[10 mesi] Svezzamento: esempio di menù settimanale

Pubblicato il 21 ottobre 2008 da • Ultima revisione: 27 agosto 2009

Torno a parlare di svezzamento e di menù settimanale: Dafne ha ormai 10 mesi, quindi in pratica adesso può mangiare tutto (eccetto albume e pomodori), e finalmente possiamo variare la sua alimentazione in modo più fantasioso rispetto al solito ‘crema di semolino, mais, riso e tapioca con zucchine bollite’.

Chiaramente questo menù è solo un esempio, e va valutato attentamente con il proprio pediatra, perchè ciascun bambino è diverso e queste cose vanno gestite per benino e con buon senso.

In generale, noi abbiamo cercato di alternare a pranzo la carne, il pesce e i legumi, mentre a cena preferiamo dare formaggi freschi (visto che Dafne beve il latte solo alla mattina) o prosciutto cotto.

Ci siamo organizzati in 4 pasti principali, che si svolgono, per quanto possibile, più o meno sempre alla stessa ora: alle 8 la colazione; alle 12 il pranzo (io e lei insieme); alle 16 la merenda; alle 19.30 la cena (tutti e tre insieme).

Abbiamo evitato lo spuntino di metà mattina e il latte prima di dormire, perchè Dafne è già una bambina piuttosto ‘grande’, e al momento non ha senz’altro bisogno di aggiunte.

Le quantità:
– pasta, pastina o semolino: 2 cucchiai rasi;
– verdure: 3 cucchiai;
– olio evo: 1 cucchiaino (o anche 2, in caso di stitichezza);
– parmigiano: 1 cucchiaino (eccetto la sera);
alternando:
– carne fresca: 40-50gr, oppure 1 omogeneizzato intero;
– pesce: 70gr;
– legumi: 40-50gr;
– formaggi freschi: 30gr, oppure un formaggino.
(Ad essere sincera non li peso, vado ad occhio… c’è già una, in famiglia, che deve stare attenta alla bilancia. Almeno a Dafne vorrei risparmiare ‘sta tortura 🙂 )

Il menù settimanale di esempio, da scaricare.

Come dicevo, si tratta di un menù personalizzato, perchè Dafne pesa 10 chili ed è alta 77cm… quindi non ha bisogno di una dieta ingrassante 🙂
Ci saranno, invece, dei bambini che mangeranno di più, altri di meno… e questo va concordato con il pediatra, e soprattutto con l’appetito del bambino…!

Io cucino a Dafne sempre solo una verdura a pasto (o al massimo due insieme): non le faccio i passati con tutte le verdure insieme. Mi sembra che le piacciano di più i sapori semplici, che può identificare bene, e apprezzare di più a livello di sapore. Ma anche questo è soggettivo.
L’importante è variare spesso, in modo da darle sempre, nell’arco della settimana, le principali verdure.

I suoi cibi preferiti?
Lo squacquerone (embè, mica scema, la ragazza…), la zucca con la patata dolce, la robiola, l’agnello e la trota. E lo yogurt alla fragola, naturalmente!

E i vostri bambini? Che consigli mi date? Come si svolgono i vostri pasti?

Le ricette:

Ho infine preparato un mini ricettario in cui ho raccolto tutte le ricettine che ho inserito nell’esempio di menù settimanale. Ho scelto di utilizzare un formato piccolo: tante schede formato biglietto da visita, perchè mi sono più comode quando cucino. E per raccoglierle posso usare un portabiglietti da visita, acquistato al negozio 99cent 🙂

Eccole qui, da scaricare:
Le ricettine per i 10 mesi



Commenti

67 Commenti per “[10 mesi] Svezzamento: esempio di menù settimanale”
  1. loredana

    Ciao a tutte, sono una mamma i una bimba di 10 mesi… ho visto il menu e vorrei iniziare a proporglielo anche io, mi chiedevo a pranzo devo separare il primo dal secondo e dargl anche la frutta a fine pasto?? la sera stesso procedimento? e a mereda lei prende yogurt, il latte lo beve il mattino e la sera qualche volta prima di dormire. grazie

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (8 anni)

      Ciao Loredana, la cosa migliore è seguire i tempi dei bambini.
      Se vuoi, a 10 mesi puoi tranquillamente iniziare a separare primo e secondo. Se poi vedi che non gradisce, ci riprovi dopo un paio di settimane. In teoria, a circa un anno, potrebbe mangiare le portate separate.
      Benissimo la merenda con lo yogurt e l’allattamento al mattino e alla sera. Dopo i 12 mesi, puoi ancora allattarla, o provare a introdurre il latte vaccino, ma il latte non è così fondamentale, se mangia in modo normale.
      La frutta a fine pasto va bene, ma introducila magari anche nella merenda di metà mattina.
      Poi ci fai sapere? 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.