Mamma Felice

Mi si sono rotte le acque?

Pubblicato il 8 ottobre 2012 da • Ultima revisione: 5 settembre 2014

mi-si-sono-rotte-le-acque-parto

Il sacco e il liquido amniotico contengono e proteggono il feto durante tutta la gravidanza. Nella maggior parte dei casi le membrane si rompono a travaglio iniziato, altre volte vengono rotte dall’ostetrica poco prima del parto, ma capita che la rottura delle acque sia il segnale che il travaglio sta per cominciare.

Poiché nelle membrane non c’è alcuna terminazione nervosa, la rottura non provoca alcun dolore o fastidio.

Generalmente alla rottura delle membrane corrisponde un’abbondante e inconfondibile perdita di liquido, tuttavia, a seconda di come si rompe il sacco, è possibile che le perdite di liquido amniotico possano essere inizialmente scambiate con normali perdite.

Per appurare se si tratta effettivamente di liquido amniotico basta controllare quanto spesso occorre cambiarsi (in caso di rottura del sacco le perdite sono più consistenti di un normale flusso mestruale), inoltre l’odore del liquido amniotico è molto diverso da quello di urina.

In caso di rottura delle acque occorre sempre andare in ospedale per farsi visitare da un ginecologo e assicurarsi attraverso un tracciato che il bambino sia in buone condizioni.

Tuttavia non in tutti i casi è necessario recarsi in ospedale con la stessa urgenza: se le acque sono chiare e limpide potete farvi una doccia, prepararvi con calma e poi andare in ospedale; invece se le acque sono tinte, cioè hanno una colorazione verdastra, dovete recarvi immediatamente in ospedale perché questo potrebbe essere segnale di sofferenza fetale.

Approfondimenti:
Come scegliere la struttura più adatta per partorire?;
Si può scegliere di partorire in casa?.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.