Maternità gemellare

Pubblicato il 8 maggio 2012 da • Ultima revisione: 7 agosto 2014

parto-gemellare

E se dall’ecografia scoprissimo che invece di un bimbo solo, sono previsti due o più gemelli? Ecco cosa è successo a Barbara Galli, blogger de L’Oasi delle Mamme, che oggi ci offre questo guestpost divertente ed accurato sulla maternità gemellare.

Dubbi, domande e risposte sui gemelli, e su come essere mamme di gemelli. E noi, che avremmo fatto?
Eccovi un post divertente e molto veritiero scritto da una mamma di gemelli (ma anche di figli… singoli!). Preparatevi a sorridere, e anche parecchio! 😉

Per seguire Barbara e il blog Oasi delle Mamme, segnatevi il link.
Oasi delle Mamme è un blog di maternità divertente, ma soprattutto con contenuti accuratissimi, scritto a 3 teste.
Il link: http://oasidellemamme.it/

Tutto quello che avreste voluto sapere sulla maternità gemellare e non avete mai osato chiedere

parto-gemellare

Cara mamma,

se l’argomento “gemelli” è uno di quelli che ti appassiona, smettila pure di seguire con lo sguardo, una carrozzina gemellare quando passa e smettila pure di fermare con una scusa (magari con il solito complimento ai bambini) una mamma gemellare quando la incontri per strada, per interrogarla sulla sua vita.

Oggi in questo spazio ho deciso di mettere nero su bianco, le risposte sincere alle domande indiscrete a cui ogni mamma gemellare è sottoposta ogni giorno.
Eccole per te:

Ma sono gemelli?
Questa domanda ogni mamma gemellare se la sente fare non appena mette un piede fuori di casa. Se decide di andare a fare una passeggiata coi bambini, diciamo che è difficile che questa domanda non arrivi entro i primi dieci minuti da quando è uscita dal portone. Stanno in una carrozzina doppia, hanno evidentemente la stessa età. Cosa possono essere? Cugini di primo grado?
Nel mio specifico caso poi la stessa domanda è seguita da: “ Ma una è riccia e l’altra ha i capelli lisci!”.
Per cavarmi d’impiccio, io giro con alcune fotocopie di un vecchio articolo del Reder’s Digest, che tengo nella tasca del passeggino: un articolo divulgativo su gemelli omozigoti ed eterozigoti. Lo porgo e poi aggiungo: “ Un euro, per favore.”

La gravidanza gemellare è davvero molto più pesante di una gravidanza singola?
Si è vero, la gravidanza gemellare è sicuramente peggio di quella singola; ed è peggio di ogni immagine cupa e triste di gravidanza che tu possa esserti sognata, mentre di notte avevi gli incubi a causa di una peperonata di troppo. La gravidanza gemellare è uno strazio, una pena. I piedi si trasformano in prosciutti e la pancia assume la circonferenza di una mongolfiera. Si fa fatica a dormire e pure a mangiare. La nausea e il peso sullo stomaco ti fanno rimpiangere di non essere andata al cinema quella fatidica sera. La gravidanza gemellare è estenuante, invalidante e deprimente.
Ma dura nove mesi, esattamente come quella singola, anzi a volte molto meno.
Di che preoccuparsi allora? Ha un termine ben preciso e la lenta agonia dura al massimo fin lì, non un giorno di più.

Ma se piange una, dopo piange anche l’altra?
A questa domanda verrebbe da rispondere con una serie di altre domande del tipo:
– Pensa che si possano mettere d’accordo per piangere, cioè fingono ovvero sono due impostori?
– Crede che se s’inciampa una, allora per simpatia, si possa accasciare a terra anche l’altra?
– Se si sbuccia il ginocchio una, magari per telepatia possa far male anche all’altra?
– Perché pochi riescono a capire che i gemelli, soprattutto quelli omozigoti, sono persone differenti con sentimenti e reazioni diverse, l’una dall’altra?

Dormono?
Se ti fanno questa domanda è forse perché ci sono studi che dimostrano una frequenza del ritmo sonno-veglia nei gemelli, diversa da quella degli altri bambini? Ma che domanda è: “dormono?”; che poi se rispondo che dormono alla grande,12 ore filate, non mi credono; se invece rispondo: “ Mica tanto”, partono con i “poverina” del caso.
Le mie figlie sono come tutti i bambini, né meglio né peggio: si svegliano nel periodo in cui mettono fuori i denti, e certe sere non ne vogliono sapere di addormentarsi .
Ma un estraneo per strada, che domanda se dormono oppure no, perché lo fa? E’ dell’Istat o cosa? Sta facendo il Censimento che io ho già spedito mesi fa on line?
Cosa cambia per me venirtelo a raccontare, se non ci conosciamo nemmeno e spero, non ci rivedremo mai più?
Per riassumere: “Dormono?”: domanda da evitare a meno che non siate amici o parenti, grazie.

Ma con due gemelle ( e altre due figlie) la mamma riesce anche a lavorare?
Anche questa la classifichiamo come domanda insensata, ovviamente. Mi dovevo licenziare con l’arrivo delle gemelle? C’è forse una speciale clausola nei contratti di mutuo, di cui possono beneficiare le mamme gemellari che prevede l’annullamento delle rate fino alla scadenza? E’ forse illegale o addirittura incostituzionale lavorare se si hanno due gemelli? Perché non dovrei lavorare? Certo che lavoro, anzi da quando ho avuto le gemelle lavoro ancor di più visto che stare in ufficio, adesso mi sembra una pacchia.

C’è da fare in casa con due gemelli?
A questa io rispondo sempre facilmente con un: “La ringrazio per la domanda”. Oppure con un: “Secondo lei?”.
Non c’è da fare con due gemelli, c’è da correre. L’impegno è incessante, continuo, faticosissimo. E’ una catena di montaggio. C’è da cucinare, ripulire, riordinare, cambiar pannolini, lavar culetti, infilare body, consolare, sedare risse e molto altro che adesso non ti sto a raccontare: tutto questo senza soluzione di continuità.
Questa domanda invece che tra quelle insensate, la collochiamo tra quelle che denotano mancanza d‘immaginazione, ok?

Ho dimenticato qualcosa?
Qualche dubbio ancora vi frulla in testa su: gemelli & dintorni?
Avete sentito qualche domanda assurda sui gemelli che non trovate in questo elenco?
Allora scrivetemi: barbara@oasidellemamme.it

Link: http://oasidellemamme.it/



Commenti

26 Commenti per “Maternità gemellare”
  1. 😯 ma da mamma che incontra altre mamme e vorrebbe simpatizzare, mi chiedo: che domande una mamma vorrebbe che le fossero fatte? oppure capita anche a voi come capitava a me, che ero in una sorta di trance e avrei voluto essere semplicemente trasparente, riuscendo magari anche a passare attraverso la folla al mercato? 😕

    • Gentile Raffaella,
      il problema delle mamme gemellari è che vengono letteralmente placcate per strada e sottoposte seduta stante a una sorta di interrogatorio.
      Mi rendo conto che alla vista dei gemelli ad alcune mamme di bimbi singoli ( e a molte signore mature) sorgano spontaneamente alcune curiosità: insomma prima di avere dei gemelli anch’io mi sono chiesta come si potessero gestire e crescere due bambini assieme, è naturale domandarselo. Le domande devono essere rivolte nel giusto contesto, però. Al parco giochi se mi si avvicina qualche mamma per fare amicizia, ti assicuro che non faccio la scontrosa: sono di natura estroversa e adoro chiacchierare e forse in quel caso si riuscirà anche a estorcermi la risposta alla spinosa domanda se dormono oppure no.

  2. La maternità gemellare non è come una maternità singola nè come quella di più fratelli! Di qui non si scappa! Ed è – come dici bene tu – infinitamente più “pesante” !

    Il mio blog era inizialmente nato proprio perchè presa da una curiosità infinita per chi come me portava nel pancione non uno ma ben due bimbi !
    Ed ecco qui i primi post con qualche aneddoto o sensazione che mi ero segnata :
    – “Congratulazioni signora!” http://mommyplanner.blogspot.it/2010/04/congratulazioni-signora.html
    – “… Ossigeno!” http://mommyplanner.blogspot.it/2010/04/ossigeno.html
    – “Sgoccioli….” http://mommyplanner.blogspot.it/2010/04/sgoccioli.html

    Poi con l’arrivo dei “due” più il “grande” sono “collassata” … e mi sono ripresa solo da poco … riprendendo le energie e la voglia per riprendere in mano il blog in vista di una nuova avventura !
    “PErchè un blog?” http://mommyplanner.blogspot.it/p/perche-un-blog.html

    • Cara Ale,
      fai benissimo a pensare di tornare a scrivere. Scrivere aiuta a vedere i propri problemi da un punto di vista diverso, aiuta a razionalizzare, a sdrammatizzare: W la blog therapy!
      Barbara

  3. Silvia

    A ben vedere anche se hai due bambini non gemelli molte delle domande (soprattutto quelle più stupide) sono uguali. Se hai due bambini piccoli ma non gemelli decidono se e quanto dormire allo stesso modo.
    Anche a me, se ti può consolare, certe domande mandavano in bestia, anche con un bimbo per volta.
    Auguri!

  4. Ti sei dimenticata la classica affermazione: “Eh, anch’io ho rischiato! Il mio bisnonno/ prozio/ secondo cugino/ amichetto delle elementari/ donna delle pulizie/ datore di lavoro è gemello!”

  5. Questa domanda l’hanno fatta a me (anche se ho un solo figlio, merita di essere divulgata!): “ma è tuo?”. La risposta che tanto avrei voluto dire, ma mi sono autocensurata è la seguente: “no l’ho comprato in offerta al supermercato, sai vendono bambini di 10 gg con lo sconto!” 🙁

    • Cara omonima,
      nel mio caso specifico, la domanda che dici mi viene purtroppo rivolta spesso quando ho tutte e quattro le mie figlie con me; di solito è seguita nel migliore dei casi da un ” Complimenti” o nel peggiore da un ” Poverina”. Ti lascio indovinare cosa mi lusinga di più.
      A presto,
      Barbara

  6. io sono gemella… ce ne sono tante altre di osservazioni/domande stupide…
    e sono mamma di Giorgia e Giacomo di 2 anni di differenza… e le domande stupide sono le stesse!!!

    la più stupida è quella del dolore… se uno si fa male il dolore lo sente l’altro?
    provo a tagliarmi un dito e chiedo a mia sorella se le fa male va!:)

    • Cara Rita,

      forse che ci sia il dubbio che tutti i gemelli nascano siamesi e vengano separati alla nascita? Che gli rimanga una sorta di telepatia? Bho? Anch’io quella domanda lì, proprio non l’ho capita. Mi approprio però della tua risposta: posso usarla al posto di alzare semplicemente gli occhi al cielo?
      Grazie del suggerimento,
      Barbara

  7. 😀 EVVIVA finalmente qualcuno come me e che sicuramente mi capirà!!! Figurati che con tre gemelli avevamo le ali di pubblico ogni volta che andavamo a passeggio…la prima volta che sono uscita di casa (felice di essere fuori di casa e indipendente) ho fermato il traffico in una via del centro e tutti i negozianti fuori a vedere noi 4!!! Che vergogna e che PALLE!! Mi hanno persino chiesto se avevano tutti lo stesso nome 😯 😯 😯 Seguirò questo blog che già tanta simpatia mi ispira, grazie

  8. Paola

    Mitica !!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Non conoscevo questo blog e questa donna !!!!!!
    Sono una mamma gemellare e non posso che condividere
    ogni parola ha scritto !!!!!!!!!

  9. E i classici:
    – “sono bravi?”: ma cosa vuol dire chiedere se sono bravi a dei bimbi di pochi mesi?
    – “avere gemelli era il mio sogno”, detto con voce sognante a te, mamma, che non dormi da mesi. (sia chiaro, avere gemelli è una splendida avventura ma che fatica! Quindi la parte romantica dell’avventura gemellare, te la scordi ben presto)
    – “così hai fatto tutto in una volta sola e non ci pensa più”.
    Oppure nel mio caso, avendo avuto due maschi: “ora deve fare la femmina”.
    Ora che sono più grandi va decisamente meglio, ma all’inizio non ne potevo più! 😀

    • Cara Silvia,
      a me quella ” Così non ci pensa più” mi piace assai perché posso rispondere con un minimo di provocazione: ” Ne ho altre due!”, mentre ” Avere due gemelli è sempre stato il mio sogno”, non la lascio mai passare senza replicare con un: ” Lei non sa che cosa sta dicendo”!
      Bye bye
      Barbara

  10. Salve sono anch’io una mamma gemellare se volete venire a trovarmi eccomi!

  11. grazie per questo post! ci voleva!!! sono d’accordo con quasi tutto, tranne che sul discorso gravidanza. Io ho 3 gemelli ed ho avuto una gravidanza splendida…neinte gambe gonfie, nè mal di schiena e dormivo 10 ore a notte : ) Credo che ogni gravidanza sia a sè. Poi è ovvio che una gravidanza gemellare sia più problematica e rischiosa di una singola.

  12. Raffaella73

    ciao, sono mamma di 2 gemelli di quasi 2 anni:sono fortunata perchè dormono quasi sempre tutta la notte e non sono poi tanto… PESTIFERI!PERO’ SONO 2!devo dire che le persone che incontriamo in paese sono tutto sommato gentili, il commento che infastidisce un po’ è il classico:’un maschietto e una femminuccia? Ma che fortuna!…’
    Ma lo dice sempre anche il nonno, pazienza.Peggio quando chiedono ‘com’è averne 2?’come faccio a saperlo? Com’è averne 1?
    Gravidanza gemellare? la mia dottoressa mi ripateva che augurarsela è una BESTEMMIA, perché molto rischiosa e ha avuto ragione, ma nonostante le difficoltà(ricovero di un mese a RIPOSO ASSOLUTO) ne conservo un buon ricordo.

  13. A me piacerebbe tanto avere due gemelli: un maschietto e una femminuccia! 😀 Però mi rendo conto delle fatiche che si possono incontrare con due bambini della stessa età, quindi per adesso meglio solo uno. Al massimo, il secondo dopo un po’ di anni! 😉

  14. jessy (sono già nati)

    ciao a tutte sono mamma da 10 mesi di 2 stupende creature..Alisa e Francesco…concordo con voi sul fatto che le persone a volte ti riempiono di domande stupide..tu arrivi a sera distrutta… e a volte un po triste…(il mio essere stata in costante “corsa” prima della gravidanza un po mi manca)e figuratevi che appena ho divulgato la notizia della gravidanza gemellare,…tutti in coro “che bello anch’io li volevo …ma dai due in una volta, che c…!!!!”mi sono consolata vedendo una ragazza del mio paese che ha avuto tre gemelle… :mrgreen: :mrgreen:

  15. Anna Chiara

    Ciao, i miei piccoli hanno 4 mesi. La gravidanza gemellare è stata stupenda..le attenzioni erano “doppie”!! certo gli acciacchi erano tanti..ora quando vado in giro sono un pò infastidita degli sguardi incuriositi della gente..qualche volta ho visto donne che mi guardavano quasi con compassione, come per dire poverina..sarei voluta andare là e dirgli che invece i miei bimbi sono buonissimi..ci sono mamme che con un solo figlio sclerano!! poi quando mi dicono..un maschio e una femmina, che bello così non ci pensi più..io invece rispondo che mi piacerebbe avere un altro figlio e mi piace vedere le loro facce esterrefatte, sbalordite!

  16. Pommi

    ciao a tutte,

    io sono incinta di 10 settimane e tre giorni, e aspetto due gemelli! Oggi ho fatto la prima ecografia 🙂
    per ora non mi si vede la pancia, ma quando dico che ne aspetto due, la domanda che mi fanno in automatico è “ma c’è qualcuno in famiglia che li ha avuti?” ;

    l’altra invece è : “ma sono venuti naturalmente?”
    Ora, io evidentemente sono stata molto fortunata (siamo davvero contenti che siano due, consci di tutto quello che ci aspetta, anche se finchè non ci passi non ti rendi conto) non ci vedo niente di male se una coppia che non può avere figli decida di ricorrere alla fecondazione assistita, anzi. Ma nessuno concepisce l’ipotesi che a 26 io possa essere rimasta incinta di due gemelli!

    Per ora comunque non ho mai avuto nausee o mal di testa, solo mi stanco più in fretta. Speriamo che duri 🙂

  17. Anna :)

    ciao,sono anna e ho 21anni, anche io sono incinta di due gemelli da quattro mesi , e sinceramente fino ora non ho riscontrato altro che leggere nausee e mancanza di appetito :). Comunque pur a me vengono rivolte domande assurde,.. Tipo “ma qui la pancia non si vede tanto , ma dove li tieni?” , bè in quel caso risp “signora che le posso ris che stanno dietro la schiena?” haha xò un pò mi lusingo xké così mi fan sentire in linea haha. Non vi dico quando mi domandano e ris”due gemelli? Maro come mi dispiace” -.- menomale che ho la giusta ris “sign non è morto nessuno, e poi ho il classico dono dell’ iperattività “haha tzè . Cmq a parer mio o uno o due son esperienze diverse ma emozionanti allo stessm modo :).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.