Idee per realizzare un tappeto gioco

23 febbraio 2011 da

tappeto-gioco

Dopo tanto tempo, finalmente riesco a rispondere a Valentina in merito a come cucire un tappeto gioco per un bimbo piccolo. La ricerca non è stata semplice, perchè volevo che fosse accurata e soprattutto avesse diversi spunti e ispirazioni per cucire un tappeto sensoriale, che stimolasse il bimbo dal punto di vista visivo (colori), tattile (materiali), uditivo (suoni)…

Ma alla fine ce l’ho fatta, e sono soddisfattissima dei 9 progetti che ho scelto come rappresentativi di un tappeto gioco perfetto, magari non semplicissimo da realizzare, ma davvero completo dal punto di vista ‘montessoriano‘, se così vogliamo definirlo. Che ve ne pare?

realizzare-tappeto-gioco

01. Made by Joel: si può usare l’idea di Joel per fare un’apllicazione tridimensionale sul tappeto gioco. Grazie al velcro si possono infatti cucire una serie di quadrati di dimensione progressivamente più piccola, e in colori differenti, per abituare il bambino a manipolarli, riordinarli secondo la grandezza e anche conoscere i colori. Dentro l’ultimo quadrato si potrebbe addirittura inserire del materiale tattile come noccioli di ciliegia, riso o ceci, creando dunque una sorta di bouillotte, come spiegato nel tutorial di Claudia, de La casa nella prateria.

02. Homemade by Jill: Più che un tappeto gioco, è decisamente un capolavoro. Ha richiesto infatti moltissime ore di lavoro e guardando bene le foto (e leggendo i commenti di Jill), si notano dei particolari straordinariamente realizstici, come le insegne, le strade, la vegetazione… E’ un ottimo spunto per personalizzare il tappeto gioco con un ‘quartiere’ in cui far scorrere le macchinine o giocare con bamboline di legno da portare a casa, a scuola, al parco. Perfette sarebbero le bamboline di legno neutro senza alcun disegno, come quelle in vendita nel negozio Etsy di Pretty Ditty, che realizza delle superbe bamboline dipinte, che io ho sempre adorato e che trovo di una bellezza assoluta, e che probabilmente vanno bene a partire dai 3-4 anni in su.

03. Wonderwoman creations: Altra idea simpatica per personalizzare e rendere tridimensionale il tappeto gioco, è quella di ricreare una tasca a forma di lettino, in cui far riposare un piccolo coniglietto di peluche, un orsetto, o una bambolina minimal. Per esempio nel mio vecchissimo libro di stoffa avevo creato una bambolina semplicemente cilindrica, ma un’altra bella idea è quella di povare a cucire le Signorine Bottoni di Roberta Filava Filava. Mi piace questo tipo di bambola perchè in qualche modo (non me ne vogliano le puriste del metodo), ricalca in chiave moderna le bambole Waldorf, che non hanno le espressioni del viso, e quindi sono utilissime per il gioco libero dei bimbi, i quali possono assegnare alla bambola emozioni differenti (rabbia, gioia, felicità, sonno, allegria…) senza essere condizionati dall’espressione preconfezionata della bambola stessa. Esiste anche un pattern acquistabile su La Casa nella Prateria, se volete cimentarvi nella realizzazione di queste bamboline.

04. Sweet Fancy: un’altra idea che trovo interessante è quella di impreziosire la copertina con elementi tridimensionali che ricordino un tavolino da tè. Quindi centrini di varie misure (molto interessanti per percepire la diversa consistenza dei materiali), piattini con piccoli biscotti di feltro e ciambelle, cestini di frutta che si può attaccare e staccare con il velcro. Sul blog di Jill ci sono dei pattern per realizzare frutta e verdura in feltro e pannolenci, per ricreare un pizzolo orto per bambini: un’idea che aveva usato per costruire la casetta di feltro per il suo bimbo.

05. Kleios Belly: mi piace molto anche l’idea di utilizzare degli elementi plastificati, da usare come finestrelle per inserire magari delle foto della famiglia. Basta cucire della plastica morbida atossica e resistente, e usarla come portafoto o come cornice per inserire di volta in volta delle tesserine particolari, o addirittura delle carte tematiche. Io stessa avevo usato un elemento plastificato nel mio librino di stoffa, per rivestire un arcobaleno colorato realizzato con il cartoncino spesso.

06. Onegirl: intorno al tappeto gioco, si possono cucire delle grandi asole di stoffa colorata, che possono essere usate dal bimbo come maniglie per appendersi, trascinarsi, imparare a gattonare. L’idea in più sarebbe quella di inserire, all’interno di queste asole, del materiale che produca vari suoni: ad esempio della pula di farro, della carta rumorosa tipo quella delle uova di Pasqua, e anche dei piccoli campanellini. L’alternativa alle asole, è quella dei nastrini colorati: nastri di varie forme, misure e consistenze, che possono essere cuciti lungo il bordo e che stimolano la vista e la manualità del bambino.

07. Rabbit the Penguin: se il bimbo ama una favola in particolare, il tappeto gioco può ricreare quell’ambientazione fantastica, riproducendo il paesaggio della fiaba e i suoi personaggi. In questo caso occorrerà creare delle bamboline tridimensionali da attaccare con il velcro sul tappeto, in modo che i personaggi possano essere spostati, manipolati e utilizzati per animare la fiaba.

08. I am momma: mi piace molto l’idea di attaccare alcuni giochi di gomma (e magari i giochi per la dentizione) ad alcune asole presenti nel tappeto gioco. Sonagli, pupazzetti, piccoli carillon amati dal bambino, che possono essere afferrati con le mani e assaggiati con la bocca, senza finire fuori dal tappeto, e dunque senza dover essere rilavati ogni volta. Interessante anche l’idea di inserire sotto il tappeto gioco un materiale antiscivolo: sarà molto utile quando il bimbo inizierà a gattonare o vorrà alzarsi in piedi.

09. Arty Mommy: pazzescamente bello questo Raccontappeto di Nicoz. Una vera opera d’arte. Un tappeto gioco tridimensionale che racconta l’intera storia di un libro, ed è giocato sui colori, gli elementi tridimensionali e la consequenzialità della storia. Da ammirare.



Commenti

25 Commenti per “Idee per realizzare un tappeto gioco”
  1. La fantasia riesce a creare dei capolavori…sono davvero tutti belli e particolari, certo ci vuole del tempo per realizzarli ma sono dei giochi davvero utilissimi e apprezzati dai bambini, grazie a te della segnalazione e a chi li ha realizzati per l’idea e lo spunto che ci hanno dato.
    Silvia

  2. davvero uno più bello dell’altro….grazie

  3. angela scrive:

    Sono meravigliosi, il mio preferito è il secondo, per i maschietti è davvero bellissimi. Hai fatto una ricerca ottima Ba!!! ;)

  4. Valentina scrive:

    NON HO PAROLE PER IL LAVORO CHE HAI FATTO…..GRAZIE DI CUORE!!!! :rosa: :cuore: E’ TUTTO BELLISSIMO!!!

  5. Amalia scrive:

    mamma mia che belli, grazie di cuore :cuore:

  6. supermamma scrive:

    sono fantastici! meno male che c’è Ikea i miei child ancora giocano con il tappeto a forma di pista che gli ho comprato 3 anni fà

  7. Gloria scrive:

    Tutti meravigliosi, ma in particolare il secondo (da prendere come spunto, a cui non potrò mai arrivare) e l’ultimo (che avevo già visto nel sito delle bravissima nicoz!)
    Grazie per le idee!

  8. Ele scrive:

    Sono bellissimi…altro che il mio che è semplice gommapiuma rivestita da stoffa colorata cucito dalla nonna :oops:

  9. pandora scrive:

    …che meraviglie!!!

  10. Claudia-cipi scrive:

    oooooo
    adesso voglio farne uno anche io!

  11. jessica scrive:

    bellissimi complimenti!!!

  12. ester scrive:

    Sono fantastici, e fantastico e molto ispirativo è questo tuo post!

  13. Lara scrive:

    stupendissimi davvero :scus:

  14. worldwidemom scrive:

    Uno più bello dell’altro! davvero….

  15. I saw that you have actually featured my Play Mat here. Thanks for dropping by and loving my work. I love what you’re doing here. Keep up the good job and do drop by again :)

  16. arty mom scrive:

    ma che bello! grazie :scus: ! sono venuta a vedere questo post perché mi interessava…Ma non pensavo di trovarci il mio “raccontappeto”! ahahaha! :heart: :cuore:

  17. Giorgia scrive:

    Ciao mammafelice,

    grazie per le tue idee….grazie a questo articolo ho preso spunto per un tappeto/copertina gioco che sto cucendo. E’ un progetto promosso da un educatrice dle nido che frequentano i miei tre gemelli. tutte le mamme cuciono una pagina della storia e alla fine le pagine verranno unite per creare un tappeto gioco da lasciare al nido come ricordo…bello no?
    Se vuoi vederlo vai qui http://blog.pianetamamma.it/trimamma/tappeto-gioco-nuvola-olga/
    grazie ancora Ciao Trimamma

  18. Anita scrive:

    Ma che bella realizzazione!! Anche perchè in commercio se ne trovano ma sono piccolini o poco fantasiosi e poi costano tantissimo!!

    Bellissimo ora prendo spunto e ne faccio uno anche io per la mia piccola!!

    Grazie dell’idea e complimenti! ^_^

  19. Bellissimi questi tappeti :D
    Nel mio piccolo (molto piccolo) saper fare mi sono cimentata anche io con due tappeti gioco come regalo di nascita, e mi sono divertita ad inventarli!
    Se in futuro mi capiterà di doverne cucire un altro mi ricorderò di questo post, grazie!

    Sara

Trackbacks

Che cosa dicono gli altri su questo post...
  1. [...] ne sono innamorata al primo istante, dopo averlo scoperto – per puro caso – segnalato in questo post di Mamma Felice. E’ il meraviglioso tappeto di Jill, realizzato per il suo bimbo con una [...]

  2. [...] ne sono innamorata al primo istante, dopo averlo scoperto – per puro caso – segnalato in questo post di Mamma Felice. E’ il meraviglioso tappeto di Jill, realizzato per il suo bimbo con una [...]

  3. [...] ne sono innamorata al primo istante, dopo averlo scoperto – per puro caso – segnalato in questo post di Mamma Felice. E’ il meraviglioso tappeto di Jill, realizzato per il suo bimbo con una [...]

  4. [...] due. Altro ringraziamento alla ormai mitica Mammafelice, a lei si è ispirata Arianna con questo post e dunque di riflesso mi sono ispirata [...]



Commenti

Scrivi un nuovo commento oppure clicca su 'replica' se vuoi rispondere a un commento precedente.

:D :? :| 8O :roll: :( ;) 8) :lol: :mrgreen: :heart: :oops: :piango: :occhioni: :fiu: :perte: :scus: :oink: :rosa: :fortuna: :cuore: :gift: :ape: :argh: more »