Mamma Felice

Ventiseiesima settimana di gravidanza

Questa settimana il bambino è lungo dai 25 ai 27 cm e può pesare anche 900 grammi. Le palpebre sono ancora chiuse ma potrebbe iniziare ad aprire gli occhi (il cui sviluppo si sta completando proprio in questi giorni). Il colore degli occhi di tutti i bambini ancora nell’utero materno è blu, dopo la nascita cambierà.

Si perfeziona lo sviluppo del senso del tatto, il cuore inizia a pompare il sangue, i polmoni sviluppano i vasi sanguigni e inizia a fare i primi movimenti respiratori autonomi. Il sistema circolatorio si fa funzionale, il cordone ombelicale cresce ed è sempre più spesso, mentre il sangue continua ad attraversarlo per portargli tutti i nutrimenti di cui ha bisogno.

La donna incinta, soprattutto se questo periodo della gravidanza si trova in concomitanza del periodo estivo, potrebbe soffrire di gonfiore diffuso a livello delle caviglie, dei piedi e delle mani. Questo disturbo può essere particolarmente fastidioso, comportando un senso di stanchezza e di pesantezza nella gestante.

Una volta si diceva che fosse il sale a causare questo gonfiore, quindi, per prevenire la ritenzione di liquidi era stato abolito dalla dieta consigliata per una donna incinta. Attualmente, si sa, invece, che il sale è necessario per il proseguo di una normale gravidanza.

Eliminare dalla dieta il sale può provocare anche crampi, soprattutto, quando la donna sia immersa con le gambe nell’acqua calda, per questo motivo, è necessario che durante la gravidanza vi sia un adeguato apporto sale, che servirà a mantenere l’equilibrio dei liquidi corporei e prevenire la ritenzione di liquidi.

Nel caso in cui soffriate di gonfiore a livello delle caviglie, dei piedi e, in misura minore, delle mani, un consiglio è quello di riposare e di controllare, con uno specialista, la vostra dieta in modo tale che questa sia equilibrata e varia e che contenga tutti i nutrienti di cui necessita la donna incinta.

I diuretici, farmaci che favoriscono l’eliminazione di sodio e di acqua dall’organismo e riducono il gonfiore, comportano un aumento dell’attività renale e la donna in gravidanza, prima di farne uso, deve assolutamente consultare il proprio ginecologo.

Non è possibile prevenire l’edema bevendo poco acqua, anzi bere poco sarebbe un gravissimo errore. L’unica cosa che la donna incinta può fare è quello di controllare che l’apporto di proteine con la dieta sia adeguato e corretto.

Potrebbe avere già delle corte sopracciglia e le palpebre. Se è in arrivo un maschio, i testicoli scendono verso lo scroto.

La mamma continua ad aumentare di peso, potrebbe aver guadagnato circa 10 kg ma il peso potrebbe essere diverso da un giorno all’altro anche in conseguenza della ritenzione idrica e del gonfiore.

Potresti avvertire un dolore sotto le costole, in seguito a certi movimenti del bambino sotto la cassa toracica: prova a cambiare posizione. Potresti anche sentire più peso sulla parte bassa della schiena perché il tuo peso sta crescendo.

Non allarmarti per i piccoli malesseri che potresti avvertire come crampi, dolore ai legamenti, dolore del nervo sciatico o mal di testa. E’ tutto assolutamente normale. Puoi tentare di alleviarli con leggeri esercizi o con discipline come lo yoga. Eventualmente rivolgiti al tuo medico.

Potresti doverti alzare spesso di notte, la minzione è aumentata in modo considerevole.

Commenti

82 Commenti per “Ventiseiesima settimana di gravidanza”
  1. Ciao ragazze sono nuova qui sono a 24+5 aspetto una bambina e la terza gravidanza ma mi sento molto nervosa e ho mal di piedi sono sempre stanca s tutte

  2. Giusi

    Ankio sono alla 27 settimana.. Mi sento stanca e spossata .. Siamo in piena estate quindi credo che questo influisca molto…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.