Scarpine in pannolenci

Pubblicato il 1 ottobre 2008 da • Ultima revisione: 20 agosto 2012

Sì, lo ammetto. Confesso subito che tutto questo post è ispirato a Roberta e al suo blog Le scarpine di Sveva, e ammetto anche che non arriverò mai al suo livello, e prometto solennemente di scopiazzarle solo qualche idea e non rubarle anche l’identità o addirittura trasformarmi nella Glenn Close di Attrazione Fatale, e quindi che non bollirò mai i suoi coniglietti di pannolenci nella pentola della pasta 🙂

Il fatto è che le sue scarpine sono quanto di più bello io abbia visto in giro ultimamente: sono preziose, sono soffici, sono deliziose… potevo non provarci anche io?

Ecco: ho fallito 🙂
Sisi, per carità, le mie scarpine sono belline, sono calde, tutto sommato si indossano bene… ma non sono le scarpine di Sveva. Punto.

Ma sono intenzionata a migliorare!

Ho provato a cucire due modelli diversi: uno con l’elastico, ed uno con il laccetto alla caviglia.
Nessuno dei due mi soddisfa pienamente, ma ho già in mente quali modifiche effettuare per le prossime volte.

Modello uno:

Per le prime scarpine, quelle tutte ‘fru fru’, ho fatto un mix tra questo pdf della Naturino con le misure dei piedini, e questo pdf di Joanna Armour di Stardustshoes che spiegava come creare delle ciabattine con l’elastico posteriore.

Ho tagliato due solette fucsia e due solette rosa, le ho cucite insieme e le ho riempite con il riempimento sintetico (cosa che poi ho deciso di non fare più per le prossime scarpine, perchè non dà affatto il risultato sperato…).

Per il top ho tagliato una striscia di pannolenci e ne ho cucito il bordo superiore a macchina, per poi infilarci dentro l’elastico e arricciare la ciabattina.

Con il punto festone ho assemblato il tutto, facendo bene attenzione a seguire il contorno della soletta, fino al tallone, in cui ho riunito i due lembi con un punto nascosto.

Infine ho inserito l’elastico, l’ho tirato, l’ho fermato con qualche punto di cucito, e ho inserito la decorazione a farfalla con un bottone in cima.

Le nostre misure: 13cm (abbondanti) per la pianta del piede e circa 35 cm per confezionare il top della ciabattina. (Ma consiglio vivamente di tenersi larghi con il top, perchè deve poter bastare per tutta la circonferenza del piede).

Modello due:

Il template di queste ciabattine stile ‘ballerina’ viene direttamente dal sito di Martha Steward, e devo dire che è assai più semplice basarsi su un template già fatto, a patto che si possegga un marito che sa convertire i pollici in centimetri e stampare l’immagine con l’ingrandimento giusto… cosa che io non avrei saputo fare, sempre per la mia ignoranza matematica-spazial-tridimensionale 🙂
(A proposito, amore, mi fai l’ingrandimento di quel bavaglino che ti ho lasciato sulla scivaniaaaa?)

Però ho avuto la genialata di lasciare un po’ più lunga la parte posteriore del top, e ci ho visto giusto. Quindi fate attenzione!!! Bisogna aggiungere almeno un paio di cm a questo template, nella parte superiore della scarpa, dove ci sarà il tallone!

Io le ho fermate con dei bottoncini a pressione, nascosti da un bottone usato come decorazione.

Update: proprio stamattina Roberta mi diceva che il pannolenci non va bene, e serve il filz (che non so cosa sia) 🙂 Mannaggia a me! :))

Doppio update: ecco qui il pdf con il template della farfalla, da stampare e riportare su cartoncino, per poter avere la forma a portata di mano.



Commenti

18 Commenti per “Scarpine in pannolenci”
  1. a me quelle rosa sembrano bellissimissime

  2. michela

    Bravissima, a me piacciono entrambe! Dafne che dice? Gli piacciono??? 😉

  3. Mamma Felice (Mappano) - Ariete
    Mamma Felice
    immagine livello
    Guru
    Mamma di Dafne (9 anni)

    Porella, a lei va bene tutto 🙂
    Appena si renderà conto che nei negozi vendono le ciabatte vere, me le tirerà dietro… ahhaaaa.

  4. Sabina

    Per me sono bellissime! Come tutte le cose che sto scoprendo qui, complimenti!
    Hai il modello delle farfalline che hai cucito sulle scarpine? Che grandezza hanno? Non ho mai fatto niente, ma volevo provare a fare delle farfalline in pannolenci per le bomboniere per la comunione della mia “grande”. Sarà a maggio, ma devo mettermi avanti visto che sono inesperta.

  5. Mamma Felice (Mappano) - Ariete
    Mamma Felice
    immagine livello
    Guru
    Mamma di Dafne (9 anni)

    Grazie, Sabina!
    Ce l’ho, il modello: oggi pomeriggio lo pubblico qui, in questo post, così puoi scaricarlo!

  6. Mamma Felice (Mappano) - Ariete
    Mamma Felice
    immagine livello
    Guru
    Mamma di Dafne (9 anni)

    Ecco fatto! 🙂

  7. Sabina

    Bellissimo, di varie misure! Grazzziieee!

  8. Mamma Felice (Mappano) - Ariete
    Mamma Felice
    immagine livello
    Guru
    Mamma di Dafne (9 anni)

    Ma figurati!

  9. micol

    ei semplicemente un mito!!!io i lascio scoraggiare troppo …tu sai osare e ottieni dei risultati fantastici!!

  10. Mamma Felice (Mappano) - Ariete
    Mamma Felice
    immagine livello
    Guru
    Mamma di Dafne (9 anni)

    Il mio motto è: chi non fa, non sbaglia.
    Queste ciabattine fanno letteralmente schifo, credimi, ma almeno adesso ho capito che modifiche fare, e magari la prossima volta saranno migliori… l’unica è buttarsi.
    Tanto, anche se facciamo una schifezza, è solo un hobby, non c’è nessuno che ci tira le orecchie. 🙂

  11. che meraviglia!! sono troppo tenere…

  12. Ma che carine *_* Posso provare a rifarle per una mia amica?

  13. Mamma Felice (Mappano) - Ariete
    Mamma Felice
    immagine livello
    Guru
    Mamma di Dafne (9 anni)

    Ma certo! Prova a scaricare il template e se c’è bisogno, chiedi pure!
    Roberta di Roberta filava, dice che è meglio usare il filz, piuttosto che il pannolenci. Io non l’ho ancora trovato, ma magari può esserti utile saperlo.

  14. Ciao cara ti devo fare i miei complimenti x queste scarpine sono una meraviglia….credo proprio che proverò a coppiarti la prima.
    Posso farti qualche domandina? Il feltro che usi che spessore ha? Questo sconosciuto filz hai scoperto cos’è? grazie di questo bel sito

  15. cristina

    vorrei sapere che spessore di pannolenci usi…. io ne ho usato uno troppo spesso (credo 3 o 4 mm) e sono uscite delle specie di scarpe ortopediche…. 😯 😯 😯

    grazie!!! cri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.