Non voglio vivere aspettando qualcosa

Pubblicato il 28 novembre 2016 da

amare-la-vita-felicita-mammafelice

Non voglio vivere nell’attesa.

Non voglio vivere aspettando qualcosa che deve ancora avvenire. 
Non voglio vivere aspettando una vita perfetta, prendendo polvere nell’attesa.

Voglio vivere come una gomma da cancellare: consumarmi tutti i giorni il più possibile, darmi da fare, non risparmiare un millimetro di me.
Arrivare a consumarmi tutta, fino all’ultima materia.

E’ da pazzi, ma amo fare fatica. Amo quella sensazione di buttarmi nel letto tardissimo la sera, dopo aver fatto mille cose, con il cervello in fiamme. Stendere le gambe nel fresco delle lenzuola, respirare di felicità, sentirmi grata per un’altra splendida giornata.

Tutta la vita sa essere splendida, anche quando fa schifo. L’odore dei vermi che escono sotto la pioggia, la pelle che brucia in una forte stretta di mano, la cioccolata che fa venire i brividi alla mandibola mentre si scioglie in bocca, un ghiacciolo che fa male alla testa, soffiarsi il naso di notte e vedere scintille nel buio.

Mettersi in gioco. 

Tutta la vita sa essere splendida, nella sua minuscola esibizione. Le ciabatte vicino al letto, i capelli puliti dopo la doccia, lavarsi la faccia con l’acqua fredda, staccarsi le pellicine dalle dita fino a farle sanguinare, mangiare i broccoli perché devono essere mangiati.

Sono ammirata dall’imperfezione della vita, che è così orribile, talvolta, e così sgraziata, scomposta, ingiusta, strafottente, stupida. 
Eppure è vita, in ogni particolare piccolissimo: trasuda vita da ogni cellula, irradia vita da ogni particella. 

Non so cosa succederà, quanto dovrò soffrire, quanto dolore mi attende, quanti momenti di entusiasmo, quanta felicità, quanta paura. Non so niente, non so se sarò viva domani e dopo ancora, se perderò le persone che amo, se qualcosa andrà storto.
In tutta onestà: potrebbe andare storta qualsiasi cosa.

Ma finché c’è vita, mi sento viva. Non riesco più a preoccuparmi del futuro, qualunque esso sia, perché sento esplodermi dentro la perfezione imperfetta di ogni singolo momento. Ogni. Singolo. Momento.

Magari siamo nati per questo: per provare la sensazione di essere davvero vivi. 
Per la nostra capacità di affinare la resilienza.
Perché non si può fare altro che essere felici della vita in se stessa, nonostante tutto.

Per consumarci come un rotolo della carta igienica, indipendentemente dal fatto che ce ne sia uno di ricambio.

Non è semplicemente meraviglioso, essere umani?



Commenti

6 Commenti per “Non voglio vivere aspettando qualcosa”
  1. Poesia.
    Di quelle da imparare a memoria ma non perché va fatto, solo perché è vero.

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (8 anni)

      La vita in effetti è una poesia, sì, forse dialettale, senza rime baciate, ma vera.

      • Da un po’ sto lavorando ad un quadro, da regalare alla mia famiglia: volevo una frase che fosse un benvenuto ogni volta che entriamo in casa e un augurio ogni volta che arriviamo in cucina la mattina, ancora persi nel sonno. E indovina quale ho scelto? Proprio quella che hai messo qua sopra: c’è sempre qualcosa per cui essere grati!
        Tutti i Grazie di cui abbiamo parlato in passato, tutte le piccole cose quotidiane per cui essere felici, tutti gli antidolorificimagnifici… li trovo tutti qui, in quella frase! E quindi non c’è proprio nulla da aspettare, hai perfettamente ragione: usciamo dal nostro guscio, siamo grati per ogni cosa che ci capita, anche quando non ci sembra così bella, perché trovare la cosa positiva ovunque è la nostra missione. Quella resilienza che dobbiamo allenare.
        Ogni volta mi doni un sorriso e una gioia, Barbara! Sarò mai capace di donartene almeno uno in cambio?

      • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
        Mamma Felice
        immagine livello
        Guru
        Mamma di Dafne (8 anni)

        Sempre!! Sei sempre qui, vieni a trovarmi, mi dici cose belle…
        E io sono grata per questo

  2. Un altro post da stampare e appendersi in testa!!! Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.