Lavandino della cucina e lavastoviglie: svuotare sempre la lavastoviglie appena possibile, e riempirla subito con le stoviglie presenti nel lavandino, in modo da pulire bene la cucina e il piano cottura. Se fatto tutti i giorni, ogni volta che sporchiamo, diventa un gesto di pochissimi minuti. Se cade una goccia di cibo sui fornelli, laviamola via appena la temperatura del fornello lo rende possibile, così lo sporco non si accumula.

Non ha proprio senso accumulare piatti sporchi nel lavello, visto che è una delle prime cause di depressione, al mattino, quando ci si alza e si vede già la propria disfatta appena si aprono gli occhi. Appena dopo cena, tutti insieme, prima di stenderci sul divano, quanto mai ci vorrà a sistemare e sparecchiare?

Aria fresca

Sembra una sciocchezza, ma non lo è affatto: aprire le tapparelle e fare entrare aria nuova nelle stanze. Arieggiare. Bastano 3 minuti a stanza, per avere subito una casa più pulita e sana. Una casa in cui sia possibile respirare davvero.

Che dite: ce la posso fare? Mi faccio un video a testimonianza del mio impegno?

Ah, ovviamente, che sia chiaro: queste 5 cose riguardano tutti i membri della famiglia, non solo la mamma / donna di casa.
Siamo d’accordo?



Commenti

25 Commenti per “5 pulizie giornaliere per avere una casa ordinata”
  1. Valentina

    Orbene. Grande intuizione è stato comprare due robots per il pavimento: uno che aspira (quindi al posto della scopa che non uso più 8) ) e uno…..preparati….che dà il cencio!!!! Mai più spazzolone, mai più piegati io e mio marito. Li ho adottati, li tratto come figli, anzi meglio perchè mi aiutano e non rompono niente, scatole comprese .Certo, hanno un costo ancora abbastanza elevato, ma ho preferito rinunciare ad altre cose. Quasi ogni giorno li chiudo dentro le stanze e fanno da sè :mrgreen: e avere i pavimenti sempre puliti ti posso assicurare che è terapeutico. Bacio!

  2. ,” ma avete presente la sensazione di entrare in casa e vedere il tavolo sgombro? “ecco raramente, perchè ho sempre il pc sopra e perchè come succede a tutti si accumulano sopra cose, quando torna luca dalle due settimane di lavoro ci tengo che lo trovi sgombero almeno per quelle ore che gli servono per riprendersi:P

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (10 anni)

      Ti capisco perfettamente… ed è deprimente non riuscire ad imporsi questa piccola regola: io sono la prima a trovarla faticosa. Eppure ci va meno di un minuto, a rimettere le cose a posto!

  3. aspirantemamma

    quattro ceste della biancheria??? ma sei pazza??? :argh:
    io ne ho uno, e ne ho visto il fondo solo la settimana scorsa, che dopo tre anni sono stata chiusa in casa per due gg causa influenza e ne ho approfittato per fondere lavatrice e asciugatrice.
    Il mio tallone d’achille è il lavello della cucina…son sempre lì a pulirlo e svuotarlo, ma porca miseria non è mai vuoto e mai bello pulito

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (10 anni)

      Sì, 4 ceste. E’ la follia, lo so! Ne avevamo uno comune. Poi ho deciso di dividere le cose di Dafne, ed è entrato in casa il secondo. Poi abbiamo diviso le mie cose e le sue cose. LA FOLLIA.
      Il fatto è che sono pieni. Perché di giorno Nex – giustamente – non mi fa fare la lavatrice, per paura che si allaghi casa in caso di rotture, e la sera mi dimentico.

      • Paola

        Scusa ma perché una cesta x ognuno? Io tengo una bacinella x i bianchi, una x i colorati e la terza fa da jolly (cose della cucina o asciugamani o lenzuola o pedane. Queste lavatrici sono pianificate nella settimana) quando son piene vanno dirette alla lavatrice senza dovere riprendere in mano il bucato x divederlo.
        Per chi deve cambiare asciugatrice consiglio una capiente e in classe con più A e + possibile (io ho preso una 9 kg. non mi ricordo quante A e ne sono contentissima).
        Ciao
        Paola

      • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
        Mamma Felice
        immagine livello
        Guru
        Mamma di Dafne (10 anni)

        Perché sono pazza. Lo so, avete ragione voi!!
        Ho diviso i vestiti di tutti e 3, così li lavo separati, quindi sono 3 già solo con i vestiti e la biancheria di ciascuno. E il quarto è per le cose di casa: tovaglie, asciugamani, strofinacci, lenzuola…
        Sì, è da pazzi.

      • PREZZEMOLINA

        … Ciao… anche noi siamo in quattro e le ceste sono sempre stracariche…. il regalo più bello che mi ha fatto mio marito è l’asciugatrice, 8 kg….. una manna dal cielo… poi con queste temperature….

  4. hermione

    Io il tavolo della cucina ce l’ho sempre sgombro…peccato che la roba finisca per essere ammucchiata sulla penisola 🙄

  5. io ovviamente ho un bel planner per le pulizie giornaliere…
    ogni giorno dedico 15-20 minuti max per la casa, un giorno pulisco la cucina, uno faccio la lavatrice dei bianchi, un altro passo l’aspirapolvere, la raccolta differenziata ecc…

    in cucina e in bagno poi ho due spruzzini con acqua e aceto e un panno in microfibra.
    quando qualcosa si sporca, pulisco al volo così non mi accorgo nemmeno di pulire…
    la lavastoviglie la faccio partire la sera prima di dormire e al mattino mentre il te è in infusione la svuoto, così durante il giorno la riempio con le cose che uso. dopo cena è piena e parte…

    detto questo, la mia casa è comunque un bel macello lo stesso (figlio maschio di 5 anni e marito disordinato cronico…) però almeno non mi ammazzo di pulizie il weekend
    (gli hotspot dove si accumula la roba, come le mensole all’ingresso o le sedie in camera da letto, faccio finta di non vederle…)

  6. Daniela

    A proposito di asciugatrice – la nostra dopo 12 anni di onesto ed onorevole servizio è deceduta.
    Qualcuno ha suggerimenti su quale orientarmi a ‘sto giro?

    Grazie in anticipo!

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (10 anni)

      Io ho una whirlpool e mi ci sono sempre trovata bene. Dopo 5 anni (fuori garanzia, ovviamente), si è rotta la scheda madre e mi sono dovuta incavolare come una iena per avere il pezzo in sostituzione: sembrava sparito dai magazzini, per quasi due mesi sono rimasta in sospeso. Poi improvvisamente ho mandato un tweet di lamentele e il giorno dopo è arrivato. Strano, eh?
      Non so, la ritengo un’ottima marca, ma l’esperienza con l’assistenza clienti non mi è piaciuta.

  7. micaela

    Io usufruisco di un team di aiutanti: ognuno fa qualcosa.
    I ragazzi a turno apparecchiano e sparecchiano (chi sparecchia mette anche in lavastoviglie), la mattina prima di andare via si dà un’aggiustatina ai letti (tanto coi piumoni basta tirare su …), il tavolo viene sgombrato alla sera per mangiare e poi una volta sparecchiato gli si mette su un bel centrotavola, così non ci sta più niente ed è in ordine.
    Lavatrici? Ho un solo cesto in bagno, attacco la lavatrice 2-3 volte a settimana la sera e poi al mattino si stende e la sera si piega e si mette via.
    Il bagno è compito mio : mi piace vederlo lucido e lo faccio volentieri (è l’unico…)
    Insomma tante volte la stanchezza vince ma se si è in tanti a fare le cose se ne avverte meno il peso…
    Sono convinta comunque che sia fondamentale coinvolgere tutti nel riordino e tenere sempre conto che la casa pulita e Perfetta con figli non esiste.
    ccettiamo i nostri limiti.
    Amen

  8. Nadia

    Io da questa estate sono diventata più attenta: ho trovato gli scarafaggi in casa, quelli neri della fogna, e non vi dico lo schifo!!!
    In estate, che le finestre si possono tenere aperte di più e anche la sera, prima di dormire pulisco i sanitari e, col mocio umido, il pavimento per togliere le gocce e impronte. Ora che fa freddo lo faccio al pomeriggio in 5 minuti (lascio il gel nel water finché a qualcuno non scappa.. 😆 )
    Il lavello ho imparato a svuotarlo, pulirlo e asciugurarlo, quando ho letto che basta un po’ di acqua o di briciole ad attirare gli schifosi. Il tavolo è sempre sgombro, mi dà fastidio anche vederci su la tovaglia nel pomeriggio, se mio marito non la toglie (fa i turni e spesso è a casa a pranzo).
    La lavatrice, che ho cambiato da poco, tiene 7 kg così limito i lavaggi, e ha una centrifuga a 1200 giri così non ho più ricomprato l’asciugatrice che mi ha abbandonato in pieno inverno dopo soli 4 anni lavo stendo e in massimo due giorni è tutto asciutto compreso i copripiumoni. Sono fortunata però ad avere il posto per stendere tutto il bucato…
    La scopa elettrica la passo in cucina e, meno spesso, nelle altre stanze. Una volta a settimana passo il mocio. Noi abbiamo tre camere da letto e i ragazzi si puliscono la loro (devo dire che il maschio è più pulito della femmina, lo so che è un luogo comune il contrario, ma mi viene un nervoso…devo proprio minacciarla di morte!). A me piace più lavare/stirare che pulire. Faccio un part time e comunque il tempo non basta mai: ho finito di stirare oggi una montagna di panni. Mio marito mi aiuta e quando è in vena facciamo in un attimo, ma la maggior parte del tempo la impiega volentieri altrove 🙁 idem i figli, ovviamente.
    Il mio punto debole è la polvere, anche a casa vostra viene fabbricata dai muri??!! La odio e odio pulirla perciò devo proprio obbligarmi….per il resto faccio come posso, a volte sono precisa e mi accorgo di metterci meno ma appena lascio indietro, recuperare è faticosissimo!
    Non ho detto niente dei vetri…e potete immaginare….

  9. angela

    Io dopo anni sono finalmente ben organizzata, grazie un po’ anche al metodo fly lady, che ho personalizzato secondo le mie esigenze. Anche io lavoro fino alle 18.00 e ogni tanto lavoro mezza giornata anche il sabato o la domenica, in questo periodo una domenica mattina si e una no. Con tre uomini per casa e una cagnolina se non ci si organizza si impazzisce.
    Le ceste Ba sono troppe. Io ne ho una dove si mette tutto, la lavatrice l’avvio la mattina presto o la sera tardì e poi stendo e ritiro alternativamente, mi manca un’asciugatrice, ma sarà uno dei prossimi acquisti. Stiro pochissimo e una volta alla settimana, se non fosse per le camice stirerei anche ogni 15 giorni. Lavastoviglie l’avvio la sera e la scarico al mattino mentre preparo colazione. Devi crearti delle routine e rispettarle il più possibile. Ho un po’ di disordine in camera mia, perché ho cambiato la cucina da pochi mesi ed ho ancora degli scatoloni con oggetti che dovrei buttare o regalare perché non mi ci stanno più in cucina e punto dolente la cameretta dei ragazzi che riassesto una volta alla settimana, a volte lo fanno loro ma non cambia molto, spostano solo da una parte all’altra gli oggetti, ho tre uomini disordinatissimi.
    Fatti aiutare, i ragazzi apparecchiano e sparecchiano, il marito passa l’aspirapolvere e porta fuori il cane, ecc…ritengo utili le routine e così il sabato mattina mi rimangono le lenzuola da cambiare e i pavimenti da lavare e la polvere, quella non mi piace molto da fare e vado di spolverino veloce…In poco più di un’ora è tutto pulito, vivo in un’appartamento di tre locali e preferisco fare altro il we che diventare matta a pulire, un po’ tutti i giorni e non ti pesa neanche.

  10. Paoletta

    Io non riesco a organizzarmi niente, vivo alla giornata perché ogni volta che ci provo c’è sempre un ‘imprevisto in agguato 🙄 🙄 Quindi lunedì faccio la spesa, odio i supermercati nel we e poi lavatrici a giorni alterni, lavastoviglie a pranzo e cena ( mangiamo pranzo insieme figlie e marito se non lavora fuori!) aspirapolvere a giorni alterni altrimenti panno tipo swiff… Bagno e cucina tutti i giorni! Nonostante marito, due bambine e cagnolina riesco a tenere tutto in ordine, ma è una gran faticaccia! L ‘ ordine x me è troppo importante, posso rinunciare a tutto ma non a questo! Grazie mille per le tue idee e consigli ! Un abbraccio

  11. Paki

    Io sono una disordinata cronica, ho una bimba d un anno e mezzo che va sorvegliata a vista data la vivacità esagerata e un cane che perde tonnellate di peli al giorno… cerco d seguire delle routine giornaliere ma alla fine nn c riesco mai xke subentrano sempre mille imprevisti… il mio tallone d’Achille sono i cesti dei panni e i peli del cane… scopa swiffer o aspirapolvere quelli sn sempre in agguato!! Vorrei anch’io il robottino che aspira ma ho paura che i peli possano sconfiggerlo presto!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.