Viaggio nel mondo della fantasia

Pubblicato il 4 febbraio 2011 da • Ultima revisione: 15 ottobre 2012

mondo-fantasia

Viaggio nel mondo della fantasia: la nuova favola a cura di Caterina Falchi e Anastasia Fogal. Ogni mese un tuffo in una meravigliosa fiaba per bambini, che potete stampare e collezionare e leggere con i vostri bimbi. Anche questo mese, vi stupirà per la sua dolcezza!

Viaggio nel mondo della fantasia

Sebastiano è un bel bimbo di sei anni. Vive con mamma e papà in città e frequenta la prima elementare nella scuola del rione.
Come tutti i bambini della sua età ha tanti amici: Luca, Simone, Michele, Nicolò…. con loro trascorre quasi tutto il suo tempo libero, giocando e divertendosi.
È il mese di giugno e l’anno scolastico sta per finire….
A scuola ormai non si parla d’altro che di vacanze e il nostro Sebastiano, invece di essere allegro come i suoi compagni, diventa ogni giorno sempre più triste.
Anche nonna Marta, la nonna preferita di Sebastiano, se ne è accorta.
Si è accorta che il faccino di Sebastiano diventa ogni giorno più triste e così decide di parlargli.
Un bel giorno prende il piccolo in disparte, lo fa sedere sulle sue ginocchia e accarezzandogli i capelli come solo le nonne sanno fare, inizia ad indagare sulla sua improvvisa tristezza.
“ Sebastiano, sai che nonna ti vuole tanto bene e sai che se potesse ti regalerebbe tutta la felicità di questo mondo… sono un po’ preoccupata per te, ti vedo così triste da qualche settimana e vorrei sapere il perché…. ormai le vacanze sono alle porte, dovresti essere ansioso di trascorrere ancora più tempo con i tuoi amici, e invece no. Che succede, tesoro? “
“Nonna, vedi, io sono contento che la scuola finisca, ma sono tanto triste perché so che mi annoierò fino a settembre…
I miei amici vanno in vacanza, mi hanno raccontato di viaggi meravigliosi che faranno fra qualche settimana, e invece io non posso raccontare nulla. Mamma e papà devono lavorare e mi hanno già detto che non andremo in vacanza. E io cosa farò? Ho tanta voglia di stare con loro, ho tanta voglia di vedere posti nuovi e invece non posso…. “
“Mah…. Bimbo mio… non è vero… tu potrai fare un viaggio in un posto bellissimo, che molti tuoi amici purtroppo non conoscono.
E’ un viaggio che invece tutti possono fare, basta concentrarsi un po’ e chiudere bene gli occhietti….”
Così dicendo, nonna Marta iniziò a cullare Sebastiano che sentì gli occhietti diventare tanto pesanti…
Ma Sebastiano non aveva voglia di dormire, allora aprì bene gli occhietti e prese per mano nonna Marta.
Insieme si alzarono dalla poltrona e uscirono per una passeggiata.
Mah…. che strano…..eppure Sebastiano era sicuro di aver lasciato la bici proprio lì, nel giardino, ora non c’era più… l’erba era strana, era verde smeraldo, morbidissima, e i fiorellini che spuntavano di tanto in tanto erano…. ma sì…. erano bottoncini di cioccolata, sapete, quelli buonissimi ricoperti di glassa colorata….
E più in là, uscito dal portone, Sebastiano si accorse che la strada era lastricata di tavolette di cioccolata…. Caspita!!!
Sebastiano si inginocchiò e provò a dare una leccatina al pavimento… era buonissimo!!! Puro cioccolato al latte !!!
“Mah.. nonna, dove mi hai portato? È un posto bellissimo !! “
“Bello vero? Caro Sebastiano, questo è un viaggio nel mondo della fantasia. Tutti possono viaggiare in questo mondo fantastico, basta concentrarsi un po’, chiudere gli occhietti e lasciarsi andare.
E’ la tua vacanza speciale, e non dovrai aspettare l’estate per partire.
Non serve il biglietto, è tutto gratis e soprattutto puoi decidere di partire in ogni momento”.
Sebastiano era esterrefatto! Continuò la sua passeggiata con la nonna e scoprì che nel mondo della fantasia le nuvole sono veramente di panna montata.
Il sole sa di gelato al limone.
Non ci credete? Basta prendere una scala – i cui pioli sono rigorosamente di biscotto alla cannella – salire salire salire….. e dare una leccatina al sole. Giuro!!!!! Gelato al limone!
Nel mondo della fantasia non piove quasi mai, ma quando succede piove aranciata, allora tutti gli abitanti mettono dei bicchieri coloratissimi sui balconi e raccolgono questa pioggia buonissima !
Di notte in cielo non ci sono le stelle, ci sono invece milioni e milioni di caramelle che scintillano nelle loro cartine colorate.
I mattoni delle casette sono di marzapane e i tetti di caramello, i sentieri che uniscono le casette sono ricoperti di sassi dolci.
Le strade nel mondo della fantasia hanno nomi stranissimi “via trasparente” perché non la vedi ma in realtà lei c’è, “via delle torte in faccia” perché naturalmente a chiunque passi di lì vengono tirate delle torte in faccia, “via dello stomaco brontolone”.
Provate a passarci, subito dopo il vostro stomaco inizierà a brontolare e sarete costretti a fermarvi nella pasticceria di Alfio, il pasticcere più bravo del mondo della fantasia.
Le sue torte sono speciali e parlano da sole !!
Mentre assaggi un Tiramisù potrai amabilmente conversare con una fetta di Sachertorte o con un trancio di torta alla frutta (che è una torta molto pettegola e vi dirà sempre quanto è grassa la Sachertorte).
Il viaggio che nonna Marta aveva regalato a Sebastiano era bellissimo, il bimbo incontrò tanti nuovi amici, Poldo, il cane color del pane, Mimmo il merlo parlante e Martino il colibrì.
Sebastiano scoprì che nel mondo della fantasia tutte le cose sono vive, se vuoi fare il bagnetto devi stare attento alle saponette, quando meno te l’aspetti parlano e ti circondano di schiuma profumata.
Sebastiano era felicissimo, aveva capito che non era necessario prendere la macchina o il treno per viaggiare, con la fantasia poteva ormai andare dappertutto, su un vascello pirata, in mezzo alla foresta abitata dalla tribù dei Piedi Neri o nella fattoria di Clotilde la papera.
Sebastiano abbracciò nonna Marta e la ringraziò per le belle cose che gli aveva fatto scoprire.
Trascorse un’estate bellissima e non si sentì mai solo, a settembre ebbe tante storie da raccontare ai suoi amici, che lo ascoltarono affascinati da quel mondo che in fondo in fondo ognuno di noi può visitare.
Come dice nonna Marta “Basta concentrarsi un po’, chiudere gli occhi, e – aggiungiamo noi – soprattutto avere la voglia di ridiventare un po’ bambini”.



Commenti

10 Commenti per “Viaggio nel mondo della fantasia”
  1. Caterina70

    Grazie ragazze… e grazie a Mammafelice per questa opportunità preziosa!!!

  2. nali

    Finalmente, iniziavo a preoccuparmi. Stampo subito per questa sera.

  3. Me la stampo pure io! è molto tennera! grazie ragazze!

  4. FANTASTICO questo Viaggio nel mondo della fantasia!!!
    Grazie… la leggerò senz’altro ai nipotini.
    Tante serene giornate a tutti
    nonnAnna

  5. fiocco72

    Bella davvero… 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.