Servizio di recruitment gratuito per aziende

Pubblicato il 5 settembre 2011 da • Ultima revisione: 7 agosto 2014

assumere una mamma

Care Aziende che cercate personale valido, motivato, professionale, puntuale e preparato… oggi vi offro un servizio di recruitment gratuito, che vi permetterà di trovare personale qualificato in modo semplice e veloce. Di seguito trovate un elenco di donne e mamme, con le loro qualità professionali e personali, che sono a vostra disposizione per contatti, assunzioni e collaborazioni professionali.

Perchè dovreste assumere una mamma? Questa è la domanda che molti datori di lavoro si pongono, pensando che: potrebbe rimanere incinta, potrebbe fare assenza per malattia dei figli, potrebbe chiedervi vacanze in Agosto e pure il part-time. Certo, è possibile: finchè la maternità non sarà un reato, le donne continueranno a fare figli e ad accudirli, usufruendo dei diritti che la Legge concede loro.

Eppure…
Eppure ci sono tante valide ragioni per assumere una mamma:
– dedizione: una mamma vi darà la dedizione totale che la vostra azienda merita. E’ così difficile ricollocarsi nel mondo del lavoro, dopo la maternità, che qualsiasi madre non si giocherà l’opportunità di dimostrare le sue capacità all’interno di un’azienda;
– gestione dei conflitti aziendali: una mamma gestisce i conflitti meglio di chiunque altro. Avendo imparato a gestire i capricci di bambini molto piccoli, e pure di madri e suocere invadenti, una mamma sa applicare tutte le giuste strategie per risolvere i conflitti tra colleghi e gestire le relazioni in modo proattivo e propositivo;
– senso del dovere: avendo cambiato circa 7000 pannolini puzzolenti nell’arco di 2-3 anni, qualsiasi madre ha imparato a non procrastinare e ha un senso del dovere fortissimo, che deriva dalle sue grandi responsabilità;
– autorevole pazienza: le mamme imparano l’arte dello zen applicata alla vita pratica, e sanno centrare il punto con raffinate capacità di problem solving senza agitarsi e senza perdere le staffe. Per la stessa ragione, tratteranno i vostri clienti in modo gentile e cortese, ma con piglio autorevole, aiutandovi a gestire al meglio la vostra clientela;
– capacità multitasking: ogni madre ha una parte di cervello destinata allo svolgere più azioni contemporaneamente, e questo si applica anche al mondo del lavoro, dove una madre sarà in grado di gestire un cliente, telefonare, scrivere un’email contemporaneamente e anche organizzare il lavoro dei colleghi, facendo tutto al meglio;
– velocità: la vita di una mamma si svolge tenendo premuto il tasto doppia velocità. Potrete dunque contare su rapidità ed efficienza, quando assumerete una mamma;
– precisione: le mamme imparano che anche i grammi fanno la differenza. Hanno preparato pappine per anni, e sono in grado di pesare, misurare, valutare e soppesare un problema con occhio clinico e precisione millimetrica, accorgendosi anche della più piccola variazione;
– organizzazione:  una mamma ragiona organizzativamente. Sa che ogni problema richiede una soluzione perfettamente orgaizzata, dal preparare la borsa per la piscina senza dimeticare la merenda, all’organizzazione di un meeting di lavoro con conference call internazionale;
– allegria: una mamma, se le date l’occasione di dimostrare che è una vera professionista, porterà nel vostro ufficio una ventata di allegria propositiva, che aumenterà le endorfine di tutto lo staff, aumentando la produttività generale;
– affidabilità: una mamma sa che dalle sue azioni dipendono la vita, l’educazione e la crescita di un altro essere umano. Non esiste al mondo una persona più affidabile di una mamma.

Per questi e altri motivi, oggi ho deciso di segnalarvi alcune mamme selezionatissime che hanno raccontato online chi sono e cosa sanno fare, attraverso un curriculum emotivo e lavorativo: trovate i loro riferimenti nel post: Il curriculum emotivo lavorativo.

Vi chiederei, inoltre, di fare un’ulteriore riflessione sul vantaggio del part time o del telelavoro.
Se siete dei datori di lavoro davvero capaci, non avete bisogno di esercitare manìe di controllo sui vostri dipendenti: potete chiedere loro di lavorare per obiettivi e progetti, assegnando a ciascuno il suo compito e una deadline precisa. Solo i dirigenti e i responsabili incapaci hanno bisogno di tenere le persone (maschi e femmine, genitori e non genitori) 10 ore in ufficio, anche oltre l’orario di lavoro, senza un reale motivo: ogni dipendente sa che non c’è relazione alcuna tra tempo passato in ufficio e produttività. Ciascuno di noi può davvero essere produttivo per 5-6 ore al giorno: dopo questo lasso di tempo, ci sono Facebook, la macchinetta del caffè, la riunione inutile, la posta elettronica e la wikipedia. Molti dei vostri dipendenti restano in ufficio per fare presenza, solo perchè i propri datori di lavoro sono così narcisisti e inetti da pensare che l’amore per l’azienda si misuri attraverso il numero di ore passate in ufficio.

Volete davvero persone produttive? Assumete una mamma part time. Costerà meno, lavorerà sodo, vi ricambierà con professionalità e costanza, e sarà una dipendente felice perchè potrà sentirsi realizzata, anche grazie a voi, e nello stesso tempo accudire anche i propri figli.

Volete davvero persone flessibili? Assumete una mamma con un contratto di telelavoro. Costerà ancora meno, lavorerà davvero sodo, vi ricambierà con una disponibilità totale, e sarà una collaboratrice felice perchè porterà a termine con efficienza, tempismo e professionalità i vostri progetti, e nello stesso tempo accudire i propri figli senza rallentare le vostre scadenze con permessi per malattia.

Sono una mamma, e lavoro online. So perfettamente di cosa parlo. Ho avuto la possibilità (e il coraggio) di trasformare questa passione in un lavoro, e posso garantirvi con assoluta certezza che in Italia le mamme hanno voglia di lavorare, e se riuscite a superare il vostro pregiudizio nei confronti della maternità, potete trovare delle professioniste valide, con una preparazione trasversale e una grande voglia di mettersi in gioco.
Fate uscire le mamme dalla categoria di mamme, affidando loro il ruolo di professioniste.

Se volete uscire dalla crisi, assumete una mamma.
Le mamme risolvono sempre i problemi.

(Questo post è dedicato alle mamme della Rete che hanno partecipato alla CaT 2011. Ovviamente sono consapevole che tutte le donne hanno le caratteristiche sopracitate, e quindi non me ne vogliano le non-mamme se per oggi mi rivolgo solo alle prole-dotate)

 



Commenti

64 Commenti per “Servizio di recruitment gratuito per aziende”
  1. condivido tutto
    io sono una delle mamme part time che lavora da casa, mattina presto, sera tardi, a volte quando sono stufa di stare in casa vado al bistrot di villa panphili, wireless free, un bel posto, tanta bella gente e mi sento fortunata. forse lavoro anche piu di prima, quando ero obbligata a stare in ufficio e a perder tempo in mille inutili caffe. (avevo anche capito che se non piegavo a prendere proprio il caffe e optavo per un orzo ero fuori dal gruppo)
    che liberazione!!!

  2. Arrivo ora a questo post da Pianeta Mamma…grazie millte per l’idea del post, speriamo che qualche datore di lavoro legga le tue parole e capisca quanto sono vere e anche quanto sono semplici…il mondo sarebbe tanto semplice se si ragionasse un po’ di più liberi dai pregiudizi, no?

  3. Daniela

    Si, si, si
    ma anche NO…

    perché ci sono tante tantissime mamme come tu le hai descritte, come tutte le amiche che hanno commentato, e come sono io.

    ma ci sono anche quelle che se ne fregano, che al primo starnuto dell’amata creatura mollano il lavoro a metà e se ne stanno a casa una settimana lasciando nei guai gli altri, pur avendo mamma-suocera-marito-cognati che le possono tranquillamente aiutare. perchè la creatura “ha bisogno della mamma” – ma perché?? i nostri figli non ne avrebbero??

    bisognerebbe che tutte le mamme si comportassero in un certo modo (corretto), se fosse cosi anche i datori di lavoro sarebbero meno liberi di declassarci, punirci o licenziarci cosi liberamente.

    so che sono una voce fuori dal coro ma queste esperienze le ho vissute sulla mia pelle…

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (9 anni)

      Sono d’accordo: la correttezza sempre, ma che sia reciproca, però. Io sono fermamente convinta che molte mamme ne approfitterebbero meno, se avessero più tutele. In ogni caso, w chi lavora bene, come dici anche tu. Valorizzando le mamme che ci sono, sono solide e preparate, anche a scapito di quelle che fanno le furbette.

  4. Gabri MCC


    Mammafelice….se nn ci fossi dovremmo inventarti!!!!
    Gabriella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.