La casa di Babbo Natale

Pubblicato il 10 Dicembre 2008 da • Ultima revisione: 5 Ottobre 2012

Noi crediamo a Babbo Natale!
Ma veramente, eh…:)

E io credo tanto anche nella cartapesta 🙂
Ma quanto mi piace? No, lo dico perchè è da mesi che ho in cantiere il mobilio della casa di Barbie, e devo ancora finire di ricoprire di colla vinilica (fffatto?!) e carta igienica la mini cucina completa di frigorifero e lavello.

Comunque questa casa qui, la casa di Babbo Natale, è appunto in cartapesta. Il modello è in cartone ondulato (riciclato da qualche imballo Ikea), assemblato con il nastro adesivo, poi rivestito con colla vinilica (1 parte di acqua e 3 di colla) e pezzetti di carta di giornale (bagnata e strizzata), infine dipinto di bianco e poi decorato.

L’abbiamo preparata l’anno scorso, io e mio marito. Lui ha realizzato la struttura, visto che io non solo non ho una mente tridimensionale, ma probabilmente nemmeno bidimensionale 🙂
Io gli dicevo come la volevo, e lui mi disegnava i pezzi.

E’ una casa divisa in due, perchè così le due ali della casa possono unirsi e staccarsi, per vedere cosa c’è dentro.

Il camino è realizzato con la parte superiore di una bottiglia di plastica, su cui abbiamo incastrato un tubo riciclato di un rotolo di carta da cucina (ho una maledetta ossessione, per la carta da cucina… è la mia pecca anti-ecologica, lo ammetto). Il fuoco è realizzato con il DAS.

Il tavolo, le sedie, il mobilio… sono realizzati sempre in cartone rivestito di cartapesta e DAS.

I piccoli oggetti, invece, i cibi, i piatti, la frutta… sono realizzati col DAS e poi colorati con le tempere. In quel periodo mi era venuta la mania per le miniature. Cercando in rete ho scoperto che esistono dei micro-mondi fantastici, popolati da oggetti in pasta di sale o fimo delle misure di monete di 2cent. Capolavori. (Io sono fierissima del mio pane e salame, comunque…)


Sempre con le tempere ho colorato tutta la casa (i mattoni sono disegnati con la tempera bianca), e un domani, appena troverò il tempo, luciderò tutto con il vernidas, che ho comprato per l’occasione.

Quando Dafne sarà più grande e potrà aiutarmi, creeremo il villaggio di Babbo Natale, appoggiando la casa su una base di cartone spesso, e creando la piazza con la giostra, i folletti, gli aiutanti di Babbo Natale che caricano la slitta di pacchi regalo, le renne pronte a volare…

Che magia!



Commenti

43 Commenti per “La casa di Babbo Natale”
  1. Mamma Felice (Mappano) - Ariete
    Mamma Felice
    immagine livello
    Guru
    Mamma di Dafne (12 anni)

    Diciamo che lui è il progettista e io rappresento la bassa manovalanza ahhaaa 🙂

  2. mi è venuto subito da dire: “mamma mia quant’è bella!”, ma mi rendo conto che rende poco l’idea…sei davvero bravissima, non mi viene altro.

  3. Mamma Felice (Mappano) - Ariete
    Mamma Felice
    immagine livello
    Guru
    Mamma di Dafne (12 anni)

    Lila, tu quoque, proprio tu! 🙂
    Oggi ho visto i tuoi gioielli… adoooooro!! Ma sono fantastici!
    Idea strepitosa! Ma come hai fatto a farli, a pensarci, a crearli? Sono in adorazione!!

  4. Me la ricordo questaaaaaaaaaaaaaaaa…. Bellissima! E’ un capolavoro!
    Brava Mammina

  5. SEI SPETTACOLAREEE!
    Ho letto altre cose, anche il tuo secondo blog di quando eri incinta.. ti ammiro/invidio tanto, hai un rapporto bellissimo con tua figlia. Io ne ho una di 3 mesi ma sto in piena crisi… e vabbè. Cmq ho un blog passa a trovarmi se ti va”!

  6. stavo pensando…chissà quanto si sentirà fortunato Babbo Natale quando in questi anni passerà per lasciare i regali a Dafne e vedrà crescere questa casetta/villaggio a lui dedicati!

  7. Mamma Felice (Mappano) - Ariete
    Mamma Felice
    immagine livello
    Guru
    Mamma di Dafne (12 anni)

    Wonderland, intanto ti mando un abbraccio stritoloso 🙂
    E poi ti dico che quando sono così piccini come la tua, è normalissimo che sia più dura. Resisti! Tra 2 mesi non ti sembrerà vero di quanto – finalmente – diventa bello avere un bambino 🙂

  8. Bellissima! Che bella idea… posso compiartela? Anche se so che non riuscirò mai a farla così bella!! I particolari interni sono strepitosi. Complimenti!!!

  9. Mamma Felice (Mappano) - Ariete
    Mamma Felice
    immagine livello
    Guru
    Mamma di Dafne (12 anni)

    Certamente, Paola! 🙂

  10. o dio mio.
    o dio mio.
    tu non hai idea. io c’ho una passione per le case in miniatura, fin da quando ero piccola, che sono rimasta incantata davanti a questo capolavoro. se ti stimavo prima, ora ti adoro.
    giuro.
    dato che avrò l’onore presto di venire a casa tua, scusami sai se darò poche attenzioni alla tua splendida patatosa e mi fionderò a rimirare incantata la casa di babbo natale.
    mi scuserai pure se ti affiderò frollina per gestire questa mia nevrosi, in fondo è colpa tua 😉

  11. ecco! mi sono sciolta senza nessuna possibilità di ripresa!
    stu-pen-da!

  12. Mamma Felice (Mappano) - Ariete
    Mamma Felice
    immagine livello
    Guru
    Mamma di Dafne (12 anni)

    Esagerateeeeeeeeeeee 🙂

  13. E’ veramente molto bella, ed anche le miniature sono venute bene! Però sicuramente il fimo/cernit rende molto meglio del das, e poi non va dipinto, è già colorato di suo 😉
    Se io avessi avuto una mamma che avesse realizzato per me cose così belle, secondo la mia fantasia, mi sarebbe sembrato di vivere in un sogno!

  14. Mamma Felice (Mappano) - Ariete
    Mamma Felice
    immagine livello
    Guru
    Mamma di Dafne (12 anni)

    Sì, Marge, il fimo è una di quelle cose che mi frullano in testa da un po’, soprattutto guardando tra i bei blog che seguo… perchè effettivamente ha una resa stupenda.
    Mi fermano due cose: il costo e la paura di sprecarlo, rovinandolo.
    Perchè comunque ha un costo non indifferente (io l’ho trovato a panetti piccoli al Leroy Merlin, e non costano meno di 3-5eur a pacchetto… e se servono un po’ di colori, è una bella spesa…). E perchè implica anche il costo della cottura, e dei vari danni che si possono fare.

    Prima o poi ci provo, ahhh, se ci provo.
    Ma prima voglio provare con la pasta di sale e la pasta di mais, così poi faccio i confronti.

  15. la pasta di sale è bellissima da usare, io fin da piccola la adoro, costo bassissimo e se la colori con spezie o colori naturali non ha nulla di tossico e la può tenere in mano anche Dafne e se poi si mette le mani “sporche” in bocca avrà solo un pò di sete poi per il sale ghgh!

  16. Dico solo due cose:
    1. anch’io adoro la cartpesta
    2. SPLENDIDAAAAAAAAAAAAAAAAAAA
    😀

  17. Senti, ma non è che metteresti in Palio Nestore per un giorno?
    Offresi marito in fitto per realizzazioni strutture tridimensionali e piatti tipici…
    Io e totò stiamo provando a fare sta casetta… credo che il nostro Babbo Natale quest’anno farà compagnia ai senza tetto….
    è venuto fuori un vero disastro…. lo sapevo io che na lettura al libro di Scienze delle costruzioni ce la dovevo dare….

  18. EleVi2008

    Il vernidas te lo sconsiglio,rimane appiccicoso forever… 🙁 Per le cose con il das,io ho usato lo smalto per unghie o per i pezzi più grandi la vernice che si usa per il decoupage.

  19. Bibby89

    Stupenda e a dir poco! La voglio anche io… Certo con la mia Alisia che vorrebbe darmi una mano in ogni caso mi sa che sarä un po difficile dati i suoi 15 mesi 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *