Il Libro delle vacanze: A come Acqua

Pubblicato il 12 giugno 2012 da • Ultima revisione: 7 agosto 2014

Per iniziare il nostro Libro delle vacanze, partiamo dalla A di Acqua. L’acqua è importantissima, per tutti noi: per gli uomini, per gli animali, per le piante… per la terra stessa.
Tu cosa sai dell’acqua?


A come acqua. Come funziona il ciclo dell’acqua? Sei in grado di riprodurlo seguendo questa scaletta semplice semplice?

Il ciclo dell’acqua

Stampa il disegno, ritaglia tutti gli elementi, e prova a formare il ciclo dell’acqua creando un bel cartellone colorato.

disegno-ciclo-dell-acqua

Il ciclo dell’acqua
– L’acqua dei mari evapora grazie al sole
– L’acqua si condensa per formare le nuvole
– Le nuvole, sospinte dai venti, si accumulano
– Le nuvole grandi creano le precipitazioni, per esempio i temporali
– L’abbassamento delle temperature trasforma l’acqua in neve
– Tornata sul suolo, l’acqua traspira da alberi e piante
– L’acqua delle sorgenti viene portata al mare attraverso i grandi fiumi
– L’acqua dei mari evapora grazie al sole

Prova a memorizzare queste importanti parole: evaporazione, condensazione, traspirazione.

Da stampare: Il ciclo dell’acqua da ritagliare e riordinare.

A cosa serve l’acqua?

Prova a disegnare i vari usi dell’acqua.
Stampa la scheda, disegna quanto richiesto, e coloralo a piacimento.
disegno-usi-acqua

Ti viene in mente qualche altra idea?
Da stampare: La scheda sugli utilizzi dell’acqua.

Come si gioca con l’acqua?

Hai già giocato con l’acqua? Certamente lo hai fatto: al mare, in piscina, persino quando facevi il bagnetto.
Ma con l’acqua si possono fare tantissimi giochi! Tempo fa su Mammafelice ne ho raccolti moltissimi, per esempio: 16 giochi da fare con l’acqua.

Con l’acqua puoi anche:
dipingere sotto il sole: prova a dipingere sul marciapiede con un grande pennello imbevuto di acqua. Sotto il sole, l’acqua evaporerà e potrete disegnare ancora mille volte;
creare gli acquerelli fatti in casa: basta immergere i pennarelli consumati in una notte dentro un barattolino pieno di acqua, per avere degli acquerelli a costo zero;
giocare alla battaglia delle spugne: basta legare insieme varie strisce di spugna per giocare con gli amici;
giocare alla staffetta delle spugne, coinvolgendo tutti i bimbi del quartiere;
le bolle di sapone giganti: da fare con l’aiuto di mamma e papà;
la pallavolo bagnata, per le giornate davvero caldissime;
passami l’acqua, per giocare alla staffetta.



Commenti

9 Commenti per “Il Libro delle vacanze: A come Acqua”
  1. Quante fantastiche idee!!! 😀
    Grazie

  2. E’ bellissimo, ma per noi treenni un po’ troppo difficile!!! Ho dato una sbirciata agli altri link, però, e qualche cosa che si può fare l’ho comunque trovata!!!

  3. Ciao,
    il ciclo dell’acqua è stato l’argomento della seconda in scienze. Mio figlio faceva fatica a ricordare le parole più difficili: condensazione, liquefazione ecc. Così ho preparato un cruciverba che gli proponevo ognitanto durante il ripasso.
    E’ qui: http://scuolainsoffitta.wordpress.com/2012/05/14/perche-non-provare-un-cruciverba/
    ciao
    Daniela

  4. Annalisa

    questo articolo di era sfuggito, bello e utile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.