Tenere in ordine le scarpe

Pubblicato il 6 Maggio 2009 da • Ultima revisione: 20 Marzo 2015

Sono innamorata di Ikea, e questa non è una novità, no? :cuore:
Quindi, come tutte le Ikea-addicted, possiedo la carta Ikea Family e ricevo la rivista Ikea Family Live, che però si può consultare anche online.
(E non mi pagano nemmeno, per dire questo! Che ingiustizia… :mrgreen:  )

Finita la premessa, arrivo al dunque… Nel numero invernale del 2007 di Ikea Family Live, c’era un servizio su una ragazza svedese adorabile, e io per tutti questi anni me lo sono tenuto a mente, perchè mi aveva proprio colpita.
Lei è Jennie Wifralius, è un’infermiera, e all’epoca aveva 27 anni. Appassionata di vintage, di fotografia e pittura, vive(va) in un monolocale Anni Trenta nel centro della città, a Malmö, in Svezia.
Ora, io non so se abiti ancora lì, e non sono riuscita a trovare neppure un suo blog… ma ho trovato il suo profilo su facebook ed è proprio lei.

Mi aveva colpita per la sua originalità, per il suo animo d’artista che si rivelava dai piccoli dettagli: le riviste impilate alla perfezione sugli scaffali (e infatti conservava solo quelle che si potevano impilare, le altre le gettava via), le scarpette vintage riposte in salotto, le mensole con le fotografie esposte in cornici vecchie e nuove e di molti stili diversi, i vestiti ordinati in ordine di colore e messi su grucce identiche tra loro, i gioielli appesi sul coperchio di una scatola Ikea a cui ha praticato dei fori… Insomma: un’artista degli interni.

Una delle cose che più mi aveva colpito, per la sua semplicità e originalità al tempo stesso, era la sua sistemazione delle scarpe.

Le etichette sono molto utili per sapere cosa c’è in una scatola, ma, se si ha fretta, una foto è meglio. Adesso trovo le scarpe che cerco ‘a colpo sicuro’.

E così, in un modo straordinariamente ordinato, suggerisce di riporre le scarpe in scatole tutte uguali, a ci esternamente viene appesa la foto di quel paio di scarpe, con una breve descrizione. Fotografando le scarpe e chiudendole nelle scatole, si farà presto ordine, ma non si impazzirà nel momento in cui si vorrà indossare proprio quel paio di scarpe che giace in fondo all’armadio.

Valeva proprio la pena di conservarla questa rivista, vero? :rosa:



Commenti

54 Commenti per “Tenere in ordine le scarpe”
  1. Come idea è bellissima, mettere le foto delle scarpe sulla scattola, non ci avrei mai pensato… Cmq mi hai ricordato che è ora di fare ordine tra le mie scarpe.. :mrgreen:

  2. Anch’io sono Ikea addict, ed infatti queste riviste …. le tengo tutte 😆 . Pensa che solo qualche mese fa ho trovato il coraggio di buttare i vecchi cataloghi (solo quelli però!)…. e mi ricordo perfettamente questo servizio perchè l’idea aveva colpito anche me (adesso vado a vedere se lo ritrovo che voglio rinfrescarmi la memoria a proposito del coperchio per le collane :mrgreen: ). Buona giornata ragazzuole

    • Anche io tengo i cataloghi… non riesco proprio a darli indietro, ci sono un sacco di ricordi!!!

      Tutti i mobili che ho comprato dal 2002 ad oggi… Ci ho arredato tutta casa (tranne la cucina, ho tradito IKEA solo lì, ma nel 2002 ancora mi ispiravano poco) e poi tutto l’ufficio… e ci siamo fatti sempre tutta la strada fino a Bologna! Poi, nel 2006, dopo aver arredato anche l’ufficio, l’IKEA ha aperto anche in Ancona… 🙁

      Cmq l’IKEA crea dipendenza, anche se casa è strapiena ogni 5 mesi al massimo devi tornarci… e mai una volta che esci a mani vuote … alle brutte se non hai proprio niente da prendere ti butti sui Mazarin! 😉

  3. ci vado sta mattina 😛 baciottiiii

  4. Oh, nooo… pensavo di avere appena finito con gli armadi e tu lanci un’idea così?! Ma lo fai apposta, eh… ora che ho il tarlo, chi me lo leva più 😉

  5. Sai che io ho fatto la stessa cosa per le borse?
    Le ho fotografate e messe in scatole….così so che borse ci sono nelle scatole…
    Quando l’ho fatto ero a riposo per la gravidanza e mio marito mi disse: “si vede che non hai nulla da fare!!!”…;-))
    La suocera invece apprezzò molto!

  6. avessi spazio per tutte queste scatole ………..

  7. Da una folle appassionata di borse: copierò l’idea per il mio archivio di borse in armadio. All’Ikea vorrei andare da mesi ma la più vicina è a un’ora di macchina e rimando sempre…sigh. Barbara dici che c’è anche un archivio online di queste riviste? La trovo ancora? Io purtroppo non le conservo, però anch’io noto e ammiro il gusto e lo stile, soprattutto quello originale, giovane e semplice delle donne del NordEuropa.

  8. bellissima idea davvero! io ho una scarpiera anche un po’ scassata pienissima, non ci si capisce nulla! alla fine metto sempre le stesse scarpe pur di non cercare le altre…..
    io adoro ikea! questo blog lo conosci? è dedicato alle personalizzazioni degli oggetti ikea, http://ikeahacker.blogspot.com/

  9. Che bella idea…. !!!!

    Senti tu che sai tt di Ikea… perchè nn risco ad avere la carta ikeafamily via internet…. ci avrò provato nn so quante volte…

  10. Anch’io ho l’ikea card e ricevo la rivista e la conservo gelosamente.
    Ricordo quel servizio (sarà che poi il mio sogno segreto è quello di avere una casa abbastanza grande da poter avere la mia stanza delle scarpe….. 😀 sognare non fa male, no? 😉 ).
    Un altro articolo che mi era rimasto impresso era quello della famiglia che aveva venduto casa, comprato un autobus e arredato come una casa 😀

  11. Mamma Felice (Mappano) - Ariete
    Mamma Felice
    immagine livello
    Guru
    Mamma di Dafne (13 anni)

    Approfondiremo con i portaorecchini 😉

  12. cristina

    ma quanto avete aspettato per la card family?? io l’ho richiesta ancora agli inizi di gennaio quando sono andata con mia mamma e siamo uscite solo con: lo specchio a onde, 5/6 scatole colorate, un mobiletto nell’angolo delle occasioni, carta regalo natalizia in offerta e addobbi generali sempre in offerta…ah pranzo compreso!!!

  13. Io questo metodo lo lessi in una rivista qualche anno fa’ e mi promisi di adottarlo.
    Non sono ancora riuscita a trovare la polaroid 😛

  14. Io non dico cosa faccio per farmi portare all’Ikea (sono un disastro non ho la patente!!)…supplico il maritone, gli prometto mari e monti (soprattutto di tenere più in ordine e non mantengo mai…)e se è in buona….si parte per l’Ikea svizzera!!! Sì perchè vado a Lugano che per me è molto più vicino che venire a Milano e molto meno stressante. Gli svantaggi sono che questa Ikea non è grandissima e che poi per uscire dalla frontiera bisogna passare le forche caudine della guardia di finanza..fanno passare cose innominabili poi ti rompono per le cose dell’Ikea, vabbè!! L’avevo vista anche io l’idea delle scatole di scarpe con foto…il problema è che le scarpe stan sempre in giro e poco nelle scatole… !

  15. io per le scarpe ho adottato un metodo però questo è interessantissimo e mi sa che lo userò per le borse visto che non so mai come metterle!

  16. quest’idea l’avevano segnalata anche su donnamoderna(mi pare) qualche anno fa con la differenza che le scatole erano quelle delle scarpe… io volevo farla mia, ma visto che la polaroid era già in via d’estinzione avevo pensato alle foto con la digitale… ma secondo voi ci sono riuscita?
    meno male che la memoria funziona ancora 😀

  17. aspettavo con ansia questo post perche’ appena tornata nella mia casetta romana dovro’ svuotare la camera che adesso era adibita a mia personale scarpiera e cambio stagione per allestire il guscio del mio giacomo… sono terrorizzata all’idea di dover sicuramente buttare qualche paio di scarpe ma soprattutto di trovare lo spazio adatto e la soluzione piu’ funzionale. questa idea mi fa venire in mente che procurandosi delle scatole carine anche senza chiudere tutto dietro pesanti ante e armadiature si puo’ risolvere addirittura con tocco creativo e personalizzato… allora comincio con le polaroid… :oink:

  18. nn

    In effetti la macchina fotografica istantanea non esiste più, credo, però la Polaroid ha realizzato la Polaroid PoGo, che dovrebbe fare le veci della cara vecchia istantanea 🙂

  19. Tu non hai idea quante volte ho sognato di ordinare le scatole delle scarpe con le foto!!! Tutto in ordine, tutto preciso… è rimasto un sogno, per ora 😉
    Io mi limito a fare un disegnino sommario della scarpa sulla scatola, visto che non mi bastava più scrivere, poichè la descrizione “scarpe nere con tacco basso” corrisponde a 4/5 delle mie scarpe 😆
    Dimenticavo: anche io adoro l’ikea

  20. Ciao Mamma Felice,

    ci fa davvero piacere che tra i membri di IKEA FAMILY
    ci sia una appassionata come te.

    Volevo segnalarti la nostra pagina fan su facebook, visto che lo frequenti

    http://www.facebook.com/pages/IKEA-Italia/71741444136

    e dirti che ti abbiamo aggiunto tra i nostri following su Twitter.

    Mi permetto di rispondere ad alcune tue lettrici, in merito alla questione che riguarda il richiedere la carta IKEA FAMILY via internet:

    vi confermo che si può richiedere direttamente dal sito:

    https://secure.ikea.com/webapp/wcs/stores/servlet/CreateUser?formName=familyUser&storeId=10&langId=-4&catalogId=11001&localStore=10136

    quindi riprovate perché il servizio è tuttora attivo, anche se per ricevere la carta definitiva direttamente a casa dovete pazientare 4-5 mesi.
    Nel frattempo potrete comunque usufruire di tutti i vantaggi dedicati ai soci, utilizzando il codice provvisorio.

    Vi ricordo che per qualsiasi problema potete rivolgervi all’assistente online che trovate sul sito sotto la voce “contattaci”.

    Buona giornata

    Stefania – team IKEA Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *