Come apparecchiare la tavola a Natale

Pubblicato il 14 Dicembre 2018 da

come-apparecchiare-la-tavola-a-natale

Come apparecchiare la tavola a Natale? Vi ho raccolto un po’ di foto, idee e spunti originali per decorare la tavola delle feste e renderla bellissima.

come-apparecchiare-la-tavola-a-natale

Per prima cosa, ecco lo schema per disporre i piatti sul tavolo secondo il galateo:

  • il cucchiaio va a destra del piatto insieme al coltello, il quale deve avere la lama verso il piatto;
  • a sinistra la forchetta: una o due o tre in base al numero di portate (o meglio, in casa: in base al numero di portate con salse, che sporcano);
  • il cucchiaino per il dolce va sopra il piatto, in orizzontale;
  • a destra i bicchieri, acqua e vino;
  • se volete essere super chic, il piattino del pane (o del burro), va messo in alto a sinistra.

come-apparecchiare-la-tavola-a-natale

Io amo le cose semplici: non so se si è capito. Difficilmente vedrete un centrotavola elaborato, nei miei pranzi: trovo che siano ingombranti (e spesso inutilmente costosi) e non voglio togliere spazio alle mie ricette e ai piatti da portata.

Però mi piacciono molto le decorazioni sparse qua e là sul tavolo, per dare un tocco di colore. Per esempio sto pensando di disporre in centrotavola delle mele rosse (lavate e ben asciugate), sormontate da nastrini country, un po’ rustici. Tra l’altro non si sprecano: chi vuole le mangia, altrimenti si rimettono nel cestino della frutta per i giorni successivi.

Mi piace molto anche l’idea di usare bastoncini di cannella e bacche di anice stellato: adoro questi profumi invernali, e secondo me si sposerebbero molto bene con l’atmosfera natalizia.

come-apparecchiare-la-tavola-a-natale

Altra idea dalla realizzazione super semplice: incartare delle piccole scatoline e decorarle con i rami di abete o di pino. Potremmo anche mettere un regalo su ogni piatto, se pensiamo di realizzare dei piccoli pensierini per gli ospiti.

Un’idea potrebbe essere quella di creare della carta da pacchi fai da te con pennellate di bianco, come se fosse una nevicata, come vi mostro in questo video.

come-apparecchiare-la-tavola-a-natale

Un’altra idea potrebbe essere quella di utilizzare come centrotavola direttamente la frutta secca: noci, nocciole, mandorle… magari mescolati a qualche pallina di Natale in materiale naturale, delle pigne dipinte di bianco…

Non dimentichiamo anche lo schiaccianoci: in questo modo chi vuole può servirsi direttamente dal centrotavola, che diventa edibile.

come-apparecchiare-la-tavola-a-natale

Ci restano sempre anche le candele accese: possiamo sceglierle profumate, oppure bianche come la neve. Per evitare di macchiare la tovaglia, meglio adagiarle su un vassoio o un piatto portacandela.

Una soluzione che può andare bene se non avete bambini al tavolo: in caso contrario, probabilmente è meglio evitare.

come-apparecchiare-la-tavola-a-natale

Negli ultimi anni si è vista la moda delle campane di vetro e io le adoro moltissimo. Potremmo utilizzarne una come centrotavola di Natale, per racchiudere delle palline metalizzate, dei rami di piante verdi, dei fiori…

Per apparecchiare la tavola di Natale, potremmo scegliere anche piatti di vetro e bicchieri colorati: la tavola sarebbe gioiosa e allegra.

come-apparecchiare-la-tavola-a-natale

Oppure potremmo evitare qualsiasi decorazione e colorare il tavolo con un runner, un pezzo di stoffa lungo e colorato, che può essere disposto sulla tavola di Natale in due modi:

  1. nella parte centrale del tavolo, lungo tutta la sua lunghezza;
  2. da parte a parte, per fare strisce su cui poggiare i piatti specularmente.

come-apparecchiare-la-tavola-a-natale

Idea che piacerebbe molto ai bambini (e a mia mamma, golosa di dolci); possiamo mettere come centrotavola i dolci di Natale: biscotti, ciambelle, mini muffin… così saranno già a disposizione a fine pranzo, e i nostri ospiti li avranno mangiati con gli occhi tutto il tempo.

come-apparecchiare-la-tavola-a-natale

E i pizzi e merletti della nonna? Possiamo utilizzare i centrini della nonna sia come tovaglia, che come coprimacchia, o sottopiatti, o runner, o anche decorazioni per i piatti singoli. Finalmente un utilizzo furbo!

come-apparecchiare-la-tavola-a-natale

Poi potremmo scegliere di utilizzare una tovaglia verde o rossa o di un colore acceso, invece che bianca, e quindi avere già una tavola sufficientemente colorata per Natale. L’aggiunta di qualche pigna sarà sufficiente.

come-apparecchiare-la-tavola-a-natale

La tavola più elegante è quella con gli specchi come centrotavola, o anche come vassoi: danno un effetto luce meraviglioso alla tavola di Natale, e sono davvero super chic.

come-apparecchiare-la-tavola-a-natale

Potremmo anche decidere di non usare affatto la tovaglia, se abbiamo un bel tavolo di legno massiccio che non teme gli urti. In questo caso possiamo usare un runner centrale, per dare un tocco di colore a tutta la tavola.

Facciamo arrivare il runner poco prima dei piatti di chi sta a capotavola, in modo che ciascun piatto poggi solo sul tavolo.

come-apparecchiare-la-tavola-a-natale

Poi, se come me avete tanti vassoi e piatti da portata con mille ricette di Natale, potrebbe bastarvi un piccolo vaso di fiori freschi, come centrotavola di Natale.

A questo punto apparecchiamo con una bella e grande tovaglia bianca o panna, in modo che il colore chiaro sia a contrasto della grande varietà di piatti e di colori delle pietanze.

Mi piace un sacco l’idea dei tovaglioli di stoffa, chiusi poi con un nastrino di raso: lo trovo elegante in modo semplice. E anche qui c’è una mela, ma come segnaposto!

come-apparecchiare-la-tavola-a-natale

Se stiamo preparando la cena della Vigilia o di Capodanno, potremmo usare un grande barattolo di vetro come contenitore per delle mini luci a led: queste luci non scaldano, quindi non sono pericolose. E fanno un effetto lucciola, non credete?

come-apparecchiare-la-tavola-a-natale

Se l’abbiamo, possiamo usare una tovaglia in pizzo bianco, e decorare la tavola con rami di pino e di abete e pigne (ben pulite e asciugate).

Poi io trovo adorabili le alzatine: possiamo apparecchiare la tavola di Natale con alzatine di varie misure e altezze, per dare movimento e luce al tavolo. E all’interno di esse possiamo mettere non solo decorazioni, ma anche dolci e antipasti.

come-apparecchiare-la-tavola-a-natale

Possiamo apparecchiare la tavola di Natale senza tovaglia, ma utilizzando dei sottopiatti preziosi. Abbiniamoli a dei bei bicchieri e delle posate importanti. Sarà davvero elegante.

come-apparecchiare-la-tavola-a-natale

Nulla ci vieta, poi, di apparecchiare con semplicità: una tovaglia grigia, tovaglioli di stoffa in tinta (in lino sarebbero ancora più eleganti), un segnaposto creato con le nostre mani, un nastrino bianco e rosso che tiene legate le posate.

come-apparecchiare-la-tavola-a-natale

Su un tavolo scuro, farebbe sicuramente il suo effetto un runner bianco leggero, quasi trasparente. Molto bella l’idea di utilizzare il legno per completare l’apparecchiatura della tavola di Natale. Rami di pino, pigne e ritagli di abete come poggiabicchieri. Tutto curatissimo, e super elegante, nonostante sembri rustico.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.