Portamerenda… ecologico

Pubblicato il 14 settembre 2009 da • Ultima revisione: 14 settembre 2009

Sto cercando di vivere in un modo un pochino più sostenibile: non è facile, ma ci provo. Per esempio non so rinunciare ai fazzoletti di carta e alla carta da cucina. Ma tutto dove posso, preferisco usare sacchetti di stoffa e contenitori riutilizzabili, piuttosto che la plastica (che comunque ricicliamo sempre).

Questo porta merenda non ha nulla di originale.
Sulla rete sono moltissime le iniziative legate alla sostenibilità, a partire da Porta la Sporta, segnalatomi da Roberta qualche giorno fa.

In Rete si trovano poi tanti progetti per confezionare dei sacchetti per il pranzo in materiale riutilizzabile (lunch bags), e anche dei porta-panini come il mio, utilissimi se la merenda o il pranzo si compongono solo di un panino e non vogliamo riempirci la borsa di carta e plastica che andranno gettate via.

Il mio porta-merenda è semplicissimo: un rettangolo di stoffa (dentro di me c’è un grande rettangolo, credo, visto che le uniche cose che so cucire partono sempre da questa forma :mrgreen:  ) ripiegato a metà. Io ho usato la stessa stoffa Ikea con cui avevo cucito la sacca del nido: così Dafne ha tutto abbinato. 😉

Per chiudere le due estremità ho usato del velcro bianco: era la cosa più semplice che potessi utilizzare, visto che non sono capace di cucire cerniere e simili. (Naturalmente il velcro va cucito prima di formare il sacchetto).

Ritagliate un rettangolo di stoffa delle misure che preferite e cucite su entrambe le estremità due pezzi di velcro (maschio e femmina).

Girate il lavoro al rovescio e cucitelo lungo i lati.
Rigirate dal dritto… e infilateci il vostro panino. Io ho usato i miei ciapini felt food! :mrgreen:
Il panino può naturalmente essere avvolto con un canovaccio di stoffa leggera o da carta da cucina, per evitare di macchiare subito il porta panino.



Commenti

30 Commenti per “Portamerenda… ecologico”
  1. Pratico il portamerenda!! E dietetico il felt food, come i miei dolcetti!! Li faccio con tante buone intenzioni… e intanto punto al vasetto della Nutella!! 😳

  2. 😉 ottimo suggerimento, grazie!

  3. galadriel74

    ciao e buon lunedì, anzi buona settimana a tutte 😀
    posso dare un mini suggerimento per questo progetto carinissimo?
    come sai io non so cucire, però ho fatto una borsa per mia sorella con una tovaglia di plastica di spongebob (non ci credevo, ma è super semplice da cucire perchè essendo rigida non si sposta e non si piega come la stoffa), foderandola poi con del cotone (ho preso spunto da vari blog segnalati da te), perchè non fare il contrario con questo porta panino? basterebbe foderarlo con un pezzo di tovaglia di plastica per renderlo impermeabile e lavabile …o forse non sarebbe più ecologico??? oddio, mi viene il dubbio 🙄
    ele

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (9 anni)

      Sì, è un’ottima idea… io non avevo ritagli di questo tipo, ma ho visto che i sacchetti portapranzo di Roberta sono fatti così…

      • galadriel74

        si è vero.
        Roberta fà delle cose bellissssime.
        io però dicevo di foderarle dentro con la tovaglia di plastica, e fuori lasciare la stoffa.
        poi se uno volesse fare le cose ancora più complicate potrebbe fare le due parti separabili così da poter lavare la parte in stoffa anche in lavatrice, ad esempio se tu ora volessi foderare la tua potresti creare una sacchetta al contrario con la tovaglia di plastica e unirle tra loro con il veltro e dentro mettere altro velcro per chiuderlo (troppo incasinato?) 😳
        ele

  4. Bellissimo il portamerenda!! per non parlare del felt food per cui lo sai ho un debole.
    credo che oggi pomeriggio farò un salto da Ikea, mi hai fatto venire voglia e mi è già venuta un ideuccia…
    Un bacione e buon inizio settimana!!

  5. Elisa

    bella quella del rettangolo , se ti consola c’è anche dentro di me , io sono rimasta segnata da quando il mio adorato insegnante di costruzioni mi disse che il rettangolo è la forma più bella del mondo (in edilizia) basta assemblarli tra di loro e sai quante belle forme vengono fuori :mrgreen: vabbè dai sono un po scleratella perdonatemi

  6. io vado matta per le buste porta merenda, le ho usate quest’estate per metterci i costumi bagnati tornando dalla spiaggia, oltre che per la merenda e stamattina le mie bimbe le hanno portate a scuola tutte orgogliose!!!
    Purtroppo è un brutto periodo (ho mia mamma in ospedale che si è rotta il femore) POCHISSIMO TEMPO LIBERo e la sera sono cotta, ma appena la situazione rientra ho voglia di fare mille cose!!!!!!
    baci baci
    Moni

    adoro i tuoi post pieni di spunti

  7. bellina l’idea!
    l’upgrade del tuo sacchettino potrebbe esser quello di metter sul rovescio della stoffa un pezzo di pvc trasparente morbido o qualsiasi pezzo di tovaglia plastificata. in questa maniera forse uno evita di metter le pellicoline trasparenti o l’alluminio che poi da sporchi non son più riutilizzabili. Il sacchetto plastificato invce lo si può lavare!!
    io sono avvezza a usare i furoshiki, quadrati di stoffa di varie misure che si adattano benissimo al contenuto, sia per formare un sacchetto/borsa che per avvolgere.
    Per il cibo è eccezionale, soprattutto quando vado a cena da amici e devo portare le teglie calde (la stoffa non si brucia nè si scioglie). metto il quadratone di stoffa sul tavolo, appoggio la teglia e “creo” una borsa attorno alla teglia! è sempre molto difficile infilare una teglia dentro un sacchetto di stoffa, o non ci entra o non lo si può usare come sacchetto.
    http://www.violetab.com/images/413.jpg

    • Ma è bellissimo!!!
      E pensare che io ogni volta, mi cimento con asciughini&co… e puntualmente faccio danni (o rovescio qualcosa o mi brucio io per portarlo…!) 😳 😳 😳
      Grandiosa anche l’idea del pvc sul retro!

  8. uuuu che carino!!! sembra un panino… gnam gnam!!!
    Visto che siamo in tema di ecologia ne approfitto per segnalarti il mio swap!! Si chiama ecologic bag… se ti va vieni a vedere sul blog!!
    Ovviamente l’invito è aperto a tutte ^^
    baci
    Fra

  9. Grazie,
    stavo pensando di farne uno per il mio bimbo

  10. mamma mela

    non sono per gli sprechi ma a me che faccio panini per tre tutte le mattine, sembra molto poco funzionale. All’unto avete pensato? unto di prosciutto, unto del ciambellone, unto della nutella…assorbito per capillarità….fino allo zaino e perchè no ai libri.
    …Poi non usare i fazzoletti di carta e carta da cucina (facilemte reciclabili) per lavare poi i bei fazzoletti ripieni e gli strofinacci intrisi di unto, con cosa???? lisciva?

    • mamma mela

      in aggiunta, che sensazione provate a pensare a due fette di pane a contatto con la stoffa Ikea?….a me molto spiacevole

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (9 anni)

      Beh, magari si possono fare panini meno unti, non metterci la sugna! 😆
      Scherzi a parte, come già suggerito nei commenti, il materiale ideale per questi portapanini è la stoffa plastificata (cerata), che così può essere pulita con un colpo di spugna.

      • mamma mela

        spiritosa! prova anche ad usare della sana “fesa di tacchino” o bresaola e vedi se non si unge comunque! la “cerata”? mmm che bella sensazione!!!!
        A sembrano proposte di chi sta poco in campo…

      • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
        Mamma Felice
        immagine livello
        Guru
        Mamma di Dafne (9 anni)

        E’ vero, in paninologia non mi sono ancora laureata.
        Mi sembra che tu te la prenda un po’ troppo… come vedi qui il clima è moooolto rilassato. Le tue opinioni sono le benvenute, se hai delle proposte costruttive.

  11. sai che ne ho fatto qualcuno simile anche io? sono comodissimi per trasportare piccoli snack frutta o simili…
    un abbraccio

  12. belle e utili idee come al solito…. ti posso suggerire un futuro post con consigli sulla merenda da portare? I miei twins frquentano scuola di infanzia…il primo anno… non hanno mensa interna e mi hanno detto di portare la merenda…ora non ho capito bene se per 1/2 mattina o 1/2 pomeriggio poi mi infomo…..avete qualche idea? Io ho pensato: frutta e biscotti – succhi di frutta e per necessità qualche buona merendina confezionata…penso però qualche sabato di fare qualche ciambellone e affini e poi congelare le fette…mi hanno detto che si può fare…. grazie mille consigli sempre UTILISSIMI

  13. To talk goodness is not good only to do it is.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.