Riciclare i libri usati

Pubblicato il 4 agosto 2011 da • Ultima revisione: 20 aprile 2015

biglietto floreale con carta riciclata

Mi sono tolta una soddisfazione: erano almeno un paio d’anni che desideravo fare qualche lavoretto con dei libri usati, ma non avevo mai avuto il coraggio di sacrificarne qualcuno della mia libreria. Non avevo, insomma, libri brutti ereditati da qualche vita precedente, che valesse la pena di scarabocchiare, tagliare e riciclare.

Appena ho avuto l’occasione, dunque, ne ho approfittato: ho ricevuto in regalo dei libri molto vecchi che mi sono stati donati proprio per essere riciclati. E quindi mi sono messa all’opera!

Il risultato è fantastico (non il mio, parlo in generale…): adoro i disegni realizzati sulle stampe ingiallite. Sul web ne ho visti di bellissimi, e tutto questo mi aveva sempre affascinata.
Adesso posso realizzarne anche io, e sapeste quante idee ho già in mente… per esempio ho un bel po’ di favole da illustrare che vorrei provare a realizzare con questa tecnica! Ce la farò? 😉

Biglietto per riciclare libri usati

biglietto fiore con libri usati

Materiali:
– vecchie pagine di libri da riciclare
colla UHU Glue Roller
– matite colorate e pennarelli colorati
– matita, gomma, pennarello nero, righello
– forbici
– cartoncino verde

Essendo uno dei primi lavoretti che ho realizzato in ufficio (ohhhh, ma ve l’ho detto, sì, che adesso ho un ufficio? l’ho detto solo mille volte?! :heart: ), questa volta mi sono tolta la soddisfazione anche dello spazio: ho ritagliato il cartoncino verde con la taglierina da tavolo, quella con le rotelline, che avevo comprato al LIDL e che in casa non potevo mai usare per motivi di spazio.
Se avete una taglierina da tavolo, usatela senza remore: i biglietti finalmente riescono dritti e della giusta misura, cosa che io da sola, a mano, non ero mai in grado di fare perfettamente.

biglietto fiore

Dopo aver tagliato il cartoncino verde della misura giusta, tracciate sulla pagina di libro le misure del biglietto, in modo da contenere le misure del fiore e fare in modo che sia perfettamente a misura di biglietto.
Tracciate anche i contorni del fiore e correggeteli a matita, tracciando dei contorni leggeri. Io ho scelto un fiore viola ispirato da un libricino di Dafne. Potrebbe forse essere un glicine? Non so, non sono molto ferrata in materia…

biglietto con fiore

Colorate il fiore, facendo delle sfumature di diverse gradazioni di colore. Io ho usato matite colorate di due verdi e due viola diversi, e ho poi utilizzato dei pennarelli in tinta per ripassare i bordi e i dettagli principali. Essendo io una disegnatrice di livello elementare, sono ancora ferma ai contorni e ai bordi, che ci volete fare? 😉

biglietto con colla roller

Ritagliate adesso la sagoma del fiore, lasciando un piccolo margine di mezzo centimetro. Questa fase è facoltativa: se la vostra pagina contiene una poesia o una prosa particolarmente belle, potete anche lasciare la pagina intera e attaccarla sul biglietto. Siccome il mio libro parlava, invece, di robe politiche, economiche e forse pure religiose, ho preferito fare in modo che si leggesse meno testo possibile. Non si può avere tutto dalla vita! 😀

Io ho incollato la carta con la colla roller. Devo essere onesta: ho provato, in passato, delle altre colle roller, ma la UHU è veramente superiore. Incolla benissimo e soprattutto il roller non si sfila, cosa che con le altre colle mi succedeva sempre!
Preferite la colla roller, quando utilizzate carte così leggere: la colla stick tende a inumidire la carta e creerebbe delle grinze non proprio bellissime sul biglietto. La colla roller invece è perfetta per i biglietti e lo scrapbooking proprio perché tende la carta e la incolla senza sbavature.

biglietto fadiate con fiore

Il biglietto, come vedete, è di semplicissima realizzazione: io ho scelto un soggetto floreale, ma ci vedrei benissimo le lettere dell’alfabeto e anche gli animali. Ma forse vi ho svelato troppo, visto che domani ho in programma proprio un lavoretto del genere! 😉

Credits: UHU.



Commenti

25 Commenti per “Riciclare i libri usati”
  1. angela

    Davvero carino…buona idea, non ho libri da riciclare, ma si può fare anche con vecchie riviste!!! 😆

  2. figo!!!!
    anche dei bei……..segnalibri???

  3. Che bello…mi piacciono le idee riciclone ma non so se avrò il coraggio di sacrificare i libri 🙁
    Potrei provare però con dei vecchi testi universitari che ormai non servono più e magari ingiallire le pagine con il tè! 😀
    A dire il vero questa idea offre una infinità di varianti!!!

  4. Daniela

    oppure usare pagine di quotidiano, dove ci sia solo testo, non figure?

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (9 anni)

      Sì può andare bene, ma i quotidiani sono molto sottili e a volte macchiano, quindi bisogna prestare un po’ più di attenzione nel maneggiarli…
      Io di solito li uso per proteggere il tavolo: non mi bastano mai 😉

  5. Che bella idea! Io invece ho usato le illustrazioni di alcuni libri per bambini per creare dei quadretti. Farò presto un post, così te li farò vedere. Un bacio!

  6. Wow! Mi piace tanto questo lavoretto, davvero bello bello!!!
    Se trovo qualche libro adatto all’uso, (non credo che riuscirei a sacrificare un mio vecchio libro neppure io, anche se inutilizzato da anni…), ci provo!

  7. quest’idea non l’avevo mai vista e mi piace assai 😀 Brava!

  8. Claudia Favotto

    Molto intrigante l’idea di illustrare con questa tecnica le favole. Pensavo però di usare i testi di riviste tipo “Intimità” che ho raccolto per il laboratorio autunnale di quest’anno, che ho chiamato “C-Art-Attak”. Farò qualche esperimento per capire se la patina delle riviste può essere un problema. Ps: non preoccuparti se non sei Leonardo nel disegnare: io so fare di peggio. Ma, come si suol dire… MAL COMUNE, MEZZO GAUDIO!!!

  9. Bella, bellissima, superbella idea…
    Sei sempre una fonte inesauribile d’ispirazioni!
    Oh grazie!

  10. Ma che idea carinissima anche se io i libri non riesco a “riciclarli” li tengo e basta 😉

    • federica

      bella 😆 !mi piacciono queste idee dei segnalibri… vero l’unica difficoltà sarà scegliere il libro da riciclare 🙁 ,sono molto affezzionata a tutti,soprattutto a quelli della mia infanzia,che ora sfogliano di rado i miei figli.cmq voglio provare a stimolarli con tutte queste creazioni, sperando di incuriosirli,e spingerli al creare qualcosa,sarei già felice 😀 che il loro tempo libero,non lo passino con wii,play station, nintendo e altri giochi virtuali al pc!!!

    • ciaoooooooooooooo! e buon divertimento a tuttiiii!

  11. BELLO… grazie per la fantastica idea, devo proprio preparare un biglietto d’auguri e… questa tecnica è carinissima 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.