L’Ormai non esiste

Pubblicato il 5 novembre 2018 da

resilienza-ottimismo-mindfulness

Tutte le volte che ci rassegniamo, perché qualcosa nella nostra vita è andato storto e noi ci sentiamo svuotati, come se l’occasione giusta arrivasse una sola volta nella vita:

Ormai è tardi: ormai sono troppo vecchia, ormai non mi assume più nessuno, ormai non posso rimettermi a studiare. 
Ormai non c’è più tempo per fare il lavoro che mi piace: mi devo accontentare di quello che trovo, e già grazie così. 
Ormai sono troppo vecchia per innamorarmi, trovare una persona, fare una famiglia. 
Ormai non troverò più un giro di amici: ho perso il treno. 

L’Ormai non esiste. I limiti sono tutti nella nostra mente: noi possiamo continuare a credere nella vita, nella felicità, nell’amore, nella realizzazione personale, e FARE qualcosa per cambiare la nostra vita. 

E badate bene che io non mi ritengo una sognatrice: non vi sto dicendo di mollare tutto e vivere alla giornata, né di stare sul divano a sperare di vincere il superenalotto. Vi sto dicendo sì di sperare, ma anche di agire. 

Per cambiare bisogna cambiare. 

Sono più o meno dieci anni che ripeto sempre lo stesso mantra: non potete pensare di cambiare la vostra vita, se non volete cambiare niente delle vostre abitudini. 

Cambiare è dannatamente difficile? Sì.
Cambiare è impossibile? No.

Nessuno vi sta dicendo di cambiare la vostra vita in un giorno, ma potete iniziare oggi stesso a scrivere una lista di obiettivi, iscrivervi a un corso per imparare un nuovo mestiere o una nuova lingua, iscrivervi a un’associazione di volontariato per fare del bene agli altri, organizzare un club del libro o dell’uncinetto. Uscire di casa per cercare la vostra felicità, che vi spetta di diritto!

I limiti che abbiamo, i limiti della vita, le nostre sfighe: tutto questo ci può sicuramente fermare e ci ha fermati molte volte, ma non può bloccarci, se non glielo permettiamo.

perdere-treno-occasioni-vita-felicita-realizzazione-focalizzarsi-cambiamento

Finché siamo vivi, possiamo restare vivi. 

Trovare la forza della resilienza, fare piccoli passi in avanti con gli occhi sempre nel sole, prenderci cura di noi stessi, della nostra mente, del nostro cuore. Prenderci cura di noi stessi e degli altri, reciprocamente.

L’Ormai non esiste: ognuno di noi può iniziare subito a cambiare un pezzetto della sua vita, passo dopo passo. E se anche non arrivassimo alla meta finale, non importa: il viaggio verso l’obiettivo è stato comunque cambiamento, movimento, successo. 

Non posso sopportare l’idea che non vi diate una seconda opportunità, e una terza, e una quarta.
Non posso sopportare che pensiate di essere destinati a meritare poco.

Siate coraggiosi, studiate, muovetevi, fate volontariato. Siate ALLEGRI. 
Cercate sempre la gioia, portatevi dentro sempre una discreta quantità di felicità, a proteggervi ed esaltarvi.

Tanto, come dico sempre: Cosa può succedere?
Al massimo non cambia niente, al massimo non funziona, al massimo vi dicono di no: non può succedere niente di male!

Non è ancora tardi, non è mai troppo tardi per un cambiamento.
La Vita ci insegna che fino all’ultimo respiro possiamo essere qualcosa di straordinario.

Godetevi questa Vita. Godetevela e siate felici.
Ve lo meritate, lo dovete pretendere, lo dovete chiedere a voi stessi.

===

L’Ormai non esiste è anche il ‘titolo’ dell’evento della mia amica Veronica Benini aka La Spora: 9 Muse Milano, di Sabato 10 Novembre 2018.
Una donna che mi ha insegnato che cambiare è sempre possibile, e che spesso basta alzare il culo, per creare connessioni straordinarie.
Una donna che mi ha insegnato la forza che si sprigiona quando le donne si mettono insieme.

Vi consiglio vivamente di acquistare i biglietti rimasti: se state cercando una motivazione per riprendere in mano la vostra vita, il 9 Muse è il posto giusto per mettere in circolo la vostra energia buona.



Commenti

9 Commenti per “L’Ormai non esiste”
  1. gina

    Grazie per questo post, oggi capita proprio a fagiuolo!

  2. sara pav

    Da quando seguo la sopra su instangram la mia visione Delle cose è cambiata!

  3. Vale

    Ciao Barbara, questo articolo è favoloso, sono in una fase negativa, ho un lavoro a tempo indeterminato che odio, o meglio odio l’ufficio in cui sono perché ci sono delle persone cattive e acide. Ho provato di tutto, ho chiesto mille volte di farmi spostare ma mi dicono che io qui “servo”.
    Ho cercato altro, ma ho 50 anni e mi offrono solo lavori precari e io devo mantenere una famiglia…son un po’ sfiduciata..ma dai passerà…. Un bacio enorme tvb. Vale

  4. Vale

    Ciao, guarda purtroppo non c’è modo. Io sto zitta mi faccio le mie 8 ore e vado via. ci ho provato in tutti i modi ma,,,,nulla da fare…. ci ho parlato ma….trattata in malo modo, ho chiesto un po’ di rispetto….ancora peggio….. però dai…. almeno quando esco di qua ho una vita mia….devo solo iniziare a riempirla di cose belle…. purtroppo non riesco a trovare il tempo x andare in palestra, fare qualche ora di volontariato…… sono sola tutto il giorno e non saprei come fare con i miei figli…. però dai..qualcosa mi inventerò…. intanto grazie dell’articolo…..leggerlo è già un inizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.