Contrassegni

Pubblicato il 12 marzo 2010 da • Ultima revisione: 5 ottobre 2012

contrassegni per la scuola

Ci sto prendendo gusto, qualcuno mi fermi! :heart:

Questi contrassegni, scarabocchiati alla veloce una sera tarda, sono per Bietolina, che un giorno, forse mille anni fa, me li aveva chiesti. Siccome io arrivo sempre circa un millennio in ritardo, eccoli qui. Prontipartenzavia!

Naturalmente non si fermano qui: per ora sono pochini pochini, ma appena avrò un po’ di tempo (ahhaaaaa) ne produrrò altri. Sempre che qualcuno non decida di abbattermi prima, o iniziare una petizione per farmi smettere di disegnare. :mrgreen:

Ecco dunque i contrassegni da scaricare, sia nella versione colorata, che in quella da colorare.

FILE da scaricare:
Contrassegni colorati;
Contrassegni bianco e nero.



Commenti

29 Commenti per “Contrassegni”
  1. rossy

    Condivido la tua posizione MammaFelice!Inutile inseguire illazioni più o meno provate. Quale Azienda ne uscirebbe integra?

    Anche io sono un’appassionata di Ikea e del “mondo” che propone.
    Purtroppo dietro ad ogni cosa ci sono le persone e… tutto dipende da con che tipo di persone ci capita di interfacciarci (nel tuo caso nemmeno la possibilità di relazione ti è stata concessa purtroppo!).
    Hanno perso un’occasione.
    Baci

  2. Ma perchè ti butti così giù ? Secondo me non disegni per niente male.

  3. Hai perfettmente ragione, ma io non spero mai nelle grandi aziende che pensano solo ai guadagni com’è normale che sia a questo mondo!
    Io sono per le piccole imprese, il contatto diretto con le persone, la possibilità di comunicare con chi ci mette la faccia e non si nasconde dietro un logo! 🙂
    Dai, non te la prendere…un abbraccio!
    Se ti serve aiuto, per quello che posso io ci sono e penso anche tutte le altre mamme che ti seguono…altro che Ikea 😉

  4. Anche a me delude un po’ questa cosa… ma sono dell’opinione che appunto, dipende sempre da chi trovi! Anche nelle migliori aziende c’è sempre la persona (operaio/segretaria/dirigente) villano e scorbutico… forse sarebbe il caso di far presente che queste persone minano il nome di chi vuole costruire la propria politica aziendale sull’ascolto e sulla soddisfazione dei clienti
    Ad ogni modo ci sono anch’io, se hai bisogno di una mano… avevo già fotografato per Be degli oggetti di casa (in una ricerca sui materiali, aveva trovato poche foto su plastica e gomma…. e ho provveduto io!) eventualmente posso mandarti via mail un paio di foto, così ti fai l’idea 😀 .

  5. Io trovo che tu disegni benissimo, non ti buttare giù!!!!

  6. possiamo in qualche modo aiutare a reperire questi materiali che Ikea non si degna di dirti se puoi usare o meno?

  7. EleVi2008

    POssiamo fare noi le foto degli oggetti della casa????Ci dici il formato delle foto e dai ad ognuna un elenco di oggetti e facciamo le carte!!!

  8. scusa eh ma io trovo che sono stupendi i tuoi disegni!!!
    se hai bisogno dia iuto chiedi se possiamo ti aiutiamo no?
    ciao!!

  9. uhmuhm…chissà se posso aiutarti…forse conosco qualcuno… ti faccio sapere…
    i contrassegni sono veramente carini!

  10. sì in effetti un po’ ci sono rimasta male anche io di questo atteggiamento dell’ikea. ed è vero ne hai sempre parlato bene e anzi…
    mah chissà poi perchè non hanno nemmeno due secondi per rispondere!
    cmq facci sapere!
    un abbraccio forte

  11. c

    che belli volevo solo provarli…

  12. em,io credo che tu non sia affatto male come disegnatrice.magari non ti ingaggeranno per ritinteggiare la cappella sistina,ma direi che quello che vuoi fare lo fai bene…
    per quanto riguarda ikea,io che l’ho adorata,l’ho amata visceralmente,io,che il mio unico sogno era lavoraci dentro
    be,io in ikea non ci metterò più piede,perchè non meritano la nostra fiducia.ci vogliono diversi,ci vogliono ricchi di esperienze differenti,ma non perchè contino le esperienze,ma per riuscire a renderci tutti identici.in 7 mesi ho letteralmente visto scomparire collaboratori da oggi a domani.UNA RAGAZZA INCINTA,con contratto in scadenza da li a 2 mesi?licenziata.il collega che si lamentava per la tassazione dello straordinario?scomparso.e così via.fino a rimanere con chi in ikea c’è da anni,e con apprendisti che costano poco.ikea?no grazie!

  13. uffa

    ciao mammafelice,
    a me 2 giorni fa ha deluso Vodafone.Il 190 mi ha sembre risolto tutti i problemi, stavolta ho preso della rimbambita dalla centralinista.E, guarda caso, per la prima volta non mi hanno mandato la richiesta di intervista……
    Un mesetto fa sono andata a mangiare da Ikea a Casalecchio (favolosa per la colazione e il menù bimbi ad ottimi prezzi)cotoletta con contorno (incluso) piatto di minestra e bottiglietta d’acqua euro 9.90.
    Una ragazza con un bimbo in braccio mi chiede se posso mettere via anche il suo vassoio:”sa così manteniamo i prezzi bassi”, mi è scappato di dire che non mi sembravano poi così bassi.Si è innescata una discussione pacifica e costruttiva fino a quando non è arrivato un giovane in giacca e cravatta che mi ha detto:”se non le va bene, se ne vada”.Ora io mi accendo anche senza fiamma, ma stavolta sono stata calma e l’ho mandato a spendere.Tutte le volte che entro lo vado a cercare per salutarlo con la faccia da c….
    Da una settimana so che è moooltooo in alto quasi al comando.
    E tu ti meravigli che non ti abbiano risposto?!Se così mi avesse risposto un commesso qualsiasi sarebbe già a spasso.
    Ciao uffa
    P.s.a e i tuoi disegni piacciono!

  14. Anche questa mattina alle 7:30 il tuo blog è stato fatto vedere su Rai3 durante la trasmissione “Mamme in blog”.
    Il post di interesse era uno fatto il 29 aprile 2009, sulla ceramica.
    Esattamente questo: http://www.mammafelice.it/2009/04/29/festa-della-mamma-un-ciondolo-ricavato-da-un-coccio/
    Ma ti intervisteranno prima o poi?!! Spero di sì. ^__^
    Un abbraccio ♥

  15. Pat

    A me non stupisce, io alla favoletta dell’Ikea non ci ho mai creduto.
    Ci vado, ci compro come in qualsiasi altro negozio ma non ne sono mai rimasta affascinata. E’ la quintessenza del consumismo. In più mi spaventa l’idea del mobile esageratamente low-cost: sembra di avere tutti la stessa casa, la stessa cucina, la stessa tenda, la stessa padella, la stessa mondezza.
    Un pò troppo per i miei gusti.
    Oltretutto che spesso si trovano gli stessi prodotti a costo anche minore in giro.

    Magari ti risponderanno ma con gli stessi identici tempi biblici di ogni altra grande azienda.

    Pat

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.