Come pulire casa velocemente e bene

Pubblicato il 21 aprile 2017 da

come-pulire-casa-velocemente-bene

Una casa ordinata, pulita e profumata: credo sia il sogno di tutte le famiglie, soprattutto quando si rientra la sera da scuola o lavoro e ci si guarda intorno desolati, perché è tutto disordinato e da rimettere a posto.

Il modo per pulire la casa velocemente c’è, e se lo seguite di settimana in settimana, dedicando mezzora al giorno a questi lavori, non vi accorgerete nemmeno di aver pulito la casa in profondità, e vi godrete il sabato e la domenica. Chiaramente tutti devono collaborare!

Aprire le finestre e le persiane

Prima cosa da fare: aprire le finestre, spalancare tutto, lasciar entrare il sole e far cambiare aria in tutte le stanze.

Aria e luce servono a combattere gli acari, le muffe e a togliere la polvere dall’aria chiusa delle stanze. Questa attività andrebbe fatta regolarmente ogni giorno, ma a maggior ragione quando puliamo.

Cerchiamo di scegliere, per la pulizie, per quanto sia possibile, un giorno fresco ma assolato, in modo da non far partire i termosifoni e sprecare energia.

pulire-casa-in-poco-tempo

Pulire a fondo gli elettrodomestici

Puliamo anche l’interno degli elettrodomestici che utilizziamo di frequente. Accendiamo gli elettrodomestici uno per volta, mentre riordiniamo o puliamo altro, e poi strofiniamoli bene prima di lavare per terra.

Possiamo anche decidere di pulire l’interno di un elettrodomestico a rotazione, uno ogni settimana, per non accumulare troppe cose da pulire e mantenere fede al proposito di pulire bene la casa, ma velocemente.

Pulire a fondo la lavastoviglie

Possiamo far partire una lavastoviglie a vuoto, mettendoci dentro il curalavastoviglie. Controlliamo anche che ci sia abbastanza sale all’interno e puliamo bene la vaschetta del detersivo.

Pulire la lavatrice ed eliminare la muffa

La lavatrice può essere azionata a vuoto con dentro gli stracci che utilizzeremo per pulire casa: lavaggio a 90 gradi con un bicchiere di bicarbonato nel cestello e 5 cucchiai di bicarbonato nella vaschetta del detersivo.

Puliamo la vaschetta bene prima di azionare la lavatrice, eventualmente anche smontandola: passiamola sotto l’acqua calda e strofiniamo con una spugna o un panno in microfibra.

Puliamo bene anche la guarnizione, utilizzando la microfibra imbevuta di una pappetta di bicarbonato e strofinando per bene. Attenzione a non tirare la guarnizione e non danneggiarla, altrimenti uscirà acqua dalla lavatrice!

Pulire il microonde incrostato

Mettiamo una ciotola di acqua nel microonde, con un limone spremuto e tagliato a pezzi. Azioniamo per un paio di minuti a massima potenza. Poi aspettiamo un minuto.
Apriamo il microonde facendo moltissima attenzione a non scottarci con il vapore e con l’acqua bollente.

Spostiamo la ciotola e con il panno in microfibra inumidito iniziamo a sfregare bene e a togliere le incrostazioni, che con il vapore dovrebbero essere diventate morbide. Poi asciughiamo e lasciamo aperto il microonde per qualche minuto, per fare in modo che eventuali odori possano uscire.

Pulire il forno incrostato

Allo stesso modo: scaldiamo il forno ad alta temperatura. Mettiamo dentro una teglia con acqua e limone tagliato a pezzi e lasciamo evaporare l’acqua per una mezzora, facendo attenzione a non bruciare la teglia (controlliamo il livello dell’acqua).

Spegniamo il forno, teniamolo chiuso per far cadere la condensa, poi appena è possibile toccarlo senza bruciarsi, iniziamo a sfregarlo con il panno in microfibra.

Se le incrostazioni fossero particolarmente resistenti, possiamo strofinare con una pappetta di acqua e bicarbonato, ma per toglierla occorrerà molto molto tempo, perché è complicata da sciacquare via: quindi fatelo solo nel caso in cui sia necessario, e abbiamo tanto tempo a disposizione.

Mettere in ordine stanza per stanza

come-pulire-casa-velocemente-bene

Il modo più facile per avere una casa pulita è avere una casa ordinata. Se liberiamo gli spazi, sarà più facile pulire. Ma soprattutto anche a colpo d’occhio la casa sembrerà sempre pulita anche se non abbiamo pulito di recente.

Nel metodo Fly Lady, c’è un procedimento interessante, per mettere in ordine rapidamente: prendete una bacinella capiente e metteteci dentro tutto ciò che va spostato in un’altra stanza. Poi fate il giro della casa, togliendo le cose in disordine, e rimettetele a posto.

Per semplificare ulteriormente questo metodo, io predispongo varie bacinelle (o borse tipo quelle della spesa, molto capienti): una per il bagno, una per la cucina, una per gli altri ambienti… eccetera. Mentre metto a posto una stanza, divido già gli oggetti nelle borse giuste.
In questo modo non ho un’unica bacinella da cui tirare fuori oggetti sparpagliati, ma ho delle borse già divise per tipologia (vestiti da mettere a lavare, libri e quaderni, oggetti da cucina, giocattoli…) che posso portare singolarmente nelle stanze per rimetterli a posto tutti insieme.

Spruzzare il detergente sui sanitari

Sembra una sciocchezza, ma il modo più facile e veloce di avere il bagno pulito è spruzzare il detergente sui sanitari e al loro interno e lasciarlo agire da solo per una mezzora. 
Ovviamente non usate detergenti aggressivi o che macchiano!

In questo modo basterà una veloce passata con un panno umido in microfibra, per pulire i sanitari senza doverli strofinare. 

pulire-casa-in-poco-tempo

Pulire la cucina in 5 mosse

Per pulire bene la cucina senza ammazzarsi di fatica, vi consiglio queste 5 mosse:

  1. Pulire il frigorifero, quindi anche gettare via gli alimenti scaduti o avvizziti;
  2. Liberare e pulire il tavolo, tirando su le sedie;
  3. Pulire il piano cottura;
  4. Pulire il lavandino;
  5. Passate la scopa o il panno raccogli polvere.

Pulire il bagno in 5 mosse

Anche nel caso del bagno, servono pochissime mosse per pulire bene tutto:

  1. Con il panno umido, pulite i sanitari che avete già spruzzato con il detergente;
  2. Pulite il lavabo e le superfici intorno al lavabo;
  3. Pulite lo specchio;
  4. Svuotate il cestino e pulite le spazzole;
  5. Passate la scopa o il panno raccogli polvere.

Pulire le stanze in 3 mosse

Infine passiamo alle camere da letto:

  1. Rifacciamo i letti, o tiriamo su i piumini;
  2. Sistemiamo la scrivania o il tavolo da lavoro / trucco;
  3. Passiamo la scopa o il panno raccogli polvere.

Pulire i pavimenti

Alla fine di questi veloci, ma intensi passaggi in tutte le stanze, non ci resta che passare il mocio ovunque per lavare a fondo i pavimenti. 

Preparate un secchio con molta acqua calda, e versateci dentro: un tappo di detergente non schiumoso (io uso quello all’aceto) e 15 gocce di olio essenziale profumato (mi piacciono il limone, la menta o la lavanda – in base alle stagioni e all’umore del momento). 

Partite dalle camere, che sono le meno sporche. Poi passate alla cucina, infine ai bagni. Io di solito cambio anche l’acqua nel secchio, tra la cucina e i bagni, per una maggiore igiene.

Fatevi furbi: pulite in modo da tenervi una zona libera in cui andare ad aspettare che si asciughi il pavimento. Io per esempio dopo aver pulito il bagno vado in camera, che a quel punto è già asciutta, e mi sdraio un po’ sul letto a riposare 😉

Come mantenere la casa pulita e ordinata

A questo punto non ci resta che tenere la casa in ordine: cerchiamo di sforzarci a rimettere sempre al loro posto le cose che usiamo, invece di lasciarle in giro. 

Per tenere la casa più pulita, invece, proviamo ad adottare alcuni accorgimenti utili:

  • puliamo sempre i fornelli appena utilizzati, così lo sporco non si incrosta;
  • puliamo eventuali residui di dentifricio dal lavabo appena ci laviamo i denti, e così anche con gli schizzi sullo specchio del bagno;
  • togliamo le briciole dal tavolo appena sparecchiato, e passiamo velocemente la scopa: in questo modo i pavimenti restano più puliti.

In fondo non è una bella sensazione, guardarsi intorno e vedere la casa ordinata e linda?



Commenti

2 Commenti per “Come pulire casa velocemente e bene”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.