Parmigiana al forno

Pubblicato il 12 Novembre 2013 da • Ultima revisione: 7 Agosto 2014

parmigiana-al-forno

Continuo a sperimentare ricette di melanzane alla parmigiana, e trovo che siano tutte una più buona dell’altra. Quella di oggi è una versione di parmigiana light, ancora più light di quella con le melanzane non fritte: stavolta le melanzane sono grigliate, e nonostante questo la parmigiana è buonissima, ve lo prometto.

In realtà non cambia molto rispetto a ciò che già sapete della parmigiana con le melanzane grigliate, eccetto per un motivo: la salsa di pomodoro. In questa versione uso una salsa a crudo, condita come farei per la pizza, e la parmigiana diventa buonissima e con un gusto più fresco.

In realtà c’è anche un altro trucco: per cucinarla uso la 100Cuochi, una recente scoperta che mi sono regalata a 99eur, e che mi sta salvando letteralmente tante cene, perché permette di cuocere i cibi in varie modalità do cottura (stufati, minestre, fritti, forno…), senza doverci pensare: la macchina viene impostata e poi non c’è bisogno di mescolare, tritare o altro. Certo, è una macchina (chiamiamola computer chef) che può essere utile a chi sa già cucinare: ci va quel piccolo tocco nella preparazione delle ricette, insieme all’occhio sulle quantità e sui liquidi da inserire. La cosa bella è che le cotture sono davvero differenti: la cottura al forno non è bollita, per intenderci, e la differenza si vede davvero.

In ogni caso non serve per forza la 100Cuochi per preparare questa ricetta: scaldate bene il forno a 180 gradi, preparate una teglia e godetevela.

Indice dell'articolo

Parmigiana al forno non fritta

Ingredienti: 3-4 melanzane lunghe, un barattolo di passata di pomodoro, aglio, origano fresco, olio, sale, basilico fresco, mozzarella, parmigiano o pecorino grattato, mozzarella per pizza.

Lavate le melanzane, togliete il picciolo e tagliatele a fette di circa 2 centimetri l’una (non troppo sottili, altrimenti bruciano sulla griglia). Grigliate le fette di melanzana su entrambi i lati per qualche minuto, senza annerirle troppo o bruciarle.

Prendete la passata di pomodoro, versatela in un contenitore graduato alto, e conditela: mettete uno spicchio di aglio tritato, abbondante sale fino, abbondante olio buono e una bella manciata di origano secco da sbriciolare con le mani (parlo di origano secco, ma fresco: non quello nei barattoli, ma quello attaccato ancora ai suoi rametti: è tutto un altro sapore, fondamentale).

Preparate la parmigiana: prima stendete un velo di salsa sul fondo della teglia, poi aggiungete le melanzane, poi la salsa a crudo, la mozzarella, il parmigiano e il basilico tagliato a mano (siate generosi: mettete tanto basilico). Fate circa 3 strati in questo modo, terminando con la sola salsa di pomodoro e parmigiano grattato.

Cuocete in forno per almeno un’ora: prima cuocete tenendo coperto il tegame con la carta stagnola, poi lasciate cuocere gli ultimi 20 minuti a teglia scoperta. Lasciate gratinare bene.
Togliete dal forno, lasciate intiepidire e servite.

Sembra la stessa ricetta di sempre, ma il sugo a crudo dà un tocco differente al sapore della parmigiana. Provatelo. E se proprio volete esagerare, mettete tra gli strati anche qualche fettina di patata lessa (patate lessate a fette, non troppo cotte): la parmigiana diventerà un vero e proprio tortino di melanzane.

Per evitare che le melanzane brucino sulla griglia ma restino crude al centro, potete prima tuffarle in acqua bollente salata per un minuto: io preferisco fare questa operazione solo quando devo mangiare le melanzane grigliate al naturale; per la parmigiana non è necessario, e anzi sarebbe meglio che le melanzane non restassero troppo umide.

Se come me utilizzate il 100Cuochi, lasciate intiepidire la parmigiana dentro il contenitore di cottura, poi sformatela delicatamente per mantenerne la forma e servitela con una ulteriore grattata di pecorino in superficie (o ricotta salata) e basilico fresco.



Commenti

8 Commenti per “Parmigiana al forno”
  1. clarissa

    Anche io la faccio con le melanzane grigliate e trova venga molto buona. A me piace anche la versione con le zucchine, sempre grigliate

  2. Ciao Barbara, mi ha incuriosito la frase finale con riferimento ai 100 cuochi. Non conoscevo questo prodotto e così l’ho cercato online. PAre portentoso. Io ho un forno pessimo dove non mi riesce nulla che debba lievitare, no pane, no torte ;( Dice che queto 100 cuochi potrebbe essere la giusta soluzione?

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (11 anni)

      Per i lievitati secondo me no. Nel senso: la 100cuochi volendo cuoce anche le torte, ma per il pane e la pasta della pizza secondo me non va proprio bene. per quello piuttosto ti consiglio la macchina del pane: ti fa lievitare tutto, e poi te lo cuoce.

  3. mmmMMMmmm che appetito, che mi è tornato 🙄 !!

  4. Io a dire il vero….anche se avrei bisogno del light….preferisco da buona campana la’originale parmigiana con le melanzane fritte, la mozzarella, il sugo ristrettodel ragù e tanto parmigiano reggiano….. in forno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.