Apologia dello sbruciacchiamento

Pubblicato il 9 febbraio 2012 da • Ultima revisione: 8 settembre 2014

apologia dello sbruciacchiamento

Per tutte quelle volte in cui, come mamma: avrei voluto silenzio, avrei voluto ordine, avrei voluto sbraitare… avrei voluto fuggire!
Per tutte quelle cene che ho bruciato. Per tutte le volte in cui urlare era più facile che sorridere.

Perché la vita non è una lista di cose da fare, ma un quaderno bianco della creatività, un modo per inventare avventure creative, giocare, ridere. Essere felici.

Per tutte le volte in cui la giornata si è volatilizzata senza mai appartenermi.

Ecco, per tutte quelle volte, ho scritto l’Apologia dello sbruciacchiamento, sul nuovo blog di UHU che ogni settimana ospiterà le mie riflessioni.
Ogni settimana condividerò anche qui i miei post scritti per UHU.
Un modo per raccontare a parole cosa significa essere una mamma che fa pasticci per mestiere. Più o meno. 😉



Commenti

17 Commenti per “Apologia dello sbruciacchiamento”
  1. Ho letto il tuo post… è bellissimo!
    Oh si, hanno tutto da insegnarci, loro!
    😉

  2. sebbene in questi giorni io stia urlando molto in salotto, ho organizzato anche qualche pic nic. Ma non volevo dirti questo.
    Per parlare mooolto più in generale, mi sembra di vedere che questo 2012 è iniziato con grandi novità, bellissime, sopratutto se capitano a persone che davvero sanno meritarle ogni giorno.

  3. angela

    Vado a leggermi subito il post!!!

  4. HO LETTO IL TUO POST SU UHU,COMPLIMENTI!MI RITROVO PIENAMENTE NELLA TUA RIFLESSIONE.A VOLTE MI CHIEDO SE SI PRETENDE TROPPO DA NOI MAMME HO SE NOI MAMME PRETENDIAMO TROPPO DA NOI STESSE? QUANDO LE COSE VANNO STORTE MI VIENE DA URLARE, MA QUANDO DUE OCCHIETTI TI GUARDANO CON ARIA DI PERDONO E TI SORRIDONO MI SENTO UN MOSTRO, E QUESTO SOLO PER AVER PRETESO DI AVERE LA CUCINA PERFETTA MENTRE IL TUO PARGOLO TI HA ROVESCIATO IL BARATTOLO DEI BISCOTTI!

  5. sbirula75

    allora è il post che fa per me!!!
    sbruciacchiare tutto ciò che metto sul fuoco… fare tutto di corsa e alla fine ritrovarsi senza saper dire cosa si è fatto… mettere in ordine ma trovare sempre qualcosa rigorosamente fuori posto (ma dove spuntano!)… voler lasciare giocare e sperimentare due bimbe piccole e poi cercare di mantenere la calma quando combinano qualche pasticcio… sentire mia figlia che mi prende in giro dicendomi mamma sei proprio una pasticciona!!!

  6. eee oggi mi potresti far scendere la lacrimuccia con questo post 🙄 che ieri sera ho bruciato 3 volte 3 un semplice sugo al pomodoro (prima l’olio, poi l’aglio, poi tutto il sugo!!evvai di pasta al burro!!!)…e ho urlato in salotto eccome se ho urlato…ma quegli occhietti ce li ho stampati qui davanti al pc in ufficio da stamattina, che non vedo l’ora di scappare a prenderli al nido e stringerli forte e di organizzare, stasera un pic nic di briciole e sorrisi sul tappeto 😉

  7. corro a leggerti 😛 come sempre smuackkk
    ah che bel lavoro che fai 😛

  8. Claudia

    Ciao MF, stasera ho chiamato Lui chiedendogli se tornando da Milano e dopo la piscinia andava a farmi il pieno ecco, invece di aggiungere l’ennesima cosa domani, ho imparato a chiedere ed ho imparato che la mammamogliecasalinga perfetta non esiste. . . .almeno non qua :mrgreen: buona serata

  9. Claudia

    Dimenticavo, a volte sembro tarzan x gli urli che lancio ma poi lei si avvicina e mi dice Mamma, calma! Ecco la strozzerei ma poi la guardo e vedo che non c’é ironia il suo é un vero pensiero d’amore x me ed allora la stringo forte x sentire il battito del suo cuore sul mio. i bimbi trovano il lato positivo in ogni cosa e cercano di farlo riscoprire anche a noi. Bella l’idea del pic-nic noi ogni tanto c’inventiamo l’apertivo! :mrgreen:

  10. irene

    bellissime riflessioni come sempre!
    Irene

  11. eneri79

    maddai, che bello!!!!brava come al solito…e sopratutto begli occhiali!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.