Tagliatelle fatte in casa

Pubblicato il 15 Febbraio 2011 da • Ultima revisione: 19 Dicembre 2017

tagliatelle fatte in casa

E’ facilissimo preparare tagliatelle e fettuccine fatte in casa: la pasta all’uovo si prepara in pochi passaggi. Ed è più semplice e meno sporchevole di quanto non si pensi.
La pasta fatta in casa è anche molto economica, perchè si realizza con ingredienti poverissimi, ma è soprattutto buona: una volta provata, non si torna indietro. Il suo sapore è decisamente migliore di qualsiasi altra pasta fresca, e diventerà difficile comprare le sfoglie e le tagliatelle già fatte. Garantito!

Da tempo avevo un grandissimo desiderio (o una nuova ossessione): avere la macchinetta per tirare la pasta fatta in casa. Grazie ai miei suoceri il desiderio si è realizzato, perchè mi hanno regalato la mirica Imperia, ovvero la macchina per tirare la sfoglia. Che in effetti è davvero utile, se non si vuole stendere la pasta a mano, con il mattarello: anche questa tecnica non è difficile, ma richiede una buona dose di fatica. E dunque perchè faticare?
tagliatelle fatte in casa
Ingredienti facilissimi (da calcolare in proporzione):
100gr di farina
1 uovo

Incredibile, ma vero: bastano due ingredienti per un risultato perfetto, e proprio per questo io preferisco usare farina e uova biologiche. Se avete la macchina del pane con la funzione ‘pasta’, mettete gli ingredienti dentro il cestello e fate fare il lavoro pesante alla macchina: la pasta verrà liscissima e sarà anche facile da stendere.Potete aggiungere anche alcuni grammi di spinaci cotti e ben strizzati, cavolo, biete… se volete una sfoglia verde.

tagliatelle fatte in casa

Se non avete la macchina del pane, versate la farina su una spianatoia (o dentro un largo contenitore) e al centro della farina formate lo spazio per aggiugere le uova. Impastate dal centro, rompendo le uova, e incorporate la farina poco alla volta.

tagliatelle fatte in casa

Una volta formata una palla di impasto, lavoratela alcuni minuti, energicamente, sul piano di lavoro: deve diventare liscia e omogenea, e molto elastica.
Lasciate riposare la pasta per qualche minuto.

tagliatelle fatte in casa

A questo punto, dividetela in piccole porzioni e stendetele singolarmente con le mani (o con il mattarello), ma in modo molto grossolano: basta creare delle lingue di pasta all’uovo sufficientemente strette da poter passare dentro l’Imperia e non troppo lunghe, in modo da non confezionare tagliatelle chilometriche.

tagliatelle fatte in casa

Iniziate a tirare la sfoglia partendo dal buco più largo, e stringete mano a mano, fino all’ultima misura, la più sottile. A questo punto, passate la sfoglia all’interno dell’accessorio da tagliatelle, per avere la vostra pasta bella e pronta. Io per comodità faccio tutto insieme: prima stendo tutte le sfoglie a massima larghezza, e così via, fino alla formazione delle tagliatelle.

tagliatelle fatte in casa

Se cuocete subito le tagliatelle, potete poggiarle su un vassoio ricoperto di farina o su un canovaccio. Se intendete cuocerle dopo alcune ore, dovrete stenderle sull’apposito attrezzino (o inventarvi un modo casalingo per stenderle), per farle seccare separatamente: sul vassoio infatti si attaccherebbero l’una all’altra e vi ritrovereste a doverle stendere nuovamente.

tagliatelle fatte in casa

Mettetele a bollire in acqua salata a cui avrete aggiunto un goccio di olio: l’olio impedisce alla pasta fresca di attaccarsi insieme. Scolatele con cura (io le scolo a mano, poco per volta) e adagiatele sul piatto di portata, irrorandole con il sugo che avete scelto (nel nostro caso un sugo di pelati, basilico e aglio).

Per noi questa è un’attività ‘familiare’: considero istruttivo e divertente poterlo fare tutti e tre insieme, e mi sembra un modo costruttivo di trascorrere del tempo con i propri figli (anche Equazioni ne ha parlato). Ma con i bimbi intorno si sporca molto. E se dunque non vi sentite abbastanza coraggiose da non farne un dramma, cucinate le tagliatelle quando i bimbi sono a scuola o dormono. Così non si guasterà l’armonia familiare e sarete tutti felici e contenti 😀

Non so se si coglie dalle foto, ma le tagliatelle fatte in casa hanno un gusto strepitoso. Per noi ne bastano 200gr, ma se abbondate, scommetto che non ne avanzeranno un granchè. Se fate più impasto, potete utilizzarne una pasta per le lasagne fatte in casa: la sfoglia fresca le renderà buonissime!



Commenti

41 Commenti per “Tagliatelle fatte in casa”
  1. ChiccaGaia

    …sei strepitosaaaaa!!!…e che languorinooooooo!!!…io ho la suocera che le fa,e devo dire che son la fine del mondo!!
    ..ah,ieri ha fatto freschi anche gli gnocchi….sono velocissimi da fare,te li consiglio per un gioco insieme a Dafne…mia suocera li fa spesso con Gaia che si diverte un mondo!!!

    …ora chiamo il maritino e gli detto il menù per la serata(cucina lui eh…..)ahahahahahahah

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (12 anni)

      Anche noi facciamo spesso gli gnocchi con Dafne… ma io li trovo così faticosi, mammamia… no?

      • ChiccaGaia

        ….io non fatico molto…guardo la suocera che li prepara!!!!
        …lei sembra divertirsi(ma è una cuoca-nel senso che aveva un ristorante-quindi tutta la cucina la diverte!!ahahahahah)

    • marisa ponzo

      grazie del consiglio,io faccio sempre gli gnocchi,ma nn sapevo che x la pasta in casa come le tagliatelle l’impasto doveva riposare ecco perchè mi veniva male ciaoo marisa:roll: 🙁 8) :argh:

  2. Booone…io aggiungerei, oltre alla lasagna, anche i cannelloni.
    E nemmeno quelli sono difficili da fare alla fine.
    Sono stati il mio primo esperimento con la macchina per la pasta, regalo natalizio (chiesto) di mammà.(una volta tanto invece del pigiamone).
    Librone di cucina alla mano ho seguito le indicazioni per la pasta (come le hai spiegate tu) e quelle per il ripieno per i cannelloni.
    Buoni buoni da morire.
    Poi ho fatto pure le tagliatelle…ma prima o poi mi arrischio a fare pure i tortellini, si.
    Anzi Ba: facciamo una “sfida” casalinga? (magari coi tortelli ricotta e spinaci). 😀

  3. bè, direi che condivido ogni tua singola parola! 😉
    e invito davvero a provarci anche con i bimbi….è vero, con loro tutto è più lungo e “disastroso”, ma assolutamente più divertente!
    prendetevi una domenica magari per preparare la pasta da mangiare tutti insieme e se proprio non sopportate l’idea di vedere il pavimento “innevato” mettete un bel telo di plastica in terra: il gioco è fatto!
    sul nostro blog arriverà presto anche il post sui dietro le quinte della nostra ricetta, che spero sempre possan sollevare tutte quelle mamme che vedendo le foto degli altri pensano di esser incapaci o di avere dei figli “diavoli”: niente di più falso! 😉

  4. angela

    Ho fatto spesso le tagliatelle la domenica mattina con i figli, ora sono grandicelli e non lo trovano molto divertente…E’ da un pò che lo dico e mi sa che in questi giorni mi dedico e tiro fuori la mia Imperia che si è impolverata…Io sempre fatto le tagliatelle, mai lasagne o cannelloni, anche se mi ispirano molto…

  5. jessica

    buonissime,non c’e’ paragone con quelle comprate e i miei bimbi si divertono ad aiutarmi,anche se e’ vero dopo, un gran caos,ma pace si puo’ sempre pulire niente di irrimediabile!!io per impastare uso lo sbattitore con le fruste da impasto,termino poi a mano,ma il lavoro piu’ duro lo lascio fare a lui,(lo sbattitore,hihi)..
    mi diverte tantissimo perche’ il mio piccolino(anche se ormai ha 4 anni) mi canta per tutto il tempo le tagliatelle di mamma jessica(canzone rivisitata per l’occasione).. :argh:

  6. barbara, ma in cucina hai le pareti rosse?!?!?!?
    wowoowowowowoow

  7. Lucia

    Nonna papera, si chiama, nonna papera!!!!!! Se la chiami imperia scompare la poesia…uff che voglia di tagliolini!

  8. ma che belle foto, e che buona che deve essere
    a natale mi sono fatta regalare il kenwwod con l’accessorio per stendere la pasta è strepitoso e oltre a lasagne e tagliatelle ci faccio anche i ravioli e i tortellini
    mammafelice sempre mitica 😀

  9. Posso dire……”TE L’AVEVO DETTOOOOOOOOO !!! ” ? :mrgreen:

    Sono le tagliatelle di HappyMum ♪
    un pieno ♫ di energia ♪,
    effetto ♪ vitamina.
    Mangiate ♫ calde col ragù..Col ♪ ragù!
    Ti fanno il ♪ pieno per sei giorni ♫
    e anche più ♫ ♪ Wo wo wo wo!

  10. Anche da noi si fanno spesso le tagliatelle, ma anche i cannelloni, i quadrotti per il brodo e quando partecipa anche mio marito oltre alle mie bimbe facciamo anche i ravioli ripieni di ricotta e spinaci, tanti tanti, così li surgeliamo e li mangiamo spesso!! Le mie bimbe mi aiutano molto, fin da piccole davo loro anche un pezzo di impasto e con i loro mattarelli si divertivano a fare la pasta in un sacco di forme strane e poi le mangiavano anche. Suggerisco anche la pasta fatta con acqua e farina, un tipo di tagliatelle che nel centro italia si chiamano anche strozzapreti, cellette o pici e anche questi sono ottimi specie con una salsa ai funghi o al tartufo ;-D

  11. Già che ho voglia di fre le tagliatelle da almeno un mese, a leggere ‘sto post come faccio a resistere ancora?
    Vabbè, oggi spesa, uova e farina, e nel fine settimana si impasta.

    Con lo stesso impasto olte ai già citati lasagne, cannelloni e tortellini si possono fare anche i ravioli e gli spaghetti alla chitarra (che l’attrezzino lo cerco disperatamente da anni, da quando ero sposata e ho usato quello dell’ex-suocera… che bellooooooooo). E i cappelletti, che non ho mai capito che differenza abbiano con i tortellini… comunque poi cambiando il ripieno non c’è limite alla varietà di quel che può venire fuori.
    Ah, anche i maltagliati (di solito con gli avanzi di pasta dei cappelletti di Natale ;P ) e i quadrelli, per fare la minestrina o una zuppa con i fagioli o il minestrone….

    Gli gnocchi non sono faticosi da fare, anzi. E poi Dafne potrebbe aiutare anche a fare i “bigoli” (quelle specie di salsicciotti lunghi che poi vanno tagliati, non so come si chiamano in italiano), oltre che l’impasto. E magari anche passarli poi sui rebbi di una forchetta o su una grattugia, se vuoi dargli una forma particolare e fargli prendere più sugo. Io mi ricordo che mi piaceva tanto tanto fare gli gnocchi con nonna 😀

  12. samuela

    Ieri sera, ispirandomi ha questo post, ho fatto le lasagne con la pasta fatta da me ed i miei figli. E’ venuto buonissimo. E che soddisfazzione! Alle volte non facciamo le cose pensando che siano difficili da fare o perchè siamo abituati a comprarle. Questo blog stà risvegliando in me la passione per tante cose! Grazie!

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (12 anni)

      Ti ringrazio di cuore, davvero… Anche io ho rinunciato a tanti atti di coraggio e determinazione, nella vita, perchè pensavo fossero troppo difficili. E invece la felicità è un sentimento davvero facile!

  13. La sfoglia la so fare ma son trooopoo pigra e ho perso il conto di quando l’ho fatta l’ultima volta…avevo comprato anche la macchinetta per stenderla ma l’ho usata una volta, mi sembrava di far prima col mattarello 😯 …magari un giorno di questi ci riprovo.
    Ah! Anche i passatelli e la zuppa imperiale sono veloci da fare.

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (12 anni)

      Ecco, i passatelli non so proprio farli? Mi insegneresti, per favore?

      • Certo!!!E’ facilissimo:
        impasti 1 hg di pane e 1 hg di parmigiano grattuggiati con 2 uova, aggiungi un pò di noce moscata e della fecola di patate(più o meno un cucchiaio, aiuta a tenerli interi mentre cuociono). Quando hai fatto l’impasto lo metti nello schiacciapatate(quello coi fori) poi col coltello tagli alla lunghezza che vuoi. puoi farli in brodo ma anche asciutti, ad esempio io d’estate li scolo poi ci metto pesto, pomodorini e a volte anche mozzarella(o altro formaggio)a pezzettini.

      • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
        Mamma Felice
        immagine livello
        Guru
        Mamma di Dafne (12 anni)

        Grazie mille! Dovrò comprarmi lo schiacciapatate… mannaggiammè che ieri l’ho visto e non l’ho preso!

  14. Apparte il fatto che domani dovrò assolutamente riprovare a fare le tagliatelle (Babbo Natale ha portato un’Imperia anche qui!), ma quanto sono belle le foto (e voi!)?

  15. Che bontààààà, le volevo proprio vedere :-)! Io sono una mamma viziata, l’altro giorno Leti è andata a “scuola di cucina” dalla nonna ed è tornata col vassoio di tagliatelle alla farina d’orzo :mrgreen: ! Quel ditino che saggia l’impasto, però, mi è molto familiare

  16. e brave le mie ragazze!!!! così mi piacete tutte, attive con i vostri bambini anche (e lo sottolineoo) in cucina! poi prendiamo due piccioni con una fava, risparmiamo soldi per la babysitter e per la cana!

  17. Oggi tagliatelle al ragù, grazie mille per la ricetta! 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *