Attività Montessori: apparecchiare la tavola

Pubblicato il 6 novembre 2009 da • Ultima revisione: 7 agosto 2014

Martha Stewart

Martha Stewart

Nella pedagogia montessoriana, si dà moltissimo rilievo alle attività di vita pratica. Per i bambini è importante, a partire dai 2-3 anni, dedicarsi ad attività di imitazione, anche nelle questioni più pratiche: lavarsi le mani, vestirsi, mettere le scarpe, pulire i pavimenti, togliere la polvere, … e appunto apparecchiare la tavola.

Li aiuta a diventare autonomi e indipendenti, a pensare a se stessi, a prendere coscienza delle cose e anche a rispettarle: infatti, nelle idee della Montessori, c’è sempre l’uso di oggetti sì a misura di bambino (sedie, mobilio, tavoli…), ma comunque delicati, da maneggiare con cura.
Per esempio si usano sedie che, trascinate a terra, facciano rumore, per insegnare al bambino a sollevarle per spostarle.
O si usano stoviglie vere, di ceramica e vetro, per insegnare al bambino a trattarle con cura e a non romperle.
E così via…

Imparare, però, è un gioco (a tutte le età!).
Ed ecco allora che vi propongo un’attività molto semplice e divertente da fare con i bimbi: imparare ad apparecchiare la tavola.

Per ricordare come vanno sistemati bicchiere, piatto e posate, basta inventarsi qualche giochino apposito. Martha Stewart ha creato un PDF stampabile con tutte le stoviglie da ritagliare, per esercitarsi a posizionarle nel giusto modo.

Io, seguendo questo esempio, ho creato una semplicissima tovaglietta all’americana, con delle applicazioni che rappresentano le sagome delle stoviglie, per tracciare ‘il segno’ di dove vanno posizionate.

Basta procurarsi un rettangolo di feltro delle dimensioni di una tovaglietta e tracciare con una matita le sagome delle posate e delle stoviglie, su una stoffa di colore differente. Si cuce tutto molto velocemente con uno zig zag fatto a macchina, e la tovaglietta è pronta.

Perfetta per posizionare sopra ad ogni sagoma l’oggetto corrispondente.



Commenti

60 Commenti per “Attività Montessori: apparecchiare la tavola”
  1. Grandeeeee !! me ne vendi quattro ! Almeno Leonardo (15anni) riesce ad essere meno estemporaneo :)))

  2. Io lavoro per ben 4 asili nido (ne gestisco la segreteria)e quando posso “sbircio” per vedere cosa fanno i bimbi: all’ora del pranzo è un vero spasso vedere ‘sti frugoletti che apparecchiano tutti allegri! Mamma mia, me li mangerei di baciotti!
    Certo che Maria Montessori era davvero una grande!
    Bellissime le tovagliette, idea mooolto originale!!
    Salutissimi da Antonella 😀

  3. io ne avevo preparata una ancor prima che il mio piccolo ale fosse in grado di usarla (stiamo iniziando ora!!)
    e qui avevo pubblicato una semplice spiegazione di come realizzare la tovaglietta
    francesca

  4. Il mio nanetto ormai ha 7 anni e da quando li ha compiuti è diventato suo “dovere” apparecchiare o sparecchiare la tavola. Il tutto avviene tra strepiti e lamenti e “lo faccio dopo”, ma avviene. Per l’anno prossimo introdurrò caricamento della lavatrice e magari acquisto anche uno di quegli stendini piccoli.

  5. Cara MammaFelice, ce l’ho fatta a realizzare la tovaglia di cui ti parlavo sopra ( vedi commento di Debora!)
    http://ilsorrisodeimieibambini.blogspot.com/2010/09/giocare-ad-apparecchiare-la-tavola-con.html
    grazie alla tua ispirazione. baci

  6. Ciao! è un piacere leggerti. Strano ma vero ma ti ho appena conosciuta… vieni a conoscere me? ti ho linkato per una staffetta! baci a presto!

  7. Ciao! è un piacere leggerti. Strano ma vero ma ti ho appena conosciuta… vieni a conoscere me? ti ho linkato per una staffetta! baci a presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.