Il freddo e il buon odore del pane

Pubblicato il 3 Ottobre 2008 da • Ultima revisione: 26 Luglio 2017

Fa freddino! Niente di meglio che questo freddino pungente per rispolverare la macchina del pane e rimetterla in funzione dopo un’estate di pigrizia.
Abbiamo comprato questa macchina l’anno scorso, essenzialmente per motivi economici: comprare il pane, a Bologna, sta diventando oneroso. Il pane fresco comune costa anche 3-4 euro, e spendere 50eur di pane al mese era un ‘lusso’ che non volevamo più permetterci (Mamma Felice, non Mamma Ricca 🙂 ).


Così abbiamo approfittato di un’offerta al LIDL, che periodicamente mette in offerta una macchina Bifinett a 39eur, e facendo due calcoli abbiamo scoperto che, considerando materie prime, elettricità e tempo impiegato, a noi il pane fatto in casa viene a costare circa 60cent al chilo. Una bella differenza, insomma!

La cosa bellissima della macchina del pane, è che chiunque può riuscire a fare un pane buonissimo. Perchè fa tutto lei 🙂
E’ sufficiente programmarla, eventualmente decidere per che ora si desidera il pane, e via, il gioco è fatto.
Inoltre fa anche le torte, gli impasti, le marmellate e la pasta per pizza: una bella fatica in meno, soprattutto perchè praticamente non si sporca nulla tranne la vaschetta della macchina.
E poi quanto è bello svegliarsi al mattino con quel buon odore pungente di pane che riscalda l’ambiente… e ti fa essere felice subito, anche se è lunedì e non c’è il sole…

Ma torniamo a noi… ecco la ricetta di questo pane odierno:

PAN FOCACCIA
260gr acqua
100gr olio evo
3 cucchiaini sale
300gr farina 0
300gr farina 00
8gr lievito
1 cucchiaio zucchero

Programma normale, crosta media.
Gli ingredienti vanno messi nell’ordine in cui sono elencati.

Problema: come conservare il pane?
Il pane che esce dalla macchina del pane ha la forma di un bauletto, e si conserva bene per qualche giorno, purchè venga ben coperto (per non seccare) e lasciato in un posto non umido.
Infatti basta un pane a settimana, per noi, mentre so che le mie amiche con figli grandi ne sfornano due.

Quindi… dopo aver cercato invano un sacchetto portapane, ho deciso di confezionarmelo da me.

Ho preso due strofinacci (pagati forse 50cent al Mercatone) uguali, li ho cuciti insieme, in modo che il sacchetto fosse ‘doppio’ e anche ‘double face’, e semplicemente li ho ripiegati per formare un sacco.

Poi ho praticato due cuciture lungo il bordo superiore, a distanza di circa 4cm l’una dall’altra, in modo da creare lo spazio per infilare la fettuccia chiudi sacco. Ho cucito e ritagliato due ‘asole’, ho infilato la fettuccia con il metodo della spilla da balia, e ho praticato due bei nodi al fondo di essa per evitare che rientrasse all’interno dei bordi.

Tempo di esecuzione: 15 minuti.
Con massima soddisfazione 🙂



Commenti

28 Commenti per “Il freddo e il buon odore del pane”
  1. ehhhh ce l’ho anche io la macchina del pane, è troppo una figata!

  2. Mamma Felice (Mappano) - Ariete
    Mamma Felice
    immagine livello
    Guru
    Mamma di Dafne (11 anni)

    Allora scambiamoci le ricette! 🙂

  3. FANTASTICO!
    Io il pane lo faccio senza la macchina ma effettivamente è un po’ laboriosetto e lo faccio poche volte. 39 euro è affettivamente poco, non sai più o meno in che periodo ci sono le offerte lidl? ;))
    bello anche il sacchetto portapane!

  4. Mamma Felice (Mappano) - Ariete
    Mamma Felice
    immagine livello
    Guru
    Mamma di Dafne (11 anni)

    Appena vedo la macchina del pane in offerta te lo faccio sapere!
    Oggi c’è la macchina da cucire!
    http://www.lidl.it/it/home.nsf/pages/c.o.20081002.index

  5. ho un bellissimo libro “365 ricette con la macchina dle pane”

  6. Secondo te conviene comprarla anche se non la si usa tutti i giorni? Noi stiamo mangiando poco pane, ma ci è capitato di mangiare, di voler fare la scarpetta.. e ricordarsi che non abbiamo preso il pane… averla in casa significa che quando inizio a preparare la cena posso anche mettere su il pane ed averlo pronto. Ma dici che ne vale la pena per una volta alla settimana?

  7. grazie della dritta. la macchina da cucire è di buona qualità secondo te?

  8. ehm, stefania, la macchina ci mette dalle 2 alle 3 ore a fare il pane (almeno la mia); quindi se lo metti su quando inizi a preparare la cena, lo mangi a mezzanotte ;-P

  9. Mamma Felice (Mappano) - Ariete
    Mamma Felice
    immagine livello
    Guru
    Mamma di Dafne (11 anni)

    @stefania: qualche ora ci va… quindi bisogna comunque ricordardi si prepararlo per tempo. però la macchina ha il timer, quindi puoi anche programmarla la sera prima o la mattina, e decidere per che ora vuoi il pane.

    @elena: io mi ci trovo bene, ma non ho davvero idea se sia una buona macchina. sono talmente neofita…
    probabilmente è una macchina che va bene per chi non è pratico e deve fare esperienza… e se si diventa davvero bravi immagino serva qualcosa di più evoluto. ma non saprei…

  10. Bè, spesso io inizio a preparare alle sette, mio marito arriva alle 10, prima delle 10 e 30 non ceniamo… diciamo che ci siamo con i tempi ;o))

  11. cin

    Uffa ma solo a me nn viene per niente bene? :((((

  12. cinzia

    Sono io (maci)… nn mi è uscito tt il nome….

  13. Mamma Felice (Mappano) - Ariete
    Mamma Felice
    immagine livello
    Guru
    Mamma di Dafne (11 anni)

    Ma come è possibile?
    Hai provato a mettere più lievito e a cambiare il tipo di lievito che usi?
    Io uso quello secco del LIDL, e ne metto una bustina e mezza.

  14. cinzia

    io uso quello fresco di solito… devo rimettermi a sperimentare…. ti farò sapere….

  15. ovviamente ce l’ho anch’io 😉
    Dopo l’estate l’ho ritirata fuori ma mi sono accorta di aver perso una paletta (chissà dov’è finita!!!!) e quindi devo ricompralra prima di cominciare a sfornare la la tua ricettina per il panfocaccia me la segno 😀

  16. Mamma Felice (Mappano) - Ariete
    Mamma Felice
    immagine livello
    Guru
    Mamma di Dafne (11 anni)

    Al fondo del libretto di istruzioni trovi il modulo per ordinare i pezzi che hai perso (le due palette costano 10€), direttamente alla casa produttrice.
    Via posta, oppure online: http://www.kompernass.de/

  17. paola

    Noi abbiamo appena ereditato una mdp da amici trasferitisi in Canada! di ieri il primo esperimento, semplice pane bianco, ma il Bebone ha apprezzato molto. Appena avro` un po` piu` di esperienza volio provare ad adattare la ricetta del banana bread :PPPPP

  18. Alessandra

    Salve ragazze, anche io da mesi vado avanti con la mia macchinetta del pane, con ottime soddisfazioni :mrgreen:.
    Ho solo una domanda da rivolgervi… Qualcuno ha un segreto per far stare i semi attacati alla crosta? io li metto dentro al momento giusto ma quando tiro fuori il mio filoncino i semi (sesamo, girasole o quantaltro) cadono inesorabilmente.

    La qualità del mio pane è migliorata decisamente da quando uso semola rimacinata al posto della farina 😉

  19. Sono molto indecisa se comprarmi la macchina del pane, è un mio desiderio, ma non l’ho ancora realizzato. Mi hai dato molti spunti di riflessione, e son quasi convinta che ne valga la pena ( spesa e costi).
    Vediam se passa Babbo Natale…
    Ciao Sabrina

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (11 anni)

      Io ne ho presa una davvero economica, quella del LIDL, e devo dire che ne sono soddisfatta. Mi pare costasse 40eur, davvero poco. Recentemente ne ho vista una in’offerta alla Coop!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *