Le Lanterne di San Martino

Pubblicato il 11 Novembre 2010 da • Ultima revisione: 7 Agosto 2014

lanterne-san-martino

San Martino: meravigliose lanterne sui miei blog preferiti, momenti di raccoglimento e riflessione, colori autunnali e la poesia della nebbia e dei marroni, delle foglie cadenti e della luce e del buio che giocano a rincorrersi. Questo Autunno così diverso, così sospeso. Con la Primavera dentro e l’Inverno alle spalle.

Noi no, quest’anno non abbiamo preparato lanterne. Non ho goduto di un momento di raccoglimento come avrei sperato. Ho il cuore gonfio di tante cose che non so esprimere, e di altre che non posso dire. Alcuni dolori da metabolizzare. Una scatola di paure da abbracciare e purificare, e una scatola di vestiti nuovi, un regalo, che aspettano solo un mio cambiamento.

Certe volte vorrei non avere nome. Vorrei dire tutto e non avere la preoccupazione di nessuno. Certe volte vorrei stringere forte il mondo e avvolgerlo in una coperta di lana, di quelle che pungono un po’, ma ti tengono al caldo. Certe volte vorrei essere la versione migliore di me stessa, e anche concedermi il lusso di essere pure la versione peggiore di me stessa. E’ questo, il mio San Martino. Ho acceso una lanterna nel cuore, alcuni anni fa. Ho dovuto difenderla, alimentare la fiammella, proteggerla da acqua e vento, proteggerla anche da me stessa, che ho avuto sempre la tendenza a consumare tutto con estrema voracità.

Non sono triste, non sono nemmeno esausta. Sono solo viva. E nella vita, ho imparato, c’è più di un colore, più di una fiamma da tenere accesa, più di un modo di fare BENE.

Le Lanterne di San Martino, sui blog

Buon San Martino, amiche mie!



Commenti

52 Commenti per “Le Lanterne di San Martino”
  1. Verrebbe voglia di trovarlo e regalartelo, Barbara, un posto dove non avere nome. Dove dire tutta te stessa e uscirne ancora più te stessa. Lo meriteresti per quello che regali ogni giorno. Purtroppo sono luoghi che vanno cercati da sé… ma la nostra lanterna questa sera sarà accesa anche per te.
    Un abbraccio

  2. brava Barbara, tienila accesa, mi raccomando. Aiuta anche noi, un abbraccio !!!
    Ps Ho aggiunto il link del blog di una “scuoletta” molto interessante (una sorta di homeschooling) che c’è dalle mie parti e che non ho ancora avuto il tempo di andare a visitare con le bimbe. Sembrano proprio bravi, anche per te che condividi tanta creatività (http://lapappadolce.com/)

  3. fiocco72

    Niente lanterne neanche per noi, non è una festa che festeggiamo per tradizione, ma non è mai troppo tardì. Ho sbirciato che corrisponde anche con la settimana della gentilezza e questa cosa mi piace assai!! Accenderò qualche candela a cena per sostiturire le lanterne e ti auguro e ci auguro ogni bene, te lo meriti davvero e mi dispiace leggere una nota di tristezza, se si può definire così nei tuoi post.

  4. C’è posto per un abbraccio grandegrandegrande???
    Anche la nostra lanterna stasera sarà accesa, e vi penseremo…

  5. Cara Mammafelice,
    un grande abbraccio, ti dedicheremo una delle nostre lanterne stasera, alla tua gioia di condividere, i tuoi desideri, i cambiamenti che vorresti… Ciao

  6. Buon S. Martino a te che ogni giorno sai farci gioire, esultare, commuovere, “immagonire”, piangere, rasserenare, riscaldare….
    Buon S. Martino a te che ogni giorno condividi con noi un pezzetto di te stessa, che ogni giorno ri-conosciamo e scopriamo un po’ diversa….
    Buon S. Martino a te che trasmetti anche a noi la tua gioia di vivere…
    Buon S. Martino a te… con un grande grande abbraccio che ti trasmetta tutta l’amicizia che sento per te…anche se non ci conosciamo!

  7. “E nella vita, ho imparato, c’è più di un colore, più di una fiamma da tenere accesa, più di un modo di fare BENE.”
    Come sempre un pensiero felice che mi fa bene.

  8. Anche la versione peggiore di te è per noi grandissima fonte di ispirazione. Ti amiamo tutta: la parte bella e anche quella brutta!

  9. Pancina82

    Ho scoperto questo blog con la mia gravidanza (pochi mesi), ed ogni volta che leggo qualcosa di tuo mi sembra di ascoltare una delle mie più care amiche. E’ una capacità che hanno in pochi, comunicare, condividere nel senso più autentico del termine. Il tuo modo di scrivere mi fa entrare nel tuo mondo, mi dà la sensazione di vedere quello che vedi e di sentire quello che provi. Quando faccio rientro nel mio di mondi, mi sento sempre arricchita di qualcosa.
    Grazie

  10. scusate la mia grandissima ignoranza, ma san martino dove si festeggia? da me (nord est) non è mai stata una tradizione e non sapevo delle lanterne…

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (11 anni)

      Quest’anno sto cercando proprio di riscroprire delle tradizioni di cui non sapevo l’esistenza, o di cui si sente parlare poco… Sto facendo una sorta di viaggio personale attraverso il mondo.

  11. L’11 novembre penso sempre ad un batuffolo tigrato che arrivò dopo un po’ di tempo che avevo perso la mia piccola amica pelosa, che mi è stata vicina dai miei 9 ad i miei 23 anni.
    Erano due gatti. La micetta si chiamava Minou (arrivò quando uscì il film della Disney “Gli Aristogatti”) e il batuffolo fu chiamato, appunto Martino.
    E’ stato con me fino al 2003, quando una brutta malattia ci ha portato alla decisione di non farlo soffrire (come fu per Minou) e lo facemmo addormentare.
    Non accendo lanterne, non è una tradizione che mi appartiene, ma ricordo Martino insieme a Minou e, nel farlo, mi commuovo sempre.
    Grazie Barbara per condividere le tue emozioni con noi, anche perché, così, riusciamo a tirare fuori le nostre, a volte troppo soffocate da tutto il rumore che le circonda…
    Un bacio.
    Cristina

  12. Claudia

    ho raccolto una decina di lanterne di ogni forma e colore e sono lì pronte per accogliere una fiammella quindi stasera quando in raccoglimeno e pace con me stessa andrò ad accenderle ti prometto che, la più preziosa, più piccola e più protetta la dedicherò a te.

  13. hai una dote, cara barbara, saper rendere chiari e trasparenti i pensieri più intimi, i tuoi come i nostri.
    Di questo ti ringrazio di cuore!
    (grazie anche per il tuo commento al mio post: mi ha toccato profondamente!) un abbraccio e buon s. martino!

  14. Come si fa a non avere voglia di abbracciarti forte…spero di farlo molto molto presto….

  15. Elisa

    Non sapevo della tradizione di S. Martino … questo post come al solito mi ha commosso , perchè ogni tanto ci si dimentica che dobbiamo convivere anche coi nostri lati oscuri e perdonare e perdonarci delle nostre debolezze …

  16. Ida

    Non ci sono parole, solo ancora ribadire come il tuo modi di scrivere sia molto coninvolgente, proprio perchè con semplicità riesci a decrivere sentimenti molto profondi,,,,non è da tutti! Coltiva questo dono!
    Qui in Germania San Martino è festeggiato in lungo e in largo per tutto il paese con un sacco di sfilate….a cui partecipano scuole, asili, ecc. ….i bamibini festeggiano il Sankt Martin preparando lanterne, andando alla messa e festeggiando….tipicissimo è il Weckmann un omino fatto di brioche o una brioche a forma di omino con in mano una pipa…che i bambini (ma non solo) adorano…Io dall’Italia non conoscevo questa tradizione, in Trentino non si festeggia, e qui mi emoziona molto, anche perchè la storia del soldato Martin è una storia di condivisione e di generosità, beni che allo stato brado sono molto rari…

  17. Ciao Barbara,
    tu non mi conosci ma io ti seguo tutti i giorni.
    E come hanno già detto altre sei fonte non solo di ispirazione, ma anche di gioia e tranquillità.
    Se ci sono dei momenti in cui tutto ci sembra più confuso, momenti densi di paure e di dolori significa che siamo vivi (come dici tu); quello che dobbiamo fare è imparare a “danzare” con questi momenti.
    Ho inserito il link per dare un’occhiata alla nostra lanterna, se ti fa piacere.
    La prima volta ho sbagliato per cui il primo link non porta da nessuna parte.
    Sorry ma non sono ancora molto pratica e ogni tanto sbaglio.
    Un caro saluto

  18. Chiara b

    Dici di non essere triste ma il tono e’ molto malinconico…
    Anche io ti mando un abbraccio e ti ringrazio per i link, come al solito sei strepitosa!
    Abbiamo fatto la lanterna e ho salvato nei preferiti tutti blog citati che ancora non conoscevo!
    Grazie
    E un p.s. ti sei fatta sfuggire o hai preferito evitare il DIWALI, il capodanno indiano, quest’ anno era dal 1 al 5 Novembre, peccato perche’ abbiamo fatto tante attivita’ interessanti, candele, rangoli, abbiamo indossato dei sari, mangiato il kheer e letto favole indiane che oltretutto sono bellissime!
    Magari l’ anno prossimo! Se vorrai chiaramente!
    A domani

  19. Martina

    Anche la nostra lanterna brillera’ per te e per quelli che ne avranno bisogno…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.