Come organizzare un armadio: 7 consigli per un guardaroba perfetto

Pubblicato il 20 giugno 2018 da

come-organizzare-ordinare-armadio-guardaroba

Come organizzare un armadio, che sia funzionale e anche piacevole alla vista? Complici alcuni programmi in TV, abbiamo ormai tutti chiaro quanto possa essere soddisfacente aprire le ante del guardaroba e trovarsi davanti dei capi disposti con ordine, magari con gli outfit già composti, oppure con suddivisioni per colore, per stagione, per occasione d’uso.

In questo modo non solo avremo un armadio ordinato, ma sarà anche più semplice decidere cosa indossare al mattino.

Inoltre, secondo il Feng Shui, ma anche secondo la psicologia, vivere in un ambiente ordinato e sgombero del superfluo ci dona benessere psicofisico.

Quindi vediamo in che modo ottenere un armadio ordinato e funzionale.

come organizzare un armadio

1. Come organizzare un armadio? Iniziamo dal decluttering!

La prima cosa da fare è un bel decluttering, ovvero svuotare, selezionare, provare, donare/buttare, riselezionare.

Dobbiamo svuotare completamente l’armadio. Man mano che tirate fuori i capi iniziate a selezionare quelli che volete donare o buttare perché troppo vecchi, e non indugiate: se non indossate quel capo da oltre una stagione vuol dire che non lo indosserete più, quindi disfatevene!

E non mettete da parte dei capi in attesa di dimagrire (spesso ci portiamo appresso vestiti da decenni in attesa di quel dimagrimento che chissà se avverrà mai… Che tanto, se riusciamo nell’impresa di dimagrire, la gioia sarà così tanta che avremo solo voglia di fare shopping, e i vecchi capi difficilmente li useremo).

È ora anche di trovare una nuova sistemazione agli oggetti che non hanno niente a che fare con l’armadio, ad esempio documenti, fotografie, lenzuola, asciugamani.

L‘armadio deve contenere abbigliamento, e non elementi ai quali non riesci a trovare un’altra collocazione. Se non riusciamo a trovare spazi per lenzuola e coperte, potremmo pensare di acquistare dei baule: ce ne sono di carini e funzionali, da poter utilizzare anche come divani da camera.

2. Utilizzare gli spazi in verticale: le griglie per armadi

Presso negozi ben forniti potrete trovare e acquistare delle griglie per armadi che si sviluppano in verticale e vi consentiranno di riporre gli indumenti senza creare quelle pile traballanti che crollano non appena preleviamo un indumento.

Esistono sia di alluminio che di plastica: vanno bene tutte, forse però quelle di plastica sono da preferire in quanto più leggere.
Disponetele l’una di fianco all’altra, così da creare una sorta di cassettiera.
Sono perfette per disporre maglioni e maglie, ma anche per i jeans, che suddividerete sempre per stagione, colori, occasioni d’uso.

come-organizzare-ordinare-armadio-guardaroba

3. Utilizzare scatole, contenitori e divisori per armadi

Sciarpe, foulard, cinte, calze: non potete buttarli a casaccio! Non soltanto non li troverete con facilità, ma renderete il vostro armadio caotico e disordinato. Esistono delle bellissime scatole, contenitori e divisori per poter organizzare al meglio questi accessori, così da avere tutto a portata di mano in maniera ordinata.

Scegliete possibilmente dei contenitori trasparenti così da vedere immediatamente il contenuto ed evitare di rovistare oppure, per aggiungere praticità, potete utilizzare delle etichette o appendere dei cartellini che ne identifichino facilmente l’interno.

4. Utilizzare le grucce e le stampelle

Pantaloni, gonne, giacche e vestiti: ognuno nella sua gruccia! Appendete le stampelle sull’asta dell’armadio, e organizzatele in base alla lunghezza dei capi.

Alcune persone si trovano bene organizzando le grucce con gli outfit già composti, così da avere i vari look già pronti. In questo caso acquistate delle grucce multiple, ovvero con l’asta per i pantaloni e le spalline per appendere la parte superiore.

come-organizzare-ordinare-armadio-guardaroba

5. Sistemare le borse

Anche qui vige la regola di suddividerle per colore, tipologia e destinazione d’uso (borse da ufficio, borse da sera, da giorno, ecc.) e magari anche per colore. Anche per la sistemazione delle borse possono essere utili le griglie o i divisori verticali, oppure possiamo appenderle per i manici all’asta dell’armadio, che avremo organizzato con dei ganci ad S.

Se non ne possedete moltissime, e se le vostre sono borse di modeste dimensioni, potete organizzarle nelle scatole, sulle quali aggiungerete delle etichette che ne identifichino il contenuto.

Se dovete conservare delle borse delicate, inseritele all’interno della carta di giornale per non farle rovinare, e magari proteggetele inserendole in dei sacchetti di stoffa.

Inoltre, se il vostro armadio non ha le ante scorrevoli, potete sfruttare al massimo gli spazi inserendo dei ganci sulle ante: potrete appendervi le borse, le sciarpe, i gioielli o le cinte.

Per le scarpe meglio acquistare una scarpiera: ne esistono in commercio di funzionali pur occupando poco spazio.

6. Rendiamo l’armadio bello da vedere… e da annusare!

Una chicca finale potrebbe essere quella di aggiungere delle file di luci a led, così da avere una perfetta visione del contenuto e anche, perché no, per renderlo più chic e piacevole. Esistono in commercio delle luci a pile adesive, perfette per essere inserite all’interno dei mobili.

Acquistate scatole e contenitori tutti della stessa tonalità (possibilmente il vostro colore preferito, così da rendere piacevole la visione non appena aprirete le ante.

Sacchettini profumati: cosa può esserci di più bello che aprire l’armadio e sentire un buon profumo? In commercio ne esistono tantissimi: scegliete una fragranza che vi mette di buon umore e inizierete la giornata con sprint, con n po’ di aromaterapia gratuita!

7. E adesso mantenere l’ordine!

Dopo che il vostro armadio sarà in perfetto ordine sarà importante continuare l’opera e mantenere i risultati ottenuti: niente più vestiti abbandonati dove capita e appesi senza criterio.

Prendetevi qualche minuto al giorno per sistemare i vestiti del giorno prima o quelli appena stirati: sarebbe più facile andare a casaccio, ma vanificherete i vostri sforzi.

Tenete sempre la situazione sotto controllo e non avrete mai più un armadio disordinato.



Commenti

2 Commenti per “Come organizzare un armadio: 7 consigli per un guardaroba perfetto”
  1. fla

    …io col mio armadio dovrei proprio chiudere gli occhi e gettare tutto in un sacco…con quello del piccolo sono riuscita a creare uno pseudo ordine…con me e la bambina…disastro..ogni tanto inizio a svuotare ma metà della roba la salvo sempre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.