I migliori libri per ragazzi di terza media: consigli per letture bellissime

Pubblicato il 5 settembre 2018 da

migliori-libri-letteratura-lettura-romanzi-classici-ragazzi-terza-media

Eccoci ad un nuovo appuntamento con la rubrica delle letture consigliate: oggi ci occuperemo dei migliori libri per ragazzi di terza media.

Per vedere le precedenti puntate:

Classici della letteratura per ragazzi di terza media

Bando alle ciance e partiamo subito con le proposte relative ai classici della letteratura.

Il ritratto di Dorian Gray, di Oscar Wilde

Il ritratto di Dorian Gray, di Oscar Wilde, da leggere eventualmente anche in lingua originale per i più scafati con l’inglese, è – a mio avviso – uno dei romanzi più belli di tutta la letteratura classica inglese. Non solo perché riconosco ad Oscar Wilde la qualità di migliore e più salace scrittore, aforista, poeta e drammaturgo della sua epoca, ma soprattutto per la tematica fortemente attuale del narcisismo e del culto di sé.

La Trama è nota: Dorian Gray è un giovane di animo innocente e bell’aspetto che arriva nella Londra borghese del XIX secolo. Nel giro di pochissimo verrà letteralmente risucchiato dalla corruzione e dall’edonismo dell’epoca, finendo con l’elevare la propria bellezza a valore assoluto tanto da stringere un patto col demonio per non invecchiare mai. Sarà il suo ritratto, regalatogli dall’amico Basil, a riportare gli esiti del trascorrere del tempo.

Dorian vivrà a lungo, perseguitato dalle espressioni di disgusto che il quadro assumerà ad ogni nefandezza quale manifestazione della sua coscienza.

libri-per-ragazzi-il-ritratto-di-dorian-gray

Mai come oggi è importante che i giovani facciano una riflessione veramente seria sull’importanza di non cedere alle lusinghe della bellezza e del successo facile che essa può portare, pertanto penso che sia una lettura abbastanza importante da essere proposta ed affrontata a questa età.

Dracula, di Bram Stoker

Con il Dracula, di Bram Stoker, ci immergiamo invece in un’atmosfera molto più inquietante e con meno pretese moralistiche. Qui la riflessione è – paradossalmente – sull’amore. Vengo sempre presa per pazza quando lo dico ma effettivamente penso che Dracula sia il romanzo gotico che più di tutti – in assoluto – ha affrontato il tema dell’amore e della potenza che da questo sentimento si può sviluppare: è l’amore il mezzo e lo strumento che libera l’anima da Satana e dal peccato.

letture-estive-ragazzi-dracula

Chiaramente non aspettatevi che queste riflessioni i vostri figli le facciano dopo gli esami di terza media, ma è un buon momento per iniziare a leggere un classico di estremo valore che intanto ha una storia molto accattivante per dei ragazzi così giovani. Certamente lo ripescherebbero in futuro per elaborarlo in una chiave più metaforica, come ha fatto la sottoscritta appena un paio di anni fa.

Cuore di Tenebra

Cuore di Tenebra, di Joseph Conrad è invece la lettura giusta per gli amanti dell’avventura e delle storie che raccontano viaggi.

Si tratta di una narrazione intrisa di profonde riflessioni sui temi del colonialismo e del razzismo tra popoli iper civilizzati e popoli che vivono ancora in quello che dai più è ritenuto “lo stato brado“. Una tematica certamente molto forte ma più che mai attuale oggi, vista l’importanza degli attuali fenomeni migratori mondiali.

La storia racconta il viaggio del capitano Marlow sullo Yacht Nellie durante la navigazione del Fiume Congo, nel cuore dell’Africa.

letture-estive-ragazzi-cuore-di-tenebra

Narrativa moderna per ragazzi di terza media

Passando ora alla Narrativa Moderna, vi accorgerete che sono stata un filino monotematica. Penso infatti che dopo gli esami di terza media – dopo un anno scolastico trascorso a studiare le cause, l’evoluzione e gli effetti della seconda guerra mondiale – il momento sia propizio per affrontare letture che inducano i ragazzi a riflettere sulla storia di questa immane tragedia.

Non pensiate che siano troppo giovani: è loro specifico compito conoscere il loro passato e riflettere sulla portata di esso.

Se questo è un Uomo

Se questo è un Uomo, di Primo Levi.

Primo Levi fu uno scrittore, un partigiano e un chimico italiano. Nel 1943 fu arrestato in quanto partigiano e trasportato – in un primo momento – nel campo di raccolta degli ebrei italiani di Fossoli. Successivamente fu inviato ad Auschwitz, venendo rinchiuso nel campo satellite di Monowitz.

Quest’opera è il resoconto potentissimo della sua prigionia. È una lettura indubbiamente molto forte che però considero determinante per un ragazzo che aspiri ad entrare alla scuola superiore con un buon livello di base di preparazione culturale, oltre che scolastica.

Può essere l’occasione giusta per affrontare una lettura insieme.

letture-estive-ragazzi-primo-levi

Il diario di Anna Frank

Il diario di Anna Frank, di Anna Frank, è un ulteriore approfondimento della medesima tematica. Con la sola specificazione che Anna Frank, a differenza di Primo Levi,  non uscì viva dal campo di concentramento di Bergen-Belsen. Anche in questo caso si tratta di una lettura che costituisce un passo obbligato verso la scuola superiore.

Letture-estive-ragazzi-anna-frank

La svastica sul sole

Dopo aver affrontato le precedenti due letture i ragazzi potrebbero apparire un po’ provati. Non a torto, aggiungerei.

Per questo, sullo stesso filone ma di un genere totalmente differente, vi propongo La svastica sul sole, di Phillip Dick.

letture-estive-ragazzi

È un romanzo ucronico : la trama, infatti, si svolge dalla premessa sconcertante che la Germania nazista ed il Giappone abbiano vinto la seconda guerra mondiale, sconfiggendo le potenze alleate. Tutta la storia si basa sull’esposizione di cosa ne sarebbe stato del mondo se le cose fossero andate proprio così e, vi assicuro, se preceduto dalla lettura dei due che vi ho suggerito in precedenza, è un testo che aiuterà moltissimo i ragazzi a sviluppare un’opinione critica su quanto accaduto .

Può anche essere letto in modo autonomo ovviamente, è estremamente interessante ed avvincente. Vincitore del premio Hugo 1963 come miglior romanzo.

La Trilogia degli antenati

La Trilogia degli antenati, di Italo Calvino, è invece la lettura “soft”, che consiglio se i ragazzi avessero già affrontato il tema del nazifascismo in qualche lettura scolastica e avessero voglia di rilassarsi il più possibile con una letture divertente ma molto intelligente.

La trilogia, che rappresenta una salace allegoria sui vizi e le virtù dell’uomo contemporaneo, comprende i tre romanzi Il visconte dimezzato, il Barone rampante e il Cavaliere inesistente.

letture-estive-ragazzi-calvino

Narrativa contemporanea per ragazzi di terza media

La Narrativa Contemporanea che vi segnalo prevede:

Due o tre cose che avrei dovuto dirti

Due o tre cose che avrei dovuto dirti, di Joyce Carol Oates. Si tratta di un romanzo pensato per un pubblico giovane, dai 12 anni in avanti, per affrontare una serie di tematiche relative alla difficoltà della crescita, gli anni del liceo, il bullismo adolescenziale, il desiderio di autolesionismo. Potrebbe sembrare una lettura pesante, in realtà scorre bene ed è vivacizzata dalla presenza di un “fantasma”, quello della migliore amica della protagonista, morta suicida per disperazione. Ed + con questo fantasma che i lettori si ritroveranno a riflettere sulle principali tematiche legate al diventare grandi.

È una lettura profonda e intelligente, adatta anche ai lettori meno esperti.

letture-estive-ragazzi-libri

Il mare dove non si tocca

Il mare dove non si tocca, di Fabio Genovesi.

letture-estive-ragazzi-libri

Fabio ha sei anni e cresce in una famiglia molto particolare: ha due genitori e un sacco di nonni, perchè tutti i fratelli di suo nonno amano considerarlo come proprio nipote. La sua famiglia è bizzarra e affetta da una maledizione: ogni maschio che arrivi a 40 anni senza essersi sposato è destinato ad impazzire. Con questo romanzo, Fabio Genovesi ci trasporta indietro nel tempo, nel magico mondo degli anni ’80 che ormai è soltanto un ricordo, a conoscere la storia di un bambino che cresce tra adulti bizzarri, per apprezzare davvero il valore dell’accoglienza e dell’accettazione della diversità.

I racconti del mistero, Il dominatore delle tenebre

I consueti titoli jolly per gli amanti del mistero e dell’horror sono  I racconti del mistero, dell’incubo e del terrore, di Edgar Allan Poe e Il dominatore delle tenebre, il meglio dei racconti di H.P. Lovecraft.

Poe è considerato il maestro assoluto dell’Horror gotico. Lovecraft è, indiscutibilmente, il suo erede universale. Con queste due raccolte di racconti, gli indagatori dell’incubo avranno la possibilità di valutare con i loro stessi occhi la verità del motto “l’allievo supera il maestro”, anche se per me Poe resta in assoluto il miglior produttore di racconti horror nella storia della letteratura mondiale.

letture-estive-ragazzi-libri

Anche per oggi è tutto, non perdete il prossimo appuntamento: ci occuperemo dei consigli per letture dedicate ai ragazzi delle scuole superiori!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.