La vita FRULLATORE

Pubblicato il 6 novembre 2017 da

vita-frullatore_mammafelice

Come stai? – mi chiedono. E io ultimamente rispondo che sto bene, davvero, ma mi sembra di vivere dentro un frullatore.

La mia vita FRULLATORE è un calendario pieno di impegni colorati: eventi di lavoro, formazione, riunioni in associazione, e poi ovviamente dentista, veterinario, scout, corsi sportivi…

La vita FRULLATORE è una lista di tre pagine di cose da fare, quelle più importanti. Una lista che è impossibile terminare, perché appena spunto una riga, ne nascono altre due.

Ogni tanto non ci dormo la notte: occhi spalancati a guardare il soffitto, a pensare a tutto ciò che devo fare, che voglio fare, che devo finire, consegnare, iniziare. Mi arrabbio con me stessa perché mi dico che tanto non ha senso perderci il sonno, visto che di notte non posso fare nulla, ma niente, non riesco a chiudere occhio.

Eppure non smetto. 

Anche quando mi pesa andare fino a Milano oppure perdere mezza giornata per una riunione a Torino, non riesco a smettere. Non smetto non perché io non abbia imparato a dire di no, ma perché tutto questo mi piace. 

Mi piace fare fatica, sentirmi impegnata, sapere che devo portare a termine degli impegni. Mi piace dedicare al volontariato il tempo che non ho, mi piace avere lunghe liste di lavori che un giorno potrò fare, di post che potrò scrivere. 

Mi piace persino, a parte qualche tentennamento ogni tanto, mettermi a pulire le verdure tutti i sabati mattina, per la settimana.
Mi chiedono, su Facebook, chi me lo fa fare. Mi chiedono come faccio ad essere perfetta, come faccio a fare tutto. E sorrido, mentre l’occhio inizia a ballarmi per l’ironia: non ce la faccio, non ce la sto facendo, non ce la farò mai a fare tutto, né a farlo per bene. 

Ma non riesco a smettere. Perché la vita FRULLATORE è una mia scelta, e mi dico sempre che avrò tempo per dormire, quando sarò morta, e allora il sonno non mi mancherà. 

Non riesco a smettere perché sono in ritardo sulla vita: ne ho sprecata almeno per 25 anni, sprecata dietro ai miei problemi, sprecata a piangermi addosso, e adesso che ho passato i 41 anni sento che non posso più sprecarne nemmeno un secondo, perché la vita è incurabile ed è come un conto alla rovescia che si fa sempre più pressante, alla mia età.

Ho urgenza di vivere: per questo mi butto dentro il frullatore della mia vita, ed è per questo che non mi accontento di fare poco. Ho bisogno di fare tanto, perché devo recuperare tutto il tempo perso. 

Mi lancio dentro la mia vita FRULLATORE e sorrido, nel mio vortice di cose da fare – impegni necessari e impegni che mi sono imposta – e penso che in fondo va bene così, purché sia tutto vero: purché si sappia che non è un modo di essere perfetti, ma solo un modo per esserci, per non perdere più un tempo che è troppo prezioso.



Commenti

12 Commenti per “La vita FRULLATORE”
  1. Valentina

    A me invece la vita frullatore ultimamente sta pesando, vorrei tornare alla lentezza, alla calma, ai momenti anche di noia. Avere da fare mille cose fino a sera tarda e non dormirci la notte no, a differenza tua, non mi piace. Certamente la differenza rispetto a te sta nel fare, perlomeno per il 50%, cose che non mi piace fare e ieri mi ha pure pesato cuocere le verdure per la settimana. E’ tutto lì, è un’ovvietà, lo so. Ma credo che recuperare la lentezza, anche se amassi il 100% delle cose che ho da fare, mi farebbe bene. Anche io ho buttato tanta vita, spesso non per colpa mia, più che spesso direi e vorrei gustarmi i momenti che mi rimangono, come si fa con un bel piatto, non trangugiare panini. Ora è così per me.

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (9 anni)

      Io ho la fortuna di fare un lavoro che in effetti mi piace, e anche di poterlo abbandonare qualche giorno se non ce la faccio. Mi rendo conto che è una gran botta di chiulo, lo so.
      Sai che ti auguro di poter presto fare il salto verso una nuova vita e un nuovo lavoro. Un lavoro che ti permetta anche di staccare la spina ogni tanto, quando ti serve, senza sentirti in colpa.

  2. Erica

    come ti capisco e anch’io rispondo che sono sempre nel vortice, perchè mi piace.
    Dovrai lasciare solo la cura della casa e dei figli oltre il lavoro? ma svegliarmi presto la mattina per leggere e la sera fare qc lavoretto creativo per me, per regalare, e suonare in parrocchia e fare il pane per la colazione e le merende per tutta la classe, e ..
    non voglio tagliare nulla.
    a volte sono stanca, tanto stanca, ma a volte riesco a recuperare. ma l’entusiasmo nel realizzare qc che piace, ti ricarica certamente di più di una dormita di 8 ore, vero?

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (9 anni)

      Verissimo! Poi arriva anche la dormita di 8 ore, eh, magari nel weekend. Però, cavolo, quando alla sera ti butti nel letto stanca morta, ma senti di aver fatto tanto, è una sensazione impagabile.

  3. Gio

    É una botta di energia questo post… perô sai che a me ultimamente questa corsa non piace tanto.sento di perdere qualcosa per la strada, di perdere pezzi.
    Ho una agenda piena piena di cose urgenti (devo partorire a breve, e da lì non si scappa mi sa). Eppure ieri ho passato un pomeriggio intero a cucire con mia figlia i vestiti alle Barbie. Stamattina sono rimasta a poltrire fino alle 12 e a leggere “Anna dai capelli rossi” (fantastico, lo consiglio).
    Sarà che sia io che te stiamo fuggendo da qualcosa? Ognuno con i suoi modi e i suoi tempi. Che ne pensi?
    Un Abbraccio

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (9 anni)

      Può essere, Gio. Non lo escludo a priori, di rendermi conto ad un certo punto che stavo scappando da qualcosa. Però da quando è nata Casa Mammafelice, questo nuovo progetto, mi sento più allegra in generale, più motivata (invece la preparazione degli eventi di Natale in associazione mi rende davvero pensierosa!). Ma io faccio sempre così: da Settembre a Dicembre corro come una pazza, e poi nelle vacanze di Natale divento bradipa 😉

      Quando è la data prevista? Stai bene?

  4. Gio

    Ho visto qualcosa di CasaMammaFelice… che bella deve essere. Poi ci spieghi bene bene di cosa si tratta perchè non l.ho capito
    Metà dicembre e fortunatamente é stata una bella e sana gravidanza.
    Grazie
    Ora spulcio nella.sezione lavoretti per oggi pomeriggio… c’é sempre da divertirsi.

  5. Abbandono un attimo il mio frullatore per dirti che questo post è proprio bello e utile. Io ho imparato a frullare slow. Lo so, sembra un ossimoro, ma non lo è. Non ci riesco sempre perché ogni tanto il mio frullatore prende velocità senza che io me ne accorga, ma poi lo faccio rallentare e allora frulla meglio. Commento un po’ delirante, ma so che capirai. Vado a farmi uno smoothie! Baci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.