Giochi da fare in casa quando piove

Pubblicato il 16 novembre 2010 da • Ultima revisione: 13 marzo 2015

giochi-da-fare-in-casa-quando-piove

Ogni mattina, la reazione di Dafne davanti alla pioggia è sempre la stessa: Uffa, mamma, questa pioggia! E in effetti la capisco, visto che ‘uffa piove‘ sta diventando la mia frase preferita, in questi giorni, insieme a ‘che sonno‘ e ‘quando arriva la Primavera?‘.

Noi abbiamo bisogno di ricaricarci, e dunque ecco 4 proposte per passare un bel pomeriggio in casa, giocando, senza intristirsi o commiserarsi.

Il mercatino

felt-food-cibo-giocattolo-feltro-pannolenci

Dafne ama le borse e le borsette. Di tutti i tipi. Non posso lasciare una borsa in giro, nemmeno di carta, senza che lei la prenda, la riempia con qualcosa (che di solito è qualcosa che mi serve disperatamente e cercherò per le prossime settimane… per esempio la mia agendina!) e va avanti e indietro con il suo carrellino della spesa (comprato a pochi euro al supermercato), portando a spasso il suo bimbo e comprando ogni cosa.

Per aiutarla nel suo gioco, ho chiesto a Nestore di costruirle un negozietto di legno: una realizzazione dall’aspetto semplice, ma davvero ben studiata, che lo ha occupato un intero pomeriggio di domenica. Un tavolino che funge da base, due ripiani e la tendina superiore. Io ho riempito gli scaffali con i miei felt food, cestini di feltro contenenti verdure, il cestino del pane e naturalmente un barattolo di pasta secca che lei può vendere sfusa.

Ho inoltre stampato dei soldini finti e riempito il suo borsellino con le monetine da 1, 2 e 5 centesimi, in modo che si sentisse ‘grande’.

Non occorre molto tempo o molto denaro per realizzare un negozietto: se non sapete usare l’avvitatore e non avete del legno da recuperare, potete usare un semplice tavolino, un comodino o anche una scatola di cartone.

E se non avete il tempo di realizzare il felt food, potete ritagliare le figure dei cibi e dei piatti pronti dalle riviste di cucina, o realizzare dei cibi giocattolo con del semplicissimo cartoncino colorato. In questo modo i bimbi possono giocare a tutto il processo: fare la spesa, scegliere gli ingredienti, cucinare (Dafne ha la sua mini cucina Ikea, che adora) e preparare il tavolino per dare da mangiare a mamma e papà.

La pasticceria

muffin-cacao-ricetta

Ai bimbi piace cucinare. Scegliete una torta semplice e fate fare tutto a loro: io faccio i Muffin al cacao, che spesso trasformo in una torta facilissima, buonissima e con pochi ingredienti.

Dafne, che tra un mese compie 3 anni, è perfettamente in grado di mescolare la farina e lo zucchero, aprire le uova, versare il latte, ecc… Io l’aiuto pesando gli ingredienti e infornando la torta, ma per il resto riesce a fare delle torte buonissime senza che io vi metta mano personalmente. La collaborazione è assicurata, e anche il risultato.

Ci va però molta pazienza, e se non ce l’avete, passate oltre, perché i bimbi hanno dei ritmi diversi dai nostri, sporcano, e sono imprecisi. Se volete un lavoro di alta pasticceria, non chiedetelo a un bambino piccolo, insomma. Perché il bello del gioco è resistere e non intervenire troppo, anche se la torta viene sbilenca: non si può chiedere a un bambino di fare insieme una torta, e poi mettersi a mescolare da sole perché lui non mescola abbastanza bene.

In alternativa, usate il pongo. Con il pongo si possono fare delle bellissime torte, da decorare con le formine o con le perline e i bottoni.

I Collage

tecnica del collage

Se siete delle temerarie, usate la colla. Ho comprato chili di colla stick: da noi va più del pane. Dafne adora tagliare la carta: le ho comprato delle forbici arrotondate e con i manici ergonomici, e con quelle passa le ore a riempire la casa di coriandoli. Lasciate ai bimbi delle vecchie riviste o della carta colorata, piazzateli sul tavolo con un foglio di giornale e fate finta che non stia succedendo: incolleranno tutto il tavolo, ma si divertiranno moltissimo.

Dafne realizza dei collage meravigliosi, sia con le figure ritagliate, sia proprio con la carta a pezzetti. Certe volte l’aiuto chiedendole di incollare pezzi di carta colorata dentro una forma, come nel caso delle zucche dell’anno scorso, ma la maggior parte delle volte lascio che sia lei a decidere come tagliare la carta e come incollarla. Alla fine dell’operazione serve una bella doccia, ma ne è valsa la pena!

I travestimenti

Un classico intramontabile. Non serve altro che un baule o un contenitore in cui sistemare i vostri vecchi abiti, quelli che non vi entrano più o sono talmente fuori moda da farvi sembrare resuscitate da una puntata di Kiss me Licia con Cristina d’Avena. Stessa cosa per le vecchie borse, le sciarpe, le scarpe piccole che non riuscite più a indossare. E’ un gioco che si presta sia per maschi, che per femmine, senza distinzioni, e che piace a tutti. E può essere completato con tanti accessori: collane, vecchie pipe (senza tabacco), baffi finti, parrucche, boa di struzzo, corone di gomma crepla e bacchette magiche…

Con questi materiali i bimbi possono inventare molti giochi di ruolo, o anche organizzare spettacoli teatrali (come in Piccole Donne, ricordate?) per mamma e papà. E, in più, imparano a vestirsi e svestirsi da soli, e fanno un po’ di movimento, che in casa non guasta mai, per evitare che dopo un po’, annoiati dall’ambiente chiuso, diventino irrequieti.

E voi? Avete altri suggerimenti?



Commenti

18 Commenti per “Giochi da fare in casa quando piove”
  1. Belle idee!! La mia bimba ha 22 mesi e la settimana scorsa abbiamo fatto i biscotti. Non credevo che potesse fare cosi tante cose con precisione: io ho fatto e steso la pasta. Lei schiacciava le formine sulla pasta, le isolava e le riponeva in ordine sulla teglia. Abbiamo passato un bellissimo pomeriggio, preparato biscotti sani che lei ha mangiato nei successivi giorni con grande orgoglio!

  2. fiocco72

    Questo post è davvero utile e interessante e spero che ne farai uno anche per i bambini un pò più grandi…In effetti il pomeriggio a casa è lungo da far passare anche a loro. Il mio ha 9 anni e tolto la mezzora di studio e un paio di pomeriggio in cui ha gli allenamenti di basket, è davvero dura trovare qualcosa da fargli fare in modo che non stia solo davanti alla play station. Sai che proprio ieri mi sono un pò arrabbiata perchè essendo rimasto a casa perchè stava poco bene ha un pò esagerato…Sicuramente quello di cucinare lo facciamo spesso anche noi, da grande vuole fare lo chef, mi stampo la ricetta di Natalia e la sperimentiamo…ma spero di trovare altri spunti nei commenti.

  3. Elisa

    Io non ho molto da suggerire , la mia Vale è tale e quale a Dafne , adora apparecchiare e per questo le metto a disposizione ogni sorta di contenitore dismesso , anche quelli dei cibi tipo vasetti dello yoghurt , vassoietti dei formaggi ecc, adora tagliuzzare colorare e incollare e le lascio le riviste o anche le confezioni vuote degli alimenti , per la pasticceria non ho la pazienza sufficiente , però se faccio torta o pizza le do sempre un pezzo di impasto da lavorare per fare la sua microtorta o micropizza 🙂

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (9 anni)

      Dafne adesso si cucina la sua pizza da sola, poi la inforniamo e se la mangia. E’ bellissimo vederla mentre addenta la sua pizzetta tutta felice di averla fatta completamente da sola. Che belli, quando crescono. Non ho nessuna nostalgia di quando era piccola e inerme come un pupazzetto.

      • Elisa

        Sui bimbi “grandi” con me sfondi una porta aperta , quando tentano di darmi in braccio un bimbo di pochi mesi e mi dicono la classica frase , così ti vien voglia di farne un altro …rabbrividisco , a me piace tanto ora che mi parla e fa le cose con me , sto anelando al momento in cui imparera a leggere e ci svaccheremo insieme sul divano 😉

  4. GRAZIE X I CONSIGLI.. è vero i miei twins adorano giocare “al teatro”, giocare a fare la spesa e vendere come al mercato…e cucinare con la mamma….idee semplici e di grande effetto per sviluppare la creatività de bimbi

  5. Vale

    Ciao Barbara.
    IO adoro giocare a tutte ste cose (ma sarò io la figlia invece che la mamma?…ho qualche sospetto….) comunque oggi (come tutti i giorni) parto carica di progetti..lavoretti, giochi, ricette e poi..se su
    10mila ne faccio uno è già un miracolo…..
    oggi pomeriggio comunque vedremo di cosa avrà voglia la polpetta, se di teatrino, colori, lavoretti o ricette….sempre ovviamente con sottofondo il mio adorato ZECCHINO D’ORO (si lo so sono logorroica…..)….

  6. ChiccaGaia

    ..CHE IDEE STUPENDE!!.
    ..ma la mia bimba si stufa velocemente con tutto…iniziamo a giocare con i travestimenti…dopo mezz’ora vuol cambiare gioco…e così via…in questi casi cosa si puo’ fare???i vostri bambini quanto tempo si concentrano su un gioco????la mia ha quasi 2 anni e mezzo!..

  7. Beh, diciamo che queste bimbe alla fine amano tutti i giochi più semplici, e magari noi stiamo lì ad impazzire per cercare l’ultimo gioco alla moda. Noi giochiamo all’edicola, lei vende (o compra a seconda) i giornali e i libri, oppure le piace cucinare (non ho capito però perchè mi faccia sempre il brodo 😯 ), e poi è uguale a Dafne nello spazzarmi tutti le borse ed i sacchetti! Li appende al suo passeggino giocattolo che si porta in giro logicamente sprovvisto di bambola! E questo puntualmente si ribalta! In cucina di solito le faccio fare le forme dei biscotti, se questa torta è semplice proverò a farla fare tutta a lei! Ora sbircio la ricetta :mrgreen:

  8. Ciao Barbara e grazie dello spunto.
    Poprio stamattina stavo organizzando le idee per inserire tutti gli ultimi lavoretti fatti con mia figlia nei giorni scorsi e ho eciso di iniziare proprio con quello che della pioggia parla: il barometro.
    Ne ho altri che meterò nei prossimi giorni…se volete prendere spunto fate pure…
    Jessica
    http://mammagiochiamo.blogspot.com/2010/11/la-ruota-del-tempoossia-il-barometro.html

  9. Noi, con molta concentrazione, perchè stava facendo una cosa da grandi, abbiamo capato e lavato la verdura. Il risultato è stato un pavimento di foglie e Federico tutto bagnato dalla testa ai piedi

  10. giada

    cara mamma felice io ho 9 anni e cercavo qualche gioco per divertirmi il pomeriggio e quà ho trovato i più belli che potessi desiderare
    grazie mille! 😀

  11. Stamattina siamo a casa non per pioggia ma per la febbre e mi ha appena proposto di giocare all’asilo. Lui fa il maestro e io la bambina. Oppure i travestimenti, settimana scorsa girava per casa con un pareo a mo di mantello e un cappello per simulare lo scudo. Cucinare gli piace un sacco.
    Elena

  12. elmo

    :oink: 😀 😕 😐 😯 🙄 😆 8) 8) 😉 🙁 🙄 :mrgreen: 😳 :oink: :argh: ciao scusa per le faccine ma volevo provarle e voglio vedere se ti piacciono comunque ti cosiglio l caccia al tesoro in casa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.