Mamma Felice

Menù settimanale per bambini di 10-12 mesi

Pubblicato il 23 maggio 2018 da

Svezzamento, autosvezzamento, alimentazione complementare: dai 6 mesi di vita in poi i bambini possono iniziare a mangiare cibo via via più solido, parallelamente all’allattamento al seno. Ecco un esempio di menù settimanale per bambini tra i 10-12 mesi. 

menu-svezzamento-bambini-chicco-easy-meal

Intorno ai 10-12 mesi i bambini dovrebbero essere in grado di passare dalle pappe frullate alle pappe a pezzettini, fino al cibo ‘di famiglia’. Intorno ad un anno di età, infatti, si dice che i bambini dovrebbero essere completamente svezzati e quindi mangiare le stesse cose che si mangiano in famiglia.

Anche se a quest’età i bimbi non hanno ancora tutti i denti, in realtà imparano a masticare con le gengive, che sono molto forti: per questo non ha senso prolungare eccessivamente il periodo degli omogeneizzati, perché i bambini possiedono le giuste capacità di masticazione e deglutizione anche da piccoli.

Una precisazione: il lume delle vie aeree di un bambino è estremamente piccolo, mentre la testa e il collo continuano ad essere ancora molto grandi in proporzione al resto del corpo. Ciò significa che nel passaggio dagli omogeneizzati fatti in casa alle pappe a pezzettini, dobbiamo sempre proporre il cibo in modo sicuro.

Il cibo va tagliato a piccoli pezzetti, possibilmente quadratini. Mai rotondo! Pensate a una rondella di carota, a una mozzarellina o un’oliva: questi alimenti che a noi sembrano molto piccoli, si incastrano perfettamente nelle vie aeree del bambino.

Niente panico, ma sì alla prevenzione!

A me ha aiutato molto conoscere la fisiologia dell’apparato respiratorio, quando lavoravo in Croce Rossa, per capire come prevenire il soffocamento.

ostruzione-vie-aeree-bambini

Naso e bocca sono collegati tra loro dalla faringe: nella porzione superiore si chiama nasofaringe, in quella inferiore di chiama orofaringe. Al termine della faringe si trova l’epligottide, che è una valvola che separa aria e cibo, in modo che siano garantiti sia la respirazione, che l’alimentazione.

Al di sotto dell’epliglottide troviamo due ‘tubi’:

  • la trachea, in cui passa l’aria, e che infatti si dirama in due bronchi principali (destro e sinistro) e poi finisce nei polmoni;
  • l’esofago, in cui passano acqua e cibo, e che si dirige verso lo stomaco.

Cosa succede quando soffochiamo?

Succede che il cibo si incastra nelle prime vie aeree (ipofaringe) o addirittura, se proviamo a mettere in bocca le mani al bambino, può finire nella trachea. E l’aria non passa più. È come mettere una pallina in un tubo e non riuscire più a toglierla.

Questo però non deve terrorizzarci al punto di impedire ai bambini di imparare a masticare e deglutire normalmente: conosco molte situazioni di bambini a cui non viene dato cibo solido fino ai 2-3 anni, e questo comporta deficit molto seri. La masticazione e la deglutizione infatti sono indispensabili per il corretto sviluppo neurologico del bambino, ma anche per lo sviluppo del linguaggio!

Cosa possiamo fare? Cercare di vivere il cibo nel modo più normale possibile, adottando delle semplicissime norme di sicurezza:

  • tagliare i cibi cilindrici a listarelle;
  • tagliare i cibi rotondi in 4 pezzetti;
  • prestare attenzione alla consistenza dei cibi, per esempio eliminando nervature e filamenti;
  • tagliare a pezzetti piccoli i cibi statisticamente più pericolosi, come acini di uva, olive, mozzarella, prosciutto crudo, wurstel (ovvero alimenti mollicci);
  • evitare fino ai 4 anni di età alimenti pericolosi come frutta a guscio, caramelle, gomme da masticare;
  • imparare le manovre di disostruzione delle vie aeree.

Vi lascio un documento del Ministero della Salute, da scaricare e leggere, che vi spiega tutto benissimo:
LINEE DI INDIRIZZO PER LA PREVENZIONE DEL SOFFOCAMENTO DA CIBO in età pediatrica.

Come cucinare le pappe dei bambini

menu-svezzamento-bambini-chicco-easy-meal

I bambini a un anno devono mangiare cibi freschi, cucinati con metodi sani, con zero o poco sale, senza fritture. Quindi l’obiettivo dello svezzamento a termine non è portarli a mangiare tutti i giorni la frittura di pesce in riva al mare, ma imparare anche noi ad apprezzare i cibi freschi nella loro semplicità, e con meno lavorazioni possibili.

Come cucinare ‘sano’ e pulito ce lo dicono tutti i giorni i telegiornali:

  • scegliere frutta e verdura di stagione, possibilmente biologica: e non crediate ai complottismi contro il bio; biologico è sinonimo di assenza di pesticidi e sicurezza dell’alimento;
  • cucinare al vapore o al forno, con poco sale e poco olio (meglio a crudo);
  • pesare le porzioni in modo da non eccedere con le quantità di cibo.

Non è complicato, vero? Una cosa che mi sembrava difficilissima, e che non sapevo fare, e che poi ho imparato in modo semplice e mi ha aiutata ad abbandonare tutte le mie paure di mamma, il terrore di commettere per mia figlia gli stessi sbagli che avevo commesso per me stessa, di non essere abbastanza brava per lei.

Io adoro la cottura al vapore e al forno e le trovo, oltre che leggere, davvero salva tempo: ho imparato a cucinare in questi due modi e devo dire che così posso passare meno tempo in cucina e dedicarmi ad altro, perché il cibo in pratica si prepara da solo.

menu-svezzamento-bambini-chicco-easy-meal

Per tagliare, cuocere al vapore e frullare, io in Casa Mammafelice sto usando Easy Meal di Chicco: è un elettrodomestico molto facile da utilizzare, molto compatto (non so voi, ma io non ho molto spazio sul bancone della cucina e le dimensioni ridotte di Easy Meal mi aiutano molto!), semplice da lavare in lavastoviglie e veloce.

Potete acquistarlo in tutti i negozi Beberoyal d’Italia. Io ormai l’ho usato molte volte e non posso che parlarne bene: si riempie il serbatoio di acqua del rubinetto (un po’ come si fa con il ferro da stiro), cuoce al vapore molto rapidamente la porzione di carne, pesce o verdure che volete preparare, si può frullare la pappa – per esempio per creare delle vellutate cremose – e in dotazione c’è anche uno strumento per tagliare le verdure finemente senza rovinarsi le dita.

Ha un costo di circa 100euro e secondo me può essere un valido regalo da fare a una coppia di neo genitori, da parte di nonni o amici: la spesa si ammortizza facilmente in tutto il periodo dello svezzamento e anche oltre, quando volete cuocere al vapore i cibi dei bambini (o i vostri) o frullare le verdure per le vellutate. Il cestello di cottura ha una capienza di 550 ml e il boccale ha capienza di 1000 ml, quindi, anche se è estremamente compatto, in realtà con Easy Meal di Chicco preparate delle belle porzioni che potete anche conservare in frigorifero un paio di giorni grazie ai Contenitori PortaPappa, oppure congelare per tenere le scorte per qualche settimana.

Quanto deve mangiare un bambino di 10-12 mesi?

grammature-alimenti-menu-bambini-un-anno

Considerate che lo stomaco di un bambino di 10-12 mesi è grande più o meno come il nostro pugno: se pensiamo a questo, ci viene spontaneo pensare che non ha senso dargli 80 grammi di pasta, che fisicamente sono troppi per lui.

Potete scaricare la tabella delle grammature che vedete qui sopra, per poterla attaccare al frigorifero: è ovviamente indicativa, va sempre concordata con il pediatra di fiducia (perché ogni bimbo è diverso) ed è solo un promemoria, non una ricetta medica. 😉

A me è stata sempre molto utile per non sentirmi ansiosa durante i pasti di mia figlia, con la paura che avesse mangiato troppo poco (paura tipica di tutti i neo genitori), o troppo!

Menù settimanale per bambini di circa un anno

Partiamo dunque con un menù tipo? Io mi sono basata sui menù che usavo per mia figlia, e sui nostri gusti: considerate che quando preparo le pappe in Casa Mammafelice, questo cibo non viene assolutamente gettato via. Non è cibo da fotografia, insomma, ma cibo vero che cucino con amore e che alla sera mangiamo noi per cena.

Per questo in tutti i post dedicati a Easy meal di Chicco ho sempre scelto di cucinare i piatti unici o le portate che possono piacere a tutti i membri della famiglia: così la sera mi siedo al tavolo con mio marito, mia figlia, mia mamma e mia sorella e ce li godiamo insieme, buoni, semplici e leggeri come le cose più belle della vita.

Questo perché non ho mai amato molto l’idea di fare piatti separati per ogni membro della famiglia: lo trovo troppo dispendioso in termini di tempo e di costi. Si può cucinare bene per tutti, modificando le quantità di sale nei piatti degli adulti, senza passare ore in cucina!

menu-svezzamento-settimanale-10-12-mesi-ricette

Ricette passo passo per bambini 10-12 mesi

In particolare, ho pensato di farvi vedere passo passo come cucinare le ricette più ‘complesse’ che ho inserito nel menù, anche se richiedono talmente pochi passaggi e ingredienti che secondo me resterete sorpresi dalla facilità di esecuzione.

Insalata di riso basmati con lenticchie e verdure al vapore

ricette-svezzamento-menu-bambini-10-12-mesi

Mi piace molto l’insalata di riso, ma mi sono stufata di quella classica, e soprattutto non mi entusiasma l’idea di dare ai bambini piccoli delle verdure sottolio, che possono risultare troppo condite per loro.

Ho rimediato creando un’insalatina di riso sfiziosa, profumata dal riso basmati, e resa piatto unico completo con l’aggiunta delle zucchine e delle verdure.

menu-svezzamento-bambini-un-anno_insalata-riso-lenticchie

Procuratevi una busta di verdure fresche miste dal vostro ortolano, le classiche verdure che vengono vendute come preparato per il minestrone. Cuocetele al vapore nel cestello di Easy meal di Chicco e mettetele in una ciotola. Fate la stessa cosa con le lenticchie biologiche precotte: scaldatele al vapore per 5-6 minuti.

Nel frattempo sciacquate il riso sotto l’acqua corrente, poi bollitelo in acqua calda e scolatelo leggermente al dente (non crudo).

Unite riso, lenticchie e verdure nella ciotola, mescolando bene, e condite con un filo di olio EVO. Vi assicuro che è deliziosa, nella sua semplicità, e la vedo benissimo anche per un picnic all’aria aperta!

Gateaux di patate, zucchine, stracchino e prosciutto

ricette-svezzamento-menu-bambini-10-12-mesi

Buono, buono, buono che più buono non si può: mi sono pentita di averne preparata una teglia piccola, perché essendo in 5 a tavola abbiamo potuto farne solo un assaggio. La prossima volta minimo due teglie, così tre porzioni le congelo da portare in ufficio!

menu-svezzamento-bambini-un-anno_tortino-patate-zucchine-prosciutto

Prendete delle buone patate biologiche: io ne ho scelte 5 di media grandezza. Pelatele, tagliatele a pezzetti e cuocetele al vapore finché sono tenere. Schiacciate le patate con la forchetta e mettetele in una ciotola.

Tritate finemente una zucchina, poi con le mani strizzatela bene (o lasciandola in un colino): è importante, perché altrimenti l’acqua della zucchina non permetterebbe al tortino di patate di solidificarsi e resterebbe una sorta di purè.

Mescolate patate e zucchine aggiungete un piccolo stracchino: io ne ho aggiunto uno davvero piccolo e vi assicuro che era più che sufficiente per dare un ottimo sapore al gattò di patate, senza esagerare con le calorie.

Stendete quindi metà composto di patate sulla teglia, facendone un primo strato. Aggiungete tre fette di prosciutto cotto sminuzzate grossolanamente, in modo da coprire tutta la teglia, infine coprite con un altro strato di patate e zucchine.

Cuocete in forno a 180 gradi per circa 20 minuti, finché si forma una deliziosa crosticina in superficie. E godetevelo!

Couscous e chili con carne leggerissimo

ricette-svezzamento-menu-bambini-10-12-mesi

Io adoro il chili: me lo ha fatto scoprire Nex quando eravamo fidanzati ed è diventato un piatto di famiglia. Chiaramente a un bambino di un anno non darei un chili tradizionale, con peperoni, aglio, tanto peperoncino e il mix di carne e fagioli rossi (doppia proteina, non proprio consigliata), e quindi ne ho preparata una versione più leggera sostituendo i fagioli con le verdure miste e limitando i condimenti. Vi dico che è piaciuto a tutti, persino a lui!

menu-svezzamento-bambini-un-anno_chili-leggerissimo-con-verdure-couscous

Scegliete del macinato di ottima qualità: io mi sono fatta macinare sul momento una parte magra di vitello e due fettine di lonza magra, ma voi potete anche usare solo carne di bovino. Vi serviranno anche delle verdure di stagione miste (sempre il preparato per minestrone dell’ortolano), del couscous precotto e della salsa di pomodoro biologica.

Io ho messo a scaldare la salsa e poi ho tuffato dentro la carne, girandola bene con la forchetta, in modo da sgranarla. Potete anche aggiungere un pezzetto di cipolla tritata: darà molto sapore e anche dolcezza.

Cuocete al vapore le verdure con Easy Meal, e nel frattempo preparate il couscous. Basta metterlo in un contenitore munito di coperchio, coprirlo di acqua bollente (io la scaldo nel bollitore e lo copro superandolo di due centimetri) e chiudere il coperchio ermeticamente. A quel punto il couscous assorbirà tutta l’acqua e si cuocerà da solo, senza bisogno di metterlo sul fuoco.

Dopo una mezzora, sgranate il couscous con una forchetta e aggiungete un filo di olio. Se volete aggiungere un pizzico di sale per voi adulti, mettetelo prima di aggiungere l’acqua bollente.

Una volta cotte le verdure, aggiungiamole alla salsa di carne e aggiungiamo un cucchiaino di cumino in polvere e un cucchiaino di origano fresco. Io non ho mai avuto paura di usare le spezie – con moderazione – per mia figlia, ma voi potete seguire i vostri gusti.

Il sugo avanzato può essere riposto nei contenitori PortaPappa di Chicco, riposto in frigo e conservato per massimo due giorni, oppure congelato. È perfetto anche per condire la pasta o preparare un risotto!

Infine serviamo il couscous mettendo al centro il chili di verdure, un filo di olio e buona pappa!

Platessa pomodoro, olive tritate e zucchine

ricette-svezzamento-menu-bambini-10-12-mesi

Con le belle zucchine di questa nuova stagione ho pensato di fare una crema golosa, con un po’ di basilico fresco. Le ho tagliate con l’apposito attrezzo di Chicco Easy Meal: si aggancia al boccale al posto del coperchio, per poter tagliare sottilmente le verdure (e in sicurezza), e poi cuocerle al vapore. Così ho fatto: ho cotto le zucchine al vapore, poi le ho frullate e servite con crostini di pane.

Mentre la platessa è cotta semplicemente al forno con salsa di pomodoro, origano, olive snocciolate tagliate a pezzetti e servita con un filo di olio a crudo.

Ricette per bambini di 10-12 mesi

Ecco tutte le altre ricette del menù!

menu-svezzamento-bambini-chicco-easy-meal

Trito di coniglio con carote e purè di patate

Facciamoci pulire dal macellaio la carne di coniglio, facendola disossare perfettamente e tritare. In un padellino mettiamo le carote tritate a julienne, un cucchiaino di olio, la carne di coniglio e facciamo rosolare a fuoco dolce per qualche minuto. Aggiungiamo brodo di verdure per proseguire la cottura. La carne deve essere ben cotta e tenera, e possiamo profumarla con pochissimo rosmarino o della salvia fresca.

Nel frattempo facciamo cuocere le patate al vapore nell’Easy Meal. Schiacciamole con lo schiacciapatate, mettiamole in un pentolino con mezzo bicchiere di acqua, un pizzico di sale (non esageriamo con il sale, visto che si tratta di bambini piccoli), 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato e un cucchiaio di olio. Mescoliamo bene, fino a rendere il purè soffice e spumoso.

Serviamo il purè al centro del piatto, ricavandone un nido. Mettiamo la carne al centro del purè e aggiungiamo una foglia di salvia fresca sminuzzata.

menu-svezzamento-settimanale-10-12-mesi-ricette

Paella leggerissima di pesce e verdure

In una padella ampia facciamo scaldare una scatola di pelati, ben schiacciati con la forchetta. Aggiungiamo pezzetti di peperone giallo e un pezzetto di cipolla tritata molto finemente. Aggiungiamo il riso (per gli adulti ne serve un bicchiere a testa), poi il doppio di acqua calda, in cui avremo sciolto una bustina di zafferano e un pizzico di sale. Portiamo a bollore, senza mai mescolare: la caratteristica della paella è proprio che non viene mescolata, per non diventare come un risotto.

A metà cottura del riso aggiungiamo il pesce: possiamo aggiungere un misto di pesciolini surgelati oppure del pesce spada fresco tagliato a pezzetti. Aggiungiamo anche una manciata di piselli surgelati e una di mais biologico ben scolato.

Lasciamo che il riso faccia una leggera crosticina sui bordi della pentola, senza mai bruciare, e serviamolo quando è cotto, con un pochino di olio a crudo e una spruzzatina di limone (pochissimo).

Farifrittata con carote e zucchine

Non si tratta di una vera frittata, perché senza uova. È una farinata a cui possiamo aggiungere le verdure all’interno dell’impasto.

Seguite le indicazioni per preparare la farinata di ceci in casa. Una volta fatto riposare il composto, versatelo in una teglia bassa e aggiungete zucchine e carote tagliate alla julienne, mescolando bene in modo che si spargano in tutta la teglia.

Cuocete in forno a 200 gradi per circa 15 minuti e servite dopo un paio di minuti di riposo.

Pasta con broccoli e robiola

Puliamo i broccoli, cuociamoli al vapore e frulliamone una parte con poca acqua di cottura della pasta e qualche fogliolina di basilico fresco.

Scoliamo la pasta, condiamola con la crema di broccoli, aggiungiamo la robiola e mescoliamo bene: possiamo anche far saltare la pasta in padella per un minuto, per amalgamare tutti gli ingredienti.

Infine aggiungiamo qualche cimetta intera di broccoli.

menu-svezzamento-settimanale-10-12-mesi-ricette

Pollo e cavolfiore al latte di cocco con riso bianco

Puliamo il cavolfiore e tagliamolo a pezzetti piccoli. Tagliamo il pollo a dadini.

Mettiamo pollo e cavolfiore in una pentola alta, aggiungiamo un cucchiaio di concentrato di pomodoro, un cucchiaino di curry dolce in polvere (o di curcuma), mezzo bicchiere di acqua e una confezione piccola di latte di cocco. Lasciamo cuocere per un’ora abbondante, finché il sughetto si restringe.

A fine cottura possiamo aggiungere qualche foglia di spinaci freschi, ben lavati, e un pomodoro fresco tagliato a pezzetti.

Serviamolo con riso bianco, meglio se riso basmati, servendolo con un po’ del suo sughetto.

Mini quiche con ricotta e spinaci

Cuocete al vapore gli spinaci, strizzateli bene e frullateli con Easy Meal di Chicco. In una ciotola, mescolate spinaci frullati, ricotta mista, se volete anche un cucchiaino di parmigiano grattugiato.

Stendete su una teglia un rotolo di pasta sfoglia senza burro. Aggiungete la farcia, livellandola bene. Cuocete in forno a 180 gradi per circa 20 minuti.

Lasagnetta di zucca con stracchino

Pulite la zucca, tagliatela a pezzetti, lavatela e cuocetela al vapore con Easy Meal di Chicco. In una ciotola schiacciate la zucca con la forchetta, aggiungete una confezione piccola di besciamella vegetale (fatta con il brodo anziché il burro) e uno stracchino.

Componete gli strati della lasagna alternando pasta all’uovo, farcia e, se volete, un cucchiaino di parmigiano. Non aggiungete mozzarella non solo perché c’è già lo stracchino, ma soprattutto perché i formaggi filanti sono ancora troppo pericolosi per i bambini di un anno.

Hummus con verdurine e pane tostato

La ricetta dell’hummus è super facile: si prepara sempre con i ceci frullati e si aggiungono vari ingredienti, tra cui cumino in polvere, olio e succo di limone. Uno degli ingredienti dell’hummus è la tahina o pasta di sesamo: non usatela nelle preparazioni dei bambini, perché il sesamo può essere fortemente allergizzante. Sostituitelo con lo yogurt greco!

Servitelo con verdurine crude o cotte al vapore (a seconda delle capacità masticatorie del bambino) tagliate a bastoncino, e del pane tostato: tutti da intingere in questa deliziosa crema!

menu-svezzamento-settimanale-10-12-mesi-ricette

Risotto con piselli, zucchine, asparagi e squacquerone

Cuociamo al vapore piselli, zucchine e punte di asparagi mondati e puliti. Frulliamone una parte con poco brodo di verdure, l’altra teniamola da parte in una ciotola.

In una pentola mettiamo a bollire del brodo di verdure. In un’altra mettiamo il riso a cuocere con poco brodo alla volta, in modo che non sia troppo brodoso. Potremmo farlo tostare all’inizio in un po’ di olio, ma decidete voi se volete fare questo passaggio per i bambini piccoli.

A metà cottura aggiungiamo la crema delle verdure, continuando a mescolare. A fine cottura aggiungiamo lo squacquerone, per mantecare, e le verdure a pezzetti che avevamo tenuto da parte.

Frittata al forno con verdurine

Sbattiamo le uova e aggiungiamo un cucchiaio di parmigiano grattugiato, un cucchiaio di pangrattato, qualche fogliolina di basilico o prezzemolo tritati, un filo di olio.

Versiamo il composto in una teglia antiaderente, aggiungiamo un mix di verdurine (verdure verdi o verdure dell’ortolano per il minestrone). Mettiamo in forno a cuocere a 200 gradi per circa 15-20 minuti e aspettiamo che la frittata sia intiepidita, prima di sformarla.

Che ne dite: questo menù vi convince?



Commenti

7 Commenti per “Menù settimanale per bambini di 10-12 mesi”
  1. LETIZIA

    Ciao!😊Barbara io l’ insalata di riso la faccio con l’ orzo perlato lo condisco con dei pomodorini delle mozzarelline ogni volta lo faccio diversamente di quello che ho in casa grazie delle ricette!! 😘

  2. Mary

    saranno anche delle ricettine per bimbi dai 10 ai 12 mesi ma….sono fonte d’ispirazione per le mie cene come sempre riesci a darmi delle idee super sfiziose

    ps ieri sera ho provato gli asparagi al cartoccio con ceci buonissimi

    ps del ps se ti capita di aver tempo (!!!) qualche ricettina con i fagiolini??? Questa mattina ne ho acquistati 1 kg al mercato ma per non fare la solita insalata condita con olio,menta e sale……..
    grazie grazie grazie
    Mary

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (10 anni)

      Siiiii volevo proprio scriverle le ricette con i fagiolini! Mi metto al lavoro per la prossima settimana ! 🙂

      • Mary

        ….ehmmm e poi un’altra richiesta visto che sei così disponibile la mia pupa 10enne frequenterà centro estivo e al pasto ci dovrò pensare io…ora ho già dato una bella occhiata qui nel tuo blog…ma ci fosse una di quelle belle liste dovrò inventarne per ben 6 settimane!!!!!!!!!!!!! In un centro estivo è previsto un microonde in un altro no e quindi mi sono già attrezzata di minifrigo e siberini…ma già so che dopo una settimana si rischia di preparare sempre le stesse cose POVERAFIGLIAAAA
        GRAZIE GRAZIE GRAZIE ………….E MAGARI CHISSA’ CHE FINITA LASCUOLADANZACATECHISMO…non si riesca a combinare per incontrarci !!!
        Mary

      • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
        Mamma Felice
        immagine livello
        Guru
        Mamma di Dafne (10 anni)

        Ok, sfida accettata! 😉

        Ci incontriamo davvero? Mi farebbe troppo piacere. Che peccato aver sprecato l’occasione di vederci a Grugliasco: se ci fossimo lette solo mezzora prima…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.