Il Soutache

Pubblicato il 13 aprile 2011 da • Ultima revisione: 7 agosto 2014

soutache

Una nuova tecnica di cui io non avevo mai sentito parlare, e che ho scoperto al Mondo Creativo: la creazione di gioielli con il Soutache. Si tratta di una sorta di cordino, che è in realtà una piattina in viscosa con due cordoncini interni, e che proviene dai lavori di sartoria: questi cordini sono infatti normalmente usati per abbellire tende, arazzi, e persino le divise degli ufficiali.

Con questa particolare tecnica, il soutache viene unito (con ago e filo) a perline e cameo, per formare collane, orecchini, pendenti, gioielli di ogni tipo… creando un effetto tridimensionale, sfumato ed elegante. Detto in parole povere: le pietre vengono incastonate nel cordino tramite ago e filo, e cucite in modo da creare delle geometrie e dei decori tridimensionali.

soutache

Non semplice, nè da capire, nè da fare, probabilmente, ma meraviglioso. Meraviglioso perchè dà modo di creare gioielli di alta qualità con materiali non costosi. Guardate ad esempio questo tutorial, che è più esplicativo di mille delle mie parole: http://www.oceaniecreations.fr/blog/Initiation-a-la-soutache.html

soutache

Al Mondo Creativo ho potuto parlare di questa tecnica con lo staff di Marta Zanzottera, autrice del libro Creare con il soutache, della serie Creattiva con Perline.

soutache

Voi conoscevate questa tecnica e questo materiale? Avete creato gioielli di questo tipo? Su Etsy ho ricavato questo collage esemplificativo di immagini, per mostrarne la versatilità.



Commenti

34 Commenti per “Il Soutache”
  1. Bello e impossibile (da fare, almeno per me!!!)

  2. ChiccaGaia

    ..MA SONO TROPPO BELLI!!!…complimenti a chi è capace di fare questi capolavori!

  3. anche per me sembra bello e impossibile, non conoscevo questa tecnica, grazie per averla condivisa,
    ciao!

  4. Visto e contemplato. Ma mi sono immediatamente dileguata: dove c’è bisogno di precisione e pazienza, io non ci sono

  5. Sono davvero molto belli e impossibili anche per me!!! Ma sono proprio felice di averli scoperti!

  6. no davvero sono stata sui blog di beta e speedy mi fate morire d’invidia! stò meditando di venire anch’io l’anno prossimo :argh:


  7. Cioe, Barbara questi sono impossibili da fare…almeno per me che uanto a creatività sto a zero..ma sono gioielli bellissimi e sai che faccio? condivido su FB. Adry

  8. Sono meravigliosi…. peccato che la piattina non sia facilissima da reperire…. una mia amica li fa riciclando le calze…. se vuoi ti metto il link del sito….

  9. Serena

    Sono davvero dei capolavori. vedendo il tutorial non sembra essere una tecnica troppo difficile…o forse sì? 😕 (mia madre mi dice sempre che vedermi con l’ago in mano le fa venire i brividi!!!) :mrgreen:

  10. Io ne sono rimasta davvero affascinata, ho delle vecchie perle sparse, ho comprato un po’ di piattine alla fiera… è stato il mio unico acquisto, ora mi ci devo proprio mettere, vero? 🙂

  11. Ciao, io ho realizzato una collana che e’ stata il premio Costanza D’Altavilla nell’ambito del premio Europeo Bianca di Navarra che si tiene a Biancavilla (CT).
    Potete vederla sul sito.
    Comunque la mia esperienza e’ stata di un lavoro dal risultato eccellente ma ha richiesto tanta pazienza e dedizione.
    nella mia collana il cabochon e’ stato realizzato da me con la pasta FIMO con la tecnica swirl.
    a presto

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (9 anni)

      Ciao Marinella, grazie! Lasciaci il link diretto al tuo post, così possiamo venire a vedere la collana… 😉

      • ciao a tutte
        Ciao a tutte
        ecco il mio sito:
        http://www.biancaricamidesign.wordpress.com

        tutto cio’ che realizziamo si puo’ ordinare e commissionare ad hoc per tipo, colore e dimensione. Ogni pezzo in quanto fatto a mano e’ unico.
        Percio’ chi e’ amante del genere …”un gioiello solo mio…” qui trovera’ quel che vuole.
        Vi comunico che presto arriveranno i gioielli con inserti al tombolo e la collezione sposa.
        a presto.
        Marinella

  12. angela

    ciao, ho scoperto che si chiama soutache…. io ho iniziato con della coda di topo e poi con coda di topo piatta, per conto mio e ho scoperto da poco che questa cretività ha un nome soutache… incredibile vero??? ne ho create di bellissime ma con una tecnica tutta mia e devo dire che spopola…. se ti và fai un giro nel mio blog …. latalpinareativa…. ciao

  13. Nana

    Salve!!! anche io mi sono appassionata a questa nuova tecnica!!! 😀 ho cominciato a creare dei piccoli orecchini che potete vedere qui http://nanajewels.blogspot.com/ se avete voglia scrivetemi e datemi dei consigli!!! 😀

  14. Morgana

    Ciao ragazze,
    che dire… questa tecnica Soutache, è Bellissima…
    a me ricorda dei disegni etnici, egiziani, turchi….
    vorrei provare a farli ma non riesco a trovare dei tutorial davvero esaustivi…
    le spiegazioni scritte non fanno per me (in genere)
    Mi è capitata la stessa cosa con il macramè, dagli scritti non ho capito nulla, e invece dai tutorial sono riuscita a fare cosine carine!!
    qualcuno ha provato?
    Ha fatto dei tutorial??
    grazie mille!

  15. Ciao. Io realizzo gioielli al soutache.
    Ti invito a visitare la mia pagina su facebook.
    https://www.facebook.com/pages/sorelle-creative/163563053733485

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.