Uncinetto: come fare un borsellino per gli spiccioli

Uncinetto come fare un borsellino per gli spiccioli

L’altro giorno ho comprato un filo di carta. Una matassina di filato un po’ strano, rigido ma non troppo, tutto ritorto e con un colore rosa carico delizioso.

Avevo una gran voglia di mettermi a lavorarlo ma non sapevo proprio cosa farne, così per non sbagliare ho cominciato un cerchio piatto a maglia bassa.

I cerchi sono una delle cose più versatili, con l’uncinetto in un attimo possono diventare qualcosa di bello con poche modifiche. Ho scelto bene perché il mio cerchio piatto è diventato presto un borsellino per gli spiccioli, finito in pochi minuti ma utile in borsa, mi ci voleva proprio.

Al filo a all’uncinetto ho dovuto aggiungere solo un bottone come chiusura.

Se anche a voi serve un borsellino bello bello vi racconto come si fa.

La prima cosa è scegliere il filato che deve essere rigido ma non troppo difficile da lavorare, questo di carta  è perfetto e potete cercarlo nelle cartolerie e nei negozi di articoli di carta, poi l”uncinetto adatto che dipende dal filato ma con un numero medio tipo 3-3,5 non sbagliate mai.

Io di filato ne ho usato pochino, 10 grammi e 20 metri scarsi più un bottone colorato da 2,5 cm. di diametro.

Sono partita con il cerchio magico e ho lavorato dentro 7 maglie basse, poi ho stretto il cerchio completamente e sono andata avanti a lavorare altri 7 giri tutti a maglia bassa a spirale, cioè sena chiudere ogni giro con una maglia bassissima.

Per gli aumenti ad ogni giro io vado a occhio e non conto, se voi avete difficoltà e volete uno schema preciso da seguire c’è il trucco degli aumenti regolari dove si comincia con un aumento ad ogni maglia nel secondo giro oltre il cerchio iniziale, poi si continua scalando gli aumenti uno alla volta.

Lo so che detto così sembra complicatissimo ma invece è proprio facile, basta seguire lo specchietto che ho preparato qui da scaricare e stampare.

Dopo aver fatto gli 8 giri totali basta lavorare la linguetta per la chiusura quindi dal cerchio si fa una catenella e poi 6 maglie basse, non si continua a lavorare nel cerchio ma si sale sopra e si fa un rettangolo lineare, quindi ancora catenella e poi si volta e si fa il secondo giro di linguetta, poi si continua fino a fare il quinto giro.

Uncinetto come fare un borsellino per gli spiccioli2

Nel sesto giro c’è l’asola, quindi si parte con catenella e una maglia bassa, poi si lavorano 3 catenelle e si saltano 3 maglie del giro precedente e si punta l’uncinetto nella quarta maglia del giro di base e si lavorano ancora due maglie basse per terminare.

Gli ultimi due giri sono sempre a maglia bassa e il primo avrà le 3 maglie basse centrali lavorate nell’archetto di catenelle del sesto giro.

Siamo quasi alla fine, quindi sulla linguetta chiudiamo il punto e tagliamo e nascondiamo il filo.

Ora non ci resta che piegare a metà il cerchio, tenendo la linguetta di chiusura in alto e ben al centro, e chiudere gli angoli del nostro borsellino cucendo direttamente con l’uncinetto con 7 punti a maglia bassa per parte.

Sul cerchio al centro, in corrispondenza con l’asola della linguetta, cuciamo il bottone con lo stesso filato ed ecco il borsellino finito e pronto per  gli spiccioletti che liberi in borsa finiscono da tutte le parti…

Uncinetto come fare un borsellino per gli spiccioli1



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.