10 cose felici da fare con i bambini in estate

Pubblicato il 4 luglio 2016 da • Ultima revisione: 19 giugno 2017

Torniamo sempre sull’argomento: stare con i propri figli è divertente, DEVE esserlo. Se non sta funzionando, dobbiamo comprenderne i motivi profondi e porvi rimedio, perché non è possibile arrivare a detestare i propri figli, o sentirsi frustrati, o averli a noia.
Cosa ci stiamo perdendo?
estate-bambini-vacanze-come-occupare-tempo-giocare-divertirsi

La cosa migliore da fare, in questi casi, è ricominciare da zero: fare un bel respiro e vivere alla giornata, smettendo di pensare ai problemi organizzativi e a tutto il contorno: che vacanze siano!

1) Passeggiare

Niente scarica le tensioni come una bella camminata: che sia in montagna o anche nel proprio quartiere, nelle ore più fresche della giornata, facciamo una bella passeggiata a piedi con i bambini. Possiamo portarli a piedi fino al parco o alla pista ciclabile, farli correre con i roller o semplicemente camminare senza una precisa meta.

Dedichiamoci almeno un’ora al giorno a camminare insieme a loro, guardandoci intorno, e facendoci domande: perché quel monumento si trova lì e a chi è dedicato? cosa vuol dire quell’insegna? come si potrebbe migliorare la città?

2) Mettere a posto la casa

Per fare ordine dentro di sé, occorre fare ordine anche fuori. Un po’ di decluttering tutti insieme ci aiuterà a ragionare su ciò che ci serve davvero, e ciò che possiamo regalare.

Potremmo organizzare un mercatino di quartiere con i bambini, per vendere a pochi euro i giocattoli che non servono più. Oppure potremmo regalarli a qualche associazione del territorio, per far felice qualcun altro.

Facciamo ordine, diamo una bella pulita alla casa tutti insieme, e poi non pensiamoci più per tutte le vacanze: dobbiamo solo mantenere l’ordine.

3) Conoscere la propria città

Le vacanze in città sono una risorsa, non una punizione. Ci sono musei aperti, strade che non conosciamo, passeggiate da fare, angoli da scoprire.

Possiamo darci un tema: alla scoperta del territorio; alla scoperta delle golosità del nostro paese; scoprire chi sono i personaggi a cui sono intitolate piazze e vie; …

4) Dormire e fare tardi

Niente sa più di vacanza come fare tardi la sera e dormire fino a tardi al mattino. Ogni tanto concediamoci una variazione sui soliti ritmi, per esempio uscendo la sera dopo cena per fare una passeggiata o prendere un gelato, oppure giocando a carte fino a tardi.

Con i bambini i ritmi sono importanti, ma ogni tanto ‘esagerare’ e uscire dagli schemi è davvero divertente.

5) Fare qualcosa di inconsueto

I nostri figli ci vedono sempre troppo seri e indaffarati? Diamogli un ricordo di un’estate ‘selvaggia’, fuori dagli schemi soliti, originale. 

Camminare scalzi su un prato, giocare sotto un acquazzone estivo, fare una cena sul balcone, organizzare un picnic sul tappeto, dormire nei sacchi a pelo in giardino, guardare le stelle cadenti fino a notte fonda…

6) Fare i lavoretti

Niente come la creatività ci avvicina ai figli, e ci permette di conoscerli davvero. Quando i figli si trovano di fronte a un problema creativo, come reagiscono? Si sentono frustrati, hanno poca autostima? Oppure inventano una soluzione e si sentono capaci?

Prepariamo una lista di 10 lavoretti estivi da fare con i bambini, e prepariamo tutti i materiali in una scatola, ancora prima di iniziare le vacanze.
Quando i bambini si annoiano, o c’è troppo caldo per uscire, proponiamo di creare qualcosa tutti insieme.

7) Portare avanti un buon proposito

L’estate, con i suoi ritmi meno concitati, è il momento giusto per portare a termine un buon proposito condiviso con i figli. Per esempio un proposito ecologico come utilizzare solo stoviglie vere, e non monouso. Oppure camminare di più a piedi senza usare l’auto. Oppure fare la spesa a Km zero.

Possiamo coinvolgere i nostri figli in alcune scelte etiche, oppure invitarli a leggere un libro a settimana, a spegnere il PC e il cellulare, a portare fuori il cane…

8) Cambiare alimentazione

Questa è la stagione giusta per regalarsi almeno un giorno vegetariano alla settimana, consumando frutta e verdura di stagione e bevendo succhi e centrifugati fatti in casa. I bambini potranno aiutarci a fare la spesa e a preparare insalate colorate e verdure in pinzimonio, o macedonie originali e fresche.

9) Fare i compiti delle vacanze

Insieme. I compiti delle vacanze possono essere condivisi: tutti seduti al tavolo un’ora al giorno, quando fuori fa troppo caldo, ognuno con le sue faccende: chi fa i compiti, chi legge, chi fa la lista della spesa, chi risponde alle email arretrate…

Facciamo finta di essere in biblioteca, regalandoci un’ora di silenzio, concentrazione e studio. 

10) Lasciare il cellulare in borsa

Per stare con i figli bisogna stare con loro soprattutto di testa. Non vale se siamo presenti, ma poi passiamo il tempo su FB.

Posiamo questo stramaledetto cellulare e godiamoci i nostri figli: è divertente!



Commenti

2 Commenti per “10 cose felici da fare con i bambini in estate”
  1. Fare belle cose insieme ai bambini è un tema che mi è molto caro. Aggiungo di riscoprire il piacere di leggere insieme, proprio d’estate in cui si può farlo anche di sera in balcone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.