Letture per Halloween: 5 libri per un weekend lungo da brivido

Pubblicato il 29 ottobre 2018 da

libri-di-paura-orrore-mistero-halloween-per-bambini-ragazzi

Halloween è alle porte e, come ogni anno, si accendono le discussioni su questa festività.

Alcuni la criticano sostenendo che si tratti della classica “americanata” che non avrebbe senso festeggiare nel nostro paese, soprattutto in prossimità di una ricorrenza cristiana così importante come il Ognissanti.

Non tutti sanno però che Halloween non è affatto una festività di origine americana. Si tratta infatti di una festività ritenuta di origine celtica, quindi Europea, che aveva luogo apparentemente in occasione della fine dell’estate.

Alcuni studiosi, in realtà, ritengono che essa affondi le sue radici addirittura nella festività dell’antica Roma dedicata alla Dea dei frutti e dei fiori Pomona, mentre altri la fanno derivare per lo più dai Parentalia, le celebrazioni che avevano luogo in onore dei cari estinti.

Indipendentemente da quale sia la teoria più accreditata, comunque, pare ormai confermato che si tratti di una festività “di casa nostra”, che però in alcuni casi ha preso piede in modo estremamente commerciale soprattutto negli Stati Uniti e in Canada.

A Milano è una festività abbastanza sentita: le scuole si riempiono di piccole decorazioni a tema, i bambini si organizzano per girare i palazzi del quartiere indossando costumi bizzarri e spaventosi e non è raro ammirare qualche malcapitato fantoccio penzolare giù dai balconi dondolando tristemente da una corda.

A noi personalmente piace questo clima a metà strada tra l’euforia della festa e la mistica sensazione che qualcosa di molto spirituale stia per accadere: da tradizione accendiamo un lumino davanti ad ogni finestra la sera del 31 ottobre e lo lasciamo ardere fino alla mattina del 3 Novembre. Sono piccoli riti che ci permettono di sentirci ancora più vicini ai nostri cari defunti, anche se purtroppo questi si trovano sepolti in luoghi lontani da noi.

Quest’anno Halloween si affaccia su un ponte che promette relax e distacco dai problemi del trantran quotidiano e molti partiranno per una breve vacanza, principalmente tra amici o parenti lontani.

Se invece voi rientrate in quella percentuale di persone che resteranno a casa, ma non vi dispiace l’idea di calarvi nel clima della festa con letture a tema, date un’occhiata ai libri che sto per consigliarvi!

Libri per Halloween: 5 letture da brivido per un weekend tenebroso e di paura

Solitamente i titoli più blasonati per l’occasione sono il Dracula di Bram Stoker, il Frankenstein di Mary Shelley, Dottor Jekyll e Mr. Hide di Stevenson.

Sono titoli che certamente vi consiglio di prendere in considerazione, ma molto noti e quindi con un maggior rischio di essere già stati affrontati in gioventù.

Ho scelto quindi 5 titoli di libri adatti alla festa di Halloween ed alle ricorrenze di Ognissanti e dei Morti, meno conosciuti di quelli che ho citato ma ugualmente validi e bellissimi.

Trovate quello che fa per voi, tra:

libri-di-paura-orrore-mistero-halloween-per-bambini-ragazzi-0

  1. Il giro di vite, di Henry James

E’ una novella dell’orrore pubblicata originariamente a puntate nel 1898. Si tratta di un racconto breve che narra la storia di una governante assunta per badare a due bambini residenti in una grande e spettrale villa della campagna Inglese. La donna, durante questa esperienza e per via di alcuni strani fenomeni che vi faranno accapponare la pelle, si convincerà che i due bambini siano posseduti dagli spiriti di due loschi individui, defunti e malvagi.

Se state pensando che la storia vi ricorda qualcosa, non sbagliate: questa novella è stata oggetto di numerosi adattamenti cinematografici, tra i quali possiamo ricordare Suspense (The Innocents) del 1961, con protagonista l’attrice Debora Kerr, e The Others, del 2001, con la statuaria Nicole Kidman.

  1. Il castello di Otranto, di Horace Walpole

Con questo romanzo breve vi sto consigliando la lettura dell’opera pionieristica che ha inaugurato il genere gotico. Tutta la letteratura che possiamo ricomprendervi, prodotta tra il 1778 ed il 1820, trova qui il suo inizio ed i suoi elementi fondanti e caratteristici: labirinti, castelli, segrete, il soprannaturale che pervade la trama anche con una presenza importante del suo elemento costitutivo per eccellenza, il doppio.

Siamo in Italia, presso la Signoria di Otranto, atavicamente legata ad una profezia: “Il Castello e la Signoria sarebbero venuti a mancare all’attuale famiglia quando l’autentico possessore fosse divenuto tropo grande per abitarvi”.

Il Principe regnante è Manfredi e ha due figli: Matilda e Corrado. Quest’ultimo dovrebbe sposare la dama Isabella, ma nel giorno delle nozze resta vittima di un incredibile incidente che ne causa la morte. Manfredi decide dunque di sostituirsi al figlio e proporsi in matrimonio ad Isabella. Con lei vorrebbe, infatti, generare un altro figlio maschio che dalla attuale moglie non riesce ad avere.

Isabella però fugge, rifiutando decisamente la proposta, e cerca rifugio in un convento dove si crede al sicuro, mentre i servitori di Manfredi lo informano di aver avvistato le braccia e le gambe di un gigante in una delle sale delle Castello.

Che sia il gigante della profezia?

Non vi dico altro perché il romanzo è breve e rischierei di spoilerarvi il resto della storia, ma sono sicura di avervi incuriositi.

  1. Il Maledetto, di Joyce Carol Oates

Qui ci troviamo di fronte ad un romanzo più corposo e più recente ma certamente non di minor valore.

La storia è incentrata sulla misteriosa sparizione di giovani rampolle appartenenti alla borghesia americana, in una comunità ricca di persone che iniziano a fare strani incubi su vampiri e fantasmi. Una delle giovani scompare poco prima di giungere all’altare e contrarre matrimonio, sedotta ed irretita da un uomo misterioso e molto oscuro che alcuni pensano sia nobile. Mentre altri…

Nella sua ricerca disperata, il fratello si imbatterà in una serie di personaggi illustri e molto in vista per la società del tempo, disegnando un interessante resoconto del panorama storico americano di inizio Novecento.

libri-di-paura-orrore-mistero-halloween-per-bambini-ragazzi-02

4. La terra del sacerdote, di Paolo Piccirillo

Anche questo romanzo è ambientato in Italia, in particolare nel Molise, e ci cala in un’atmosfera perfetta per il periodo e per la festività.

Gli ingredienti della storia sono subito promettenti: c’è una ragazza che in piena notte fugge disperata e corre attraverso la campagna, nel gelo e in preda al dolore delle doglie. Il parto la sorprende nel mezzo della corsa e la ragazza si accascia e spinge con tutte le forze che le sono rimaste: ma non troverà ristoro nel pianto di un bambino, perché il suo piccolo verrà al mondo già morto. Lo abbandonerà sotto l’albero e troverà rifugio nel fienile della terra di Agapito, un sacerdote che sacerdote non è più e che scoprirà presto che la poveretta è una clandestina sfruttata e rinchiusa allo scopo di partorire esseri umani destinati al traffico di organi.

E’ un romanzo lacerante e sconvolgente, un horror tanto vicino a certi eventi di cronaca da sembrare quasi una parentesi di realtà in questa carrellata di rassicuranti finzioni letterarie.

    1. L’antologia di Spoon River, di Edgar Lee Masters

Questo titolo lo consiglio in particolare a chi non è molto interessato ad una lettura di genere horror gotico ma vuole comunque immergersi in atmosfere dedicate ai defunti ed alla spiritualità particolare di questi giorni di ricorrenza.

Si tratta di una raccolta di poesie in versi liberi e in forma di epitaffio, che l’Autore compose con l’intento di mettere alla berlina vizi e virtù degli abitanti di una piccola cittadina americana immaginaria. Si tratta, in molti casi, di una biografia irriverente di persone realmente esistite ed ancora in vita al momento della pubblicazione, che si sentirono molto offese nel vedere lo “spiattellamento” neanche troppo velato dei propri affari proprio ad opera di quello che consideravano un loro concittadino:

Mrs. Sibley,

Il segreto delle stelle: la gravitazione
Il segreto della terra: giacimenti di pietre
Il segreto del suolo: ricevere il seme
Il segreto del seme: il germe
Il segreto dell’uomo: seminare
Il segreto della donna: il suolo
Il Mio segreto: sotto un tumulo che voi non scoprirete mai.

Indimenticabile.

Spero di avervi suggerito titoli stimolanti, cosa leggerete questo Halloween?



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.