Mamma Felice

Planning per le pulizie di casa

Chi lavora, ma anche chi è a casa, può decisamente tenere pulita la casa dedicandole poco più di mezzora ogni giorno: non è fantascienza. Basta solo un pizzico di organizzazione, ma soprattutto di costanza: non dobbiamo mai saltare un giorno, se vogliamo pulire pochi minuti al giorno. Basteranno 2-3 settimane per prendere il giro correttamente.

planning-pulizie-giornaliere-settimanali

Bisogna solo tenere a mente poche regole:

  • instaurare una routine giornaliera;
  • impostare il timer 15 minuti alla volta e poi basta – godiamoci la vita!;
  • utilizzare i panni in mircrofibra per pulire tutte le superfici: gettiamoli in un secchio quando sono sporchi, e laviamoli a fine settimana;
  • utilizzare un solo prodotto di pulizia.

LEGGI ANCHE: Come pulire tutta la casa in un’ora.
E’ verificato! Se non mi credete, provate anche voi come le persone che mi hanno scritto, e vedrete che successo 🙂

Potete stampare qui il planning delle pulizie in PDF: 
– Planning PDF delle pulizie di casa, giornaliero e settimanale

Di seguito la spiegazione passo passo.

Pulizie giornaliere

planning-pulizie-casa-giornaliere-settimanali

Ogni giorno ci bastano 20 minuti per portare a termine le pulizie giornaliere, cercando di utilizzare proprio un timer da cucina.

Impostiamo il timer con gli orari che ci siamo imposte, e smettiamo di pulire quando suona: questo metodo, preso dalle linee guida FlyLady, è efficacissimo per evitare i carichi di lavoro e per guadagnare una routine casalinga. Piano piano, con il passare delle settimane, quando avremo già fatto una prima passata in tutta la casa, quei pochi minuti saranno più che sufficienti!

Mattino, 5 minuti in totale: 

  • alzare le persiane;
  • sbattere le lenzuola e i piumini e lasciarli ai piedi del letto (non rifate il letto al mattino, lasciate che prenda aria e luce, contro gli acari);
  • azionare la lavastoviglie con i piatti caricati a cena;
  • azionare l’asciugatrice con il bucato della sera prima.

Sera, 15 minuti in totale (per esempio di sera dopo cena):

  • azionare una lavatrice, azioniamola in orario serale non troppo tardi, per non dar fastidio ai vicini;
  • lavello della cucina: spruzzare il detergente sul lavello della cucina e sciacquarlo con acqua calda;
  • sanitari e lavandino del bagno: spruzzare il detergente sui sanitari e sul lavandino del bagno, lasciare agire 5 minuti e poi pulire prima il lavabo, poi il bidet, infine il wc. Mettere il panno in microfibra in un secchio per fare un’inca lavatrice a settimana con gli strofinacci
  • mettiamo a posto il bucato: un lavoro da fare insieme alla famiglia ogni sera, prendere ciò che è in asciugatrice e fare in modo che ciascuno metta a posto i suoi vestiti. Se anche dovessimo farlo da soli, non ci metteremo molto: l’importante è non accumulare 2-3 carichi di panni da piegare.

La sera evitiamo di caricarci troppo di incarichi, soprattutto dopo cena. Se siamo in due, possiamo e dobbiamo dividerci i lavori.
Basta sistemare il piano di cottura e il lavandino e dare una passata veloce ai sanitari. Pulendo queste due cose tutti i giorni, lo sporco sarà sempre superficiale, non ci saranno incrostazioni e per pulire ci vorrà pochissimo tempo.

Prima di andare a dormire mettiamo già i panni sporchi in lavatrice e quelli bagnati in asciugatrice: l’indomani mattina azioneremo l’asciugatrice, e la sera la lavatrice. E’ infatti preferibile non fare mai andare la lavatrice quando non siamo in casa, per problemi di allagamenti. In questo modo avremo anche una regolare routine per il bucato, e nell’arco di un paio di settimane non avremo più accumuli di vestiti sporchi!

LEGGI ANCHE: Come stirare meno di 40 minuti alla settimana.

Pulizie settimanali

planning-pulizie-casa-giornaliere-settimanali

Ogni giorno, quando rientriamo dal lavoro, prima di cena, o dopo aver fatto le commissioni mattutine, dedichiamo ancora 15 minuti per le pulizie stanza per stanza e le pulizie ‘straordinarie’. Nell’arco di un mese avremo una routine che ci permette di tenere pulite tutte le stanze e utilizzando 35 minuti del nostro tempo ogni giorno: è poco, no? Questo deve essere l’obiettivo! Pulire poco, ma bene, ogni giorno.

Lunedì, 15 minuti in totale, tutto in ordine:

  • riordinare le stanze, mettendo a posto gli oggetti lasciati in giro;
  • cambiare le lenzuola, se necessario.

Martedì, 15 minuti in totale, il bagno:

LEGGI ANCHE: Bagno pulito in 15 minuti.

Mercoledì, 15 minuti in totale, i pavimenti:

Giovedì, 15 minuti in totale, le pulizie straordinarie

Possiamo pulire in questa occasione le singole parti della casa: frigorifero, ripiani della cucina o dei bagni, togliere la polvere dai mobili con un piumino, pulire la cappa, pulire il balcone, pulire i secchi dell’immondizia.

Scegliamo una di queste mansioni e svolgiamola in 15 minuti. Partiamo da ciò che ci sembra più sporco e adiamo avanti così, di settimana in settimana, per prendere la nostra routine.

Venerdì, 15 minuti in totale, il bagno:

Sabato, 15 minuti in totale, le pulizie straordinarie

Possiamo pulire in questa occasione le parti della casa più difficili (dovremmo essere a casa in due, quindi ci possiamo dare una mano): pulire sopra i mobili, i lampadari, lavare le tende e appenderle bagnate, pulire la vasca o la doccia, girare e aspirare i materassi, pulire i vetri di una stanza, pulire il forno o il microonde.

Scegliamo una di queste mansioni e svolgiamola in 15 minuti. Se siamo in due, possiamo svolgere una mansione ciascuno in 15 minuti, quindi portando a termine due lavori.
Poi basta: il weekend può iniziare a tutto riposo.

Domenica, 15 minuti in totale, i pavimenti:

Verso fine giornata, mentre i bambini fanno il bagno o la doccia, dedichiamoci quei 15 minuti a spazzare e pulire i pavimenti velocemente, pronti per una nuova settimana.

Usare un solo prodotto per pulire tutta la casa

planning-pulizie-casa-giornaliere-settimanali

Sembrerà impossibile, ma potete usare un solo prodotto per pulire tutta la casa, dalle superfici ai pavimenti. Io ormai faccio così ed oltre a risparmiare tantissimo denaro, risparmio tantissimo tempo, perché non devo cambiare prodotto per ogni superficie.

Ecco cosa uso per pulire tutte le superfici:

  • un secchio di acqua calda (o il secchio del mocio se devo lavare i pavimenti);
  • un tappo di detergente all’aceto: lo compro al Penny Market, costa circa 2 euro e dura tantissimo, oltre ad avere un buonissimo profumo;
  • 10 gocce di olio essenziale profumato (al limone, o al tea tree, o alla lavanda, o alla menta: in base all’umore del giorno e alla stanza da pulire);
  • uno o più panni in microfibra o un mocio in microfibra.

Preparate questa miscela in un secchio per pulire tutte le superfici, sciacquando il panno con acqua pulita ogni volta che serve, oppure sostituendolo con uno pulito. Potete raccogliere in un secchio tutti i panni in microfibra sporchi, e lavarli una volta a settimana.

Se volete, potete preparare uno spruzzino con 2/3 di acqua e 1/3 di detergente all’aceto, e conservarlo per le pulizie veloci. Io questo metodo non lo cambio più. Purtroppo questi detergenti si trovano solo nei discount e non nei supermercati, ma questo è uno dei motivi per cui si risparmia!

Ultimo trucchetto per mani bellissime: mettete la crema, abbondante, sulle mani, infilate dei guanti di cotone e poi i guanti per le pulizie. Mentre pulite, idraterete le mani, che alla fine saranno morbide e giovani.
E ricordate una cosa molto importante per la sicurezza: quando fate le pulizie, indossate delle scarpe chiuse, da usare solo in casa, o degli zoccoli professionali resistenti e antiscivolo, in modo da non sbattere le dita dei piedi, non farvi male e soprattutto non scivolare.

Commenti

6 Commenti per “Planning per le pulizie di casa”
  1. alessandra

    Ottimi consigli!!!! Grazie

  2. Maria

    Ma grazieeeee!hai reso un servizio inestimabile!😊

  3. sp

    Lo passerò alla mia colf, mmmmmmmmmmm io nn ho una colf :/
    Io odio occuparmi delle pulizie :/ perchè sono davvero poco brava e mi perdo tanto, ma avere una scaletta, aiuta 😛 Grazie

  4. Gio

    Il.link con il.planning non si apre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.