Come cucinare il riso con la vaporiera elettrica

Pubblicato il 5 Novembre 2019 da

come-cucinare-riso-con-vaporiera-elettrica

Volete un’idea super pratica e veloce per cucinare il riso? Con la vaporiera! Voi la preparate, la accendete e non dovete fare più nulla! In questo modo ottenete un riso molto morbido, bianco, da accompagnare a piatti di verdure, carne o pesce: perfetti per cene veloci e sane.

Non so perché, ma avevo sempre snobbato la vaporiera in tanti anni: la tenevamo in cantina e non me ne ero mai innamorata. Poi ho voluto riprovare l’anno scorso e adesso ne sono dipendente, innamorata pazza! E considerate che io ne possiedo un modello vecchissimo, infatti ho messo gli occhi su questa, che ha ottime recensioni su Amazon, e che mi voglio regalare:

Amo la vaporiera per svariati motivi:

  • cucina da sola: io non devo fare altro che pulire e tagliare le verdure o gli ingredienti e impostare il timer;
  • è piuttosto veloce: la maggior parte delle verdure cuoce in 12-20 minuti, mentre carne e riso in circa 30 minuti;
  • non richiede la mia presenza: questo significa che io posso tornare di là a lavorare, mentre la vaporiera cuoce, senza il pericolo di bruciare qualcosa (cosa che con i fornelli o il forno non potrei fare);
  • posso cuocere più cose insieme: io ho solo due cestelli (uno dei quali si può adattare con il cestello per il riso), ma amerei moltissimo averne tre!
  • consuma poco: rispetto ad accendere il forno, risparmio energia e tempo;
  • cucina in modo sano: non si aggiunge minimamente olio, né grassi, quindi si mangia tutto molto saporito (perché al vapore è tutto davvero più saporito, per niente ‘da ospedale’!), e si condisce a crudo nel piatto;
  • si lava in lavastoviglie: i cestelli si mettono in lavastoviglie comodamente.

Cosa che non mi piace: il contenitore dell’acqua è noioso da svuotare, perché bisogna togliere la spina, svuotare tutta la vaporiera sul lavandino, e non è agevolissimo. Infatti devo verificare se è solo un problema delle vecchie vaporiere come la mia: ne sapete qualcosa?

Come cucinare il riso nella vaporiera

come-cucinare-riso-con-vaporiera-elettrica

Io utilizzo il riso basmati, che è più profumato e mi piace di più nella sua versione al vapore, perché è perfetto per preparare lo sticky rice, ovvero quel riso gonfio, morbido e un po’ appiccicoso all’orientale. Però potete utilizzare tutti i tipi di riso che volete. Il riso venere o integrale chiaramente richiederanno più tempo di cottura.

Prima di tutto dovete lavarlo molto bene, in modo da eliminare tutto l’amido: mettetelo sotto acqua corrente e sciacquatelo finché l’acqua risulta limpida. Per cuocere il riso nella vaporiera, dovete utilizzare il cestello apposito, che non ha buchi sul fondo, ma è intero.

Posizionate il cestello del riso sulla bilancia e pesate il riso: questo vi serve per fare le giuste proporzioni con l’acqua.
L’acqua infatti deve essere esattamente il doppio del riso. 

Aggiungete un pizzico di sale grosso e mescolate: ne basta davvero un pizzico, credetemi. Se volete, potete aggiungere anche qualche bacca di cardamomo: io l’aggiungo quando cucino il curry.

Impostate la cottura per circa 30 minuti e controllate: potrebbero volerci ancora 10 minuti. Dipende dal riso, dalla quantità, ecc…

Una volta cotto, sgranatelo con la forchetta prima di servirlo, in modo da separare i chicchi.

Come utilizzare il riso cotto al vapore

cucinare-con-vaporiera-elettrica-menu-completo_riso-basmati

Io di solito servo il riso bianco insieme a verdure cotte al vapore e condite con poco olio e sale. Ma è un perfetto accompagnamento anche per spezzatini di carne o curry, in cui ci sia un po’ di succo con cui irrorare il riso.

Oppure potete saltarlo velocemente in padella con olio e salsa di soia, per un riso saltato orientale. O ancora, potete aggiungere un po’ di zafferano in cottura, e servirlo con una bella zuppetta di legumi. 

Ecco alcuni consigli di abbinamento:

  • riso basmati con curry di ceci e zucca;
  • riso integrale con polpette di ceci, spinaci al vapore e gomasio;
  • riso bianco con spezzatino di carne al Nebbiolo e patate;
  • riso basmati con gamberi al vapore, fagiolini e soia edamame;
  • riso bianco con filetto di salmone, salsa di soia, sesamo e miele, con taccole;
  • Buddha Bowl di riso e pesce con edamame;
  • riso bianco con pollo al vapore, cime di rapa al vapore e broccoletti;
  • riso basmati con chili alla Nestore;
  • riso bianco con chili vegetariano.

Fatemi sapere se ci proverete e se vi piacerà!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *