Come cucinare le verdure per tutta la settimana

Pubblicato il 13 dicembre 2017 da

come-cucinare-verdure-tutta-la-settimana

Chi mi segue su Facebook sa che ogni weekend mi diletto a cucinare le verdure per tutta la settimana: di solito le compriamo insieme io e Nex al venerdì mattina al mercato, e nel weekend io le cucino. Lo faccio perché amiamo le verdure, perché così risparmiamo moltissimo sulla spesa settimanale, ma non lo faccio da sola: Nestore mi aiuta a pulirle, io le cucino.

A me rilassa. Mi metto a cucinare mentre guardo la TV, di sabato mattina, e il tempo mi passa velocemente. Inoltre, per me cucinare è proprio una passione: invento sempre menù nuovi, mi sbizzarrisco, immagino a come sarebbe la mia gastronomia se volessi cambiare vita e prendere un negozio.

Come ci si organizza?

È tutta una questione di organizzazione: cucinare le verdure per tutta la settimana non richiede particolari doti o energie supplementari, ma una discreta organizzazione.

Io mi organizzo così:

  1. facciamo la spesa insieme al mercato e scegliamo cosa ci piace;
  2. il sabato dedichiamo entrambi due ore a pulire le verdure;
  3. poi io cucino mentre guardo la TV: metto a cuocere le verdure pulite, usando 3 fuochi;
  4. in un fuoco metto la pentola per lessarle (se vanno lessate), negli altri i pentolini per farle saltare o stufare;
  5. nel lavandino metto due bacinelle, per lavare bene le verdure e per scolarle;
  6. lui mi fa trovare la lavastoviglie vuota, in modo che io possa mettere le pentole sporche già dentro, e poi la fa partire e la svuota di nuovo all’occorrenza.

come-cucinare-verdure-tutta-la-settimana

Al mattino liberiamo il tavolo e vi stendiamo sopra dei vecchi giornali che i miei suoceri mi portano sempre, visto che li uso proprio per cucinare. Mano a mano puliamo e cuciniamo le verdure, e nell’altra metà del tavolo mettiamo i sottopentola: così appena le verdure sono cotte le trasferisco nei contenitori aperti e le lascio raffreddare sul tavolo.

Poi le chiudo e le metto in frigo o in congelatore, in modo da averle per tutta la settimana.

Le pentole – se posso – le risciacquo velocemente a mano e le riuso, altrimenti le infilo subito in lavastoviglie e le tolgo di mezzo.

Bisogna lavorare nel pulito: pulire mentre si cucina, togliere subito di mezzo gli scarti delle verdure e del cibo, mettere subito in lavastoviglie ciò che non si usa. Se si tiene in ordine, è anche più semplice.

come-cucinare-verdure-tutta-la-settimana

Come cucinare per tutta la settimana

Ecco come mi organizzo per la settimana: nel weekend cucino tutte le verdure per la settimana, almeno fino al venerdì (giorno di mercato) e una volta fredde le metto in frigo nei contenitori, ben divise, oppure in freezer.

L’ideale sarebbe poter cucinarle tutti i giorni, o almeno due giorni a settimana, ma io non ne ho davvero il tempo: per questo cucino in modo così organizzato solo nel weekend, e poi vivo di rendita.

Sul davanti dei contenitori metto un pezzetto di nastro carta su cui scrivo il contenuto del contenitore, e anche l’utilizzo della verdura (zucchine per pasta, per frittata…).

A parte preparo il menù della settimana, mettendo per prime le verdure più delicate, e a seguire quelle che resistono di più.
Così alla sera pensiamo solo al secondo, ma le verdure (che sono più lunghe da cucinare) sono già pronte.

come-cucinare-verdure-tutta-la-settimana

Come scegliere i menù

Io prima faccio la spesa, poi decido il menù della settimana: in questo modo non c’è spreco, posso inventare ricette sempre nuove e soprattutto mi posso affidare solo alle verdure di stagione. In base alle verdure che compro, cucino e congelo.

Di solito il nostro budget di verdure è intorno ai 30 euro a settimana.

Una volta che le verdure sono sul tavolo, mi scrivo su un foglio i modi in cui potrei cucinarle, utilizzando gli ingredienti in modo creativo e combinandoli tra loro, oppure cucinando al vapore o in modo molto semplice.

Per esempio, ecco il menù di verdure nella foto con le ciotoline:

  • Peperoni al forno;
  • Melanzane al forno con pangrattato, prezzemolo, aglio, sale e olio;
  • Melanzane al pomodoro con olive e capperi;
  • Patate al cumino, cipolla e pomodoro;
  • Taccole con cipolle e pomodoro;
  • Fagiolini bolliti da mangiare in insalata oppure far saltare con poco burro prima di cena;
  • Zucchine a bastoncino arrostite in forno;
  • Indivia riccia con aglio, olio, capperi e olive.

Mi restavano qui ancora molte carote, che ho usato un po’ per l’insalata e un po’ in padella con l’origano. Poi le patate da fare al forno. I pomodori da mangiare crudi in insalata o con i fagiolini. Infine le zucchine da fare semplicemente in padella con olio e aglio.

I menù cambiano in base alle verdure di stagione che ho trovato al mercato, ma anche in base ai miei gusti del momento:

  • Zucchine piccole: metà da fare in forno gratinate, metà da fare in padella con aglio e menta;
  • Peperoni tondi piccoli, che farò ripieni di macinato;
  • Melanzane lunghe da fare al forno con aglio e prezzemolo;
  • Cavolo nero, un mazzo da fare in padella e uno per fare la zuppa con i cannellini;
  • Fagiolini da fare bolliti e poi saltare in padella;
  • Taccole da fare con cipolla e concentrato di pomodoro;
  • Indivia da cuocere in tegame con capperi e acciughe;
  • Spinaci da cuocere con aglio e olio;
  • Cavolfiore giallo da fare bollito;
  • Broccoli da fare bolliti e mangiare uno caldo nella pasta, e uno freddo in insalata con il limone;
  • Patate viola cotte in forno con le patate gialle.

come-cucinare-verdure-tutta-la-settimana

A voi cosa viene in mente di cucinare, se guardate queste verdure?

  • rape cotte in padella con la salsiccia piemontese;
  • tortino di rape e patate al forno con latte, aglio e parmigiano;
  • fagiolini al burro;
  • finocchi cotti in padella con la cipolla;
  • insalata di finocchi, carote julienne e mela verde;
  • verza a fette impanata, da cuocere al forno;
  • cavolo nero cotto in padella con aglio e olio;
  • pesto di cavolo nero e basilico;
  • carote al forno con origano,
  • torta salata di carote e zucchine con la crescenza;
  • porri al forno con insalata belga e sedano;
  • crema di porri e patate;
  • cavolo rosso in insalata con carote julienne, cavolo bianco e maionese;
  • cavolo rosso cotto in padella con mela verde;
  • broccoli o cavolfiori cotti al vapore e saltati in padella per condire la pasta;
  • broccoli o cavolfiori da gratinare in forno con la besciamella;
  • fagioli borlotti cipolla e pomodori pelati;
  • zuppa di borlotti;
  • involtini di verza ripieni di carne.

In fondo è come un giochino: mi sfido a cucinare le verdure che abbiamo comprato e a preparare menù sempre differenti tra loro. Il risultato è che mangiamo meglio e risparmiamo di più – perché le verdure costano sicuramente meno dei cibi pronti!



Commenti

11 Commenti per “Come cucinare le verdure per tutta la settimana”
  1. Mary

    In effetti è un’ottima idea quella di cucinare nel wk per la settimana…a volte ci riesco anch’io e crearmi quel vantaggio che ti fa sentire meno in agitazione per la cena è una gran bella sensazione ^_^….in settimana facciamo solo un pasto al giorno in casa LA CENA…
    PEPERONI: tagliati a falde grandi li faccio bollire in acqua, aceto e sale li lascio croccanti e una volta freddi li condisco con tonno in scatola e prezzemolo…
    VERZA: sbollentata e poi fatta saltare in padella con dadini di pancetta
    e per il resto mi segno le tue e te le COPIO!!
    GRAZIE

  2. angela

    Ci devo provare perché le verdure sono il mio punto debole, esclusi i primi piatti tipo minestrone e zuppe, faccio sempre le stesse cose per mancanza di tempo. Da sabato voglio provare a fare come fai tu, credo sia utilissimo e migliora l’organizzazione.

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (10 anni)

      Ti capisco, Angela, io ho dovuto obbligarmi a fare così perché stavamo mangiando davvero male… sempre qualcosa di pronto o al volo, poche verdure, troppa pasta, magari anche troppo condite perché prese in gastronomia e il mio punto debole: la pizza.
      Devo dire che da quando ho iniziato questo metodo, abbiamo verdure buone e poco condite da mangiare tutta la settimana, e se per caso ne ho cucinate meno del dovuto abbiamo scoperti il giovedì e il venerdì, quando poi ricominciamo a fare la spesa, e due giorni ci può stare la pasta o la carne.
      Se non pensi che le verdure si conservino bene per tutta la settimana, congelale già pronte: io congelo gli sformati, i gratinati, ecc… e li lascio indietro 5 minuti di cottura. Li tiro fuori dal freezer, li metto in forno caldo e in 5 minuti sono belli fragranti e buonissimi.

      • Angela

        Venerdì sera ho fatto quello che fai tu sabato mattina, perchè questo week end ho lavorato sia sabato che domenica e credo mi sia stato molto ma molto utile già nel week end lavorativo…ti dirò poi a fine settimana, ma questo metodo mi piace e cercherò di farlo mio più che altro per aumentare il consumo di verdure che non siano solo insalata o minestrone.

      • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
        Mamma Felice
        immagine livello
        Guru
        Mamma di Dafne (10 anni)

        Ottimo, mi fa proprio piacere!!

    • fla

      anche io faccio sempre le stesse cose..non per mancanza di tempo ma per mancanza di entusiasmo da parte dei commensali…

  3. Ketty

    Grazie trovo sempre utilissimi questi post!
    Quanto si può tenere in frigo le verdure cotte? e hai dei consigli su che contenitori usare? ultimamente la plastica mi lascia perplessa per quanto riguarda poi metterla nel microonde.

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (10 anni)

      Grazie a te! Io le tengo dal venerdì al martedì in frigo, e sono buone. Se non vuoi scaldarle nella plastica, piano piano puoi usare i contenitori in vetro, sostituendoli.
      Le altre le congelo 5 minuti indietro di cottura e la sera le piazzo direttamente in forno per 5 minuti.

  4. Faccio spese frammentate, non mi organizzo con il menù. Dico sempre che dovrei ma non lo faccio. Con la scusa delle vacanze potremmo metterci io e Davide a pianificare insieme, però mi deve promettere di limitare gli assaggi 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.