Un cartellone con l’alfabeto

Pubblicato il 29 aprile 2009 da • Ultima revisione: 7 agosto 2014

Questo non è un vero e proprio post… è un’anticipazione di quello che vi aspetta tra qualche giorno, e non ne è che la minima parte :mrgreen:
Il fatto è che abbiamo di nuovo stravolto la cameretta di Dafne… spinti dal desiderio (montessoriano) di vederla crescere con lei, ogni tot mesi ci ritroviamo a trasformare di nuovo il suo ambiente e adattarlo alle nuove esigenze.

Se prima, appena nata, bastava una bella culla, e poi un letto che era diventato una postazione di gioco… adesso la parola d’ordine è spazio, spazio!
Così abbiamo regalato il letto-gioco e il divanetto che avevamo ancora fino a qualche settimana fa, e ci siamo sbizzarriti (all’Ikea) a rinnovare l’ambiente (sempre con la filosofia: riciclo molto e spendo poco).

Quindi, appena ci sarà il sole e riusciremo a fare delle fotografie decenti (perchè questa è obiettivamente scarsa… nonostante io abbia mobilitato il fotografo ufficiale), sveleremo l’arcano mistero :mrgreen:

Per ora, un anticipo di questo progetto sta in questo cartellone con le lettere dell’alfabeto, che ho colorato due anni fa, quando ero incinta e allettata e passavo il tempo a colorare le decorazioni per la cameretta.

Le lettere dell’alfabeto sono prese da Midisegni (adoro questo sito!), stampate su fogli bianchi e poi incollate su cartoncino spesso.

Inizialmente erano attaccate al muro. Poi le ho cucite (a mano… mai più!) su un foglio di carta regalo dell’Ikea che ha la consistenza della carta di riso, e ho trasformato il tutto in un cartellone che è posizionato sulla parete azzurra vicino al lettino di Dafne.

E’ davvero una piccola cosa, ma questo colore rosa sulla parete blu, le letterine colorate a mano quando Dafne era ancora nella mia pancia… mi danno una bella sensazione di amore e di calore. E soprattutto mi fanno dire che nessuna delle mie aspettative, speranze o romanticherie è stata delusa dall’arrivo di questa bambina dolcissima…



Commenti

30 Commenti per “Un cartellone con l’alfabeto”
  1. No non vale adesso sono troppo curiosa sul resto della cameretta di Dafne 😀

  2. Beta

    Già, anch’io ogni tanto rinnovo … e mi piace molto guardare anche i “rinnovi” degli altri, perciò attendo 😉
    (ho usato la stessa carta per alcuni dei bigliettini che ho postato! :mrgreen: ), che vorrà dire? Che abbiamo gusti simili o che siamo “Ikea addict” … Buona giornata

  3. Anch’io voglio vedere com’è venuta la cameretta di Dafne! 😉

  4. mi piace il work in progressss…. nn vedo l’ora di farlo anche io
    p.s mi avete fatto venire voglia di ikea

  5. Bello il cartellone, ho visto sul sito che hai indicato che c’è anche la versione con l’inglese… mumble-mumble… 😉

  6. …che belli quei tempi…quando le riempivo la stanza di disegni, di orsacchiotti che mi piacevano un casino e ai quali facevo i vestitini….ehhhhhh…si, bei tempi…..ora sulla sua porta c’è scritto “se bussi è meglio….” e le pareti sono piene di foto del suo amore ….però sapete una cosa?…quei disegni fatti con amore e quegli orsacchiotti vestiti ci hanno aiutato ad avere oggi un bellissimo rapporto, per cui, sono belli (molto belli) anche questi tempi. E io busso, che è meglio…… 😉
    Tatti

  7. ciao..come stai?come avrai visto ho cambiato blog…e sto cercando di recuperare il tempo perso.spro di tornare presto anche sul forum..baciotti

  8. Sei proprio un vulcano di idee!
    Grazie per il sito che hai suggerito
    (cercherò di fare un cartellone con le lettere in inglese)
    mi farai fare un figurone col nipotino che sta imparando le prime parole in quella lingua che per me è sconosciuta (ai miei tempi insegnavano solo il francese)
    Non è mica che hai qualche idea per moltiplicare le ore della giornata? mi fai venire tante voglie di creare ma non riesco a trovarne il tempo…
    Serene giornate a tutti

  9. Che belle! Che belle! Non vedo l’ora di vedere la nuova cameretta. 😀
    Adesso, però, mi hai fatto venire voglia di IKEA… e mi sa che ci faccio un saltino settimana prossima!
    Baci
    Paola

  10. Gabriella

    non so se può essere utile…
    durante il corso di didattica montessoriana ho imparato che plastificare i poster o simili li rende pratici all’uso e molto più resistenti che incollati su cartoncino, magari va bene anche per il vostro alfabeto, poi si può sempre attaccare il foglio plastificato al cartellone sottostante usando dei piccoli pezzi di velcro
    che dite? può andare bene anche in una cameretta? 🙄

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (9 anni)

      Ciao Gabriella, benvenuta!

      Sì, anche io di solito uso la plastificazione per le carte o le schede che Dafne deve manipolare. Mi sono ‘inventata’ un metodo casalingo molto risparmioso che trovi qui:
      http://www.mammafelice.it/2008/08/10/plastificazione-casalinga/

      Questo lo avevo lasciato ‘al naturale’ perchè è puramente decorativo e non può essere preso dalle manine cicciotte di Dafne :mrgreen:

      • Gabriella

        E’ vero, plastificare con i fogli a caldo è più costoso ma c’è un vantaggio: se sono cose colorate o stampate non c’è il rischio, dopo un po’ di tempo, che la colla si mangi i colori o li sciolga. Purtroppo a una ragazza che fa il corso con me è successo 🙁 e le sue belle nomenclature si sono tutte rovinate.
        Invece se l’oggetto stampato ha dei colori solidi non dovrebbero esserci problemi credo.
        Approfitto per ringraziarti per le tue belle carte tematiche (ti ricordi che ci eravamo sentite tempo fa?) che ho scaricato e usato per le mie nomenclature per il corso
        Grazie!
        Gabriella

      • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
        Mamma Felice
        immagine livello
        Guru
        Mamma di Dafne (9 anni)

        Ahhh, adesso ricordo! Che bella cosa!
        Hai proprio ragione: questo metodo ha dei difetti sostanziali.
        Diciamo che per un uso intensivo come quello che ne fa Dafne, anche se fossero plastificati col cemento comunque si rovinerebbero 😆
        Certo è diverso se si usano per una scuola, una biblioteca… allora meglio investire un po’ di denaro, per farli durare a lungo!

  11. Sara

    Ciao, ho letto della tua curiosità sul metodo Montessori e…avrei da darti qualche consiglio: sono educatrice montessoriana specialista e l’alfabetario che hai costruito non è ahimé giusto pedagogicamente parlando, dato che le lettere devono essere in rilievo (possibilmente su tavola di legno e carta smerigliata sopra) in modo che possa seguire con le dita il contorno della lettera e che possa memorizzare il gesto! Non è una critica..è una rettifica! Quello che hai fatto tu va bene per un bimbo di 6-7 anni! 😀

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (9 anni)

      Grazie, Sara! Sono molto d’accordo con te… come ho scritto, questo è solo un cartellone decorativo.
      Ho in mente di preparare le sandpaper letters, ma per ora mia figlia è ancora troppo piccola per cimentarmi in questa impresa, e soprattutto mi preoccupa il reperimento delle tavolette di legno.
      Secondo te sarebbe tanto un errore sostituire il legno con un altro materiale? Per esempio un cartoncino molto spesso, o dei fogli di pvc o acetato, non so… qualcosa che io possa tagliare da sola, senza dover spendere un capitale da un falegname.
      Grazie se vorrai darmi un consiglio in merito e benvenuta!

  12. si puo ancora caricare queste belle carte con l’alfabeto?
    Grazie
    Gauri (Belgio)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.