La ricetta della piadina

Pubblicato il 31 agosto 2011 da • Ultima revisione: 16 novembre 2017

ricetta della piadina bolognese romagnola

Con il caldo, continuano i nostri menù facilissimi e quasi-crudi. Dico ‘quasi-crudi’ perchè con le piadine pronte non occorre accendere i fornelli, ma se desiderate preparare in casa anche quelle, ecco qui la ricetta veloce veloce per cucinarle, che prevede l’uso di una semplice padella antiaderente.

Non è difficile fare le piadine, e gli ingredienti sono semplicissimi (8-10 piadine):
500gr di farina 00
150gr di strutto o circa 70-80gr di olio
250gr di acqua tiepida o di latte (per renderle più compatte e croccanti)
1 cucchiaino sale

Impastare velocemente tutti gli ingredienti, aggiungendo la parte liquida un poco alla volta, finché si è ottenuto un impasto compatto e sodo.
Lasciar riposare mezz’ora prima di stendere. Dividere l’impasto in palline di uguale dimensione e stendere bene con il mattarello, formando dei cerchi. Cuocere sulla piastra caldissima (o sul testo apposito), girando la piada una volta sola e bucherellando con la forchetta le eventuali bolle che si formano in superficie.

ricetta friggione

Le farciture sono a piacere, ma in casa nostra non possono mancare ingredienti tipici bolognesi come lo squacquerone e il friggione, che è una pietanza fatta con cipolle e salsa di pomodoro cotti per alcune ore a fuoco lentissimo con poco strutto (o olio). Buonissimo.

la ricetta della piadina

Aggiungete anche zucchine o melanzane grigliate e marinate con olio e sale, rucola, pomodori, mozzarella, insalata pulita e tagliata a striscioline, spinaci cotti nel microonde.
Oppure ispiratevi con le farciture per piadina che ho raccolto tanto tempo fa, agli esordi di Mammafelice. Ce ne sono almeno trenta!

Un’idea simile? Il pane pita, che però contiene il lievito e si gonfia in forno. Anche in questo caso potete farcirlo con ingredienti italianissimi, oppure optare per un buon kebab, o un hummus di ceci, il nostro preferito!



Commenti

24 Commenti per “La ricetta della piadina”
  1. Ciao!
    Qualche anno fa ho acquistato la piastra apposita per fare le piadine, ma non l’ho mai usata… è arrivato il momento di farlo. Grazie per la ricetta!

  2. bietolina

    perchè tu le piadine “compre” nn le scaldi?
    ecco come sempre mi fai voglia 😛

  3. La Chiara

    Ma per cuocerle potrebbe andare bene anche una padella antiaderente larga (tipo quelle per le crepes)? Mi piacerebbe provare a farle ma non sono dotata di strumenti appositi!
    Che fame che mi è venuta… e son solo le 9.30! 😕

  4. Mmm che bontà anche noi accendiamo i fornelli il meno possibile ma questa sembra una bontà da provare !

  5. Mammina….sono reduce da una settimana a piadine e lasagne alla bolognese (e si vede assai!!)…non puoi farmi questo!!! (stasera provo a farle da me!) 😆

  6. Annalisa

    buonissima la piada! Io uso lo strutto visto che la ricetta lo prevede e diciamolo è stupenda.Lo strutto lo uso anche per il gnocco fritto, e per friggere le patatine, sono migliori che con l’olio.

  7. cri

    il friggione…arghhhhhhhh…me ne mangerei due chili adesso!

  8. elvira

    Grazie per la ricetta:-) Ho provato a farla, ma è venuta molto dura per i denti….quasi me li spacco ogni volta che l’addento…
    Forse l’ho cotta troppo? Come fai a capire che è pronta? Quanto la lasci cuocere? Deve rimanere morbida? La copri con un coperchio mentre cuoce? Secondo te dove ho sbgaliato?
    Grazie , Bluemoon
    p.s però riuscendo a masticarla il sapore è buonissimo 😉

  9. Mia zia che aveva un chiosco a Cesenatico usava sempre l’impasto della sera prima per avere la piadina morbida. Dice che se non “lievita” abbastanza, appena si raffredda diventa immangiabile!

    Io la faccio con l’olio e spessa quasi un dito

  10. proprio oggi addentando una piadina ai piedi di una vasca della piscina mi son detta, sarebbe da provarle a fare una volta… se non è telepatia questa!!! mi intriga anche il friggione, perchè non ho mai fatto neanche quello!!! cottura a fuoco lento, però forse mi vedrà tra

  11. … tra qualche giorno. Si la tastiera è partita da sola!
    un abbraccio carissima.

  12. Enzy

    Tentata dalla ricetta oggi per cena piadina! L’ho fatta e venuta una bontà, perfino mio marito l’ha assaggiata,che quando le compro non ne vuole sapere. Buonissima d’ora in poi solo piadine fatte in casa.

  13. tatina84

    250 gr di farima
    125 gr acqua
    12 gr di lievito
    5 gr di sale
    3 cuchiari d’olio

    con quest ricetta squisita potete fare l’impasto della pizza
    poi ci mettete prima il pomodoro nel forno altrimenti la mozarella secca tutta e non è buona
    poi a vostro gradimento personale potete anche se vi piace aggiungere capperi olive aciughe funghi prosciutto cotto o melanzane grigliate o anche sot’aceti

    Un bacio dalla Maf!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.