Mamma Felice

Come aiutare il neonato a fare il ruttino?

Pubblicato il 12 novembre 2013 da • Ultima revisione: 7 agosto 2014

 ruttino-neonato

Il vostro bambino ha da poco finito la sua poppata? Lo vedete agitarsi, voltando la testa a destra e a sinistra, emettendo deboli lamenti che stanno per trasformarsi in pianto? Punta i piedi e allunga il collo?

Forse deve semplicemente fare un ruttino.

Quando prende il latte, che sia al seno o con il biberon, può ingoiare anche una certa quantità di aria che poi preme verso l’alto, ma non trovando subito l’uscita gli procura fastidio. Specialmente nei neonati è un disturbo comune dovuto all‘apparato digerente non ancora ben sviluppato, ma passerà con il tempo.

Per aiutarlo potete sistemarlo posando il suo mento sulla vostra spalla, come a volerlo affacciare dietro di voi, tenendogli contemporaneamente alzate le braccine, in modo che lo stomaco non sia piegato su se stesso, iniziate delicatamente a battere dei colpi leggeri sulla schiena, dondolandovi in avanti e indietro, in modo che l’aria possa fuoriuscire facilmente.

Non rimaniate stupiti però dalla portata di suoni che un esserino, piccolo e dolce come lui, potrà emettere.

Approfondimenti
Come sarà il rientro a casa dopo il parto?
Dopo averlo allattato si addormenta: è pericoloso per la sua digestione?
Il reflusso gastroesofageo nei neonati



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.