Zecchino Rosso: due canzoni vincono la prima sera

Pubblicato il 21 novembre 2012 da

zecchino-rosso

Ieri sera, prima serata di Zecchino d’Oro, è stato assegnato un pari merito a due canzoni, che si sono aggiudicate la serata con lo Zecchino Rosso, nella sera in cui l’Asia era il continente scelto a rappresentare la manifestazione.

Oggi verrà assegnato lo Zecchino Bianco, abbinato ad un nuovo continente, l’Africa, che è tra l’altro la sede scelta per il Progetto solidale Ninna Mamma, che ha lo scopo di aiutare le mamme sieropositive del Mozambico.

Ieri sera le canzoni più votate dalla giuria sono state:
– 1° posto (con 191 punti) pari merito “Il mio nasino” ed “Il canto del Gauchito”
– 2° posto (con 189 punti) “Verso l’aurora”
– 3° posto (con 186 punti) “Le galline intelligenti… ma sgrammaticate”

Anche a voi sono piaciute queste canzoni? Io ho una mia canzone del cuore, ma non ve lo dico fino alla fine dello Zecchino. Ma posso confessare che questa mattina Dafne si è svegliata cantando proprio Il mio nasino, interpretato dal piccolo Massimo (Musica: Piero Braggi; Testo: Sergio Iodice):

Il mio nasino, così carino
Sta qui nel mezzo del mio piccolo faccino.
Lui guarda il mondo che gira attorno
E non riposa mai nemmeno quando dormo.

Crede di essere un grande professore
Perché conosce qualunque odore,
Ma ce n’è uno che a lui piace soprattutto:
E’ quello del pane con prosciutto.

Molto bello anche il passaggio ‘romantico’ del Canto del Gaucito, che è una sorta di piccola dichiarazione di amore tra compagni di banco, tra bambini che iniziano a volersi bene in un modo semplice e pulito. E’ cantata da un bimbo argentino, Juan Francisco (Musica e testo: Ezechiel Palmieri; Traduzione di Mario Gardini):

Nel mio cuore vivo un sogno, Parliamone se vuoi
Sì, però me ne vergogno, Confidati con noi
Conoscete la bambina, Ma chi sarà?
Carina… Che nome ha?
Che a scuola sta nel banco accanto a me.

E quando tu la incontri, Succede che
Ti senti, Chissà perché?
La musica scoppiare dentro te!

E canterò, e canterò il tango che nel cuore ho!
Così sarà, così sarà un canto di felicità!
E canterà, e canterà il tango che nel cuore ha.
Così sarà, così sarà un canto di felicità!
E chi lo canterà, Poi s’innamorerà.

Quando stamattina mi ha portato la tortina di amaranto
Che ami tanto!
Io non ho parlato ma un bel fiore ho disegnato sul suo banco,
Che gioia quando lo vedrà!
Non so mai che dire, ogni volta di arrossire sono stanco
Sappiamo quanto!
So che sono grande ma mi tremano le gambe se c’è lei!
Ma tu perché non parli, ma che strano niño sei!

Ma che tenerezza. Tenerezza perché parla di affetto in modo semplice, e sempre rispettando un principio fondamentale dello Zecchino d’Oro: i bambini devono fare i bambini.



Commenti

3 Commenti per “Zecchino Rosso: due canzoni vincono la prima sera”
  1. MARICA

    BRAVI BRAVI I BIMBI, COME SEMPRE UN TUFFO NEL MONDO DEI BIMBI CHE FA BENE AL CUORE, ALLA MENTE E ALLO SPIRITO, MA COME SI FA A SCEGLIERNE UNA!

  2. Ci è piaciuto tantissimo ieri sera lo zecchino d’oro!!! Mia figlia (5 anni) è rimasta incantata dall’inizio alla fine, e in genere non è una grandissima canterina, e mi a pure chiesto se andiamo anche noi a votare con il numerino 😀 !!! Anche la nostra preferita era il mio nasino, ma sono statetutte belle e molto dolci tutti i bimbi! Ci “vediamo ” stasera!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.